DIRETTA / Sicula Leonzio Catanzaro (risultato finale 1-2): doppio Falcone decide il recupero di Serie C!

Diretta Sicula Leonzio Catanzaro: risultato finale 1-2. Vittoria preziosa dei calabresi nel recupero della sesta giornata di Serie C (girone C): decide la doppietta di Luigi Falcone

29.11.2017 - Claudio Franceschini
Sicula_Leonzio_gol_Serie_C_lapresse_2017
Diretta Sicula Leonzio Vibonese (Foto LaPresse)

DIRETTA SICULA LEONZIO CATANZARO (RISULTATO FINALE 1-2)

Sicula Leonzio Catanzaro 1-2: bellissima vittoria dei calabresi nel recupero della sesta giornata di Serie C. Nel girone C passo avanti per i ragazzi di Davide Dionigi che allontanano la zona playout e condannano una Sicula Leonzio durata troppo poco oggi pomeriggio. Leroe della giornata è Luigi Falcone: dopo aver segnato in apertura di ripresa lattaccante si ripete con un pezzo di bravura, infilando al volo da 30 metri un pallone che Narciso aveva rinviato di testa. Un gol che ha ricordato quello che Stankovic aveva realizzato in una partita di Champions League contro lo Schalke 04 di Manuel Neuer; poco prima la Sicula Leonzio aveva sfiorato il pareggio con un salvataggio in extremis nellarea piccola del Catanzaro, e la doppietta di Falcone ha tagliato le gambe ai ragazzi di Pino Rigoli. Che tuttavia sono rimasti in partita e hanno accorciato le distanze con uno schema da calcio di punizione che ha portato Arcidiacono ad un tiro che, deviato, è stato insaccato da Francesco Marano. A quel punto la Sicula Leonzio ha ripreso a macinare gioco: Arcidiacono, sempre trascinatore della squadra, è andato vicino al pareggio, poi Zanini ha impegnato Narciso con un calcio di punizione ma il risultato non è cambiato. Vince il Catanzaro, tre punti importanti per i calabresi soprattutto perchè arrivati in trasferta. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SICULA LEONZIO CATANZARO (0-1): GOL DI FALCONE!

Sicula Leonzio Catanzaro 0-1: il secondo tempo inizia nel segno degli ospiti che riescono a trovare la via della rete, legittimando quanto avevano fatto vedere nella seconda metà del primo tempo. Segna Luigi Falcone, che era già andato in rete nella partita contro il Siracusa e dunque conferma il suo ottimo momento: è bella lazione del Catanzaro che avvolge la difesa della Sicula Leonzio fino ad arrivare a un pallone dentro che, sporcato da un giocatore avversario, perviene a Falcone che non può sbagliare. Terzo gol in campionato per lattaccante del Catanzaro, mentre la Sicula Leonzio corre ai ripari: dentro Mauro Bollino, un esterno offensivo, per il difensore centrale Antoni Aquilanti e siciliani che passano ad un più aggressivo 4-3-3 nel tentativo di recuperare lo svantaggio. Il tempo non manca, ma il Catanzaro che stava già giocando meglio ha preso ulteriore fiducia. Da segnalare tre cambi per i calabresi: sono entrati Puntoriere, Nicoletti e Marin in luogo di Kanis, Simone Icardi e Spighi. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Non sarà possibile assistere a Sicula Leonzio Catanzaro in diretta tv, ma potrete come sempre avvalervi del portale Elevensports.it – raggiungibile anche dal vecchio indirizzo Sportube.tv – dove tramite il pagamento di una quota per abbonarsi avrete la fornitura in diretta streaming video delle partite del campionato di Serie C e anche quelle di Coppa Italia.

DIRETTA SICULA LEONZIO CATANZARO (0-0): INTERVALLO

Sicula Leonzio Catanzaro 0-0: termina qui il primo tempo del recupero di Serie C. Partita ancora senza gol, ma comunque con buoni spunti: landamento della prima frazione ci ha detto che la Sicula Leonzio è partita meglio e nei primi 20 minuti ha provato a realizzare il gol del vantaggio che avrebbe forse meritato, ma con il passare dei minuti il Catanzaro è venuto fuori e ha creato qualche presupposto per fare il colpo grosso. Al 19 ancora Sicula con un cross dalla sinistra di Squillace, liberato con qualche affanno di troppo dalla difesa ospite. Da quel momento il Catanzaro ha preso in mano le redini della partita: al 23 ha creato i presupposti per unazione concitata nellarea di rigore siciliana, ma il tentativo di arrivare al tiro centralmente si è scontrato contro il muro difensivo avversario. Al 34 punizione messa in mezzo, colpo di testa Onescu (unico ammonito della partita fino a qui) ma palla sul fondo. Adesso lintervallo, nel secondo tempo sarà interessante valutare se la spinta del Catanzaro continuerà o se la Sicula Leonzio sarà riuscita a ricaricare le batterie per riprovare a farsi vedere in avanti e vincere la partita. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SICULA LEONZIO CATANZARO (0-0): GOL ANNULLATO A BENEDETTI

Sicula Leonzio Catanzaro 0-0: partita ancora bloccata a Lentini, ma qualcosa abbiamo già visto a livello di occasioni avute. Gli ospiti hanno costruito quella che finora è la migliore, che di fatto si tratta di un gol annullato: all8 minuto Benedetti aveva messo la palla in porta con unottima conclusione ma larbitro ha annullato per un precedente fallo in attacco. Prima e dopo meglio la Sicula Leonzio, che vuole far fruttare il fattore campo per trovare la vittoria: al 6 grande lancio per Arcidiacono e aggancio dellattaccante, che però è in posizione di fuorigioco. Al 14 ancora Arcidiacono protagonista: questa volta porta palla e serve lassist per Marano, che però al momento del passaggio decisivo viene fermato dalla difesa che mette il pallone in calcio dangolo. Ancora nessun gol dunque, ma la sensazione è che questo recupero del girone C di Serie C possa sbloccarsi quanto prima; al momento landamento della gara tira dalla parte dei siciliani padroni di casa, ma il Catanzaro ha già dimostrato di essere vivo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SICULA LEONZIO CATANZARO (0-0): SI COMINCIA!

Tutto pronto per Sicula Leonzio Catanzaro: una partita interessantissima e importante per la classifica delle due squadre. Il Catanzaro ha vissuto stagioni difficili e vuole tornare dove gli compete: nel 2011 il fallimento e la ripartenza dalla Lega Pro (per aver rilevato i titoli sportivi della vecchia società), la Serie B manca dal 1984 che tra laltro è un anno dopo lultima retrocessione dalla Serie A, al termine di un periodo storico durato sei campionati e nel quale il Catanzaro è anche stato settimo nel 1981-1982, grazie ai gol di Edi Bivi (12) che nella stessa stagione, quando lallenatore era Bruno Pace, ha anche guidato i calabresi a una storica semifinale di Coppa Italia, eliminando il Napoli con un 2-1 al San Paolo e perdendo contro lInter solo in virtù dei gol in trasferta. In campo per quel Catanzaro cera anche Armando Cascione: il figlio Emmanuel, oggi a Cesena, è nato proprio nella città calabrese nel 1983, quando il padre iniziava il secondo di tre periodi distinti con la squadra giallorossa. Ora siamo pronti per giocare: diamo subito la parola al campo, perchè il recupero tra Sicula Leonzio e Catanzaro sta finalmente per cominciare. (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Sicula Leonzio Catanzaro si avvicina: uno sguardo allora a quelle che sono le statistiche che queste due squadre hanno messo insieme nel corso della stagione. La Sicula Leonzio ha giocato sei partite in casa e ne ha vinte appena due, con tre pareggi e una sconfitta; tutto sommato rendimento positivo tra le mura amiche, lunico ko risale per di più al 16 settembre (contro il Monopoli) e da allora al Nobile i bianconeri non hanno più perso. E però una squadra che segna pochissimo: appena 13 reti in tutto il torneo (ha giocato 14 partite), 6 di queste sono arrivate in casa dove però la Sicula ha giocato due partite in meno rispetto a quelle in trasferta. Il Catanzaro fa male in trasferta, dove ha raccolto appena più di mezzo punto a partita: una sola vittoria, quella di metà settembre contro il Bisceglie (curiosamente lunica volta in cui la Sicula Leonzio ha perso sul suolo amico) poi un pareggio contro il Trapani e ben cinque sconfitte, le ultime tre arrivate nelle ultime tre gare giocate. Un Catanzaro che deve ancora osservare il suo turno di riposo (lo farà alla diciottesima giornata) e che ha un totale di 17 gol realizzati contro i 19 subiti. In trasferta una partita in meno ma anche tre gol presi in più (11 contro 8). (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Sicula Leonzio Catanzaro, come già visto, sarà diretta da Nicolò Marini: si tratta di un arbitro affiliato alla sezione AIA di Trieste e che in questa stagione ha già diretto quattro partite di Serie C. Solo una nel girone C: lo scorso 28 ottobre in Juve Stabia-Rende (terminata 1-0), mentre ha diretto la sfida tra le due neopromosse Gavorrano e Arzachena nel girone A oltre a Pistoiese-Pro Piacenza, poi Fano-Santarcangelo per il girone B. Di fatto quindi Marini non si è mai trovato a dover fischiare partite di cartello, almeno non in questo contesto; nel campionato Primavera ha invece diretto Verona-Roma alla prima giornata del nuovo torneo con il girone unico, ha anche avuto a che fare con una gara della Coppa Italia di categoria nel rocambolesco Udinese-Parma 4-3. Le sue cifre stagionali parlano di 33 ammonizioni che sono appena più di 4 per gara; le espulsioni sono due ma soltanto una è arrivata per rosso diretto, mentre i rigori assegnati sono stati due. Nella partita appena citata, Udinese Parma, Marini ha realizzato quello che si può considerare un en plein, almeno dal punto di vista di un arbitro: oltre alle sei ammonizioni sono arrivate unespulsione per somma di cartellini gialli, una per rosso diretto e un rigore assegnato. Larbitro di Trieste ha così riempito tutte le voci statistiche a sua disposizione (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Sicula Leonzio Catanzaro sarà diretta da Nicolò Marini della sezione di Trieste; alle ore 16:30 di mercoledì 29 novembre le due squadre recuperano la sesta giornata nel girone C della Serie C 2017-2018. La partita si sarebbe dovuta giocare due mesi fa, al Franco Scoglio di Messina; tuttavia ne è stata segnalata linagibilità e così, non potendo trovare un altro campo idoneo per ospitare la partita, la Lega ha deciso per il rinvio a data da destinarsi, individuata poi in questo pomeriggio. Si arriva a questa partita con le due squadre separate da tre punti in classifica: la Sicula Leonzio ne ha 15 e a oggi è salva anche se con un solo punto di margine, il Catanzaro ne ha 18 e rincorre un posto nei playoff. Partita dunque delicata, soprattutto per i padroni di casa. 

IL CONTESTO

La Sicula Leonzio di Pino Rigoli aveva iniziato la stagione con un 2-1 al Matera, ma poi è andato in calando: un doppio successo prezioso con due derby (Akragas e, soprattutto, Catania in trasferta) aveva fatto riprendere la marcia che si è nuovamente interrotta. La vittoria manca da cinque giornate: due le sconfitte e tre i pareggi, ma la neopromossa di Lentini non ha saputo sfruttare il fattore campo in partite davvero importanti contro Fidelis Andria e Casertana, entrambe concorrenti dirette per la salvezza, e ha anche perso sul terreno del Fondi. Il Catanzaro ha un rendimento oscillante: in casa non perde da tre partite e ha vinto le ultime due (contro Monopoli e Cosenza) ma continua a tentennare in trasferta, dove sono arrivate tre sconfitte nelle ultime tre partite e la vittoria manca dal 2-0 di Bisceglie, lontano ormai due mesi e mezzo fa. A entrambe le squadre serve dunque uninversione di tendenza per allontanare la zona calda e provare a fare un campionato tranquillo, magari con vista sui playoff (il Catanzaro è a 2 punti dal decimo posto).

PROBABILI FORMAZIONI SICULA LEONZIO CATANZARO

Pino Rigoli deve pensare a qualche cambio dopo lo 0-0 del San Vito: in attacco potrebbe tornare Diogo Tavares, pronto a prendersi la maglia che sabato era stata affidata a Michel Ferreira (i due hanno fatto staffetta nei primi minuti del secondo tempo). A fare coppia con il portoghese dovrebbe essere Arcidiacono; a centrocampo invece possibile conferma per tutti, magari il solo Andrea De Rossi può rimanere fuori a favore di Pollace con Squillace che agirà sula destra, Marano in posizione di regista davanti alla difesa e Davì mezzala destra con Gammone dallaltra parte. Altri giocatori restano in ballottaggio (da DAngelo a Walter Cozza passando per Bollino, candidato lui pure a una maglia sulla destra), mentre in difesa Aquilanti sarà il leader del reparto a protezione di Narciso con Gianola e Camilleri che agiranno ai suoi lati.

Modulo 3-4-3 per Davide Dionigi, arrivato a inizio ottobre sulla panchina del Catanzaro: mancherà però Di Nunzio espulso sabato, e allora in difesa spazio a Riggio che si posizionerà davanti a Nordi con la collaborazione di Sirri e Gambaretti che viaggiano verso la conferma. Zanini e Nicoletti dovrebbero essere gli esterni in una linea mediana che verrà completata dai due centrocampisti che faranno filtro e impostazione. Benedetti e Marin sono favoriti, ma Simone Icardi se la gioca: questultimo potrebbe essere in campo dal primo minuto al posto di uno dei due che hanno iniziato la partita di Siracusa, persa 21. Possibile avvicendamento anche nel reparto avanzato dove Luigi Falcone e Onescu hanno la maglia insidiata da Cunzi; come prima punta Puntoriere rimane favorito su Lukanovic, occhio anche a Kanis che potrebbe avere posto sullesterno.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Sicula Leonzio Catanzaro, recupero della sesta giornata del girone C di Serie C 2017-2018, lagenzia di scommesse Snai ha previsto le seguenti quote: il segno 1 (vittoria Sicula Leonzio) vale 2,35; il segno X (pareggio) è quotato 3,05 e anche il segno 2 (vittoria Catanzaro) vi permetterebbe di vincere 3,05 volte la quota che avrete deciso di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori