Probabili formazioni / Inter Torino: dalla panchina, diretta tv, orario, notizie live (Serie A)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Inter Torino: diretta tv, orario, le notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella dodicesima giornata del campionato di Serie A

Candreva_Boye_Inte_Torino_lapresse_2017
Probabili formazioni Inter Torino, Serie A (Foto LaPresse)

Visto il prestigioso banco di prova e la necessità di entrambe le squadre di ottenere tre punti di peso e certezze dal campo, sia Spalletti che Mihajlovic, nelle loro scelte per le probabili formazioni, opteranno per l’11 titolare. Tale decisone quindi porterà in panchina un po i soliti nomi delle grandi occasioni, benché, specialmente in casa nerazzurra, son attesi alcuni cambi magari nella ripresa o nei minuti finali, sempre se il ritmo del match lo permetterà. Partendo proprio dai padroni di casa di San Siro va detto che in panca dovremmo vedere Dalbert e Santos, Ranocchia e Cancelo, oltre ai Joao Mario e Brozovic, ma con questi due candidati per la ripresa. A loro si uniranno anche Karamoh ed Eder, che pure scalpitano dalla panchina in cerca di minuti n campo. Simile situazione in casa di Mister Mihajlovic, dove vedremo fuori dall’11 titolare Burdisso e Molinaro insieme a Barreca e a Gustafson. A loro si uniranno sempre per i granata anche Acquah, Obi (che pure a ritrovato la via del gol), Boyè e Niang.

ATTACCO

Quando si parla di attacco in casa dellInter esistei un solo nome ed è quello di Mauro Icardi: il capitano, pur mettendo in campo una prestazione notevole, non ha sfondato lo specchio del Verona nel turno precedente e l’argentino avrà quindi voglia di rifarsi per non perdere terreno nella classifica riservata ai capocannonieri della Serie A. Con lui, imprescindibili Candreva e Perisic, in netta crescita, mentre rimane da valutare a chi dare la maglia da trequartista. Il primo candidato di Spalletti rimane ovviamente lex viola Borja Valero, ma lo spagnolo potrebbe lasciare anticipatamente il campo a favore di qualche panchinaro fisso. Anche per lattacco del Torino esiste un solo nome ed è quello di Andrea Belotti: il Gallo è tornato a disposizione di Mihajlovic e ha bisogno di minuti nelle gambe per tornare a pieno ritmo dopo linfortunio. Con lui nel tridente dattacco ecco spazio poi a Iago Falque e Ljiajc, in cerca di smalto dopo qualche prova deludente.

A CENTROCAMPO

Se in difesa Spalletti non ha alcun dubbio su a chi concedere la maglia da titolare, sulla mediana i calcoli potrebbe farsi un poco più difficili, sempre tenuto fede al 4-2-3-1. Nel caso in cui il tecnico della squadra lombarda non volesse attuare cambi rispetto all’11 titolare in campo contro il Verona, dovremmo quindi vedere Vecino e Gagliardini in coppia di fronte alla difesa, ma le loro maglie rimangono in ballottaggio con Brozovic e Joao Mario, contando che tre i due titolari, il primo a rischiare di sedersi in panchina per il match contro il Torino non sarà certo lex viola. Diversi dubbi anche per Mihajlovic e la mediana della sua squadra granata: Valdifiori rimane il favorito ad occupare la cabina di regia, ma il giocatore rimane in dubbio con Niang in caso di cambio di modulo rispetto alliniziale 4-3-3. In caso di schieramento a tre comunque lex Napoli dovrebbe venir affiancato da Rincon e Baselli, con questultimo dato in ballottaggio a favore di Acquah, tornato in campo nel turno precedente dopo un lungo stop per problemi muscolari.

LE DIFESE

Dando un occhio alle probabili formazioni del match tra Inter e Torino vediamo subito che le prime certezze per entrambi i tecnici arrivano proprio dal reparto difensivo, dove entrambi gli allenatori riproporranno i medesimi moduli e nomi già visti nel precedente turno della Serie A. Partendo dai padroni di casa va ormai detto che sulla fasce sia DAmbrosio che Nagatomo hanno superato nelle gerarchie, come nei cuori dei tifosi, Cancelo e Dalbert: difficile che Spalletti possa attuare dei turnover per questa occasione, tenendo quindi sempre valido il motto squadra che vince non si cambia. Le altre certezze ovviamente saranno quindi Skriniar e Miranda al centro del reparto con Handanovic tra i pali. Ben poche sorprese anche per l11 di Mihajlovic: il tecnico granata infatti dovrebbe ripropose il medesimo modulo a 4 già visto contro il Cagliari. Confermato quindi il duo Moretti e N Koulou di fronte a Sirigu e con Ansaldi e De Silvestri a presidiare le corsie: difficile ma non impossibile linserimento di Barreca, magari al posto del terzino ex nerazzurro.

PROBABILI FORMAZIONI INTER TORINO

Inter Torino si gioca domenica 5 novembre alle ore 12.30 ed è il lunch match nella dodicesima giornata di Serie A 2017-2018: Sinisa Mihajlovic torna nella San Siro nerazzurra che lo ha visto protagonista in campo e come assistente allenatore. Ritorno non scontato, ma la vittoria sul Cagliari ha permesso al serbo di salvare la panchina; i riflettori però sono tutti sullInter, che vincendo a Verona ha confermato il suo secondo posto e adesso sogna davvero in grande, perchè Luciano Spalletti sta riuscendo a fare meglio anche di un certo José Mourinho e lo scudetto è sicuramente una realtà. Andiamo quindi a scoprire e analizzare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre in campo, leggendo le probabili formazioni di Inter Torino.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV

Inter Torino sarà disponibile in diretta tv sia sulla televisione satellitare (canali Sky Super Calcio e Sky Calcio 1, qui con codice dacquisto 408730) che sul digitale terrestre a pagamento, nello specifico su Premium Sport e Premium Sport HD.

GLI 11 DI SPALLETTI

Squadra che vince non si cambia: con tutta la rosa a disposizione, Luciano Spalletti dovrebbe confermare la formazione di lunedì sera e sarebbe la quarta volta consecutiva con gli stessi undici in campo. Due i dubbi legittimi, ma entrambi riguardano la posizione di trequartista: Brozovic, rientrato in pianta stabile, e Joao Mario insidiano la maglia di Gagliardini, perchè se uno dei due fosse lanciato titolare sarebbe Borja Valero a retrocedere in mediana, affiancando Matias Vecino. Tuttavia, come detto, il tecnico toscano sembra convinto: certo anche Joao Cancelo spinge per un posto, ma DAmbrosio adesso va per la maggiore e anche Nagatomo ha ripreso il vantaggio che aveva perso nei confronti di Dalbert. Miranda e Skriniar giocano naturalmente in mezzo, a protezione di Handanovic; abbiamo già parlato del settore nevralgico del campo, sugli esterni Candreva e Perisic stanno elevando il loro rendimento (rispettivamente assist e gol al Bentegodi) e dunque ci saranno, anche se Eder sarà comunque impiegato nel secondo tempo e il giovane Karamoh scalpita per avere spazio. Davanti a tutti Mauro Icardi: a secco contro il Verona, vuole tornare a lasciare il suo segno nel tabellino dei marcatori.

LE SCELTE DI MIHAJLOVIC

Per Sinisa Mihajlovic è importante aver ritrovato Obi (in gol domenica sera), uno degli ex di questa partita; il centrocampista nigeriano però dovrebbe essere ancora in panchina, perchè il tecnico serbo dovrebbe confermare il 4-3-3. Modulo al quale è tornato dopo la serie di partite negative; con questo schema riacquista importanza quel Valdifiori che ha giocato pochissimo lo scorso anno, ai lati dellex Empoli e Napoli ci sarà la corsa di Rincon insieme alla qualità di Baselli. In difesa dovrebbe cambiare poco: Ansaldi, il cui trasferimento dallInter al Torino è avvenuto allultimo minuto del calciomercato estivo, agirà sulla fascia sinistra con De Silvestri che invece dovrebbe trovare spazio dallaltra parte, in mezzo invece è ancora indisponibile Lyanco e allora si giocherà con Emiliano Moretti al fianco di NKoulou, uno degli insostituibili nella formazione del Torino. Nel tridente offensivo invece cè Belotti, già titolare contro il Cagliari: il Gallo ha fame di gol e intanto si prepara per il playoff delle qualificazioni al Mondiale, insieme a lui Adem Ljajic che nellInter era partito bene ma si è poi perso per strada. A destra invece Iago Falque: reparto offensivo classico, quello su cui Mihajlovic aveva puntato allinizio della sua avventura granata.

PROBABILI FORMAZIONI INTER TORINO: IL TABELLINO

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 DAmbrosio, 25 Miranda, 37 Skriniar, 55 Nagatomo; 5 Gagliardini, 11 Vecino; 87 Candreva, 20 Borja Valero, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 7 Joao Cancelo, 21 Santon, 13 Ranocchia, 29 Dalbert, 10 Joao Mario, 77 Brozovic, 17 Karamoh, 99 Pinamonti, 23 Eder

Allenatore: Luciano Spalletti

Squalificati:

Indisponibili: Vanheusden

 

TORINO (4-3-3): 39 Sirigu; 29 De Silvestri, 33 NKoulou, 24 E. Moretti, 15 Ansaldi; 88 Rincon, 5 Valdifiori, 8 Baselli; 14 Iago Falque, 9 Belotti, 10 Ljajic

A disposizione: 1 Ichazo, 32 V. Milinkovic-Savic, 13 Burdisso, 3 Molinaro, 23 Barreca, 16 Gustafson, 6 Acquah, 22 Obi, 21 Berenguer, 31 Boyé, 99 Sadiq, 11 Niang

Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Squalificati:

Indisponibili: Lyanco, Bonifazi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori