Video / Inter Torino (1-1): highlights e gol. Le parole di Iago Falque (Serie A 12^ giornata)

- Michela Colombo

Video Inter Torino (risultato finale 1-1): gli highlights e i gol, le fasi salienti della partita che si è giocata domenica 5 novembre per la dodicesima giornata della Serie A.

Perisic_Eder_risate_lapresse_2017
Diretta Inter Pordenone, Coppa Italia (Foto LaPresse)

Dopo Eder, è giusto adesso dare spazio allaltro marcatore di Inter Torino 1-1, cioè il granata Iago Falque, che aveva portato in vantaggio la squadra di Sinisa Mihajlovic. Per lo spagnolo è il quinto gol di questo campionato, dunque il Torino sa che può sempre contare sullapporto di Iago Falque. Queste le sue dichiarazioni nelle classiche interviste del post-partita: Stavamo pregustando il grande colpo, ma alla fine se guardiamo alla partita loro hanno avuto tante palle gol e allora tutto sommato il pareggio è un buon risultato per noi, ha ammesso con onestà lo spagnolo. Con questo modulo è il secondo gol consecutivo per Iago Falque, che però assegna più importanza allatteggiamento della squadra: Ora andiamo in campo e corriamo, senza supponenza e senza crederci più forti degli altri. Dobbiamo sempre pensare così e continuare come stiamo facendo nelle ultime due partite. Infine, un complimento ai tifosi avversari: Partita bellissima, anche per lambiente di San Siro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIDEO INTER TORINO (1-1): GOL E HIGHLIGHTS

LE PAROLE DI EDER

Eder ha segnato il gol del pareggio che ha fissato il definitivo 1-1 in Inter-Torino ed è dunque stato grande protagonista al Meazza. Per litalo-brasiliano è il primo gol in questo campionato, tra laltro anche il primo in assoluto di un panchinaro per questa Inter che finora aveva segnato solamente con i titolari. Eder festeggia così anche il fresco rinnovo del contratto e la convocazione in Nazionale per il playoff contro la Svezia, che gli ricorda il gol segnato a Euro 2016 proprio contro gli scandinavi. La soddisfazione però non è completa per Eder, perché non cè gioia piena se la squadra non vince, volevamo i tre punti. Litalo-brasiliano sottolinea la rabbiosa reazione dopo lo svantaggio e anche il bicchiere mezzo pieno perché in altri tempi avremmo perso. Infine, lorgoglio per quanto fatto finora da questa Inter: A inizio stagione nessuno ci pronosticava così avanti a questo punto del campionato. Lobiettivo è entrare in Champions, mai parlato daltro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIDEO INTER TORINO (1-1)

Con il risultato di 1-1 tra Inter e Torino, raccolto nella 12^ giornata della Serie A, si arresta di fronte al pubblico di casa la grande cavalcata di Spalletti e della compagine nerazzurra, che incappa così nel suo terzo pareggio stagionale. A decidere la partita, dopo un primo tempo intenso ma terminato a reti bianche, è stato Iago Falque, in gol per la compagine di Sinisa Mihalovic al 59. A pareggiare i conti ci ha poi pensato il nerazzurro Eder, che sfruttando il bellassist di capitan Mauro Icardi, ha sorpreso Sirigu al 79. Diamo quindi ora un occhio alle statistiche della partita di Serie A, dove lInter ha segnato il più alto livello di possesso palla, fissato sul 53%, firmando anche ben 20 tiri i cui 5 indirizzati verso lo specchio avversario, e 8 corner a cui aggiungiamo anche 2 fuorigioco e 19 falli. Numeri di peso anche per il Torino che invece, registrando il 47% di possesso palla, ha poi messo a bilancio anche 7 tiri di cui 3 in porta, oltre a 21 punizioni, 3 calci dangolo e 4 parate. 

LE DICHIARAZIONI

Il primo a prendere la parola al termine del match tra Inter e Torino è proprio il tecnico nerazzurro Luciano Spalletti, che nonostante il dispiacere per il risultato applaude la prestazione dei suoi ai microfoni di InterTv: Io vedo una crescita in questa prestazione. Abbiamo provato dall’inizio alla fine, anche magari sbagliando qualcosa di troppo, ma le intenzioni sono state sane e il pubblico, che è esigente, ha apprezzato. Io oggi vedo una squadra ancora più forte. Ci siamo lasciati trascinare dall’entusiasmo del pubblico, c’è da prendere qualche rischio quando sei sotto contro un avversario che si chiude al limite dell’area. In qualche episodio non siamo stati bravi a reagire fino in fondo nella maniera giusto, in alcune situazioni non ci è andata bene, ma abbiamo fatto quello che dovevamo fare. E’ un punto importante per la classifica e non solo, anche perché siamo ancora alla ricerca del massimo.. Entusiasti i toni invece utilizzati dallallenatore del Torino Sinisa Mihajlovic, che ai microfoni di radio Rai ha invece dichiarato dopo il triplice fischio finale: Oggi ho visto un bellissimo Toro. Questo pareggio vale come una vittoria, anche dopo il nostro vantaggio abbiamo sempre provato a giocare provando a vincerla. Era una partita di grande sacrificio ma questo si sapeva, è vero anche che abbiamo messo anche noi loro in difficoltà.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori