Probabili Formazioni/ Napoli Juventus: la sfida tra numeri 1. Quote, ultime novità live (Serie A 15^ giornata)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Napoli-Juventus: le quote, il pronostico e le ultime novità sull’11 in campo oggi al San Paolo. Gonzalo Higuain solo in panchina?

Higuain_Albiol_Juventus_Napoli_lapresse_2017
Probabili formazioni Juventus Napoli (Foto LaPresse)

Saranno diversi i duelli interessanti che si prenderanno la prima pagina di Napoli-Juventus gara di cartello di questa giornata di Serie A. La difesa dei bianconeri recupera Giorgio Chiellini e con il suo reparto da tre difensori e mezzo, con gli esterni di centrocampo pronti a scalare a turno, dovrà provare a fermare il terribile tridenteformato da José Maria Callejon, Dries Mertens e Lorenzo Insigne. Sfida interessante quella a distanza che condurranno i due portieri con Pepe Reina da una parte e Gigi Buffon dall’altra. Al momento pare che l’italiano sia nettamente più in forma dello spagnolo. Le sfide più interessanti però si vedranno a centrocampo dove il trio Allan-Jorginho-Hamsik dovrebbe vivere di superiorità numerica sul duo classico composto da Miralem Pjanic e Sami Khedira. Attenzione però perché sarà determinante il ruolo di Juan Cuadrado che dovrebbe a necessità occupare tutta la corsia spingendosi in attacco per poi anche dare mano a centrocampo e difesa. Il colombiano è cresciuto molto dal punto di vista tecnico dimostrando di poter dare ancor di più di quello che abbiamo visto nelle ultime stagioni proprio a Torino. (agg. di Matteo Fantozzi)

I MIGLIORI

Nel big match di giornata, venerdì alle ore 20.45, si sfideranno Napoli e Juventus: vediamo nelle probabili formazioni della sfida del San Paolo chi potrebbero essere i migliori giocatori. I campani contano sulla solidità difensiva di Kalidou Koulibaly, mentre a centrocampo il calciatore che può fare la differenza è senza dubbio il capitano Marek Hamsik, anche se la prima parte della stagione non è stata ottima per lo slovacco. Sfrutterà loccasione più prestigiosa per invertire la tendenza? L’attaccante più prolifico della compagine di Maurizio Sarri è invece il folletto Dries Mertens, autore di dieci reti in questo campionato e ormai simbolo dei falsi 9. Nella Juventus sono in crescita le quotazioni di Mehdi Benatia, che in marcatura sembra dare più garanzie rispetto a Daniele Rugani e domenica scorsa ha pure segnato; a centrocampo Miralem Pjanic ha la capacità di mandare in porta i compagni con i suoi assist, in particolare Paulo Dybala, miglior realizzatore con dodici reti fatte. Sulla Joya si è detto moltissimo: questa è loccasione in cui tornare a fare grandi cose, come nelle prime giornate di campionato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PROTAGONISTI

Napoli-Juventus sarà la partita di Gonzalo Higuain. Il Pipita sembrava destinato a saltare la partita, ma la grande voglia di affrontare la sua ex squadra e l’infortunio improvviso di Mario Mandzukic l’hanno rimesso in pole position per giocare al centro dell’attacco. Higuain è stato operato all’inizio della settimana alla mano e per questo in molti avevano sottolineato come il calciatore sarebbe stato costretto a stare fuori addirittura due settimane. Dall’altra parte invece dovrà dire la sua Lorenzo Insigne che è il calciatore più in forma della squadra azzurra. In molti sono ancora delusi dal suo mancato schieramento nella gara contro la Svezia che è costato all’Italia il Mondiale. Da quel momento Insigne si è acceso per l’ennesima volta, dimostrando di essere calciatore dotato di grandissima classe. Il gol siglato nella gara contro lo Shakhtar Donetsk ha scomodato poi addirittura i paragoni con Alessandro Del Piero, facendo arrabbiare i tifosi della Juventus e infiammando la splendida gara dello Stadio San Paolo. (agg. di Matteo Fantozzi)

GLI ASSENTI

La vigilia di Napoli-Juventus è stata sconvolta da alcune notizie un po’ inattese che sono arrivate da Torino. Tra gli assenti a sorpresa infatti ci saranno Benedikt Howedes e Mario Mandzukic. Il difensore tedesco ha riportato un problema alla coscia, ennesimo calvario di una stagione che lo aveva visto esordire contro il Crotone la settimana scorsa. Non sarà della partita nemmeno Mario Mandzukic che non è stato convocato a causa di un problema al polpaccio. Dovrà probabilmente stringere i denti Gonzalo Higuain che a inizio settimana è stato operato alla mano e che potrebbe partire addirittura titolare dal primo minuto. Recuperati anche Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi si è fermato invece anche Stephan Lichtsteiner. Nel Napoli gli assenti invece sono i soliti, non ci saranno quindi ovviamente i lungodegenti Arkadiusz Milik e Faouzi Ghoulam che hanno riportato ormai da un po’ problemi seri al ginocchio. E’ più grave quello dell’algerino nonostante il polacco sia recidivo dopo il brutto stop della scorsa stagione. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE ULTIME NOTIZIE

Finalmente ci siamo: si accenderà stasera 1 dicembre alle ore 20.45 presso il San Paolo il tanto atteso match tra Napoli e Juventus, valido nella 15^ giornata del Campionato della Serie A. La sfida è senza dubbio il big match di questo turno e in campo sono pronte  a scendere due delle formazioni più in forma di questa prima parte della stagione: da una parta infatti ecco gli azzurri di Sarri, fermi alla prima piazza a 36 punti, mentre allaltra parte con invece i bianconeri Campioni dItalia in carica che registrano però solo il terzo gradino nella classifica della Serie A. Il protagonista più atteso però potrebbe non edere il campo: parliamo infatti di Gonzalo Higuain, che nei giorni scorsi ha riportato una frattura alla mano che dovrebbe tenerlo in panchina in questo match da grande ex. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio le probabili formazioni della partita di Serie A tra Napoli e Juventus

QUOTE  E PRONOSTICO

Appare senza dubbio impegnativo fare un pronostico per il match al San Paolo tra Napoli e Juventus: storico, blasone, stato di forma e protagonista sono elementi di peso da tenere in considerazione. Considerando le quote fissate dal portale snai.it va detto che il successo casalingo degli azzurri ha meritato la quota di 2.05, mentre la vittoria dei bianconeri è stata quotata a 3.55: il pareggio invece è stato fissato a 3.45. 

LE PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI JUVENTUS

I DUBBI DI SARRI

Per un match di così grande rilievo Sarri ovviamente opterà per  i suoi titolarissimi per la probabile formazione,  dove però gli infortuni gli permetteranno tale scelte. Appare quindi scontato il tridente dattacco del solito 4-3-3: Mertens prima punta, con Callejon e Insigne a lato sono ovviamente una solida certezza (benchè il belga è da tre turni che non viola lo specchio avversario). Si presenta invece qualche incertezza in più per quanto riguarda lassegnazioni delle maglie titolari a centrocampo: oltre il solito Hamsik, le ultime indiscrezioni vedono poi Jorginho in cabina di regia e Allan sullaltro fianco (mentre Zielinski potrebbe sostituire il capitano a metà ripresa, seguendo un copione già visto). Qualche dubbio anche per quanto riguarda la difesa: se nel reparto a 4 ovviamente saranno confermato Albiol e Koulibaly al centro con Hysaj sulla fascia, rimane da decidere chi occuperà il posto di Ghoulam infortunato. Per il ruolo rimangono in ballottaggio Mario Rui e Maggio  ma per il momento lex giallorosso rimane il favorito: tra i pali ovviamente non  mancherà Pepe Reina. 

LE SCELTE DI ALLEGRI

Per Allegri il primo problema nel disegnare le probabili formazioni in vista del match  contro il Napoli è la scelta del modulo: optare per il solito 4-2-3-1 oppure spostarsi verso il più recente 3-4-2-1? nel primo caso il tecnico della Juventus avrebbero però di poter utilizzare dal primo minuto Gonzalo Higuain, ma il Pipita difficilmente dovrebbe farsi vedere in campo al San Paolo come titolare. Appare quindi più probabile che i bianconeri optino per la seconda soluzione tattica, che porterebbe in attacco Dybala  utilizzato come prima punta (Mandzukic è stato fermato da un guaio muscolare), con Douglas Costa e Bernardeschi a supporto. Di conseguenza in mediana dovremmo rivedere la coppia centrale formata da Khedira e Pjanic, con i due terzini Alex Sandro e De Sciglio avanzati. Infine va detto che in difesa, nel rinnovato schieramento a tre dovremmo vedere Chiellini e Barzagli oltre che Benatia, più affidabile di Rugani per fronteggiare lattacco azzurro : non mancherà ovviamente Buffon. 

IL TABELLINO

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 23 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik, 7 Callejon, 14 Mertens, 24 Insigne. All. Sarri

JUVENTUS (3-4-2-1): 1 Buffon; 3 Chiellini, 15 Barzagli, 4 Benatia; 12 Alex Sandro, 6 Khedira, 5 Pjanic, 2 De Sciglio; 11 D. Costa, 33 Bernardeschi; 10 Dybala All. Allegri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori