Senatore Razzi/ La rivelazione: Kim Jong-un è interista, spesso a San Siro per Mourinho

Senatore Razzi, la rivelazione: Kim Jong-un è interista, spesso a San Siro per Mourinho. Interessanti rivelazioni da parte del politico del Centro Destra a Radio Cusano

12.12.2017 - Davide Giancristofaro Alberti
kim_jongun_nordcorea_2_comunismo_lapresse_2015
Kim Jong Un (LaPresse)

Torna allo scoperto il Senatore della Repubblica, Antonio Razzi, e ancora una volta, largomento di discussione è il dittatore della Corea del Nord, Kim Jung-un. E noto il rapporto di amicizia fra i due, e in unintervista rilasciata nelle scorse ore ai microfoni di Radio Cusano Campus, il politico ha accostato il nome del coreano a quello dellInter. Razzi ha infatti svelato un retroscena per certi versi clamoroso: «Kim Jong-un è interista ammette – da Berna andava spesso a San Siro perché in quel momento c’era Mourinho. Lui si era affezionato ad andare a vedere un allenatore come Mourinho che ha vinto tutto, poi c’era stato Ronaldo e altri grandi fenomeni. Gli piaceva andare a vedere queste partite perché simpatizzava per l’Inter. Io sono juventino e mi dispiace di questo….

UNA SFIDA FRA L’INTER E LA NORD COREA?

Il giornalista ha quindi stuzzicato Antonio Razzi sulla possibilità di portare qualche esponente dellInter in Corea del Nord, una mossa che servirebbe anche per allentare la tensione che sta montando crescente da qualche mese a questa parte fra la Corea del Nord nonché  Stati Uniti e Cina. «Spalletti e Icardi a Pyongyang? Certo, potrebbe contribuire, anche se lui conosce tutto il calcio italiano. Sicuramente Kim sarebbe felicissimo, lo sarebbe di più se si portasse tutta la squadra dell’Inter per fare una partita amichevole nello stadio più grande al mondo, quello di Pyongyang, che ha 200mila spettatori, contro la nazionale nordcoreana… farebbe il botto. Chissà se tale situazione si verificherà mai, anche se come detto sopra, tenendo conto che il patron di corso Vittorio Emanuele è cinese, il tutto è molto complicato. Razzi è stato più volte in Nord Corea, ed è stato lui a scoprire Han Kwang-Song, attaccante del Perugia finito nel mirino della Juventus.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori