Video/ Lazio Torino (1-3): highlights e gol della partita. Furia Tare (Serie A 16^ giornata)

Video Lazio Torino (risultato finale 1-3): gli highlights e i gol della partita. Biancocelesti e granata giocavano nel Monday Night valido per la sedicesima giornata della Serie A

12.12.2017 - Stefano Belli
Immobile_gol_Lazio_Milan_lapresse_2017
Pronostico Siviglia Lazio - Ciro Immobile, LaPresse

E una furia il direttore sportivo della Lazio, al termine della sconfitta contro il Torino. Ai microfoni di Sky Sport il dirigente biancoceleste si è ovviamente concretato sullarbitraggio: «Siamo stati chiaramente danneggiati e vogliamo rispetto da tutti, perché questa è una squadra che vuole raggiungere obiettivi importanti e non vogliamo essere condizionati. Un errore può succedere ma quando diventa unabitudine non va bene. Burdisso ha invitato larbitro a non espellere Immobile? E vero, lhanno detto tutti i giocatori in campo. Ma non è tanto lespulsione, è quanto che il calcio di rigore non venga valutato tale, mentre lespulsione è stata visionata. Il calcio di rigore è netto: fallo di mano in area. Gli arbitri devono essere aiutati e nel contempo devono essere bravi a giudicare. Qui si sta decidendo il cammino di una società che sta costruendo un progetto, poi arrivano due/tre partite. Clicca qui per il video con le parole di Tare

IL VIDEO CON LE PAROLE DI INZAGHI

E arrabbiato lallenatore della Lazio, Simone Inzaghi, al triplice fischio finale della sfida fra la squa squadra e il Torino. Il tecnico biancoceleste ce lha con larbitraggio, che ha causato lespulsione dellattaccante della nazionale italiana Ciro Immobile. Ecco le parole di Inzaghi a Premium Sport nel post-gara «Le immagini parlano chiaro, nel secondo tempo la partita lha decisa larbitro e la var. Nel primo tempo avremmo dovuto fare meglio, abbiamo preso un palo e avuto un paio di occasioni, sbagliando lultimo passaggio. Era una partita che avremmo potuto sbloccare, poi avete visto cosa è successo, e nel secondo tempo ci siamo sentiti, per la quarta domenica in fila, defraudati. Forse non sono stato bravo io a fare reagire i ragazzi, ma sono successe una serie di cose che fanno pensare. Clicca qui per il video con le parole di Inzaghi

VIDEO LAZIO-TORINO, GOL E HIGHLIGHTS

Incredibile ma vero, lo Stadio Olimpico di Roma sta diventando paradossalmente un tabù per la Lazio che tra derby, Fiorentina e Torino ha raccolto solamente un punto sui 9 a disposizione, e la Champions League diventa sempre più lontana. Anche Simone Inzaghi non sembra immune alla crisi del secondo anno, partiti con la luce dei riflettori addosso per la vittoria in Supercoppa contro la Juventus (ancora in rodaggio) i biancocelesti si stanno progressivamente sciogliendo come neve al sole e di certo non possono essere annoverati tra i big del nostro campionato a differenza di Roma, Inter, Napoli e Juventus che da inizio campionato hanno dimostrato di avere nettamente una marcia in più. Se la Lazio continua a perdere colpi, dall’altra parte il Torino si è rimesso definitivamente in carreggiata dopo la serie di pareggi e ora la squadra di Mihajlovic si è rilanciata anche nella corsa verso l’Europa, e la vittoria in quello che di fatto è uno scontro diretto rappresenta una solidissima base per dare la caccia al settimo posto attualmente occupato dal Milan, magari facendo anche un pensierino al sesto e, perché no, al quinto posto. Anche le statistiche legittimano il successo del Torino: i granata con il 52% di possesso palla, 8 tiri in porta, 11 occasioni da gol create e 2 soli calci d’angolo hanno dimostrato di essere più cinici e concreti rispetto ai biancocelesti che invece continuano a fare fatica in fase di rifinitura e ogni volta che devono finalizzare le azioni manovrate.

LE DICHIARAZIONI

Al termine della gara Marco Parolo, centrocampista della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Pensavamo che l’arbitro andasse a consultare il var per il rigore, invece ha visto il contatto tra Burdisso e Immobile, lo stesso Burdisso ha detto di non essere stato toccato e quelli sono episodi all’ordine del giorno. Anche a fine gara abbiamo detto al direttore di gara di aver preso la decisione sbagliata, passi il rigore che si basa su una valutazione soggettiva ma l’espulsione ci ha penalizzato e rovinato la gara, e non è la prima volta che accade. Purtroppo a causa degli episodi arbitrali stiamo perdendo di vista i nostri obiettivi”. Ai microfoni di Sky Sport, in via eccezionale, è intervenuto il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare: “Non sono d’accordo con chi dice che non era rigore, noi vogliamo chiarezza nelle interpretazioni degli episodi dubbi, perché è ormai lampante che la Lazio sia stata chiaramente danneggiata dall’introduzione del VAR. Senza rubare nulla a nessuno abbiamo provato a occupare le prime posizioni e vogliamo rimanere in alto ed essere padroni del nostro destino senza che qualcuno interferisca con le nostre prestazioni. Dal mio punto di vista quello di stasera è stato un grosso scandalo. Non abbiamo nulla contro il Torino che ha vinto meritatamente ma la Lazio è stata evidentemente danneggiata e questo atteggiamento da parte del collegio arbitrale non può continuare”. Mai più attese, a questo punto, furono le dichiarazioni Simone Inzaghi: “Adesso dovrò cercare di non surriscaldare ulteriormente gli animi, è la quarta domenica di fila che succede qualcosa contro di noi e oggi non sono riuscito a far rimanere i ragazzi lucidi. Nella ripresa ho provato a smuovere le cose con i cambi ma non è servito, riguardando le immagini ci sentiamo derubati ma da qui in avanti dobbiamo essere più bravi di prima, stiamo lavorando benissimo da luglio e non vedo perché dobbiamo mollare, non voglio star qui a elencare i torti arbitrali subìti che non devono rappresentare un alibi altrimenti si viene a creare un problema serio”. Le parole di Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino, ai microfoni di Sky Sport: “Avevamo bisogno di una grande partita per dare una scossa al nostro campionato. stata una vittoria del gruppo, sono orgoglioso dei miei ragazzi, giocare con l’uomo in più aiuta ma anche nel primo tempo abbiamo avuto le nostre chance di portarci in vantaggio. Da parte nostra c’è stata comunque una grande reazione alle recenti avversità. Ljajic l’ho mandato in tribuna per motivi comportamentali e per fargli capire che il gruppo conta più del singolo, non è più un ragazzino e deve cominciare a dare l’esempio, da domani tornerà a disposizione”.

LAZIO TORINO, VIDEO GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori