Sturaro offende 12enne su Instagram/ “Ritardato, ti faccio piangere”: il tifoso aveva insultato la Juventus

- Silvana Palazzo

Sturaro offende 12enne su Instagram: “Ritardato, ti faccio piangere”. Il tifoso aveva insultato la Juventus, il centrocampista replica in una chat privata. Ora parla la famiglia del ragazzo

Sturaro_Krejci_Juventus_Bologna_lapresse_2017
Stefano Sturaro, Juventus (Foto: LaPresse)

Lite tra Stefano Sturaro e un tifoso del Napoli di appena dodici anni. Il diverbio è scoppiato dopo che il ragazzino ha postato sotto ad una foto di una pagina di fans della Juventus una scritta, «Juve m…a. La frase ha provocato la reazione del centrocampista bianconero, che si è preso anche la briga di contattare il ragazzo in privato su Instagram. La prima risposta di Sturaro è stata una foto di Higuain, come se la cessione del Pipita sia un punto debole da attaccare, poi la conversazione ha avuto toni molto accesi e coloriti, stando al racconto del fratello maggiore del dodicenne. Il ragazzino napoletano ha continuato a incalzare la discussione dicendo che l’ultima vittoria della Juventus contro il Napoli era stata frutto di «un furto, perché la Juve sa solo rubare. Frasi sicuramente sconvenienti, a cui però sono seguite frasi pesanti. «Non meritate i soldi che vi danno, ha aggiunto il giovane tifoso partenopeo, provocando la replica sicuramente evitabile di Sturaro. «Vai a giocare con i Pokemon e non rompere il co ritardato che non sei altro.

LITE TRA STURARO E UN TIFOSO DEL NAPOLI

Nell’era di internet è diventato purtroppo facile sfociare oltre quando si passa dal campo di calcio ai social. Il caso Sturaro lo dimostra ampiamente. Quello che era uno sfottò come tanti di un ragazzino si è trasformato in un caso. «Non è logico che un calciatore pieno di soldi e di fama se la prenda, su Instagram, con un ragazzino di dodici anni che sogna di fare il calciatore, è il commento della famiglia del protagonista, come riportato da Il Messaggero. «Stai buono che ti faccio fare una figura di me..a che manco ti immagini e poi piangi per tre giorni, aveva cominciato il centrocampista della Juventus rispondendo privatamente al giovanissimo tifoso del Napoli. Non contento, ha poi proseguito con le offese. Poi ha inviato in chat una foto del ragazzino, presa dal profilo del dodicenne, aggiungendo: «Ma perché devi renderti ridicolo? Un po’ di dignità non ce l’hai?, come si evince anche dagli screen pubblicati da Fanpage. La famiglia del ragazzo è scossa, il fratello maggiore del tifoso ha usato parole forti per commentare la vicenda: « una cosa grave e inaudita. vero, mio fratello non ha risparmiato offese, però ha pur sempre dodici anni. Ma un uomo grande, un professionista che gioca a quei livelli può permettersi di insultare un ragazzino? Non è ammissibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori