EUROPEI NUOTO VASCA CORTA 2017 / Rivolta-Codia, doppietta azzurra! Streaming video e diretta tv

Diretta Europei di nuoto in vasca corta 2017 Copenaghen streaming video e tv, orario, programma, gli azzurri: Rivolta vince i 100 farfalla davanti a Codia

14.12.2017 - Mauro Mantegazza
Federica_Pellegrini_oro_Mondiali_lapresse_2017
Federica Pellegrini (Foto: LaPresse)

Matteo Rivolta ha vinto la medaglia doro nei 100 farfalla ed è una fantastica doppietta con Piero Codia che è arrivato secondo aggiudicandosi dunque largento. Una gara memorabile per lItalia agli Europei di nuoto in vasca corta 2017 di Copenaghen, che ha visto la vittoria di Rivolta con il tempo di 4993 davanti al compagno di squadra per appena tre centesimi di secondo, dal momento che Codia ha fatto fermare i cronometri in 4996. Una gara più testa proprio per Piero Codia, è andato invece in progressione Matteo Rivolta: entrambi hanno dunque impostato la gara secondo le proprie caratteristiche e lesito è stato il migliore possibile, con unultima vasca perfetta da parte di Rivolta e il sorpasso su tutti i rivali, ma con un fantastico Codia che ha resistito al secondo posto dalla corsia 1. Terzo gradino del podio per il tedesco Marius Kusch in 5001, dunque a un soffio dai due azzurri, ai quali però non ha rovinato la festa. Subito dopo erano in programma gli 800 stile libero femminili con Simona Quadarella fra le protagoniste più attese e anche in questa gara le emozioni non sono mancate per i colori azzurri. Dopo una gara tutta nuotata in terza posizione, per la romana si è concretizzato il bronzo in 8’16″53 dietro alle inarrivabili Sarah Koehler e Boglarka Kapas, che hanno regalato oro e argento rispettivamente a Germania e Ungheria. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PELLEGRINI IN FINALE

Federica Pellegrini cè lha fatta: la divina ha trovato un posto nella finale dei 100 metri stile libero, attesa domani pomeriggio per gli europei di nuoto in vasca corta a Copenaghen. La stella azzurra dopo una batteria non così esaltante ha trovato il settimo posto valido nella graduatoria generale con il crono di 52.85: difficile che la Pellegrini possa domani ambire al podio, ma se non altro si tratta di un esordio incoraggiante per lei nella velocità. Per quanto riguarda le altre gare che si sono da poco concluse in acqua a Copenaghen segnaliamo che le nostre Di Liddo e Bianchi non sono riuscite a strappare un crono sufficientemente basso per accedere alla finale dei 50 farfalla: male anche per Lombini ottavo nella finale dei 200 metri stile libero, vinto da Danas Rapsys. Sta per iniziare ora la finale dei 400 misti maschile, qui lItalia sarà rappresentata da Federico Turrini. (agg Michela Colombo)

COMINCIANO LE FINALI

Stiamo per ritornare in vasca a Copenaghen: a minuti infatti si accenderanno le semifinali e finali di questa seconda giornata per gli europei di nuoto in vasca corta. Tantissimi chiaramente gli appuntamenti imperdibili questa sera, anche se la star annunciata sarà chiaramente la divina, Federica Pellegrini che proverà a strappare un tempo valido per la finale dei 100 stile libro in programma domani. Laltro grande evento per la nostra nazionale ovviamente sarà la staffetta 4×50 metri mista misti (ultimo appuntamento della serata): dopo largento conquistato ieri nella 4×50 m stile libero maschile , è quindi di nuovo tempo di medaglie per il gruppo azzurro. Il primo a scendere in vasca a Copenaghen in cerca di una medaglia però sarà litaliano Fabio Lombini nella finale dei 200 metri a stile libero: la prova sarà ardua per l’azzurro, che in ogni caso darà il cento per cento in acqua. Diamo la parola alla vasca, si comincia! (agg Michela Colombo)

PALTRINERI NON DELUDE, STAFFETTA IN FINALE

Con anche lultima batteria per i 1500 maschili a stile libero si è chiuso solo poco fa il programma mattutino degli Europei  in vasca corta in corso a Copenaghen. Proprio qui il nostro Gregorio Paltrinieri non ha deluso le aspettative stappando comodamente un buon tempo valido per la finale di domani pomeriggio. Per lazzurro ecco infatti il terzo miglior tempo di tutte le batterie alle spalle di Romanchuk e Joly: non cè lha fatta invece laltro italiano, Matteo Aerenza, solo decimo e quindi out dalla finalissima di domani. Per quanto riguarda la staffetta della 4 x 50m misti misti segnaliamo che la nostra nazionale è riuscita  a passare le batterie con lottavo e ultimi tempo disponibile per la finale, ovvero l1.40.23. Scozzoli, Spinazzola, Di Liddo e Raco si giocheranno il tutto per tutto questa sera in finale.(agg Michela Colombo)

PELLEGRINI IN SEMIFINALE

Siamo oramai nel vivo dello svolgimento delle batterie mattutine agli europei di Copenaghen per la vasca corta: in acqua ora ecco la staffetta della 4×50 misti, dove lItalia chiaramente spera di coprirsi di nuovo di gloria dopo il bellargento vinto nella 4×50 stile libero maschile. A chiudere la giornata sarà poi il turno preliminare della 1500 a stile libero dove i riflettori ovviamente saranno tutti per lazzurro Gregorio Paltrinieri, detentore del record di specialità segnato in vasca corta a Netanya nel 2015. Ma riepiloghiamo ora gli ultimi risultati ottenutiNelle batterie dei 200 rana maschile, non è riuscito nellimpresa di ottenere un posto in finale Nicolò Martinenghi come pure Luca Pizzini, mentre nei 100 dorso ha centrato il secondo miglior crono delle batterie Simone Sabbioni con il tempo di 50.43 a +0.22 dal russo Kolesnikov. Poco fa poi è scesa in vasca pure la Divina: Federica Pellegrini ha trovato un posto nella semifinale di questo pomeriggio per la 100 metri stile libero con il tempo di 53.61, sufficiente per il terzo piazzamento nella sua batteria e per il 13^ in generale. Proprio qui ha trovato posto in semifinale anche lazzurra Erika Ferraioli, qualificatasi migliore decima. (agg Michela Colombo)

OK BIANCHI E LOMBINI

Hanno da poco preso il via le prime batterie per questa seconda giornata degli europei di nuoto in vasca corta e ovviamente non sono mancate già le prime emozioni anche per la nostra nazionale italiana. Nel primo preliminare dei 200 metri a stile libro maschile infatti il nostro Fabio Lombini ha raggiunto il tempo di 1.44.64, appena valido per accedere alla finale ella categoria, pur con lultimo slot a disposizione. Qui il migliore è stato infatti il lituano Danas Rapsys, autore del crono di 1.41.89, seguito dal britannico Scott e allirlandese Sloan. Nessun problema anche per Elena Di Liddo e Ilaria Bianchi che si sono qualificate per le semifinali dei 50 metri a farfalla. Sono ora in corso poi le batterie per i 200 metri dorso maschile dove spera di trovare un tempo valido per la fase finale Luca Pizzini: dopo i lui ecco poi la nostra Federica Pellegrini, che scenderà in vasca a Copenaghen per le batterie dei 100 metri a stile libero. Questa sarà il primo banco di prova per la Divina con la velocità dopo il suo addio ufficiale ai suoi 200 metri in vasca lunga. (agg Michela Colombo)

COMINCIANO LE BATTERIE

Sta per avere inizio la seconda giornata degli europei in vasca corta di Copenaghen: il programma della mattina risulta come al solito fittissimo ma come da programma prenderà solo le materie preliminari. Tanti ovviamente gli italiani in gara: si comincerà subito con le batterie dei 200 metri a stile libero dove non mancheranno Fabio Lombini, Filippo Meglio e Alessandro Miressi, candidati quindi a non fra rimpiangere lassenza di Filippo Magnini. tra gli appuntamenti pi attesi del mattino ecco poi l batteria di Nicolò Matinenghi per i 200 metri rana, oltre che quella dei 100 metri a stile per Federica Pellegrini, che sei si è dovuta arrendere alle semifinali dei 100 metri dorso. Vediamo allora che cosa ci riserverà questa mattina la vasca: stiamo per incominciare!. (agg Michela Colombo)

LA SECONDA GIORNATA

Seconda giornata per gli Europei di nuoto in vasca corta 2017: oggi giovedì 14 dicembre dunque le stelle del nuoto europeo sono ancora di scena a Copenaghen, la capitale della Danimarca che ospita la rassegna continentale in piscina da 25 metri, quella che caratterizza lattività invernale con i Mondiali negli anni pari e gli Europei in quelli dispari come appunto questanno. Un evento comunque significativo, il punto più alto della prima parte della stagione ed obiettivo intermedio fra i grandi appuntamenti in vasca lunga estivi – nel nostro caso, i Mondiali nellanno che sta finendo e gli Europei dellanno che verrà. Scenderanno in acqua oggi sia Federica Pellegrini sia Gregorio Paltrinieri, le due stelle del nuoto italiano: la veneta ormai velocista e lemiliano fenomeno delle più lunghe distanze del nuoto in corsia, per Fede batterie e si spera semifinali dei 100 stile, per Greg la batteria dei 1500. Le speranze di medaglia saranno però soprattutto concentrate su Matteo Rivolta che nei 100 farfalla ha ottenuto il miglior tempo delle semifinali.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE GLI EUROPEI DI NUOTO

Sarà la tv di stato a seguire in diretta tv le imprese degli azzurri agli Europei di nuoto in vasca corta 2017 di Copenaghen: è infatti prevista sul canale Rai Sport + HD (numero 57 del telecomando) una striscia quotidiana che oggi durerà dalle ore 16.55 alle 19.40 per le fasi conclusive della giornata di gara, in pratica la sessione pomeridiana che è naturalmente la più interessante, comprendendo semifinali e finali. Tale appuntamento quindi sarà usufruibile anche in diretta streaming video tramite il portale raiplay.it.

IL PROGRAMMA DEGLI EUROPEI DI NUOTO, 2^ GIORNATA

Il calendario degli Europei di nuoto a Copenaghen presenta un programma estremamente lineare: tutte le batterie si disputeranno al mattino a partire dalle ore 9.30 mentre al pomeriggio, a partire dalle ore 17.00, avremo le semifinali e finali di giornata. Oggi la sessione mattutina prevederà le batterie di ben nove gare: si tratta per la precisione di 200 metri stile libero maschili, 50 metri farfalla femminili, 200 metri rana maschili, 100 metri stile libero femminili, 100 metri dorso maschili, 100 metri misti femminili, 400 metri misti maschili, staffetta 4×50 metri misti mista (due uomini e due donne) e i 1500 metri stile libero maschili, che dovrebbero essere una pura formalità per Paltrinieri.

Naturalmente più interessante il programma della sessione pomeridiana, che prevederà ben otto finali oltre a quattro semifinali. Si assegneranno infatti i titoli dei 200 metri stile libero maschili, dei 200 metri rana maschili, dei 400 metri misti maschili, dei 100 metri dorso femminili, dei 100 metri farfalla maschili con Matteo Rivolta attesissimo, degli 800 metri stile libero femminili, dei 50 metri farfalla femminili e della staffetta 4×50 metri misti mista. Le quattro semifinali saranno invece quelle dei 50 metri farfalla femminili (che dunque prevede semifinali e finale nel corso dello stesso pomeriggio), 100 metri stile libero femminili che dovrebbero di nuovo vedere in vasca Federica Pellegrini dopo la batteria mattutina, 100 metri dorso maschili e 100 metri misti femminili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori