Diretta/ Inter Udinese (risultato finale 1-3) info streaming video e tv: impresa friulana, nerazzurri ko!

Diretta Inter Udinese: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. A San Siro avversario insidioso per la capolista della Serie A (17^ giornata)

16.12.2017 - Claudio Franceschini
Perisic_Inter_Udinese_lapresse_2017
Video Inter Udinese (LaPresse)

DIRETTA INTER UDINESE (RISULTATO FINALE 1-3): NERAZZURRI KO!

Inter-Udinese termina con il risultato di 3-1 in favore dei friulani. Gli uomini di Oddo passano in vantaggio nel primo tempo, al 14’, con un gol di Lasagna, bravo ad approfittare di un assist di Widmer. Immediata la reazione dell’Inter, che trova il pari al 15’ con Icardi, bravo a capitalizzare una buona giocata di Candreva. Nella ripresa l’Udinese trova nuovamente il vantaggio al 60’, questa volta dagli sviluppi di un calcio di rigore trasformato da De Paul. Nel finale Barack trova il 3-1 tagliando definitivamente le gambe all’Inter, che incassa così la prima sconfitta stagionale in campionato.

DIRETTA INTER UDINESE (RISULTATO 1-3): GOL DI BARACK!

All’80’ di gioco il risultato di Inter-Udinese è di 3-1 in favore dei friulani. Gli uomini di Oddo giocano nettamente meglio dei nerazzurri e si portano meritatamente in vantaggio al 60’ dagli sviluppi di un calcio di rigore. Su un traversone di Widmer, Santon colpisce la sfera con il braccio e l’arbitro Mariani deve ricorrere all’intervento del VAR. La decisione finale è la massima punizione per l’Udinese. Dal dischetto, De Paul fa secco Handanovic. L’Inter si scopre ulteriormente nel tentativo di acciuffare il pareggio ma i bianconeri colpiscono ancora al 76’. Ali Adnan mette in mezzo un traversone perfetto dalla sinistra e Barack buca ancora Handanovic con un tap-in sotto misura.

DIRETTA INTER UDINESE (RISULTATO 1-1): LASAGNA SFIORA LA DOPPIETTA!

Quando siamo al 55’ di gioco il risultato di Inter-Udinese è sempre fermo sull’1-1. In questa ripresa Inter irriconoscibile rispetto a quanto visto nel primo tempo. I nerazzurri non riescono a ripartire e stanno soffrendo tantissimo, soprattutto in mezzo al campo. Ottimo, invece, il momento dell’Udinese, vicina al gol al 46’ con Lasagna. Sul traversone di De Paul, l’attaccante bianconeri approfitta di un errore di Skriniar ma a tu per tu con Handanovic si vede respingere il tiro dal portiere sloveno. Spalletti, intanto, ha scelto di effettuare il primo cambio: fuori Brozovic, dentro Gagliardini.

DIRETTA INTER UDINESE (RISULTATO 1-1): FINE PRIMO TEMPO!

Il primo tempo di Inter-Udinese è terminato con il risultato di 1-1. Ospiti in vantaggio al 14’ con Lasagna, bravo a concretizzare un tiro-cross di Widmer dopo un grossolano errore di Santon. Il pareggio dell’Inter arriva dopo un minuto e porta la firma di Icardi. Candreva mette in mezzo un traversone sul quale si avventa l’argentino, in netto anticipo sul pessimo Larsen. Ai punti, gli uomini di Spalletti avrebbero meritato di rientrare nel tunnel degli spogliatoi in vantaggio, ma l’Udinese è riuscita fin qui a reggere l’urto del Meazza. Vedremo se i bianconeri resisteranno anche nella ripresa.

DIRETTA INTER UDINESE (RISULTATO 1-1): VANTAGGIO DI LASAGNA, PARI DI ICARDI!

Arrivati alla mezzora il risultato di Inter-Udinese è di 1-1. Al Meazza i friulani passano clamorosamente in vantaggio al 14’, dopo aver rischiato più volte di finire sotto. Santon commette un grave errore in fase di uscita, regalando il pallone a Widmer. Lo svizzero entra in area e lascia partire un tiro-cross, che si trasforma in un assist al bacio per Lasagna, complice una leggera deviazione di Miranda. L’attaccante bianconero, solo a porta vuota, non ha problemi a infilare il facile tap-in. La reazione dell’Inter è immediata: al 15’ Candreva sforna un traversone al bacio per la girata di Icardi, bravo ad anticipare Larsen e battere Bizzarri. Al 21’ Inter vicina al sorpasso con Candreva, autore di un bel tiro carico di effetto: pallone che sfiora l’incrocio dei pali.

DIRETTA INTER UDINESE (RISULTATO 0-0): OCCASIONE PER PERISIC!

Quando siamo al 10’ di gioco il risultato di Inter-Udinese è sempre fermo sullo 0-0. Dopo un avvio equilibrato, l’atteggiamento propositivo dei friulani si trasforma in una sorta di difesa a oltranza. L’Inter, grazie a Candreva e Perisic sugli esterni, ha preso il controllo del match, sfiorando il gol in tre circostanze. Al 4’ Brozovic mette in mezzo un traversone insidioso; all’altezza del secondo palo Vecino anticipa Lasagna con un colpo di testa che non inquadra lo specchio della porta. Poco dopo il copione si ripete: Perisic scodella per l’incornata di Candreva; Bizzarri non si fa sorprendere. All’8’ enorme chance per l’Inter: Icardi lavora un buon pallone su Danilo e crossa sul secondo palo. Perisic anticipa nettamente Widmer ma il mancino del croato termina sul fondo di un soffio.

DIRETTA INTER UDINESE (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

La sfida tra Inter e Udinese apre la diciassettesima giornata di serie A: leggiamo le due formazioni ufficiali scelte dai rispettivi allenatori. La capolista attende la visita di una compagine che sta traendo grande beneficio dalla cura Massimo Oddo, ricordiamo che l’ex allenatore del Pescara ha preso il posto di Luigi Del Neri sulla panchina dei friulani. Con il suo 4-3-2-1 a trazione anteriore, sta esaltando la vena realizzativa dei suoi centrocampisti. Banco di prova importante per il tecnico abruzzese che va in casa della capolista guidata da Luciano Spalletti. Il tecnico di Certaldo, modulo base 4-2-3-1, sta facendo volare l’Inter grazie soprattutto ad una grandissima solidità difensiva. Sfida a specchio quindi tra due allenatori dalla mentalità simile con Massimo Oddo che ha dimostrato di avere una propensione offensiva nelle squadre che ha allenato nella sua giovane carriera, a San Siro lo spettacolo non dovrebbe mancare. INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 21 Santon; 11 Vecino, 20 B. Valero; 87 Candreva, 77 Brozovic, 44 Perisic; 9 Icardi. A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 5 Gagliardini, 7 Cancelo, 13 Ranocchia, 17 Karamoh, 23 Eder, 29 Dalbert, 55 Nagatomo, 99 Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti. UDINESE (3-5-1-1): 1 Bizzarri; 19 Larsen, 5 Danilo, 17 Nuytinck; 27 Widmer, 72 Barak, 6 Fofana, 14 Jankto, 53 Adnan; 10 De Paul, 15 Lasagna. A disposizione: 22 Scuffet, 7 Matos, 9 Bajic, 13 Ingelsson, 18 Perica, 20 Maxi Lopez, 23 Hallfredsson, 55 Bochniewicz, 85 Behrami, 96 Ewandro, 97 Pezzella, 99 Balic. Allenatore: Massimo Oddo. (agg. Umberto Tessier)

Inter-Udinese, diretta live della partita

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA

Inter Udinese sarà trasmessa in diretta tv sulle due televisioni a pagamento: sul satellite il canale di riferimento è Sky Calcio 1, mentre sul digitale terrestre siamo su Premium Sport e Premium Sport HD. In entrambi i casi comunque sarà possibile assistere alla partita in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi le rispettive applicazioni – Sky Go e Premium Play – su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Con questo sistema si potrà seguire la partita anche su Sportube.tv (o digitando il nuovo indirizzo elevensports.it), previo pagamento di una quota per abbonarsi.

I TESTA A TESTA

Nel nuovo millennio la gara Inter-Udinese si è disputata tra Serie A e Coppa Italia per diciotto volte. Il bilancio è nettamente a favore dei nerazzurri che ne hanno vinte dieci rispetto alle cinque dei loro avversari, tre sono invece i pareggi. Nella scorsa stagione la gara è terminata col risultato di 5-2 da parte dei nerazzurri che in un momento difficile trovarono in quella partita la forza per provare a svoltare un’annata storta. I nerazzurri erano riusciti ad andare addirittura sul 4-0 grazie a una doppietta di Eder e ai gol di Ivan Perisic e Marcelo Brozovic. Negli ultimi quindici minuti oltre all’autogol di Angella arrivarono anche le reti di Balic e Zapata. L’ultimo successo dei friulani invece risale al dicembre del 2014 a fronte di una partita molto combattuta e che vide passare in vantaggio l’Inter con un gol di Mauro Icardi alla fine del primo tempo. Nella ripresa le reti di Bruno Fernandes e Cyril Thereau ribaltarono la partita permettendo così ai friulani di portare a casa tre punti. L’ultimo pareggio invece è uno 0-0 del 27 marzo dello stesso anno. I nerazzurri sono in testa alla classifica, reduci dal bel pareggio a Torino contro la Juventus. Dall’altra parte c’è un Udinese che da quando è arrivato Massimo Oddo ha raccolto tra Coppa e campionato tre vittorie di fila. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

In attesa di Inter Udinese, andiamo ad analizzare alcune statistiche stagionali delle due squadre che oggi pomeriggio aprono il programma della diciassettesima giornata di Serie A. I nerazzurri di Luciano Spalletti prevalgono nettamente sui bianconeri friulani di Massimo Oddo in diverse voci, come ad esempio nei gol segnati (33 a 23), nei tiri complessivi (208 a 155) e in quelli verso lo specchio della porta avversaria (125 a 79). Confronto molto squilibrato anche negli attacchi (508 a 378) e nel possesso palla (26’38” contro 23’28” a partita). Sostanziale parità invece nei falli commessi complessivi (194 a 193), con 33 ammonizioni a 32. Nessun espulso per l’Inter e due per l’Udinese. Le statistiche premiano i nerazzurri nel confronto con gli ospiti sia in casa (sette vittorie e un pari contro cinque vittorie e quattro sconfitte), sia in trasferta dove l’Inter ha cinque partite vinte e tre pareggiate contro due vittorie e quattro sconfitte per l’Udinese. (Agg. di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Inter Udinese, come già detto, sarà diretta dal signor Maurizio Mariani. Arbitro laziale, Mariani dirigerà la capolista Inter in casa contro l’Udinese, con quarto uomo Piccini e con Fiorito e Di Iorio in veste di assistenti di linea. Alla VAR Massa con assistente Perotti. I 7 incontri diretti da Mariani in questa stagione in serie A, hanno visto 2 pareggi, altrettante vittorie interne e 3 esterne con un totale di 30 ammonizioni, 3 espulsioni ed altrettanti rigori assegnati. Non ci sono precedenti stagionali con le due formazioni. Nel totale della sua carriera il 35enne arbitro nativo di Roma ha diretto 46 gare di serie A, con 214 ammonizioni, 15 espulsioni e 17 calci di rigore. Figura un solo incrocio con l’Inter: risale alla scorsa stagione ma a questo anno solare, negli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Bologna. I nerazzurri vinsero 3-2 ai tempi supplementari: il gol decisivo lo realizzò Antonio Candreva, nell’occasione Mariani ammonì tre giocatori tra cui Gary Medel e Danilo D’Ambrosio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Inter Udinese, che sarà diretta dall’arbitro Maurizio Mariani, apre la 17^ giornata di Serie A 2017-2018: a San Siro si gioca alle ore 15 di sabato 16 dicembre. I friulani possono essere considerati una bestia nera per i nerazzurri: la famosa striscia delle 17 vittorie consecutive, ancora oggi record assoluto in campionato, era iniziata dopo un pareggio contro l’Udinese e si era chiusa con un pareggio contro l’Udinese. Tecnicamente la situazione attuale è simile ad allora: l’Inter veleggia in testa al campionato ancora senza sconfitte e punta allo scudetto – anche se in società forse si parla ancora di qualificazione alla Champions League – mentre l’Udinese è una squadra costruita per salvarsi senza troppi affanni e sta rispettando il copione, soprattutto dopo le ultime due vittorie. Una partita che l’Inter non deve sottovalutare e che, se vinta, aumenterebbe le possibilità di vedere la squadra prendersi il titolo di campione d’inverno, certo platonico ma anche molto importante dal punto di vista mentale.

IL CONTESTO

L’Inter arriva dal pareggio a reti bianche contro la Juventus in campionato, e allora sono due le partite senza gol: c’è ovviamente anche quella di Coppa Italia contro il Pordenone, nella quale i nerazzurri hanno clamorosamente rischiato di essere eliminati. Sono serviti i calci di rigore a una squadra sicuramente impostata sulle seconde linee, ma che alla fine ha mandato in campo anche Perisic e Icardi; Luciano Spalletti ha parlato di approccio sbagliato e ammesso che il Pordenone avrebbe meritato, ma intanto in campionato ha già affrontato Roma, Napoli e Juventus e ne è uscita con 5 punti senza sconfitte. Particolare non secondario, ha giocate le tre partite fuori casa. L’Udinese come detto si trova dove voleva essere: con un buon margine sulla terzultima in classifica. La sensazione è che con Massimo Oddo le cose siano davvero cambiate:  i friulani avevano già giocato bene contro il Napoli ma avevano perso, poi sono arrivate le due vittorie contro Crotone e Benevento. Gli avversari sono quelli che sono e, di conseguenza, bisognerà aspettare impegni più probanti per una valutazione corretta; tuttavia l’Udinese ha 7 punti di vantaggio sulla terzultima e ottime possibilità di salvarsi.

PROBABILI FORMAZIONI INTER UDINESE

Spalletti ripresenta l’Inter titolare per questa partita di San Siro: rispetto alla squadra che ha iniziato martedì sera cambiano otto undicesimi, i soli che saranno confermati sono Skriniar, Gagliardini e Matias Vecino. Potrebbe esserlo anche Dalbert qualora Santon non dovesse recuperare in tempo; dunque Handanovic si riprende il posto tra i pali con Miranda al fianco di Skriniar sulla corsia destra, resta la coppia in mediana che ha giocato anche in Coppa Italia ma si rivede Borja Valero sulla trequarti, mentre in panchina dovrebbe sedersi Joao Mario che è stato fermato dalla tonsillite. Sulle corsie esterne Candreva e Perisic, mentre davanti a tutti c’è Mauro Icardi che, approfittando della squalifica di Immobile, potrebbe allungare nella classifica dei marcatori.

Tutti disponibili anche per l’Udinese, con la sola eccezione di Angella e con Samir che potrebbe non farcela; in questo caso spazio a Nuytinck nel terzetto arretrato insieme a Stryger Larsen e Danilo, mentre sulle corsie laterali a centrocampo agiranno Widmer e Alì Adnan. Bizzarri vince ancora il ballottaggio tra i pali; a centrocampo non si cambia, c’è sempre Fofana a guidare le operazioni mentre i due cechi Barak e Jankto si occuperanno degli inserimenti senza palla, cosa che hanno dimostrato di saper fare molto bene. Davanti, Lasagna accompagna l’azione di Maxi Lopez ma attenzione alla possibilità di vedere in campo Perica.

QUOTE E PRONOSTICO

Chiaramente l’Inter è ampiamente favorita, e ce lo ricorda anche l’agenzia di scommesse Snai: la quota sul segno 1 per la vittoria dei nerazzurri vale infatti 1,33. Già da solo questo dato è indicativo; in più scopriamo che per il pareggio, che è identificato dal segno X, il valore dato da Snai è 5,25 mentre per la vittoria dell’Udinese, per la quale dovrete giocare il segno 2, il guadagno sarebbe di 9,00 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori