DIRETTA / Perugia Bari (risultato finale 1-3) streaming video e tv: Successo meritato dei pugliesi

- Mauro Mantegazza

Diretta Perugia Bari info streaming video e tv: sfida di grande tradizione nella 19^ giornata di Serie B. Probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita.

perugia_curi_lapresse_2017
Video Perugia Palermo (LaPresse)

DIRETTA PERUGIA BARI (RISULTATO FINALE 1-3): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Renato Curi il Bari batte in trasferta per 3 a 1 il Perugia. Nel primo tempo gli ospiti sbloccano la sfida al 21′ con Galano sulla sponda di Marrone ed il pareggio di Di Carmine al 33′ viene reso vano dalla rete nel finale di Nené al 41′, ispirato da Tello. Nel secondo tempo i grifoni aumentano il distacco al 71′ grazie alla doppietta di Galano, arrivata con una punizione insidiosa ma non imparabile. I 3 punti conquistati oggi lanciano il Bari a quota 31, dove aggancia il Parma, mentre il Perugia rimane fermo con 23 punti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo, il punteggio tra Perugia e Bari è di 1 a 3. La sfida sembra abbastanza bilanciata in questa ripresa fino a quando i pugliesi riescono ad aumentare il distacco grazie a Galano, autore dunque di una doppietta andando a segno su punizione con la complicità del portiere avversario.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Perugia e Bari è ancora di 1 a 2. In queste prime battute della ripresa entrambe le compagini, ripartite con gli stessi uomini della frazione precedente, cercano di andare al tiro ma dovrebbero perfezionare la mira visto che sia Buonaiuto e Terrani da un lato, Improta dall’altro, non inquadrano lo specchio della porta.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Perugia e Bari sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 2. I grifoni cominciano bene salvo poi perdersi e subire al 21′ il vantaggio di Galano su assist di Marrone. La reazione non tarda e viene affidata a Di Carmine, bravo a pareggiare saltando Marrone al 33′. I padroni di casa mancano poi il sorpasso al 36′ con la punizione di Buonaiuto e gli ospiti si riportano avanti al 41′ con la rete di Nené, su suggerimento di Tello.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Perugia e Bari è ora di 0 a 1. Nonostante l’ottima partenza dei padroni di casa, gli ospiti crescono con il passare dei minuti e, dopo averci provato con Tello al 15′ e con Sabelli al 20′, si portano in vantaggio al 21′ con Galano, approfittando del pallone prolungato da Marrone sugli sviluppi del calcio d’angolo. Lo stesso Galano fallisce poi il raddoppio al 26′.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Umbria la partita tra Perugia e Bari è cominciata da una decina di minuti ed il risultato è di 0 a 0. Ritmi bassi in queste fasi iniziali dell’incontro tra le due compagini scese in campo con i padroni di casa a suonare la carica solo all’8′ tramite il tiro largo di Colombatto. All’11’ poi il direttore di gara annulla pure la rete realizzata da Bianco sempre per i grifoni.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Allo Stadio Renato Curi si gioca la sfida Perugia-Bari valida per la diciannovesima giornata di Serie B, un match di cui già conosciamo le formazioni ufficiali e che si disputa per l’ottava volta recente in Umbria. Il bilancio ci parla di una sola vittoria dei padroni di casa, ma di ben quattro successi degli ospiti oltre a tre pareggi. Nella scorsa stagione il match fu deciso da una rete di Riccardo Maniero su calcio di rigore al minuto 95. Proprio nei minuti finali di quel match furono espulsi da un lato Lorenzo Del Prete e dall’altro Giuseppe De Luca. L’unico successo del Perugia risale al dicembre del 2000 quando la gara terminò col risultato di 4-1. E’ dell’aprile del 2016 l’ultimo pareggio al Renato Curi per 0-0, stesso risultato con cui curiosamente si chiuse il match del San Nicola dello scorso 28 gennaio. I galletti sono scesi dalla prima posizione alla quinta a causa di due sconfitte consecutive. Dall’altra parte c’è un Perugia che invece è sotto di sei punti e di cinque posizioni. PERUGIA (4-3-1-2): Rosati, Del Prete, Dossena, Monaco, Pajac, Bandinelli, Colombatto, Bianco, Buonaiuto, Di Carmine, Cerri. BARI (4-3-3): Micai, Sabelli, Tonucci, Marrone, D’Elia, Iocolano, Basha, Tello, Improta, Nenè, Galano. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE B

Perugia Bari sarà trasmessa in diretta tv esclusivamente sulla piattaforma satellitare Sky a pagamento: il canale di riferimento sarà Sky Calcio 4 HD, mentre su Sky Sport 1 HD e Sky Supercalcio HD sarà a disposizione Diretta Gol Serie B con collegamenti da tutti i campi coinvolti in questo sabato pomeriggio, compreso naturalmente il Curi. Inoltre, come sempre, sarà possibile assistere a questa partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smarpthone, attivando il servizio di diretta streaming video tramite lapplicazione Sky Go.

I PROTAGONISTI

Il Bari fa visita al Perugia in cerca dell’immediato riscatto dopo la brutta sconfitta in casa contro il Palermo. Compagine pugliese che si affida alla vena realizzativa di Riccardo Improta, centravanti che insieme a Galano è una delle migliori coppie d’attacco del campionato. Altro giocatore importante è Migjen Basha , tanta esperienza con la capacità di trovare di tanto in tanto la via del gol. Anche il Perugia ha nel suo arco frecce importanti per superare la difesa dei pugliese. Tra queste c’è sicuramente Kwang-Song Han, attaccante arrivato in prestito dal Cagliari capace di siglare sette reti. L’ala destra originaria di Napoli, Cristian Buonaiuto, sta dimostrando di avere qualità importanti. Sono quattro le reti siglate fino ad ora oltre a tre assist vincenti. (agg. Umberto Tessier)

I BOMBER

L’ex capolista Bari, dopo la brutta sconfitta subita in casa contro il Palermo, cerca l’immediato riscatto a Perugia. Squadra di casa in netta risalita grazie alle reti di Samuel Di Carmine, nove, attaccante arrivato dalla Virtus Entella. Il centravanti milanese sta disputando la sua migliore stagione grazie ad una grande continuità nel trovare la via del gol. Il Bari invece sta trovando in Cristian Galano, classe 91′, il bomber su cui provare a costruire la promozione. Con undici reti stagionali l’attaccante sta dimostrando tutto il suo valore in una squadra composta da una rosa importante. Sfida che si preannuncia molto divertente quindi al Curi tra due compagini in cerca di punti pesanti per rafforzare gli obiettivi stagionali. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Perugia Bari, una delle partite più interessanti nella diciannovesima giornata della Serie B, sarà diretta dal signor Aleandro Di Paolo, arbitro 40enne della sezione di Avezzano con un totale di 121 gare dirette in categoria, 7 delle quali in questo campionato. La coppia di guardalinee a disposizione di Di Paolo è formata da Robilotta e Imperiale, mentre il quarto uomo è Dionisi. Per larbitro abruzzese in questa stagione un precedente con entrambe le compagini. Per quanto riguarda i padroni di casa, hanno incrociato di Paolo nella nona giornata rimediando una sconfitta per 2 1 sul terreno del Foggia. Il Bari è stato arbitrato da Di Paolo nella quinta giornata conquistando i 3 punti con il successo contro la Cremonese. Relativamente alle sanzioni, Di Paolo ha mostrato nelle sette gare 32 cartellini gialli e 2 rossi. Tre infine i calci di rigore decretati, uno nella partita del Perugia a Foggia, proprio in favore della formazione umbra. Il Bari è la seconda squadra più incrociata da Di Paolo (la prima è il Brescia): 13 direzioni ai galletti con 6 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. Con il Perugia invece i precedenti sono 8: il Grifone ne ha vinti soltanto due con altrettanti pareggi, anche in questo caso si registrano dunque 4 sconfitte. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Perugia Bari sarà diretta dallarbitro Di Paolo: la partita della diciannovesima giornata del campionato di Serie B 2017-2018 allo stadio Renato Curi del capoluogo umbro si gioca alle ore 15.00 di oggi, sabato 16 dicembre. Le situazioni delle due formazioni sono piuttosto diverse, come dimostra in modo piuttosto chiaro una classifica comunque ancora molto corta. Il Perugia ha vissuto mesi a dir poco movimentati: un inizio esaltante, poi un vero e proprio crollo che ha portato allesonero di Federico Giunti, sostituito da Roberto Breda. Adesso per il Perugia la classifica dice 23 punti, una posizione a metà fra la zona playoff e quella playout, dove può bastare poco per tornare a sognare in grande ma pure per venire risucchiati verso posizioni molto pericolose: ecco perché una vittoria contro una big come il Bari sarebbe davvero importante.

I pugliesi a quota 29 punti sono invece in piena zona playoff e a brevissima distanza anche dalle prime due posizioni che varranno a fine stagione la promozione diretta, eppure anche per la squadra di Fabio Grosso ci sono degli alti e bassi notevoli, che per il Bari riguardano il rendimento fra casa e trasferta. Al San Nicola i galletti hanno raccolto 24 punti, senza dubbio la migliore squadra della Serie B in casa, ma in trasferta ecco appena 5 punti: un dato che andrà migliorato possibilmente già da oggi se il Bari vorrà davvero sognare in grande.

PROBABILI FORMAZIONI PERUGIA BARI

Dando adesso uno sguardo alle probabili formazioni delle due squadre, il Perugia padrone di casa dovrebbe schierarsi con il 4-4-2: per mister Roberto Breda prevediamo Rosati in porta; linea difensiva a quattro con Zanon, Dossena, Monaco e Pajac da destra a sinistra; a centrocampo invece Del Prete a destra, Colombatto e Buonaiuto centrali, Bianco esterno sinistro; infine, la coppia dattacco dovrebbe essere formata da Di Carmine e Cerri. La risposta di Fabio Grosso e del suo Bari dovrebbe concretizzarsi in un 3-5-2 con De Lucia fra i pali; retroguardia a tre con Cassani, Marrone e Gyomber; un folto centrocampo con Tello esterno destro, poi Basha, Busellato, Brienza e Improta sulla corsia mancina, mentre in attacco dovremmo vedere in azione la coppia formata da Cisse e Galano.

PRONOSTICO E QUOTE

Per questa sfida di grande tradizione fra Perugia e Bari le quote offerte dallagenzia di scommesse sportive Snai indicano un certo equilibrio, pur con un leggero vantaggio per la squadra di casa. Infatti il segno 1 per la vittoria del Perugia è quotato a 2,30, mentre già per il pareggio (indicato naturalmente dal segno X) si sale a 3,15, che sarà la stessa identica quota prevista anche in caso di vittoria esterna del Bari, che sarà naturalmente indicata dal segno 2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori