PROBABILI FORMAZIONI SERIE A/ I moduli, i dubbi degli allenatori e le scelte. Falcinelli dentro (17^ giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Serie A: le scelte degli allenatori per le partite della 17^ giornata. Emergenza tra i psli per il Cagliari: Buffon e Chiellini verso il forfait. 

petagna_gasperini_atalanta_lapresse_2017
Pagelle Atalanta Torino (LaPresse)

Nelle probabili formazioni della gara di Serie A Sampdoria-Sassuolo c’era un ballottaggio importante alla vigilia. Beppe Iachini doveva scegliere se inserire titolare davanti Diego Falcinelli o Alessandro Matri con a supporto Domenico Berardi e Matteo Politano. In questa gara complicata ma fondamentale per andare avanti in Serie A è stato scelta la punta ex Crotone per partire titolare al centro del tridente, con l’ex Juventus e Milan che invece si accomoderà in panchina. E’ di certo una scelta particolare che fa capire come probabilmente Falcinelli sia in un momento di condizione fisica maggiore. Con lui in panchina ci saranno anche Antonino Ragusa e i giovani Scamacca e Pierini. Staremo a vedere se servirà l’ingresso di Matri nella ripresa. (agg. di Matteo Fantozzi)

IMMOBILE SQUALIFICATO

Il posticipo della giornata di Serie A è Atalanta-Lazio dove vedremo affrontarsi due squadre sicuramente di ottimo livello. Nel match in questione non ci sarà però Ciro Immobile che sarà sostituito da Caicedo. L’attaccante campano è stato espulso nell’ultimo turno contro il Torino in una gara che ha creato davvero moltissime polemiche. Il cartellino infatti gli è stato alzato da Giacomelli in seguito all’utilizzo del Var. I biancocelesti protestano per diversi motivi e il primo è rappresentato dal fallo di mano evidente arrivato in area di rigore prima di questa situazione con il calcio di rigore che non è stato assegnato. La colluttazione poi tra Burdisso e Immobile stesso non è stata chiara tanto che il calciatore non è stato squalificato che per un turno, con la sua condotta non considerata violenta dal giudice sportivo. Caicedo proverà a reggere l’attacco e per lui è sicuramente questa una grande occasione. (agg. di Matteo Fantozzi)

CUADRADO KO

Si torna in campo per la gara Bologna-Juventus e non ci sarà in campo Juan Cuadrado. L’esterno d’attacco colombiano ha portato un problema fisico non da poco in allenamento che ha portato Massimiliano Allegri a tenerlo fuori anche un po’ a titolo precauzionale. Questo perché il ragazzo sarà indispensabile tra una settimana quando dovrà essere in campo titolare contro la Roma di Eusebio Di Francesco. Giocatore di grande spessore tecnico l’esterno d’attacco regala equilibrio alla squadra bianconera anche per il suo passato da terzino ruolo con cui lo avevamo conosciuto al debutto nel campionato italiano. Oggi dovrebbe essere sostituito da Douglas Costa che così prenderà il suo ruolo da esterno d’attacco nel tridente di Massimiliano Allegri. Attenzione anche alla presenza di novità nel reparto difensivo dove oltre a Gianluigi Buffon mancheranno anche Stephan Lichtsteiner e Giorgio Chiellini sostituiti rispettivamente da Daniele Rugani e Mattia De Sciglio. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA ROMA CAMBIA POCO

La Roma chiuderà questo sabato di anticipi di Serie A ospitando allOlimpico dalle ore 20:45 il Cagliari di Lopez. Scopriamo nel dettaglio le probabili formazioni che i due tecnici dovrebbero mandare in campo, iniziando dallundici capitolino. Cambia poco rispetto alle ultime uscite, con la Lupa che si disporrà in campo con il solito 4-3-3 dove in porta troveremo il brasiliano Alisson, schierato a ridosso di una linea difensiva a quattro formata da Manolas e Fazio nel ruolo di centrali, con Florenzi terzino di destra, e lintoccabile Kolarov sulla fascia di sinistra. A centrocampo, cabina di regia affidata al capitano Daniele De Rossi, che torna così dopo la squalifica, con Pellegrini intermedio di destra, e Strootman a sinistra. Infine il tridente, dove si dovrebbe vedere dal primo minuto il gioiello Schick, per la prima volta fra i titolari. Lex Sampdoria agirà sullesterno di destra con Dzeko in mezzo, e Perotti a sinistra. Cagliari che replicherà con un 3-5-2 con Joao Pedro e Pavoletti solita coppia dattacco, mentre Faragò e Padoin saranno i due esterni. In mezzo, Cigarini come mente della squadra, con Barella e Ionita ai suoi fianchi. Infine la difesa, dove Ceppitelli sarà il pilastro centrale, con Romagna e Pisacane a completamento. In porta andrà Rafael. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FOCUS SU INTER UDINESE

LInter aprirà le danze di questo nuovo turno del campionato di calcio di Serie A, ospitando dalle ore 15:00 di oggi pomeriggio lUdinese. Andiamo a vedere brevemente le probabili formazioni che i due allenatori, Spalletti e Oddo, dovrebbero mandare in campo per la gara odierna. Cominciamo dai padroni di casa nerazzurri, che come al solito, non dovrebbero prevedere grossi novità. Il tecnico di Certaldo si affiderà al suo classico undici, il 4-2-3-1 con Samir Handanovic a curare la porta, difesa a quattro composta dalla coppia di centrali formata da Skriniar e Miranda, con DAmbrosio sullout di destra e Davide Santon a sinistra, in vantaggio su Nagatomo. Sulla linea mediana si dovrebbero invece vedere Vecino e Borja Valero, lex coppia della Fiorentina, mentre sulla trequarti spazio a Candreva largo a destra, con Perisic invece sulla fascia mancina, e in mezzo Brozovic. Il terminale di riferimento sarà infine capitan Icardi. LUdinese replicherà con un 3-5-2 con Maxi Lopez e De Paul in attacco, Adnan e Widmer larghi sulle due corsie, mentre in regia avremo Fofana, affiancato da Barak e Jankto. In difesa, infine, il tris Danilo, Larsen e Nuytnick, con Bizzarri fra i pali. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FOCUS SU VERONA MILAN

Il Milan affronterà nuovamente il Verona dopo la sfida di Coppa Italia. I rossoneri voleranno al Bentegodi dalle ore 12:30 di domani mezzogiorno: andiamo a scoprire nel dettaglio le probabili formazioni di questo match. Partiamo dai gialloblu di Pecchia, che manderà in campo i suoi con il solito 4-4-2, dove Cerci e Kean saranno i due terminali offensivi, mentre a centrocampo avremo Verde e Romulo ad allargare il gioco sulle due fasce, con Bessa e Zuculini in fase di impostazione e contenimento. La difesa, infine, sarà composta da Ferrari e Caracciolo in mezzo, con lex Juventus Caceres nel ruolo di terzino di destra, e Fares a sinistra. In porta andrà Nicolas. Il Milan replicherà invece con un 4-3-3 dove Donnarumma sarà lelemento più basso, a ridosso di una difesa a quattro formata da Bonucci e Romagnoli al centro, con Abate e Ricardo Rodriguez a fare su e giù sulle due corsie. A centrocampo, invece, altra chance dal primo minuto per Montolivo, con Kessie e Bonaventura che saranno i due interni. Infine il tridente dattacco, dove in mezzo si dovrebbe vedere Kalinic, con Suso largo a sinistra e Borini a destra. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FOCUS SU BOLOGNA-JUVENTUS

La Juventus volerà allo stadio DallAra di Bologna per affrontare i padroni di casa guidati da Roberto Donadoni. Cerchiamo di scoprire nel dettaglio le formazioni delle due squadre, partendo proprio dai rossoblu. Solito assente Di Francesco junior, e attenzione anche a Palacio, che dovrebbe dare forfeit, non al 100%. Spazio quindi ad un 4-3-3, con Mirante a curare la porta, schierato a ridosso di una linea difensiva a quattro composta da Torosidis sullout di destra, con Helander e Gonzalez coppia di centrali, e sulla corsia mancina Masina. A centrocampo, invece, Pulgar agirà in regia con il supporto di Donsah e Poli. Infine il tridente dattacco, dove si dovrebbe vedere lintoccabile Verdi sullout di sinistra, con Destro in mezzo, e Krejci a destra. La Juventus replicherà con un 4-3-3 con Szczesny al posto dellinfortunato Buffon. Difesa a quattro formata da Benatia e Rugani in mezzo, De Sciglio e Alex Sandro sulle due corsie, mentre a centrocampo, chance per Bentancur dal primo minuto, con Marchisio e Matuidi nei ruoli di intermedi. Infine i tre davanti, leggasi Mandzukic, Higuain e Bernardeschi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE PROBABILI FORMAZIONI SERIE A PER LA 17A GIORNATA

Si accederà in questo weekend la 17^ giornata della Serie A: prima però di esaminare nel dettaglio le scelte  e i moduli degli allenatori per queste partite ricordiamo brevemente come si configura il calendario ufficiale. Saranno infatti ben tre e tutti di grande prestigio gli anticipi previsti per questa giornata della massima serie italiana: alle ore 15.00 ecco Inter-Udinese, a seguire alle 15.00 ci sarà Torino-Napoli, mentre alle ore 20.45 si accenderà la partita Roma-Cagliari. Saranno quindi ben 7 le partite previste per domenica 17 dicembre 2017 visto che non sono attesi posticipi in calendario: alle ore 12.30 il lunch match sarà  tra Verona e Milan al Bentegodi. Alle ore 15.00 ecco che invece avranno inizio gli incontri Bologna-Juventus, Crotone-Chievo, Fiorentina-Genoa, e Sampdoria-Sassuolo. A chiudere il programma ecco poi la sfida tra Benevento e Spal attesa alle ore 18.00 e il match serale delle ore 20.45 a Bergamo tra Atalanta e Lazio. Andiamo quindi ora a esaminare partita per partita le probabile formazioni dematch in programma per la 17^ giornata della Serie A.

PROBABILI FORMAZIONI INTER UDINESE

Dopo la brutta prestazione messa in campo in Coppa Italia, Spalletti trova i suoi titolari: ecco che quindi torneranno tutti i big da Borja Valero a Skriniar e Mauro Icardi, ovviamente con la riconferma del solito 4-2-3-1. Oddo invece schiererà i suoi sul 3-5-2 con Lasagna e Maxi Lopez ancora primi candidati per lattacco. 

PROBABILI FORMAZIONI TORINO NAPOLI

Nel solito 4-3-3- di Sarri potrebbe mancare Lorenzo Insigne ancora alle prese con diverse noie muscolari: al suo posto ecco pronto Zielinski, con il resto del reparto offensivo ovviamente confermato in toto. Per il Torino di Mihajlovic invece torna a disposizione Lijajic, che dovrebbe quindi completare il tridente dattacco con Belotti prima punta e Iago Falque.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA CAGLIARI

Nel solito 4-3-3 Di Francesco ritrova De Rossi dopo due turni di squalifica ma potrebbe perdere Strootman vittima dellinfluenza nei giorni scorsi: al posto dellolandese è  pronto Pellegrini. Per la formazione del Cagliari il problema rimane chi mettere tra i pali: Cragno rimane out come Crosta, mentre Rafael tenterà per forza di cose di un recupero in extremis.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN

Per il secondo testa a testa ravvicinando con gli scaligeri Gattuso opterà nuovamente per il 4-4-3, dove ritroveremo in attacco il tridente con Suso, Kalinic e Borini. Di contro Pecchia risponderà rimettendo come titolari in attacco Cerci, Pazzini e Verde.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA JUVENTUS

Per il match al DallAra Allegri potrebbe venir costretto a fare a meno di Buffon e Cheillini: pronti in caso di forfait di entrambi ecco pronti Szczesny tra i pali e Benatia al centro per fare coppia con Rugani in difesa. Per Donadoni resiste il dubbio Palacio: nel caso in cui largentino non dovesse farcela sono pronti dalla panchina Okwonkwo e Falletti. 

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE CHIEVO

Per il primo banco di prova di Mister Zenga sulla panchina  del Crotone ci attendiamo un 4-4-2 che vede Budimir e Trotta utilizzati come punte dattacco. Dallaltra parte del campo però Maran ritrova Gobbi, che va quindi in ballottaggio con Jaroszynski per la fascia sinistra. Il reparto difensivo a 4 dei clivensi verrà poi completato da Tomovic, Gamberini e Cacciatore. 

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA GENOA

Per la probabile formazione della Fiorentina appare possibile che Pioli voglia confermare gran parte dello schieramento sceso in campo conto il Napoli nella giornata scorsa della Serie A. Di contro invece nel 3-5-2 dei grifoni dovremmo vedere Taarabt e Pandev come due punte dattacco, con lipotesi Lapadula sempre valida. 

PROBABILI FORMAZIONI SAMPORIA SASSUOLO

Per il match in casa Giampaolo dovrebbe ritrovare Strinic, che quindi completerà il reparto difensivo a 4 con i già confermati Bereszynski, Silvestre  e Ferrari. Buone notizie pure  per Iachini che per il suo Sassuolo ritrova Magnanelli e Mazzitellii quali assieme a Duncan saranno i titolari a centrocampo.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO SPAL

Parecchi i ballottaggi in corso per la formazione del Benevento: Puscas si contende con Armenteros un posto da prima punta in attacco mentre Memushaj si gioca con Viola il ruolo in cabina di regia. Per l spal verrà confermato il solito 3-5-2 che però ora vedrà Antunucci e Paloschi titolari in attacco. 

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA LAZIO

Gasperini per questo incontro dovrà fare  a meno di De Roon, colpito da squalifica: stessa sorte per  il biancoceleste Immobile, che verrà quindi sostituito da Caicedo in attacco. Per la Dea inoltre da monitorare le scelte in attacco: Petagna potrebbe dover lasciare spazio a Cornelius per fare coppia con Papu Gomez nel 3-5-2 nerazzurro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori