DIRETTA/ Roma-Cagliari (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: la decide Fazio nel recupero!

- Mauro Mantegazza

Diretta Roma Cagliari info streaming video e tv: nella 17^ giornata di Serie A ecco i sardi all’Olimpico. Probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita.

Dzeko_Kolarov_Strootman_Roma_bianca_lapresse_2017
Video Roma Shakhtar, Champions League (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA-CAGLIARI (RISULTATO FINALE 1-0): LA DECIDE FAZIO NEL RECUPERO

Vittoria sul filo di lana per la Roma che batte di misura il Cagliari per 1 a 0 e un colpo solo rosicchia tre punti all’Inter nella corsa scudetto. All’83’ altra occasione per Perotti che non riesce ad angolare il tiro consegnando la sfera a Cragno, man mano che ci si avvicina al triplice fischio i tifosi giallorossi sembrano quasi rassegnati al secondo 0-0 consecutivo quando al 94′ Kolarov si procura un calcio piazzato che lui stesso provvederà a battere prolungando il pallone per Fazio che in mischia scavalca Cragno e gonfia la rete. Gli ospiti protestano perché il difensore argentino si sarebbe aggiustato il pallone col braccio, l’arbitro va a rivedere l’episodio al VAR e decide di convalidare comunque il gol che consente ai capitolini di salire a 38 punti e portarsi sempre a ridosso della vetta della classifica. Dopo il rompete le righe del direttore di gara scintille tra Florenzi e Joao Pedro che vengono separati a fatica. (agg. di Stefano Belli) ROMA-CAGLIARI, DIRETTA LIVE

OCCASIONE PER FARIAS

Quando mancano non più di dieci minuti al novantesimo Roma e Cagliari restano sullo 0-0. Si continua a giocare su una sola metà campo anche se rispetto a inizio ripresa gli ospiti trovano qualche varco in più per distendersi in contropiede, senza tuttavia presentarsi davanti ad Alisson. Al 65′ sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina De Rossi stacca di testa, Cragno in presa alta blocca la sfera, baricentro sempre molto alto per i giallorossi che però si disturbano da soli come accaduto tra Perotti, Dzeko e Schick che si ostacolano a vicenda. Al 72′ termina la gara di Barella, si teme la frattura di un dito della mano destra per il numero 18 del Cagliari autore di una prova più che dignitosa, al suo posto entra Deiola mentre Di Francesco gioca la carta El Shaarawy richiamando in panchina Pellegrini (già ammonito). Cinque minuti dopo Farias crossa per Deiola che in girata non riesce a impattare la sfera, recuperata dalla retroguardia giallorossa, passano altri sessanta secondi e lo stesso Farias si inventa lo spazio per il tiro ma calcia altissimo da buona posizione. (agg. di Stefano Belli) 

ERRORE DI PEROTTI DAL DISCHETTO

All’Olimpico è ricominciato dopo l’intervallo il terzo anticipo della diciassettesima giornata di Serie A 2017-18 tra Roma e Cagliari, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane fermo sullo 0-0 anche se i giallorossi hanno sciupato una colossale opportunità di portarsi in vantaggio.  Al 50′ Cragno esce su Dzeko col bosniaco che cade all’interno dell’area di rigore, in un primo momento l’arbitro Damato ammonisce l’attaccante giallorosso per simulazione, poco dopo il direttore di gara viene invitato a usare il VAR review e allora corregge la decisione: calcio di rigore per i capitolini e niente cartellino giallo per Dzeko. Dagli undici metri Perotti potrebbe sbloccare la contesa ma l’attaccante argentino, con una rincorsa lentissima e prevedibile, consegna il pallone allo stesso Cragno che rimane fermo e blocca in due tempi evitando anche il corner o di riconsegnarlo agli avversari. (agg. di Stefano Belli) 

CRAGNO SALVA SU NAINGGOLAN

Roma e Cagliari vanno al riposo sul punteggio di 0-0. Primo tempo caratterizzato dalle fiammate dei giallorossi che al 34′ spaventano nuovamente la retroguardia ospite con il destro di Nainggolan che dal limite sfiora il palo alla sinistra di Cragno, sessanta secondi più tardi il centrocampista belga mette a dura prova i riflessi dell’estremo difensore avversario che con un colpo di reni respinge il missile del numero 4 di Di Francesco, sul prosieguo dell’azione Van der Wiel e Pisacane sono bravissimi ad anticipare Perotti e Schick togliendogli il pallone dalla loro portata. I padroni di casa insistono ma non riescono a violare la porta di Cragno, ai capitolini è mancato il guizzo vincente con l’undici di Lopez che ha saputo rintuzzare ogni assalto, alla Roma servirà tutt’altra prestazione nella ripresa per strappare i tre punti. (agg. di Stefano Belli) 

SCHICK NON TROVA IL BERSAGLIO

Alla mezz’ora del primo tempo Roma e Cagliari rimangono sullo 0-0, continua a prevalere l’equilibrio sul terreno di gioco anche se gli uomini di Di Francesco stanno facendo la partita e impongono il loro gioco agli avversari. I giallorossi continuano ad affacciarsi in avanti, all’11’ Kolarov avanza sulla fascia sinistra e da posizione defilata cerca la porta, Cragno in tuffo fa sua la sfera. Tre minuti più tardi Perotti punta Van der Wiel e prova a servire Schick che, colto di sorpresa dalla giocata del compagno, tocca male il pallone che si perde oltre la linea di fondo. Dall’altra parte gli ospiti ci provano con Joao Pedro che viene murato mentre Alisson in uscita anticipa Ionita che aveva cercato l’inserimento. Al 25′ Perotti crossa per la testa di Schick che non inquadra il bersaglio col pallone che sorvola la traversa. (agg. di Stefano Belli) 

KOLAROV FERMATO DALLA BARRIERA

Allo stadio Olimpico di Roma è cominciata la sfida tra la formazione capitolina e il Cagliari, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio il punteggio rimane sullo 0-0. Giallorossi subito aggressivi a inizio gara con Nainggolan e Pellegrini che portano palla nei pressi dell’area di rigore avversaria avanzando sulle rispettive fasce di competenza, Florenzi cerca la porta ma viene murato dalla retroguardia ospite dove spicca Romagna, già autore di un paio di chiusure importanti. Al 6′ Cigarini stende Pellegrini provocando una punizione dal limite per i padroni di casa, Kolarov si incarica della battuta ma prende in pieno Schick, la squadra di Lopez può ripartire con Barella che sbaglia però l’apertura per Pavoletti. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Pochissimi minuti a Roma Cagliari, ci accingiamo a leggere le formazioni ufficiali anche del terzo anticipo di Serie A. La Roma, dopo lo stop in casa Chievo, attende dunque la visita dei rossoblù sardi. Eusebio Di Francesco sta dimostrando grandi cose nella compagine capitolina. Grazie ad un ricco turnover ben mirato, è riuscito ad approdare agli ottavi di Champions League ed essere in corsa per le piazze prestigiose della classifica. Con il suo 4-3-3 sta trovando alcune difficoltà nella fase offensiva, e proprio contro il Cagliari potrebbe provare a far giocare Dzeko e Schick insieme con Perotti a supporto. I sardi, guidati da Diego Lopez, proveranno la grande impresa all’Olimpico con il 3-5-2. Gli ospiti, reduci dalla rimonta contro la Sampdoria, fuori casa non hanno un grandissimo ruolino di marcia. Sfida interessante tra due tecnici giovani che vogliono continuare ad inseguire gli obiettivi stagionali attraverso i tre punti. Adesso però eccovi le formazioni ufficiali di Roma Cagliari, poi parola al campo! ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Pellegrini; Schick, Dzeko, Perotti. Allenatore: Eusebio Di Francesco. CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Romagna, Pisacane, Andreolli; Van der Wiel, Ionita, Cigarini, Barella, Padoin; Joao Pedro; Pavoletti. Allenatore: Diego Lopez. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

Roma Cagliari sarà trasmessa in diretta tv sulle due piattaforme a pagamento: sul satellite i canali di riferimento saranno Sky Sport 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD, sul digitale terrestre dovete andare su Mediaset Premium Sport e Premium Sport HD. Inoltre, come sempre, sarà possibile assistere a questa partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smarpthone, attivando il servizio di diretta streaming video con le applicazioni Sky Go e Premium Play che non comportano costi aggiuntivi.

I PRECEDENTI

La gara Roma-Cagliari nel nuovo millennio si è disputata allo Stadio Olimpico per dodici volte. Il bilancio pende nettamente dalla parte dei giallorossi con nove vittorie rispetto alle due dei sardi e a un solo pareggio. Nella scorsa stagione la squadra capitolina si impose col risultato di 1-0 grazie a una rete di Edin Dzeko in apertura di ripresa. L’ultima vittoria del Cagliari a Roma è arrivata nel febbraio del 2013. Passati in vantaggio con Radja Nainggolan i sardi subirono il pareggio di Francesco Totti. Nella ripresa una clamorosa autorete di Goicoechea e i gol di Sau e Pisano resero vano il gol nel finale di Marquinho. I giallorossi sono reduci dal pareggio 0-0 a Verona che pesa come una sconfitta, non sono stati infatti in grado di sfruttare gli 0-0 di Juventus-Inter e Napoli-Fiorentina. Dall’altra parte invece il Cagliari ha cambiato guida tecnica passando da Massimo Rastelli a Diego Lopez e in questo momento sta cercando di consolidare una posizione in classifica che al momento la vedrebbe comunque salva. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Esaminiamo adesso le statistiche di Roma Cagliari: non ci sorprende naturalmente osservare che la Roma di Eusebio Di Francesco prevale sul Cagliari di Diego Lopez nella maggior parte delle statistiche prese in esame. Giallorossi avanti sui rossoblù 27 a 16 nei gol fatti e 10 a 27 in quelli subiti, così come nei tiri complessivi (214 a 153) e pure per quelli in porta (121 a 87). Ben 529 sono gli attacchi dei capitolini contro i 450 dei sardi, mentre il possesso palla è rispettivamente di 30’14” e 22’58”. Il Cagliari ha commesso invece più falli (260 contro 154) e subito più sanzioni disciplinari (32 gialli e un rosso contro 18 gialli e un rosso). In casa, la Roma ha vinto sei partite e perse due e il Cagliari ha ottenuto tre vittorie, un pari e quattro sconfitte. In trasferta, cinque vittorie e due pareggi per i giallorossi e due vittorie, un pareggio e cinque sconfitte per i rossoblu. (Agg. di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

La partita Roma Cagliari viene diretta dal signor Antonio Damato: ad assisterlo, come quarto uomo, ci sarà Nasca mentre i due assistenti di linea saranno Posado e Santoro. Alla VAR Guida con assistente Tonolin. Per l’arbitro della sezione di Barletta, quello dell’Olimpico è l’ottava direzione di gara in questa stagione nella massima serie e nei 7 precedenti ha incrociato solo la Roma, nella gara del nono turno con vittoria dei giallorossi per 1 – 0 sul Torino in campo esterno. 30 le ammonizioni totali in questa stagione per Damato, che finora non ha mai estratto il cartellino rosso, concedendo tre rigori. In totale nei 7 incontri ci sono stati due pareggi e 5 vittorie della formazione in trasferta. Per Damato, arbitro internazionale dal 2010, un bilancio complessivo di 186 gare dirette nella massima serie. La Roma è, dopo il Napoli, la squadra che Damato ha trovato in più occasioni: sono ben 31 e i giallorossi hanno un bilancio decisamente positivo, fatto di 18 vittorie e 5 pareggi a fronte di 8 sconfitte. Con il Cagliari invece il direttore di gara di Barletta si è incrociato sei volte: gli isolani hanno sempre perso e puntano oggi a spezzare la “maledizione”. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Roma Cagliari sarà diretta dall’arbitro Damato: la partita della diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018 si gioca alle ore 20.45 di oggi, sabato 16 dicembre. Gli obiettivi delle due squadre sono logicamente assai diversi: la Roma deve solo vincere per continuare la corsa ai vertici, dove tutti stanno viaggiando a ritmi folli nonostante la frenata di settimana scorsa che ha coinvolto anche la stessa Roma, frenata sul pareggio dal Chievo di un grande Sorrentino. I giallorossi sono quarti a quota 35 punti, ma in caso di vittoria nel recupero contro la Sampdoria (a fine gennaio per una partita saltata a settembre, nel calendario qualcosa non va bene) sarebbe a due sole lunghezze dal vertice della classifica. Di conseguenza per gli uomini di Eusebio Di Francesco c’è un solo risultato a disposizione: vincere per sfruttare il turno sulla carta favorevole.

Il pareggio risulterebbe senz’altro più gradito a un Cagliari che per ora sta navigando verso una tranquilla salvezza: i rossoblù sardi infatti non sembrano in grado di inserirsi nell’affollata bagarre che potrebbe portare al settimo posto che dovrebbe valere i preliminari di Europa League (Coppa Italia permettendo), ma per ora hanno pure un discreto margine di sicurezza sulla zona retrocessione, che non dovrebbe dunque coinvolgere la squadra di Diego Lopez. Un risultato positivo nel difficile scenario dell’Olimpico darebbe naturalmente ulteriore fiducia al Cagliari, reduce settimana scorsa dalla bella rimonta contro la Sampdoria, agguantata sul 2-2 dopo essere stata avanti di due lunghezze alla Sardegna Arena.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA CAGLIARI

Per la formazione della Roma si annuncia il 4-3-3 che era il modulo marchio di fabbrica del mister Eusebio Di Francesco già ai tempi del Sassuolo. Dopo avere scontato ben due giornate di squalifica, è facilmente ipotizzabile che a centrocampo possa essere titolare De Rossi, magari con Strootman e Nainggolan, lasciando il turnover al successivo impegno di Coppa Italia. Anche in attacco non ci attendiamo sorprese, con Perotti ed El Shaarawy ai fianchi di Dzeko, anche se non è da escludere una nuova possibilità di Schick, che potrebbe soffiare il posto sia all’argentino sia al bosniaco (ma questa ipotesi è la meno probabile). In difesa invece potrebbe esserci qualche dubbio in più, dunque c’è grande attesa per scoprire le mosse dell’allenatore per quanto riguarda la retroguardia.

Per il Cagliari la situazione è particolarmente delicata in porta, dal momento che tutti gli estremi difensori dei sardi hanno avuto problemi più o meno gravi ulteriormente. Fra i pali comunque ci sarà Rafael, per il resto il modulo dovrebbe essere un 3-5-2 oppure 3-5-1-1: i titolari in attacco dovrebbero essere in ogni caso Pavoletti e Joao Pedro, bisognerà però vedere in che posizione si collocherà quest’ultimo, se sulla linea di Pavoletti oppure qualche metro più indietro. Dubbi anche in difesa, dove è disponibile una maglia per completare il terzetto con Romagna e Andreolli, più definita sembra essere la situazione a centrocampo.

PRONOSTICO E QUOTE

E’ chiaramente la Roma la grande favorita per la partita dello stadio Olimpico: a dircelo sono anche le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai, che piazzano il segno 1 per la vittoria giallorossa a 1,23 contro il 12,00 che accompagna invece il segno 2 per l’affermazione esterna del Cagliari, quota decisamente accattivante per chi volesse osare sui sardi. Dovrete invece naturalmente giocare il segno X per puntare sul pareggio: il guadagno in questo caso sarebbe di 6,25 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto per la sfida di Serie A, anche questa cifra può essere gustosa per un azzardo solo parziale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori