DIRETTA/ Torino Napoli (risultato finale 1-3) info streaming video e tv: il Napoli torna in testa

Diretta Torino Napoli: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Al Grande Torino i partenopei, un punto nelle ultime due, cercano di ripartire

16.12.2017 - Claudio Franceschini
Koulibaly_Belotti_Torino_Napoli_lapresse_2017
Diretta Torino Napoli, Serie A 17^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO NAPOLI (RISULTATO FINALE 1-3): IL NAPOLI TORNA IN TESTA

Ljajic deve lasciare il campo per infortunio, chiuderà in dieci uomini il Torino. Napoli che controlla palla in questo finale, la compagine azzurra deve solo gestire . Ultimo cambio nel Napoli, esce Hamsik ed entra Rog. Molinaro chiude in angolo su Allan. Sulla palla Mario Rui che pesca Koulibaly, colpo di testa sul fondo. Napoli che attende solo il fischio finale, la compagine azzurra controlla il pallone a centrocampo. Allan perde l’attimo giusto e si fa recuperare da Niang. Insigne per Callejon, N’Koulou salva tutto su Mertens. Saranno tre i minuti di recupero. Grande chiusura di Albiol su Niang. Termina il match con il Napoli che vince e si riporta in testa. Grandissima prestazione della compagine guidata da Maurizio Sarri che ha asfaltato il Torino nella prima mezzora del primo tempo. (agg. Umberto Tessier)

Torino-Napoli, diretta live della partita

BELOTTI TORNA AL GOL

Hamsik va ad un centimetro dalla doppietta personale, azzurri padroni del campo. Belotti! Ritrova il gol l’attaccante del Torino, Reina si distende ma non ci arriva . Entra Niang per Berenguer, deludente lo spagnolo. Grande recupero di Molinaro su Allan che si era involato verso Sirigu. Ci prova Iago Falque, Reina rimedia in due tempi. Fallo di Hamsik su Belotti, punizione di Ljajic che non trova compagni. Entra Lorenzo Insigne per Zielinski. Il Torino ha preso ora coraggio, continuano ad attaccare i padroni di casa. Insigne trova Callejon che mette in rete, fuorigioco in rete. Belotti prova il taglio per Iago Faluqe che non ci arriva. Belotti viene abbattuto da Albiol, giallo giusto per lo spagnolo. Entra Diawara per Jorginho. Allan serve Mertens che spreca in maniera incredibile da solo in area. (agg. Umberto Tessier)

 

NAPOLI IN PIENO CONTROLLO

Inizia la ripresa, nel Torino c’è Ljajic per Valdifiori. Subito Zielinski prova a mettere in mezzo, chiude il Torino. Velo stupendo di Mertens per Hamsik che non trova la porta. Burdisso chiude in fallo laterale, Napoli sempre in attacco. Grande giocata di Hysaj, Mertens al volo non trova la porta. Continua a controllare il match la compagine guidata da Maurizio Sarri. Buona idea di Iago Falque, Koulibaly chiude tutto. De Silvestri prova il cross, chiude in angolo Mario Rui. Traiettoria corta sul corner. N’Koulou va di testa sul successivo corner ma non trova la porta. Allan per Zielinski che schiaccia la conclusione e non trova il poker. Altro recupero di Callejon che sta disputando una grandissima partita. Belotti in campo aperto viene recuperato e chiuso dal centrocampo del Napoli. (agg. Umberto Tessier)

 

SQUADRE AL RIPOSO, SOLO NAPOLI IN CAMPO

Angolo per il Torino, fallo in attacco dei granata su Koulibaly. Sinfonia Napoli fino ad ora, Torino assente dal campo. Napoli in controllo totale del match, la compagine azzurra gestisce da dietro. Bella chiusura di Jorginho su Baselli, l’ex Atalanta protesta e si becca il giallo. Napoli che ora fa girare il pallone per respirare e far correre il Torino. Tiro di rabbia da fuori di Belotti, pallone che non inquadra lo specchio della porta. Napoli che attende la fine della prima frazione dopo una splendida mezzora che ha messo il Torino in ginocchio. Bel ripiegamento difensivo di Callejon che chiude. Ottima iniziativa di Iago Falque che serve Baselli in area, il centrocampista colpisce malissimo. Rincon prova il cross ma viene chiuso da Mario Rui. Koulibaly libera l’area e l’arbitro fischia la fine della prima frazione. (agg. Umberto Tessier)

 

ZIELINSKI E HAMSIK, NAPOLI SHOW

De Silvestri difende palla su Zielinski e fa scorrere la palla sul fondo. Mertens prova la conclusione, egoista in questo caso il belga, in mezzo Hamsik era solo. Bel servizio di Valdifiori per Berenguer che controlla male. De Silvestri butta la palla in avanti regalandola al Napoli, non riesce a costruire il Torino. Lancio lungo per Mertens che non può arrivare sul pallone, fase di stallo del match. Punizione Torino dopo il fallo di Jorginho su Belotti. Cross e chiusura della difesa del Napoli. Arriva il raddoppio del Napoli con Zielinski! Grande inserimento del polacco che taglia in due la difesa del Torino, servizio di Jorginho. Torino in grandissima difficoltà, imbarazzante la fase difensiva dei granata. Azione volante del Napoli, non ci arriva Mertens di testa. Tris del Napoli con il capitano Hamsik! Assist pregevole di Mertens con il capitano che aggancia Maradona in termini di rete! (agg. Umberto Tessier)

 

KOULIBALY DI TESTA!

Il Napoli proverà a superare l’ostacolo Torino per riportarsi in testa e scavalcare la capolista Inter caduta in casa contro l’Udinese. Il Torino batte il calcio d’inizio del match. Perde palla il Torino dopo il pressing del Napoli, la compagine granata ha provato ad impostare da dietro. Rincon abbatte Hamsik, punizione Napoli. Jorginho calcia e trova la deviazione di Belotti che mette in angolo. Koulibaly! Napoli in vantaggio! Spizzata di Allan e colpo di testa vincente del difensore senegalese! Napoli galvanizzato dal vantaggio acquisito, Koulibaly è stato lasciato solo in area. Spinge il Napoli alla ricerca del raddoppio, Torino in difficoltà. Ancora pericoloso il Napoli su angolo, granata molti distratti. Solo Napoli in campo fino ad ora. Prova il cross Iago Falque, Baselli non colpisce bene di testa. (agg. Umberto Tessier)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Torino Napoli sta per cominciare e possiamo già leggere le formazioni ufficiali delle due squadre. Il Napoli va a Torino nel tentativo di ritrovare la strada della vittoria e la testa della classifica dopo un periodo di scarsa brillantezza. Sinisa Mihajlovic con il suo 4-3-3 cercherà di fermare anche la compagine partenopea dopo il colpo grosso in casa Lazio. I granata attendono il ritorno al gol di Andrea Belotti per dire la propria nella zona europa. Maurizio Sarri, che quasi sicuramente recupererà una pedina fondamentale come Lorenzo Insigne, schiera un 4-3-3 puntando su una fame di gol arretrata del pacchetto offensivo. Sfida quindi tra due tecnici che hanno compiuto percorsi simili con rendimenti diversi. Vedremo chi riuscirà tatticamente a trovare le contromisure giuste e bloccare la fonte del gioco, il centrocampo. Netta è l’impressione che la contesa possa essere decisa nella zona nevralgica del campo. TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Valdifiori, Rincon; Falque, Belotti, Berenguer. Allenatore: Sinisa Mihajlovic. NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Zielinski. Allenatore: Maurizio Sarri. (agg. Umberto Tessier)

 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA

Torino Napoli è una partita che potrete seguire in diretta tv con l’abbonamento a una delle due pay tv: sul satellite i canali sono Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 – in questo caso è necessario sottoscrivere il pacchetto Calcio – sul digitale terrestre dovete andare su Premium Sport o Premium Sport HD. Con la rispettiva applicazione, Sky Go oppure Premium Play, avrete a disposizione le immagini in diretta streaming video, per assistere alla partita senza costi aggiuntivi su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I PRECEDENTI

Dal 1998 a oggi la gara Torino-Napoli si è giocata nove volte tra le gare disputate allo Stadio Delle Alpi e quelle all’Olimpico diventato poi Olimpico Grande Torino. Il bilancio ci parla di quattro successi per i granata e cinque per gli azzurri, senza traccia di pareggio. Nella scorsa stagione gli azzurri furono in grado di imporsi col risultato di 5-0. A decidere la partita furono la doppietta di Jose Maria Callejon e i gol di Dries Mertens, Lorenzo Insigne e Piotr Zielinski. Per trovare una vittoria dei granata bisogna invece tornare indietro al marzo del 2015 in una gara terminata col risultato di 1-0 grazie a una rete di Kamil Glik a 22 minuti dalla fine. I granata sono imbattuti da ben sei partite nelle quali hanno raccolto quattro pareggi e due vittorie. Non perdono dalla fine di ottobre quando arrivarono i ko contro Fiorentina e Roma. Gli azzurri sono in un momento di grande difficoltà, reduci da un punto nelle ultime tre partite tra Champions League e campionato. Il pari contro la viola ha regalato grandi rimpianti dopo che nella stessa giornata si erano fermate anche Inter, Roma e Juventus. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Confrontiamo le statistiche stagionali di Torino e Napoli, che oggi pomeriggio daranno vita ad una affascinante classica del calcio italiano. Il Napoli sbarca all’Olimpico Grande Torino con una netta prevalenza nella statistica delle reti fatte (35 a 22) e pure in quella delle reti subite (10 a 22). Gli azzurri di Maurizio Sarri sono avanti sia nei tiri totali (238 a 174) sia in quelli in porta (144 a 94), oltre che in vantaggio evidente negli attacchi (528 a 389) e nel possesso palla (32’59” contro 26’19”). Il Torino di Sinisa Mihajlovic ha compiuto invece più falli (216 a 156) e subito più ammonizioni (33 gialli a 25) ed espulsioni (2-1) rispetto ai partenopei. Nelle statistiche complessive, il Napoli ha conquistato cinque vittorie, due pareggi e una sconfitta in casa e ben sette vittorie e un pareggio in trasferta. Il Torino risponde con due partite vinte, quattro nulle e una persa a domicilio, mentre in trasferta vanta tre successi, quattro pareggi e due sconfitte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Torino Napoli verrà diretta dall’esperto Paolo Silvio Mazzoleni, con assistenti di linea Tegoni e Vivenzi e Fourneau che sarà il quarto uomo. Alla VAR Fabbri con assistente Lo Cicero. Per l’internazionale Mazzoleni in questa stagione già sette gare dirette, con un incrocio per entrambe le formazioni. L’arbitro Bergamasco ha diretto la formazione di Mihajlovic nella seconda giornata nel successo contro il Sassuolo, e quella di Maurizio Sarri nella vittoria a Marassi contro il Genoa nell’ambito della decima giornata. Per Mazzoleni in stagione sono state 18 le ammonizioni comminate, 2 delle quali hanno portato ad una espulsione e tre i rigori assegnati. Mazzoleni in stagione ha diretto anche due gare di Europa League e una di Champions League. Tanti gli incroci con le due squadre nel corso della sua carriera: il bilancio totale con il Torino è di 17 partite e curiosamente i granata non hanno mai pareggiato, vincendo 9 gare a fronte di 8 sconfitte. Con il Napoli invece i precedenti sono addirittura 19: i partenopei ne hanno vinti 8, pareggiati 4 e persi 7. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Torino Napoli è diretta da Mazzoleni; vale per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018 e si gioca alle ore 18:00 di sabato 16 dicembre. Il Napoli, secondo in classifica ad un punto dall’Inter, scenderà in campo conoscendo già il risultato dei nerazzurri, ma Roma e Juventus giocheranno dopo; impazza la corsa scudetto e la squadra di Maurizio Sarri vuole riprendersi la vetta del campionato, ma in questo momento si trova come ad una sorta di bivio. Dopo aver dominato in lungo e in largo nella prima parte della stagione, è arrivato un calo che potrebbe essere decisivo; si tratta ora di serrare i ranghi e chiudere al meglio il 2017 per poi provare a rimanere a contatto ed eventualmente effettuare il controsorpasso. Il Torino corre invece per l’Europa League e la recente vittoria sul campo della Lazio ha detto due cose: che i granata hanno qualità sufficiente per rimanere nelle posizioni utili e che il momento di flessione potrebbe essere stato superato, anche se adesso servirà continuità di rendimento per non perdere ulteriore terreno.

IL CONTESTO

Torna a disposizione Ljajic: se il serbo sarà al 100% andrà in campo dal primo minuto partendo largo a sinistra nel tridente, in alternativa potrebbe essere lanciato ancora una volta Berenguer che arriva dal primo gol in Serie A. Per il resto la formazione non dovrebbe cambiare molto rispetto a lunedì: Burdisso è ancora favorito su Lyanco al centro della difesa – ovviamente insieme a N’Koulou – con De Silvestri che giocherà a destra e Molinaro a sinistra, perché Ansaldi non ce la fa. A centrocampo il solito trio: Valdifiori, ex della partita, si è ripreso i gradi del titolare e comanderà la linea potendo contare sull’aiuto di Baselli e Rincon, con il venezuelano che è stato il migliore in campo contro la Lazio. Iago Falque partirà a destra; al centro dell’attacco Belotti, da ritrovare: non segna dal 20 settembre. Nel Napoli non è previsto turnover: da valutare Lorenzo Insigne, che ha ancora fastidi muscolari e potrebbe lasciare spazio a Zielinski che sarebbe così confermato come esterno del tridente. Dall’altra parte ovviamente Callejon, con Mertens – Sarri ha detto di non poterlo fare riposare – che guiderà la linea; in mezzo al campo Allan sarà titolare in ogni caso, con Hamsik (sempre a un gol dal record di Maradona) sul centrosinistra e Jorginho che dovrebbe vincere il ballottaggio con Amadou Diawara; nessuna sorpresa in difesa almeno sulla carta, Raul Albiol e Koulibaly a protezione di Pepe Reina con Hysaj schierato a destra e Mario Rui che dovrebbe avere il suo posto sulla sinistra.

QUOTE E PRONOSTICO

E’ il Napoli a essere favorito: quota di 1,67 sul segno 2, è questo che stabilisce l’agenzia di scommesse Snai per la partita del Grande Torino. I granata però si difendono, perché la stessa agenzia ci dice che il valore del segno 1, che identifica la vittoria dei padroni di casa, vale 4,75. Dovete invece giocare il segno X se credete nel pareggio e, in questo caso, il vostro guadagno sarebbe di 4,00 volte la somma che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori