DIRETTA / Crotone Chievo (risultato finale 1-0) streaming video e tv: Il VAR annulla il pari di Inglese!

- Mauro Mantegazza

Diretta Crotone Chievo info streaming video e tv: 17^ giornata di Serie A, i gialloblù per il debutto di Zenga allo Scida. Probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita.

Cordaz_Crotone_Inter_lapresse_2017
Diretta Crotone Chievo - LaPresse

DIRETTA CROTONE CHIEVO (1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Ezio Scida il Crotone ottiene il primo successo sotto la guida del tecnico Zenga, espulso al 93′, battendo il Chievo per 1 a 0. Nel primo tempo i rossoblu dominano collezionando diverse opportunità e sbloccando il risultato al 33′ con Budimir, perfettamente assistito da Ajeti con un cross basso dalla destra sulla traversa colpita da Stoian. Gli ospiti, costretti a rimpiazzare Meggiorini con Pellissier per infortunio, si fanno vedere solo nel finale di frazione ed il secondo tempo sembra replicare il copione di quella precedente. I gialloblu riescono a replicare nell’ultima parte ma il VAR annulla giustamente il pareggio di Inglese all’81’ e nemmeno il tentativo di Pucciarelli nel recupero ristabilisce l’equilibrio. I 3 punti conquistati oggi permettono al Crotone di salire a quota 15 mentre il Chievo rimane fermo con 21 punti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca solamente una decina di minuti al novantesimo il punteggio tra Crotone e Chievo è sempre di 1 a 0. La partita non sembra volersi sbloccare ulteriormente nonostante gli sforzi dei rossoblu di aumentare il distacco con la conclusione di Budimir respinta da Sorrentino al 56′ e con il tiro impreciso di Rohden al 70′. I gialloblu cercano timidamente il pareggio. Intanto l’arbitro Pairetto ha estratto il cartellino giallo in ben 5 occasioni ammonendo Gobbi, Barberis, Mandragora, Birsa e Dainelli.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto il risultato tra Crotone e Chievo è di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo gli squali confermano il trend della frazione precedente e provano a colpire già al 46′ con Mandragora, sebbene la sua conclusione termini alta sopra la traversa. Ugualmente sfortunato ma più pericoloso il suo compagno Trotta al 54′ e, al 55′, gli ospiti sostituiscono Rigoni con Pucciarelli.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Crotone e Chievo sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Buon avvio da parte dei rossoblu che sbloccano la sfida al 33′ con Budimir, raccogliendo l’assist di Ajeti dopo la traversa colpita da Stoian. I gialloblu faticano a rialzarsi e si spingono in avanti solo nel finale, senza dimenticare che Pellissier aveva preso il posto dell’infortunato Meggiorini al 24′. Un ammonito per parte, rispettivamente Ajeti e Bastien.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo il punteggio tra Crotone e Chievo è ancora di 0 a 0. I padroni di casa insistono nell’aggredire gli avversari e mancano il vantaggio al 16′ con la clamorosa occasione fallita da due passi da Budimir. Al 19′ Rohden non sorprende Sorrentino e gli ospiti si fanno vedere con una debole girata di Inglese al 20′. Mister Maran deve inoltre sostituire al 24′ l’infortunato Meggiorini con il veterano Pellissier.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Calabria la partita tra Crotone e Chievo è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa partono molto bene e provano a portarsi in vantaggio in due occasioni con Stoian, conclusione parata in calcio d’angolo al 5′ e tiro largo sul fondoal 7′. Gli ospiti, un po’ spaesati, faticano a replicare.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sfida fondamentale in casa Crotone che contro il Chievo si gioca tre punti importantissimi. Dopo l’addio inaspettato di Davide Nicola la panchina dei calabresi è stata affidata a Walter Zenga. Esordio negativo in casa del Sassuolo per l’ex portiere dell’Inter che sta preparando un 4-3-3 per superare il bunker clivense. Rolando Maran, con il suo 4-3-1-2 che gira intorno alle invenzioni di Valter Birsa, sta portando i veneti ad un altro campionato fatto di grande tranquillità. Grazie ad una solidità difensiva affidata ad un Sorrentino insuperabile quando è in giornata, i clivensi sono un osso duro per tutti. Il Crotone dovrà quindi sbilanciarsi per provare a conquistare punti importanti per la salvezza. La grande esperienza di Maran potrebbe bloccare le intenzioni di Zenga. Vediamo insieme quali sono le formazioni ufficiali della partita: stiamo ormai per cominciare, il calcio dinizio allo Scida è previsto per le ore 15. CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Martella; Rohden, Barberis, Mandragora, Stoian; Budimir, Trotta. A disposizione: Festa, Viscovo, Romero, Kragl, Suljic, Pavlovic, Tonev, Faraoni, Cabrera, Crociata, Nawankwo. Allenatore: Walter Zenga. CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; N. Rigoni, Radovanovic, Bastien; Birsa; Meggiorini, Inglese. A disposizione: Seculin, Confente, Cesar, Tomovic, Bani, Depaoli, Hetemaj, Garritano, Gaudino, Stepinski, Pucciarelli, Pellissier. Allenatore: Rolando Maran. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

Crotone Chievo sarà trasmessa in diretta tv esclusivamente sulla piattaforma satellitare Sky a pagamento: il canale di riferimento sarà Sky Calcio 4 HD, mentre su Sky Supercalcio HD sarà a disposizione Diretta Gol Serie A con collegamenti da tutti i campi coinvolti in questa domenica pomeriggio, compreso naturalmente lo Scida. Inoltre, come sempre, sarà possibile assistere a questa partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smarpthone, attivando il servizio di diretta streaming video tramite lapplicazione Sky Go.

I PRECEDENTI

Sono appena quattro i precedenti che hanno visto Crotone e Chievo l’una di fronte all’altra. Il bilancio ci parla di due vittorie a testa, senza nessun pareggio. All’Ezio Scida le due squadre si sono affrontate per la prima volta nel settembre del 2000 in una gara terminata col risultato di 0-2. L’altro precedente invece risale allo scorso anno, quando i pitagorici hanno fatto il loro esordio nella categoria maggiore. La sfida contro il Chievo Verona terminò 2-0 regalando una grande emozione a tutta la città. La gara fu sbloccata da un calcio di rigore realizzato da Marcello Trotta nei minuti di recupero della prima frazione di gioco. Sempre nell’extratime, però stavolta della ripresa, arrivò il due a zero messo a segno da Diego Falcinelli. Dopo una salvezza che ha dell’incredibile il Crotone sta vivendo una seconda stagione in A molto complicata che la vedrebbe al momento salva solo perché le neopromosse Benevento, Spal e Verona hanno fatto peggio di lei fino a oggi. Il Crotone viene da quattro sconfitte di fila e dalle dimissioni di Davide Nicola che hanno portato sulla panchina rossoblù Walter Zenga. Il Chievo invece è reduce dall’entusiasmante pareggio contro la Roma di Eusebio Di Francesco e al momento si trova in decima posizione in classifica. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Esaminiamo adesso alcune statistiche relative a Crotone e Chievo, che si affronteranno oggi pomeriggio allo stadio Scida. Il Chievo di Rolando Maran è avanti al Crotone ora affidato a Walter Zenga nei gol fatti (17 a 12) e in quelli subiti (26 a 32). Per quanto riguarda i tiri complessivi, siamo 159 a 135 per i veneti, con 78 conclusioni verso la porta avversaria a 68. Gli attacchi vedono ancora i clivensi in vantaggio per 336 a 297, mentre il possesso palla recita 22’39 contro 18’57. I falli commessi vedono prevalere i calabresi per 217 a 170, mentre il Chievo ha ricevuto un cartellino giallo in più (22 a 21). Pari invece nel numero delle espulsioni, che sono infatti una per parte. I bilanci casalinghi sono di due partite vinte, altrettante pareggiate e quattro perse per il Crotone e tre vinte, altrettante pareggiate e due perse per il Chievo, mentre in trasferta abbiamo una vittoria, un pareggio e sei sconfitte per il Crotone e due vittorie, tre pareggi e altrettante sconfitte per il Chievo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

La delicata sfida dello Scida tra Crotone e Chievo sarà diretta dallarbitro Luca Pairetto. Il direttore della sezione AIA di Nichelino ha già arbitrato in questa stagione 6 gare, con un successo esterno, 1 pareggio e 4 vittorie interne. Ad assisterlo i guardialinee Costanzo e Bottegoni, e Saia con funzione di quarto uomo. Alla VAR Abisso con assistente La Penna. Nessun incrocio stagionale per il direttore di gara piemontese con le due formazioni, ed in totale 25 ammonizioni, due delle quali hanno poi portato ad una espulsione, e 2 rigori assegnati. Pairetto ha diretto in stagione anche una gara di Coppa Italia, tra Sassuolo e La Spezia, chiusa con il successo per 2 0 per la formazione di casa. Pairetto e il Chievo si sono trovati sullo stesso campo per sei volte: bilancio decisamente positivo per i gialloblu, che hanno vinto in 4 occasioni con due sconfitte. Il Crotone invece rappresenta una novità per larbitro piemontese, che aggiunge così unaltra squadra al suo bilancio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Crotone Chievo sarà diretta dallarbitro Pairetto: la partita della diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018 si gioca alle ore 15.00 di oggi, domenica 17 dicembre. Gli obiettivi delle due formazioni che si affronteranno allo stadio Ezio Scida sono piuttosto diversi. Per il Crotone sarà il debutto in casa del nuovo allenatore Walter Zenga, il cui esordio con i calabresi ha avuto luogo sul campo del Sassuolo con una sconfitta per 2-1 che ha lasciato il Crotone a quota 12 punti e di conseguenza in piena lotta per evitare la retrocessione. Se vogliamo guardare al bicchiere mezzo pieno, i calabresi hanno qualche punto in più rispetto allanno scorso, ma a Crotone sanno che una rimonta come quella riuscita nella scorsa primavera non può avere successo tutti gli anni, per cui sarebbe meglio alzare il ritmo fin da subito, magari sfruttando questo turno casalingo per tornare a fare punti dopo quattro sconfitte consecutive.

Il Chievo di Rolando Maran invece sta riuscendo anche questanno a mantenere un ritmo molto buono, che colloca i veronesi a quota 21 punti in classifica e di conseguenza dà loro un margine di vantaggio piuttosto rassicurante sulla zona retrocessione. Una tranquilla salvezza anticipata appare anche stavolta alla portata del Chievo, che tra laltro è riuscito a reagire immediatamente al pesante 5-0 incassato a San Siro contro lInter due domeniche fa bloccando sul pareggio per 0-0 la Roma nella scorsa giornata. Lobiettivo sarà dunque quello di tornare da Crotone con un altro risultato utile per consolidare ulteriormente la propria posizione di tranquilla metà classifica.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE CHIEVO

Walter Zenga dovrebbe puntare sul modulo 4-4-2 per la probabile formazione del suo Crotone: in difesa lunico dubbio sembra essere quello fra Martella e Pavlovic per la maglia da terzino sinistro, mentre a centrocampo Kragl è recuperato e potrebbe insidiare Stoian, che resta comunque favorito per giocare dal primo minuto come esterno sinistro – si concentrano dunque sulla corsia mancina i ballottaggi calabresi. Attenzione però anche allattacco, dove è certo del posto il solo Budimir, che sarà affiancato da uno fra Trotta e Tonev, con litaliano leggermente favorito. Quanto al Chievo, Rolando Maran dovrebbe affidarsi al solito 4-3-1-2 imperniato sullattacco con Birsa alle spalle del tandem composto da Meggiorini e Inglese. Le buone notizie però sono a centrocampo, dove recuperano Hetemaj e Rigoni: il finlandese ha ottime possibilità di partire titolare già oggi. Qualche dubbio in più invece in difesa: Gambrini è favorito su Dainelli per affiancare Tomovic nella coppia centrale, cè un ballottaggio anche fra Gobbi e Jaroszynski come terzino sinistro.

PRONOSTICO E QUOTE

Il Chievo è considerato favorito per la vittoria a Crotone, nonostante i calabresi giochino in casa e abbiano pure esigenze di classifica più pressanti. Una vittoria dei padroni di casa (segno 1) pagherebbe infatti 3,15 volte la posta in palio, mentre un colpaccio esterno dei clivensi (segno 2) è quotato a 2,35. Naturalmente si può scommettere anche sul pareggio: se allo Scida dovesse uscire il segno X, chi ci ha scommesso guadagnerebbe 3,20 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori