DIRETTA/ Renate Pordenone (risultato finale 1-0) streaming video Sportube.tv: segna Di Gennaro al 94′!

- Michela Colombo

Diretta Renate Pordenone: streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C. In campo i ramarri dopo la Coppa Italia.

Renate_gruppo_Bassano_lapresse_2017
Video Monza Renate (LaPresse)

DIRETTA RENATE PORDENONE (1-0): SEGNA DI GENNARO AL 94′!

Un match così acceso e vibrante, in cui ambo le compagini sono andate spesso vicine al gol durante il corso dei 90, non può che concludersi in modo rocambolesco e nel modo più inatteso: a farne le spese è un Pordenone solamente lontano parente di quello che era stato capace di portare lInter ai rigori in Coppa Italia. Infatti, prima il Renate fallisce lennesima occasione della sua generosa ma imprecisa prestazione (Teso aveva sfiorato la rete al minuto 85: ma gioco fermo per offside) e poi ecco invece la doppia risposta dei friulani proprio poco prima che venisse stabilito il recupero. Il team allenato da Colucci prima si rende pericoloso con Magnaghi e poi mette i brividi al portiere di casa con un cross temibile al 91. Ma le emozioni non sono finite e al quarto minuto di recupero arriva il gol-beffa di Di Gennaro che su calcio dangolo sfrutta al meglio il centro di Pavan e fredda Perilli: 1-0 e match che si chiude sostanzialmente coi festeggiamenti dei giocatori del Renate! Grazie a questo successo non solo evita il sorpasso in classifica dei ramarri ma ora li sopravanza anche di 5 lunghezze e si lancia allinseguimento della vetta. (agg. di R. G. Flore)

OCCASIONE PER MAZA!

Il secondo tempo allo stadio Zanonato di Vicenza si apre sulla falsariga del primo e con ritmi molto elevati che vedono i nerazzurri padroni di casa mettere anche in difficoltà il più quotato Pordenone dopo che gli ospiti si erano fatti preferire in precedenza. Dopo soli 5 minuti è lattaccante del Renate, Finocchio, a impegnare Perilli mentre la risposta dei friulani è in un tiro di Maza al termine di una veloce ripartenza: nulla di fatto in ambo le occasioni. Ed è proprio lo spagnolo uno dei più attivi, tanto che il giocatore del Pordenone è lispiratore di tutte le manovre offensive, anche se non basta: così al minuto 62 il tecnico Colucci toglie Danza e inserisce Ciurria, un’altra punta per far mare al Renate che, invece, risponde con lavvicendamento di Fietta con Palma. E al 67 è ancora Maza a sfiorare il punto del vantaggio: su cross proprio del neo-entrato Ciurria, lo spagnolo va di testa ma non è preciso. (agg. di R. G. Flore)

CHANCE PER UNGARO A FINE 1 TEMPO!

La prima frazione di gioco, dopo una lunga fase di predominio da parte del Pordenone, vede il Renate uscire alla distanza in modo prepotente, tanto che alla fine sono per i nerazzurri di casa le chance che permetterebbero di sbloccare un risultato che pare bloccato: nellarco di 120 secondi, tra il 34 e il 35, infatti la squadra di Roberto Cevoli sfiora l1-0 prima con Ungaro su cross di Pavan che però lesterno destro offensivo non concretizza, concludendo in modo poco pericoloso, e poi con il difensore centrale Teso che di testa manda alto su una imbeccata dello stesso Ungaro. Il primo tempo si chiude con lammonizione di Fietta per il Renate e unaltra occasione per i ramarri con una punizione calciata da Stefani che però trova un attento Di Gregorio, bravo a neutralizzare il tentativo del difensore neroverde. Al riposo, il punteggio è di 0-0. (agg. di R. G. Flore)

I “RAMARRI” PIU’ VOLTE PERICOLOSI!

Il match dello stadio Zanonato comincia col Renate che prova a mettere subito le cose in chiaro e ad alzare il ritmo, mentre i Ramarri tentano di pungere sullasse Lulli-Berrettoni: la prima, vera chance dellincontro arriva al minuto 5, con un bel colpo di testa dei nerazzurri da parte di Finocchio che però trova pronto Perilli. Da lì in poi comincia un vero e proprio monologo dei friulani che vanno più volte vicino allimmediato vantaggio nel primo quarto dora: protagonisti delle sortite offensive della compagine di Colucci sono prima Bassoli che viene ben imbeccato da un cross di Burrai ma manda a lato, poi al 17 tocca ancora a Berrettoni, col numero 10 del Pordenone che scambia bene con Formiconi anche se poi lazione sfuma. Sempre lattaccante più pericoloso degli ospiti ci prova al 20 con un tiro dalla distanza, mentre la replica del Renate arriva solo al 24 con Pavan che si trova sui piedi un pallone doro ma finisce solo per esaltare i riflessi di Perilli. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI GIOCA!

Il Renate ospita il Pordenone, eccovi dunque le statistiche sulle due formazioni che daranno vita a un match reso più interessante dai riflettori che in settimana si sono accesi sulla compagine friulana, reduce da quella che sarebbe stata una storica impresa contro lInter a San Siro in Coppa Italia, ma che adesso deve pensare solo al match valido per la diciannovesima giornata del campionato di Serie C, girone B. Il Renate occupa il terzo posto della graduatoria con 27 punti ottenuti grazie a sette vittorie, sei pareggi e tre sconfitte, con 17 gol fatti e 11 incassati. Il Pordenone invece si trova al quinto posto della classifica generale con 25 punti allattivo frutto di sei vittorie, sette pareggi e tre sconfitte (25 gol fatti e 21 subiti). Il Renate in casa ha totalizzato 13 punti su un massimo possibile di 24, incassando soltanto 3 gol, mentre il Pordenone in trasferta ha ottenuto 11 punti su 24 in palio, perdendo una sola volta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Va chiaramente segnalato che la partita tra Renate  e Pordenone non sarà visibile in diretta tv, ma come sempre tutti gli appassionati potranno avvalersi del servizio di diretta streaming video: tutte le gare di Serie C infatti sono sul portale elevensports.it, per il quale è richiesto il pagamento di una quota per abbonarsi. Il sito è raggiungibile anche con lindirizzo Sportube.tv, che fa riferimento alla vecchia denominazione di questa piattaforma attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I TESTA A TESTA

 La gara Renate-Pordenone si è giocata in casa dei nerazzurri appena due volte. Il primo precedente risale all’aprile del 2015 quando il Pordenone andò a vincere col risultato di 1-0 fuori casa. La gara fu decisa all’ultimo minuto da un calcio di rigore realizzato da Maccan. L’ultima volta che le due squadre si sono sfidate allo Stadio Città di Meda la gara è terminata col risultato di 0-2. Alex Pederzoli, primavera Juventus, sbloccò il match al minuto 23 con il gol di Filippini a sei dalla fine che arrivò come ciliegina sulla torta. Questa stagione è iniziata piuttosto bene per entrambe le compagini con il Renate però che di recente ha subito un brusco rallentamento scivolando in terza posizione. Nelle ultime quattro partite infatti la squadra di casa ha collezionato appena due punti, senza riuscire a trovare continuità. Calo che ha vissuto anche il Pordenone, ora quinto a 2 distanze dagli avversari, che però dopo tre ko di fila è riuscito a trovare due risultati utili consecutivi. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Renate-Pordenone, diretta dallarbitro Andrea Giuseppe Zanonato della sezione di Vicenza, è la partita in programma oggi domenica 17 dicembre 2017 alle ore 14.30 e valida nella 19^ giornata del girone B della Serie C. Nell’unico posticipo domenicale per il gruppo B del terzo campionato italiano, i nerazzurri scenderanno in campo di fronte al proprio pubblico con il chiaro obbiettivo di ricucire, almeno parzialmente, lo strappo in classifica con la primatista. Alla vigilia della 19^ giornata infatti la classifica vede il Renate alla terza piazza ma con 27 punti in saccoccia e ben 7 punti da recuperare sul Padova, capolista. Punta in alto anche il Pordenone che, dopo aver costretto ai calci di rigore linter nellultimo turno di Coppa Italia, dista solo due punti (e due piazze) dalla compagine oggi di casa al Città di Meda. La sfida quindi si annuncia infuocata anche perchè le due formazioni in campo oggi hanno finora hanno osservato un ruolino di marcia davvero simile (7 successi e 6 pari per il Renate, e 6 successi e 7 pari per i ramarri). 

LE PROBABILI FORMAZIONI

Per il match della 19^ giornata della Serie C, il tecnico del Renate Roberto Cevoli potrebbe riproporre gran parte del 4-3-3 che aveva schierato in campo qualche giorno fa contro il Santarcangelo, dato che lo schieramento contro la Fermana non aveva portato a grandi risultati. Per i nerazzurri quindi ritroveremo tra i pali Di Gregorio, con Di Gennaro e Teso in coppia la centro della difesa: reparto poi completato da Vannucci e Anghlieri. Per la mediana Pavan rimane confermato in cabina di regia con Simonetti e Palma utilizzati come mezzali. In attacco però Musto entra in ballottaggio con Piscopo per la prima punta: Finocchio e Ungaro completeranno il reparto offensivo. 

Per quanto riguarda la probabile formazione del Pordenone è possibile che Colucci, sullonda emotiva post match contro lInter a San Siro, voglia riconfermare gran parte dell11 titolare in Coppa Italia: in ogni caso rimane confermato il modulo 4-3-2-1 a albero di natale e la presenza di Perilli tra pali. Di fronte il numero 1 dei ramarri potrebbe quindi ritrovare Bassoli e Stefani con Ninzella e Formiconi agili sulle corsie esterne: possibile però il ballottaggio con Parodi e Pellegrini, sicuramente più freschi. Per la mediana ovviamente non mancherà Burrai, pur provato dal doppio impegno: con lui Misuraca e Lulli rimangono le prime scelte di Colucci, anche se dalla panchina scalpitano Danza e Silvestro. Per lattacco dei Pordenone Berrettoni e  Maza faranno da supporto a Magnaghi prima punta: Ciurria e Martignago però rimangono pronti dalla panchina. 

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia del match della Serie C tra Renate  e Pordenone, il portale di scommesse sportive snai.it non esita a consegnare ai padroni di casa nerazzurri il favore del pronostico, pur concedendo ai ramarri ottime valutazione. Nell1x2 vediamo che il successo del Renate è stato dato a 2.40, con la vittoria del Pordenone quotata invece  a 2.85: pareggio infine fissato a 2.95. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori