Video/ Francavilla Andria (2-1): highlights e gol della partita (Serie C 19^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Video Francavilla Andria (risultato finale 2-1): highlights e gol della partita della 19^ giornata della Serie C. La doppietta di Saraniti salva la virtus.

virtus_francavilla_formazione_lapresse_2017
Diretta Virtus Francavilla Sicula Leonzio (LaPresse)

La Virtus Francavilla supera 2-1 in casa la Fidelis Andria. Ospiti in vantaggio a inizio gara con Lattanzio. Nel secondo tempo ci pensa Saraniti a ribaltare il risultato con una doppietta. Un match folle, che vede l’arbitro protagonista con due espulsioni dirette nei confronti di Matera e Tiritiello. Con il risultato odierno il Villa si porta a quota 28 in campionato. I prossimi impegni vedranno la squadra di D’Agostino affrontare il Lecce in trasferta mentre la Fidelis Andria affronterà in trasferta la Juve Stabia.

SINTESI PRIMO TEMPO 

Francavilla in campo con il 3-5-2. Tra i pali Albertazzi, in difesa Pino, Prestia e Abruzzese. A centrocampo da destra verso sinistra Albertini, Folorunsho, Monaco, Sicurella e Agostinone. In attacco Madonia e Saraniti. La Fidelis Andria risponde con il 3-4-3. In porta Maurantonio, a sua difesa Rada, Curcio e Celli. A centrocampo De Giorgi, Matera, Piccinni e Tiritiello. In attacco Lattanzio, Nadarevic e Scaringella. Padroni di casa subito pericolosi. Colpo di testa di Saraniti che innesca Madonia sulla trequarti. Il ritorno dei difensori dell’Andria è provvidenziale per evitare all’attaccante di portarsi in area. Altro rischio per la difesa dell’Andria a causa del pressing di Saraniti che mette in difficoltà il disimpegno di Celli. Maurantonio interviene sul pallone bloccando nella propria area di rigore. Al decimo gli ospiti si fanno vedere in attacco. Piccinni tenta una conclusione dalla distanza con il destro dopo un contropiede veloce dei federiciani. Il tiro di controbalzo è impreciso e la palla termina sul fondo. Poco dopo ci prova De Giorgi. Conclusione dalla distanza del laterale dell’Andria che trova una deviazione sul limite dell’area di Abruzzese. Si fa trovare comunque pronto Albertazzi che blocca sicuro. Francavilla pericoloso. Gran controllo di petto di Saraniti che riceve un lungo lancio di 50 metri, sfida sull’out di sinistra i difensori con un doppio passo prima di mettere in mezzo il cross per Madonia: sfiora soltanto l’attaccante che da ottima posizione non inquadra la porta. Al 23esimo si sblocca il risultato. Movimento sulla fascia destra di Nadarevic che si accentra e crossa sul secondo palo col mancino: Lattanzio scatta oltre le linee con tempismo e batte un impietrito Albertazzi con un colpo di testa che fa terminare la sfera vicino al palo. Andria in vantaggio. Ammonito il numero 10 dell’Andria che si è prodigato nella più classica delle esultanze, togliendosi la maglietta. Altra azione pericolosa dell’Andria fermata per offside: Madonia scatta sul passaggio a campanile di Sicurella che scavalca i difensori, l’uscita di Maurantonio è fuori tempo e per poco l’attaccante non riesce a segnare. Tutto fermo però, è fuorigioco. Poco dopo Nadarevic colpisce in pieno il palo sugli sviluppi di un piazzato dall’interno dell’area. Conclusione di Folorunsho dalla distanza, deviata. Primo corner del match per il Francavilla. Sugli sviluppi cross di Agostinone che trova Madonìa nei pressi del vertice opposto dell’area di rigore. L’iniziativa dell’attaccante fallisce dopo il ritorno dei difensori dell’Andria che riescono a spazzare la sfera. Contropiede dei federiciani con Scaringella che innesca in area Nadarevic in progressione verso il dischetto. Provvidenziale la marcatura congiunta di Pino e Prestia che permette ad Albertazzi di bloccare la sfera. Ammonito al 39esimo Nadarevic dell’Andria che effettua un fallo tattico su Matera a centrocampo. Nel finale grossa chance per l’Andria. Rapido contropiede con Nadarevic che viene servito sul limite da Lattanzio: palla che trova l’opposizione di Abruzzese.

SINTESI SECONDO TEMPO

Subito una ripartenza pericolosa del Villa che prova a distendersi sulla destra. Buono l’intervento difensivo di Curcio su Folorunsho che fa ripartire i suoi. Al 50esimo si rende pericoloso Madonia. L’attaccante del Villa ci prova dalla distanza sugli sviluppi di una buona azione in sovrapposizione di Agostinone, che gli appoggia palla e scappa verso l’area di rigore. Madonia sfrutta il movimento del compagno ed esplode il destro, palla di poco a lato. Rispondono gli ospiti. Azione corale con scarico a destra per Nadarevic che crossa in mezzo col mancino: Scaringella controlla col braccio per l’arbitro. Punizione per il Francavilla. La Virtus cresce. Albertini crossa sul primo palo, Maurantonio blocca in due tempi rischiando un po’. Scongiurato il pericolo per la difesa federiciana. Al 56esimo arriva il gol del pari. Controllo in palleggio spettacolare di Saraniti che approfitta della sua fisicità nei confronti di Curcio girandosi per il tiro al volo di destro: una conclusione poderosa e spettacolare per il pari della Virtus. Piove sul bagnato in casa Andria. Fallo di reazione nei confronti di Abruzzese dopo un contrasto perso a centrocampo. L’arbitro estrae la massima sanzione per Matera. Ospiti in 10. La partita diventa nervosa. Ammonito De Giorgi nelle fila dell’Andria, Prestia tra quella della Virtus. Tentativo di De Giorgi. Conclusione dalla distanza del laterale della Fidelis. Imprecisa la conclusione al volo. Sciabolata di Folorunsho sul secondo palo, troppo lunga per Agostinone. Blocca tutto il portiere dell’Andria Maurantonio. Doppio cambio nella Fidelis Andria: fuori Lattanzio e Scaringella per Minicucci e Croce. Esce Madonia invece nelle fila della Virtus. Al suo posto entra in campo Viola. All’80esimo il Francavilla ribalta il risultato. Folorunsho giostra a centrocampo e serve Abruzzese sulla trequarti con un retropassaggio: il cross sul secondo palo trova Saraniti tutto solo; elegante il tuffo di testa del centravanti che si porta a casa la doppietta. Imperfetto l’intervento del portiere Federiciano Maurantonio che non riesce a bloccare la sfera senza impedire l’arrivo del pallone in rete. Ammonito Piccinni nelle fila dell’Andria per un contrasto su Tiritiello. Cambio offensivo nelle fila dell’Andria. Entra Barisic per Celli. L’Andria non molla. Cross di De Giorgi toccato da Pino in area di rigore: un tocco che non allontana il pallone ma che anzi punta involontariamente la porta difesa da Albertazzi. Bravo il portiere a restare sul pezzo ed evitare l’autogol al suo compagno di squadra. Espulso Tiritiello al 90esimo. Intervento a centrocampo nei confronti di Saraniti. L’arbitro vede un contatto illegale nel contrasto aereo ed estrae direttamente il rosso al centrocampista della Fidelis Andria. Ospiti che chiudono in 9 uomini. Standing ovation meritata per Saraniti. Al suo posto entra Rossetti. Al 94esimo l’Andria centra in pieno una traversa. Tiro di Croce da dentro l’area al termine di una carambola impazzita in area di rigore: si salva il portiere Albertazzi che con i pugni si rifugia in corner. Nulla di fatto, vince la Virtus.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori