Video/ Lecce Monopoli (2-0): highlights e gol della partita (Serie C 19^ giornata)

- Stefano Belli

Video Lecce Monopoli (risultato finale 2-0): highlights e gol della partita nella 19^ giornata della Serie C. Caturano chiude il match al 78′: giallorossi in fuga!

Lecce_Bisceglie_gol_gruppo_lapresse_2017
Diretta Lecce Cremonese (LaPresse) - repertorio

Il Lecce ritrova la vittoria tra le mura amiche dello stadio di Via del Mare, dove la formazione allenata da Fabio Liverani batte il Monopoli per 2 a 1 ottenendo il dodicesimo successo in campionato: i lupi salentini rimangono quindi in vetta alla classifica del girone C di Serie C chiudendo il girone d’andata con ben 41 punti, a +3 sul Catania secondo che ha liquidato il Rende per 3 a 0 e a +6 sul Trapani scivolato in terza posizione dopo l’inaspettato KO interno contro il Cosenza. Primo terzo di gara molto equilibrato con diversi capovolgimenti di fronte, entrambe le squadre si affrontano a viso aperto e non rinunciano a giocarsi le proprie carte, in particolare gli ospiti si affidano a Genchi per finalizzare le azioni offensive anche se Perucchini sembra in giornata di grazia e abbassa la saracinesca, ci vuole la zuccata vincente di Cosenza che sugli sviluppi di un corner trova la via del gol, per sbloccare la contesa e portare il Lecce in vantaggio. Prima dell’intervallo i padroni di casa potrebbero raddoppiare con Armellino che però manca l’appuntamento col pallone a pochi passi da Bifulco mentre dall’altra parte Genchi e Zampa non prendono bene la mira.

LA RIPRESA

A inizio ripresa il copione non cambia con gli ospiti a caccia del pareggio e i padroni di casa che aspettano il momento giusto per ripartire in contropiede e punire per la seconda volta gli avversari: Perucchini fa buona guardia anche su Gabbiano mentre Caturano comincia a sciupare palle gol in sequenza, il numero 18 diventa quindi il terminale offensivo di riferimento per l’undici di Liverani dopo l’uscita dal campo di Di Piazza, vittima di un infortunio. All’ennesimo tentativo Caturano con la testardaggine che lo contraddistingue si toglie la soddisfazione di firmare la rete del raddoppio e mettere la partita in ghiaccio, con gli uomini di Tangorra che gettano la spugna e si arrendono al verdetto del campo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori