DIRETTA / Brescia-Salernitana (risultato finale 2-0) streaming video e tv: la chiude Caracciolo

Diretta Brescia Salernitana info streaming video e tv: orario, quote, risultato live e probabili formazioni del match del campionato di Serie B, valevole per il 17esimo turno

02.12.2017 - Raffaele Graziano Flore
brescia_rigamonti_lapresse_2017
Diretta Brescia Verona (LaPresse)

BRESCIA-SALERNITANA (RISULTATO FINALE 2-0): LA CHIUDE CARACCIOLO

Dopo quattro gare il Brescia torna alla vittoria battendo per 2 a 0 la Salernitana tra le mura amiche del Rigamonti: secondo KO consecutivo per la squadra di Bollini che in questa maniera esce fuori dalla zona play-off mentre le rondinelle si riavvicinano alle posizioni di centro classifica. A mettere il punto esclamativo sulla contesa ci ha pensato l’Airone Caracciolo che all’80’ firma la rete del raddoppio su assist di Torregrossa, il numero 9 del Brescia ha approfittato di un’altra grave disattenzione della retroguardia avversaria per trafiggere Radunovic e piazzare l’allungo decisivo. Gli ospiti alzano quindi bandiera bianca, impossibile recuperare due gol di svantaggio con così poco tempo a disposizione, questi tre punti rappresentano sicuramente una grande iniezione di fiducia per la squadra di Marino che aveva bisogno di un risultato positivo per mettere fine al periodo negativo. (agg. di Stefano Belli)

RADUNOVIC NEGA IL RADDOPPIO A FURLAN

Alla mezz’ora del secondo tempo resiste il vantaggio del Brescia sulla Salernitana, la formazione di Marino conduce sempre per 1 a 0. Gli ospiti hanno accusato il colpo e non riescono a reagire, creando davvero ben pochi pericoli dalle parti di Minelli. Le manovre di entrambe le squadre appaiono piuttosto confuse, sia i padroni di casa che gli ospiti non sembrano avere le idee ben chiare su come arrivare dentro le rispettive aree di rigore avversarie. Al 66′ non funziona la trappola del fuorigioco degli ospiti e per poco Furlan non raddoppia, Radunovic è bravissimo a chiudergli lo specchio della porta in uscita tenendo ancora a galla i suoi. Successivamente Dall’Oglio ci prova in rovesciata senza prendere bene la mira. (agg. di Stefano Belli)

CLAMOROSO AUTOGOL DI VITALE

Al Rigamonti è ricominciato dopo l’intervallo il match valido per la diciassettesima giornata di Serie B 2017-18 tra Brescia e Salernitana, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Marino avanti per 1 a 0. A inizio ripresa le rondinelle sono finalmente riuscite a rompere gli equilibri con un clamoroso autogol di Vitale che nel tentativo di intercettare il cross di Martinelli e anticipare Caracciolo colpisce di testa il pallone spiazzando Radunovic che viene scavalcato dalla traiettoria della sfera che si insacca in rete. Seppure in maniera fortuita i padroni di casa sono passati in vantaggio, gara in salita per gli uomini di Bollini che cambia subito le carte in regola sostituendo Rossi con Rodriguez. (agg. di Stefano Belli)

CARACCIOLO NON TROVA LA PORTA

Il primo tempo di Brescia-Salernitana va in archivio sul punteggio di 0-0. Poche emozioni e soprattutto poche palle gol nei primi quarantacinque minuti, il direttore di gara è stato costretto a sospendere più volte il gioco per i tanti falli commessi dai giocatori di entrambe le squadre, ritmi poco scorrevoli e piacevoli. A cinque minuti dall’intervallo le rondinelle si rendono pericolose su azione: cross di Dall’Oglio per la sponda di Torregrossa che Caracciolo non capitalizza nel migliore dei modi, spedendo il pallone oltre la linea di fondo dopo aver scavalcato anche Radunovic. Al termine dei due minuti di recupero concessi il direttore di gara manda tutti al riposo. (agg. di Stefano Belli)

PARTE ALTA DELLA TRAVERSA PER ROSSI

Alla mezz’ora del primo tempo Brescia e Salernitana rimangono sullo 0-0. Col passare dei minuti entrambe le squadre provano a rompere gli indugi: i padroni di casa cercano di farlo su calcio da fermo, punizione battuta da Martinelli che pesca Bisoli, il figlio d’arte viene però chiuso in calcio d’angolo. Successivamente ancora Martinelli su azione prende la mira con un rasoterra bloccato senza troppi patemi d’animo da Radunovic. Qualche difficoltà in più per i granata in fase offensiva che al 23′ vanno comunque vicini al gol con Rossi che prima manca l’appuntamento col pallone a tu per tu con Minelli e poi timbra la parte alta della traversa sul prosieguo dell’azione. Match che in ogni caso continua a essere caratterizzato dall’equilibrio e dall’incertezza. (agg. di Stefano Belli)

FASE DI STUDIO AL RIGAMONTI

L’arbitro Illuzzi ha dato il via alla sfida valida per la diciassettesima giornata di Serie B 2017-18 tra Brescia e Salernitana, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è sullo 0-0. Gli ospiti approcciano meglio la gara rispetto ai padroni di casa andando subito a occupare la metà campo avversaria, le rondinelle hanno ottenuto solamente due punti nelle ultime quattro gare accentuando ulteriormente il malumore dei tifosi, non a caso ci sono parecchi posti vuoti al Rigamonti quest’oggi. Da segnalare una breve interruzione dovuta all’infortunio di Alessandro Rossi che ha perso sangue dal naso ed è stato soccorso dallo staff medico del club di Bollini. Entrambe le squadre fanno comunque parecchia fatica ad allungarsi e a uscire dal centrocampo. (agg. di Stefano Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La sfida tra Brescia e Salernitana vedrà in campo tanti protagonisti capaci di incidere sulle sorti del match. Tra i padroni di casa stanno brillando Dimitri Bisoli, tre le reti fino ad ora siglate dal centrocampista, e Alexis Ferrante che con due reti è il terzo miglior marcatore della compagine lombarda. Nella squadra di casa invece sta brillando Mattia Sprocati che con cinque reti è il miglior marcatore della squadra insieme a Bocalon. Da tenere d’occhio anche Alejandro Rodriguez e Joseph Minala. L’attaccante arrivato in prestito dal Chievo, vuole convincere a fine stagione la società clivense a puntare su di lui. Discorso simile per Minala arrivato in prestito dalla Lazio, ricordiamo che Lazio e Salernitana hanno lo stesso proprietario Claudio Lotito.  Intanto sono arrivate le formazioni ufficiali dell’incontro. BRESCIA: Minelli; Coppolaro, Gastaldello, E.Lancini; Cancellotti, Bisoli, Martinelli, Furlan; Dall’Oglio, Torregrossa; Caracciolo. SALERNITANA: Radunovic; Pucino, Mantovani, Schiavi; Gatto, Minala, Signorelli, Rizzo, Vitale; Rossi, Bocalon. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE A CONFRONTO

Ci avviciniamo a Brescia Salernitana: vediamo allora quali sono le principali statistiche che le due squadre sono riuscite a mettere insieme in questo primo scorcio del campionato di Serie B. Le rondinelle sono al bordo della zona play out nonostante abbiano una delle migliori difese del campionato con soli diciotto gol incassati. Male l’attacco che ha segnato solo quindici gol, permettendo di vincere appena quattro partite; la recente sconfitta di Cesena ha peggiorato la situazione e fatto capire come il Brescia soffra particolarmente fuori casa. La Salernitana invece ha il record di pareggi, essendo arrivata a quota dieci in stagione. Per i granata anche quattro vittorie e due sconfitte, con 26 gol fatti e 23 reti subite; attenzione però alla capacità di rimontare che questa squadra ha più volte mostrato nel corso della stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE B

Brescia Salernitana è un appuntamento in diretta tv riservato agli abbonati Sky: sul canale Sky Calcio 4 si potrà assistere alla partita (che sarà però visibile anche sul canale Sky Sport Mix, il numero 106) con la possibilità di attivare anche Sky Go per la diretta streaming video senza costi aggiuntivi. Su Sky Sport 1 invece va in onda Diretta Gol Serie B, trasmissione che fornisce tutte le reti e le azioni salienti, in tempo reale, dai campi collegati sui quali si gioca sabato pomeriggio.

I BOMBER

Brescia e Salernitana provano a superarsi per rilanciare le rispettive ambizioni stagionali. La compagine lombarda si affida al bomber della squadra, Andrea Caracciolo, che con otto reti sulle quindici stagionali totali è uomo fondamentale per i padroni di casa. Nella Salernitana Riccardo Bocalon, cinque le reti siglate fino ad ora, è insieme a Mattia Sprocati il miglior bomber della compagine campana. Cresciuto nelle giovanili del Treviso, nell’ultima stagione ha giocato nell’Alessandria. L’attaccante deve trovare la giusta continuità di prestazioni per poter spiccare definitivamente il volo e affermarsi. Bella sfida quindi tra l’esperienza dell’eterno Caracciolo e la voglia di Riccardo Bocalon di affermarsi nel calcio che conta. (agg. Umberto Tessier)

I TESTA A TESTA

Allo Stadio Rigamonti si gioca Brescia-Salernitana che si disputa in Lombardia per la quarta volta dal 2000 a oggi. Il bilancio ci parla di due successi per le rondinelle e due pareggi. L’ultimo successo del Brescia risale a sette anni fa quando la gara terminò col risultato di 3-0. Nella scorsa stagione invece il match si è concluso con un 1-1 grazie alle reti di Improta e Bisoli. Tutti i precedenti tra le due compagini sono stati disputati nel campionato cadetto. La squadra di casa dopo due vittorie di fila è incappato in un’altra crisi in questa stagione sportiva. Nelle ultime tre partite sono stati raccolti infatti appena due punti. Va ricordato che il Brescia ha cambiato guida tecnica con l’arrivo di Massimo Cellino alla dirigenza. Dopo un periodo di fiducia a Roberto Boscaglia infatti è stato chiamato per sostituirlo Pasquale Marino. Dall’altra parte c’è una Salernitana che non riesce a vincere da oltre un mese, ultimo successo all’Arechi contro l’Empoli lo scorso 28 ottobre. Nelle ultime quattro partite sono arrivati tre pari e una sconfitta. Staremo a vedere come si potrà aggiornare il bilancio con il match di questo pomeriggio. (agg. di Matteo Fantozzi) 

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Brescia Salernitana sarà diretta dall’arbitro Illuzzi. Il match in programma questo sabato allo stadio Mario Rigamonti (ore 15) appunto tra Brescia e Salernitana rappresenta uno degli incroci più interessanti per quanto riguarda il programma del 17esimo turno del campionato di Serie B. Infatti, nonostante entrambe le compagini non navighino nelle zone nobili della classifica, sono state protagoniste di recente di alcune ottime prestazioni che aumentano i dubbi sul reale valore delle rose gestite rispettivamente da Pasquale Marino e da Alberto Bollini: al momento, le Rondinelle sono attardate al sedicesimo posto a quota 16 punti, ovvero a una lunghezza dalla zona retrocessione e a sette invece da quella playoff; i campani, dal canto loro, sono al decimo posto a 22 punti e, in una posizione di relativa tranquillità, cominciano a coltivare ambizioni che vanno oltre una semplice salvezza.

Dunque, nella gara che andrà in scena a Brescia sabato pomeriggio si affronteranno due squadre che, per motivazioni differenti, hanno bisogno di fare i tre punti in una sfida che appare aperta a qualsiasi risultato: i lombardi, infatti, devono vincere per allontanarsi dal baratro che al momento vede coinvolte ben sei formazioni (dal Foggia al Cesena) e, anche se con qualche intoppo, pare che loperato del subentrante Pasquale Marino stia dando i suoi frutti. Tra i granata ospiti, invece, Alberto Bollini proverà a cogliere un risultato positivo nella seconda trasferta consecutiva, dopo il KO rimediato nellultimo turno e che ha un po ridimensionato i sogni di un sodalizio che (con una classifica così corta) ha cominciato a fare un pensierino ai play-off.

IL CONTESTO

Ma in che condizioni di forma arrivano Brescia e Salernitana a questo match in programma allo stadio Rigamonti? Per quanto riguarda le Rondinelle di Marino, lultimo turno ha visto i biancoazzurri soccombere malamente a Cesena contro lultima della classe: l1-0 ha accorciato terribilmente la classifica, con i bresciani risucchiati nuovamente nella lotta per retrocedere. Inoltre, la sconfitta ha vanificato gli ultimi risultati positivi: infatti, nelle precedenti cinque uscite i padroni di casa avevano raccolto due successi (contro i temibili Pescara e Bari), un KO interno col Venezia e poi due pari consecutivi con Carpi e Spezia. Per quanto riguarda invece la Salernitana di Bollini, detto del recente scivolone in terra veneta col Cittadella, va sottolineato che i granata erano imbattuti addirittura da 12 match, avendo collezionato ben 8 pareggi e 4 quattro successi che li avevano proiettati dai bassifondi della graduatoria ai margini dellalta classifica: a Brescia i campani torneranno a volare?

PROBABILI FORMAZIONI DI BRESCIA-SALERNITANA

In vista del match tra Brescia e Salernitana, ecco quali potrebbero essere le formazioni che manderanno in campo i rispettivi tecnici. In casa lombarda, mister Marino dovrebbe puntare ancora sul collaudato 3-5-2 anche se ci saranno degli aggiustamenti dopo la brutta prova di Cesena: tra i pali sarà confermato Minelli, davanti al quale giostrerà una linea difensiva a 3 con lesperto Gastaldello ai lati e Coppolaro e Lancini ai lati. In mediana, i due terzini che avranno il compito di trasformare la linea difensiva a 5 in fase di ripiegamento saranno Cancellotti e Furlan, mentre in cabina di regia ecco Martinelli, Bisoli e Machin. In avanti, invece, lesperto Caracciolo dovrebbe fare coppia con Torregrossa.

Sullaltro versante, la Salernitana adotterà un 3-5-2 speculare a quello degli avversari ma più offensivo: in porta ci sarà Radunovic, protetto da un terzetto difensivo composto da Popescu, Mantovani e Pucino; in mezzo al campo, ecco il fosforo di Signorelli, coadiuvato dal giovane Minala e da Ricci, mentre la coppia di punte sarà formata da Bocalon e uno tra Rossi e Rodriguez (entrambi in ballottaggio).

LA CHIAVE TATTICA

La chiave tattica della sfida tra Brescia e Salernitana risiede in due elementi che, fino ad ora, sono andati a corrente alterna ma che possono cambiare le sorti del match tra due squadre che spesso vivono di fiammate pur soffrendo di una certa pareggite. Tra i padroni di casa, il vero perno del 3-5-2 continua ad essere ancora Andrea Caracciolo che, nonostante i 36 anni, è il faro a cui si aggrappano i suoi per ottenere una nuova salvezza: dagli ultimi spiccioli della sua classe (è uno dei bomber storici della cadetteria) passano le fortune delle Rondinelle. Stesso discorso per quanto riguarda i campani di Bollini: limplacabile Bocalon visto in Serie C e il promettente Rossi proveniente dalla Lazio rappresentano la cambiale del club di Claudio Lotito per puntare a qualcosa di più di una semplice salvezza, affidandosi a un attacco che avrebbe i numeri in regola per far male a qualunque difesa del torneo, anche se finora si è visto solo a sprazzi

QUOTE E PRONOSTICO

Infine, per quel che concerne lambito delle scommesse e dei pronostici sul match tra Brescia e Salernitana, i bookmakers paiono puntare comunque sul fattore-casa e dunque su una affermazione dei lombardi: le quote presentate sono comunque alte, segno del grande equilibrio che caratterizza la partita e che potrebbe ingolosire molti scommettitori a giocare qualche euro. Infatti, Eurobet quota addirittura a 2.35 il segno 1, mentre con Bet365 pagherebbe 3.50 volte la giocata uneventuale vittoria esterna dei granata; il pari è invece quotato a 3.20 da BetFlag. Sul versante delle scommesse su Under e Over, la prima evenienza è data a 1.75 dalla Snai, mentre Unibet quota a 2.16 la possibilità che vi siano tre o più gol durante i novanta minuti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori