CALCIOMERCATO MILAN/ News, Antonelli e Locatelli nel mirino della Fiorentina (Ultime notizie)

- Davide Giancristofaro Alberti

Calciomercato Milan news: tutte le novità, gli aggiornamenti, le ultime notizie e le indiscrezioni sulle trattative di mercato del club rossonero in vista della finestra di gennaio

Andre_Silva_Milan_Rijeka_lapresse_2017
André Silva (LaPresse)

Qualcosa si muove a Milanello sul fronte calciomercato, ma per ora si tratta di possibili movimenti in uscita. La sessione invernale si avvicina e la società rossonera sta ragionando anche sulle possibili cessioni. Non mancano del resto squadre pronte a bussare alla porta del Milan: questo è ad esempio il caso di Luca Antonelli, che è finito nel mirino della Fiorentina. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, la dirigenza viola ha intenzione di rinforzare le fase di Stefano Pioli, quindi ha inserito il nome del terzino rossonero nella lista dei candidati. Legato da un contratto con scadenza nel 2019, Antonelli potrebbe prendere dunque in considerazione l’ipotesi di lasciare Milano per trasferirsi a Firenze. Non sarebbe l’unico, perché la Fiorentina è anche sulle tracce di Manuel Locatelli. La notizia è stata lanciata da La Nazione, secondo cui Pantaleo Corvino avrebbe messo nel mirino il giovane centrocampista rossonero. La decisione spetta però a Gennaro Gattuso: sarà l’allenatore a decidere su chi puntare e dunque a far sapere se intende dare una chance a Locatelli. Intanto si ragiona già sulla formula della cessione: possibile trasferimento in prestito con diritto di riscatto da far scattare al termine del campionato. (agg. di Silvana Palazzo)

FUTURO ANDR SILVA: ANCHE IL BARCELLONA LO VUOLE

Nonostante in campionato non abbia ancora trovato la via del gol, lattaccante di proprietà del Milan, André Silva, continua a fare gola a molte squadre. Nelle ultime ore, stando a quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, si sarebbe fatto avanti anche il Barcellona. Sembra infatti che i catalani vogliano investire pesantemente sul gioiello della nazionale portoghese, di modo da innestare la propria rosa con un elemento di qualità in vista della seconda metà stagionale. Il Milan non sembra intenzionato a privarsi dopo appena sei mesi dellex Porto, ma è logico che nulla sarà da lasciare al caso, soprattutto se entro gennaio André Silva dovesse rimanere ancora a quota zero gol siglati, e soprattutto, se venisse presentata la classica offerta monstre. Non va dimenticato che via Aldo Rossi ha investito ben 33 milioni di euro per assicurarsi il giovane pupillo di Cristiano Ronaldo, e come minimo sarà quella la cifra da presentare se si vorrà acquistare il ragazzo. Ricordiamo che André Silva piace molto anche allArsenal e al Napoli.

24 MILIONI PER CALHANOGLU

Potrebbe lasciare il Milan già durante il calciomercato di riparazione di gennaio, Calhanoglu. Il trequartista prelevato in estate dal Bayer Leverkusen, e sbarcato a Milanello con un carico di entusiasmo, ha fino a qui deluso le attese, risultando spesso e volentieri impalpabile. Il nazionale turco non riesce a trovare la giusta collocazione in campo e di conseguenza non è da escludere che a breve possa fare le valigie. Secondo quanto scritto dal Corriere dello Sport, infatti, se in via Aldo Rossi arrivasse la giusta offerta dellordine di 24 milioni di euro, a quel punto Calhanoglu verrebbe ceduto, e sulle sue tracce vi sarebbero già alcune squadre turche, a cominciare dalle big Besiktas e Galatasaray. La sensazione è che il prossimo mese sarà decisivo per il futuro di Hakan, che magari potrebbe rinascere con la cura Gattuso, o eclissarsi definitivamente. 

QUALE FUTURO PER CUTRONE?

Il Milan potrebbe assicurarsi nuove forze in occasione del calciomercato di riparazione di gennaio, ma nel contempo, non sono da escludere altre partenze. Fra questi vi è anche Patrick Cutrone, giovane attaccante che è stato promosso ad agosto dopo lesplosione nella Primavera. Il ragazzo si è comportato benissimo, facendosi trovare pronto sia in campionato quanto in Europa League, ma a gennaio tutto potrebbe succedere. Molto dipenderà dal rapporto che si instaurerà fra il neo-tecnico Gennaro Gattuso e appunto il 19enne comasco, e stando a quanto si è visto e capito in queste ore, i due già si amano. Cutrone è infatti il prototipo di giocatore che piace a Ringhio, quello che lotta su ogni palla, dal primo al novantesimo, e che non smette mai di correre e di metterci la giusta grinta.

LE PAROLE DELLAGENTE DI CUTRONE

Nel frattempo è uscito allo scoperto nelle scorse ore Donato Orgnoni, procuratore proprio di Cutrone, che parlando ai microfoni di Milannews.it ha ammesso: «Se vediamo la situazione in questo momento credo che quella di restare sia stata la scelta giusta, che i risultati sono ottimi. E logico che nulla sarà da escludere da qui a gennaio, anche perché il Milan potrebbe decidere di girare il ragazzo in prestito per farlo crescere in un ambiente meno pressante: «Ciò non toglie che ha proseguito lagente del baby attaccante – come allora eravamo aperti a qualsiasi tipo di soluzione, come lo siamo anche adesso. Valuteremo tutto con la società, perché alla fine sarà lo stessa società e lo stesso mister a dircelo. Io non penso che in questo momento il Milan si voglia privare di Patrick. Con il Milan e con Gattuso abbiamo un ottimo rapporto, perciò non ci poniamo il problema. Cercheremo di trovare la soluzione più adatta per il ragazzo e per la società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori