Diretta Formula E/ Streaming video e tv, gara, classifica, vincitore e podio. Gp Hong Kong 2017. Vince Bird

- Michela Colombo

Diretta Formula E: info streaming video e tv, gara, la classifica, il vincitore e il podio finale del Gran premio di Hong Kong 2017, primo appuntamento del Mondiale.

formula e generica
Diretta Formula E (repertorio LaPresse)

Si è chiusa pochi minuti fa la prima delle due gare previste ad Honk Kong per il campionato di Formula E, primissimo appuntamento della nuova stagione. A trionfare, chiudendo quindi dopo 43 giri in testa rispetto al resto del gruppo, è stato linglese Sam Bird della scuderia DS Virgin Racing. Secondo Vergne della Techeetah, con Nick Heidfield che invece ha chiuso sul gradino più basso del podio. Gara senza dubbio entusiasmante, interrotta tra laltro al primo giro dopo un tamponamento. Dopo circa mezzora di pausa la sfida è ripresa, con Vergne che ha mantenuto la vetta della corsa dopo la pole, posizione però persa durante il valzer dei pit stop, in cui Bird è riuscito appunto a portarsi in testa. Linglese, nonostante un drive trough per un lungo, è riuscito a mantenere la vetta della corsa fino alla bandiera a scacchi. Fra gli italiani sul circuito di Honk Kong, si piazza nella top 10 il nostro Edoardo Mortara su Venturi, che ha chiuso al nono posto assoluto, mentre laltro azzurro, Luca Filippi, ha terminato al dodicesimo posto, penalizzato da un drive trough. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PIU’ DI META GARA, COMANDA BIRD

Siamo a più di metà gara ad Honk Kong per il primo appuntamento con il campionato del mondo di Formula E. Attualmente comanda linglese Bird, con Vergne che invece si trova in seconda posizione e il tedesco Heidfeld che occupa attualmente il gradino più basso del podio. Da sottolineare il fatto che il britannico che sta comandando la corsa può godere di una riserva di batteria superiore a quella degli inseguitori, e ciò sarà fondamentale per il proseguo della corsa. Quarta posizione per Engel, che ha addirittura guadagnano dieci posizioni rispetto al via, mentre Piquet Junior è al quinto posto. Uno spettacolo sin qui emozionante, vista anche la natura del circuito cittadino, decisamente stretto e con i piloti che sono quindi tendenti a molteplici errori e testacoda. Ricordiamo che già al primo giro è stata esposta la bandiera rossa proprio per un incidente al via. Appuntamento fra mezz’ora circa per un nuovo aggiornamento in diretta da Honk Kong. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

RIPARTE LA GARA

E ricominciata in questa istanti la gara di Formule E sul circuito di Honk Kong, primo appuntamento con questa nuova stagione delle velocissime auto elettriche. La gara è stata interrotta praticamente dopo mezzo giro per via di un incidente al via, e di conseguenza è stata esposta la bandiera rossa con le monoposto che sono quindi rientrate ai box. Attualmente le auto sono nel circuito, dietro alla safety car (una splendida Bmw i8, rigorosamente elettrica), con il francese Vergne al primo posto, vecchia conoscenza della Formula 1, i britannici Bird e Turvey al secondo e terzo posto, e Nick Heidfeld, altra vecchia conoscenza della F1, al quarto posto. Il primo italiano in pista è Luca Filippi con la Jaguar, dodicesimo, mentre Mortara è attualmente al sedicesimo posto. Appuntamento fra circa mezzora per un nuovo aggiornamento su questa prima gara del campionato di Formula E dal circuito di Honk Kong. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ORARIO E INFO DIRETTA TV E STREAMING VIDEO

Il Campionato della Formula E apre i battenti e lo fa questo sabato 2 dicembre 2017 con il primo Gran Premio di Hong Kong:  un ottimo palcoscenico quindi per le monoposto elettriche  che inizieranno qui la loro stagione 2017-2018. 10 le scuderie presenti  e e 9 costruttori al via  sulla pista per le vie di Hong Kong e tanti protagonisti attesi non ultimi gli italiani Luca Filippi e Edoardo Mortara e le vecchie conoscenze del mondo della F1 Nick Heidfeld, Buemi, Turvey, Nelson Piquet jr, Verge e  il giapponese Kobayashi. andiamo quindi subito a conoscere lorario della gara di oggi, primo appuntamento del Mondiale della Formula E, che ha già messo in calendario ben 13 gran Premi (si chiuderà  il 29 luglio in Canada).

Facendo i conti con il fuso orario esistente tra Hong Kong e lItalia, va detto che la gara  avrà inizio alle ore 8.00 italiane  come al solito  durerà 50  minuti netti, con un obbligatorio pit stop per ogni pilota per cambiare vettura. Per la prima volta il Campionato Mondiale della Formula E sarà visibile in diretta tv e streaming video pure per lItalia per la gioia di tutti gli appassionati. La gara del Gp di Hong Kong sarà quindi visibile sul digitale terrestre ai canali Italia 1 e Italia 1 HD oltre che  di Mediaset Italia 2: sarà quindi garantita la diretta streaming video della prova tramite il portale e lapp Sportmediaset.it. 

LA GARA

Essendo questo Gp di Hong Kong il primo appuntamento del calendario del Mondiale della Formula E 2017-2018, non appare certo fuori luogo dare qualche indicazioni sulla gara, la formula e le tecnologia di questa categoria di motori non particolarmente nota in Italia. Come abbiamo già brevemente suggerito ogni gara dura 50 minuti e la partenza avviene a fermo: una sosta rimane obbligatoria per ogni piloti per cambiare la vettura che può essere posta in un punto ben preciso della pit lane o del box  e è che un tempo minimo previsto perché i commissari di gara possano fare i dovuti controlli. In questa sosta non sono permessi cambi i gomme, se non per motivi di sicurezza. Proprio a proposito delle gomme ricordiamo che la Michelin fornisce per ogni gara un set di 4 gomme nuove a ogni pilota, adatte sia per asfalto asciutto che per il bagnato. 

LA CLASSIFICA

Ovviamente essendo il Gp di Hong Kong il primo appuntamento del mondiale di Formula E la classifica è ancora a zero ma pare opportuno segnalarne il funzionamento alla vigilia di una gara così importante. In verità non ci sono differenze rispetto a quanto accade per la F1: due graduatorie, una riservata ai piloti e una ai team (nella quale si sommano i punti raccolti da ciascun pilota per ogni squadra), con il medesimo sistema di punteggio (25 punti al  primo e uno solo al decimo classificato). In aggiunta però ricordiamo che nel Campionato della Formula E viene dato un punto in più a chi registra il giro più veloce (se questo si classifica entro i primi 4 alla bandiera a scacchi): inoltre vengono dati tre punti aggiuntivi a chi fa la pole position. In attesa di conoscere come si orienterà la prima classifica della stagione 2017-2018 ricordiamo che era successo nella stagione passata. Allora vinse il mondiale Di Grassi con ben 181 punti seguito da Buemi e Rosenqvist, rispettivamente a 157 e 127 punti: il titolo per squadre venne invece vinto dalla Renault E Dams con il punteggio totale di 268 punti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori