FILIPPO MAGNINI SI RITIRA/ Annuncio a sorpresa: addio al nuoto. Federica Pellegrini: Mi lasci sola

- Davide Giancristofaro Alberti

Filippo Magnini si ritira, annuncio a sorpresa: addio al nuoto dopo il bronzo di Riccione. Il nuotatore classe 1982 appende il costume al chiodo dopo lultima medaglia

Magnini_sorriso_lapresse_2017
Filippo Magnini: chiesti 8 anni di squalifica per doping - LaPresse

Fatica a trovare le parole Federica Pellegrini per commentare l’annuncio di Filippo Magnini, che si è ritirato dopo il terzo posto a Riccione. Addio al nuoto, dunque, dopo il bronzo per il nuotatore, a cui l’ex fidanzata e campionessa ha dedicato un post su Instagram. Abbiamo iniziato insieme in Nazionale nel 2003… Ci stavamo anche un po’ sulle balle all’inizio!!! Tu super Sborone in tutto forte dei titoli del mondo nella Gara Regina, io che ancora non ne azzeccavo una… Poi, a volte, i ruoli sisono invertiti…, ha scritto l’ex di Filippo Magnini sui social, raccontando di vasche, dolori, chiacchiere, successi, gente cattiva e ipocriti… Tutto ciò senza mai mollare. Sono così contenta per te, perché questa decisione lhai presa per te e solo per te senza avvisare nessuno, ha scritto l’azzurra. Mi lasci sola, a essere una delle più vecchiette in questa Nazionale!!! Spero che i figli del nuoto prendano da te… Edalla tua fame… Fino allultimo centimetro!! #ReMagno, ha concluso Federica Pellegrini. (agg. di Silvana Palazzo)

FILIPPO MAGNINI: ADDIO AL NUOTO

Fillipo Magnini ha detto addio al nuoto. A sorpresa, il nuotatore pesarese classe 1982 ha deciso di ritirarsi, e lo ha fatto dopo lennesima vittoria, il bronzo ottenuto agli Assoluti di Riccione. Il due volte campione del mondo ha spiegato così il suo addio allattività agonistica: «Erano un paio di giorni che pensavo a questa cosa. Stavo meditando se partecipare alle qualificazioni e chiudere in bellezza agli Europei, ma in questo momento sono felice e mi piace chiudere in questo momento. Spero di aver scritto un pezzo di storia del nuoto italiano. Un palmares di primissimo livello quello di Re Magno, che ha vinto due ori ai mondiali del 2005 e del 2007, con laggiunta di un argento e di un bronzo, oltre al bronzo olimpico, ai 9 titoli nei campionati europei e ai 31 italiani.

UNA DECISIONE A SORPRESA

Pochi dubbi quindi sul fatto che Magnini sia il miglior stile-liberista di sempre in Italia. Lannuncio, come dicevamo, è arrivato decisamente a sorpresa, con lo stesso nuotatore che davanti a tutti ha preso in mano il microfono ed ha annunciato: «Mi sento di chiedere scusa alla mia squadra e alle persone che mi stanno attorno perché quanto sto per dire è una sorpresa per tutti, ma sono un paio di giorni che ci penso e sono convinto che sia il momento giusto per fare questa cosa. In questo momento della mia vita sono felice e ho sempre pensato di voler smettere quando ero contento. Quindi oggi annuncio il mio ritiro dal nuoto. Evidentemente, quindi, nessuno era a conoscenza di questa decisione, e anche lo stesso Magnini lo ha di fatto confermato con tali parole: «Avevo in programma di fare le qualificazioni per poi chiudere in bellezza agli Europei, poi ho preferito prendere questa via. Spero di aver dato qualcosa a questo sport, di aver scritto una parte di storia. Voglio ringraziare tutti quanti perché negli ultimi 27 anni siete stati la mia famiglia. Spero di aver insegnato qualcosa ai giovani e ai tifosi. Se ho nuotato fino a 35 anni è perché i giovani mi dicevano ‘capitano non smettere’. Lultima gara, a meno di un ripensamento, rimane quindi la sfida di ieri di Riccione in Vasca Corta, con il tempo di 14510, dietro a Lombini e a Megli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori