DIRETTA/ Foggia-Cittadella (risultato finale 1-3) streaming video e tv: Venturato sbanca lo Zaccheria

- Claudio Franceschini

Diretta Foggia Cittadella, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca allo Zaccheria, diciassettesima giornata della Serie B

Cittadella Spal
Diretta Spal Cittadella, un precedente (Foto LaPresse)

FOGGIA-CITTADELLA (RISULTATO FINALE 1-3): VENTURATO SBANCA LO ZACCHERIA

Terza vittoria consecutiva per il Cittadella che espugna lo Zaccheria battendo a domicilio il Foggia per 3 a 1, la squadra di Venturato sale a quota 27 punti in classifica agganciando il Frosinone al quarto posto, quella di Stroppa si ritrova nuovamente in zona play-out e continua a non fare punti in casa. Nel finale non succede praticamente nulla, i satanelli prendono la residenza nella metà campo avversaria senza però creare altri pericoli dalle parti di Alfonso, la retroguardia ospite copre bene tutti gli spazi nella propria trequarti impedendo ai centravanti avversari di entrare in area e cercare la porta da distanza ravvicinata e da posizione invitante. L’arbitro Minelli concede tre minuti di recupero, un arco di tempo assolutamente insufficiente per tentare una clamorosa rimonta, il club veneto gestisce il risultato senza grossi grattacapi in attesa del triplice fischio che arriva allo scadere del 93′. (agg. di Stefano Belli)

I SATANELLI PROVANO AD ACCORCIARE

A dieci minuti dal novantesimo il Cittadella è sempre avanti di due gol sul Foggia, il punteggio vede la formazione di Venturato sempre avanti per 3 a 1. Inutili finora i tentativi dei satanelli di accorciare le distanze, con Alfonso a fare buona guardia su Agazzi mentre Chiricò e Beretta non sono riusciti a inquadrare lo specchio della porta spedendo la palla sul fondo. Dall’altra parte del campo, invece, Litteri ha mancato l’appuntamento col poker che avrebbe archiviato la pratica ben prima del triplice fischio del direttore di gara. Nonostante il doppio vantaggio il Cittadella non può dormire sonni tranquilli, il Foggia ha infatti preso in mano le redini del gioco e non lascia nulla di intentato per riaprire la contesa. (agg. di Stefano Belli)

KOUAME’ CALA IL TRIS

Quando siamo giunti al quindicesimo minuto del secondo tempo il punteggio di Foggia-Cittadella vede la formazione di Venturato in vantaggio per 3 a 1. A inizio ripresa i padroni di casa colpiscono la traversa con Calderini che al 49′ riceve palla all’interno dell’area di rigore e fa partire un tiro che si stampa sul legno, gli ospiti in questa maniera si salvano dal due pari. Successivamente i satanelli ci riprovano con Fedato che sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina libera il destro che sorvola di poco la traversa. Gli uomini di Stroppa rimangono in zona d’attacco, al 57′ Calderini dalla bandierina pesca Beretta che trova il pallone di testa ma non riesce a inquadrare il bersaglio grosso, dall’altra parte del campo sponda di Kouamé per Chiaretti che si fa anticipare da Lo Iacono. Al 60′ il Cittadella cala il tris proprio con Kouamé che su assist di Pasa brucia Tarolli e consente agli ospiti di allungare. (agg. di Stefano Belli)

LITTERI RIPORTA AVANTI GLI OSPITI

Il primo tempo di Foggia-Cittadella si è concluso sul punteggio di 2 a 1 in favore della formazione di Venturato. Gli uomini di Stroppa erano comunque riusciti a pareggiare i conti grazie a un calcio di rigore trasformato da Agnelli e concesso dall’arbitro Minelli per il fallo di mano commesso da Benedetti che ha intercettato in maniera irregolare il colpo di testa di Martinelli. Il nuovo equilibrio dura però pochissimo, l’ennesima amnesia della retroguardia del Foggia consnete agli ospiti di riportarsi immediatamente in vantaggio: Litteri su assist di Salvi trafigge Tarolli e firma la rete del 2 a 1, satanelli costretti di nuovo a inseguire. Prima dell’intervallo Schenetti sfiora la doppietta: il numero 7 del Cittadella, da posizione molto invitante, calcia male e debolmente regalando la sfera a Tarolli. (agg. di Stefano Belli)

SCHENETTI GELA LO ZACCHERIA

A un quarto d’ora dalla fine del primo tempo è cambiato il punteggio allo Zaccheria: il Cittadella è avanti sul Foggia per 1 a 0. Gli uomini di Stroppa al 17′ si rendono protagonisti della loro prima vera incursione nell’area di rigore avversaria: Calderini fa partire un cross destinato a Beretta che in girata cerca la porta, il pallone si spegne a lato e Alfonso può tirare un sospiro di sollievo. Sul piano del gioco i padroni di casa si stanno impegnando di più rispetto agli ospiti che invece preferiscono lasciare l’iniziativa agli avversari aspettando poi il momento buono per ripartire in contropiede. Al 27′ altra grande occasione per Beretta che elude la marcatura di Varnier e poi tenta di scavalcare Alfonso con un pallonetto che termina di pochissimo a lato, sfiorando il palo alla sinistra dell’estremo difensore del Cittadella. Gol sbagliato, gol subito: al 29′ Schenetti beffa Tarolli con la complicità di Lo iacono che mette fuori causa l’estremo difensore dei satanelli con una deviazione sfortunata. (agg. di Stefano Belli)

AGNELLI IMPEGNA ALFONSO

Foggia-Cittadella ha preso il via da circa un quarto d’ora, al momento il parziale resta fermo sullo 0-0. I padroni di casa si affacciano subito in avanti con Fedato che cerca Calderini, la difesa avversaria si rifugia in calcio d’angolo sventando così il primo pericolo della gara. Gli ospiti rispondono a loro volta con un tiro dalla bandierina, sugli sviluppi del quale Schenetti arriva a colpire il pallone di testa senza però indirizzarlo verso la porta difesa da Tarolli. Al 12′ i satanelli si rendono pericolosi con il destro da fuori area di Agnelli che costringe l’estremo difensore Alfonso a timbrare il cartellino e a sventare la conclusione del numero 4 avversario in due tempi. (agg. di Stefano Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Il Foggia ha voglia di riscatto dopo la brutta sconfitta subita nel derby contro il Bari. La compagine pugliese si sta godendo l’ottimo momento di Giacomo Beretta e Cosimo Chiricò. I due sono appaiati a quota quattro reti e stanno disputando una stagione fatta di grandi soddisfazioni. Nella compagine ospite Gianluca Litteri e Alessandro Salvi sono gli uomini più pericolosi oltre al giovanissimo Kouamè. Match che non dovrebbe deludere le attese vista a facilità di entrambe le compagini di andare a rete. Sono rispettivamente ventisei e ventiquattro le reti stagionali siglate fino ad ora da Foggia e Cittadella. Ricordiamo infine che il Foggia ha la peggiore difesa del campionato insieme al Cesena.  Intanto sono arrivate le formazioni ufficiali dell’incontro. Foggia (4-3-3): Tarolli; Gerbo, Martinelli, Loiacono, Celli; Agnelli, Vacca, Agazzi; Fedato, Beretta, Calderini Cittadella (4-3-3): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Pasa, Iori, Schenetti; Chiaretti, Litteri, Kouame. (agg. Umberto Tessier)

NUMERI A CONFRONTO

Foggia Cittadella si gioca tra poco allo Zaccheria: quali sono le principali statistiche che le due squadre hanno raccolto fino a qui? I satanelli hanno la peggior difesa del campionato assieme al Cesena con 33 reti subite, media superiore ai due gol per ogni sfida giocata. In casa i rossoneri hanno vinto solo una volta, a fronte di tre successi esterni; se non fosse per un attacco competitivo (26 gol) la situazione di classifica sarebbe anche peggiore. Il Cittadella si è riportato nella zona nobile della classifica grazie ad una buona difesa da diciannove reti subite e con un attacco che ha realizzato 24 centri. Per i enti sette vittorie, tre pareggi e sei sconfitte e una vittoria in Coppa Italia sul campo della Spal che non può che dare tanta fiducia in vista di questa partita delicata. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE B

Foggia Cittadella è trasmessa in diretta tv esclusivamente sui canali del pacchetto Calcio di Sky: lappuntamento è su Sky Calcio 7 con codice dacquisto 410222 per chi non avesse sottoscritto labbonamento specifico. In alternativa, e in assenza di un televisore, il bouquet satellitare offre la possibilità di seguire questa partita anche in diretta streaming video senza costi aggiuntivi, semplicemente attivando lapplicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

I BOMBER

Il Foggia prova l’immediato riscatto dopo la sconfitta nel finale subita nel derby pugliese contro il Bari. Sulla sua strada ci sarà un Cittadella sempre combattivo. Bomber Fabio Mazzeo, otto le reti siglate fino ad ora, proverà a ritrovare la gioia del gol. Nel Cittadella invece Christian Kouamè, attaccante originario della Costa D’Avorio, è la vera sorpresa stagionale degli ospiti. Con quattro reti e due assist il classe 97′ sta illuminando la scena. Contro una squadra che segna e subisce tanto ha la grande occasione di rimpinguare il suo bottino di reti. Partita che si preannuncia divertente tra Foggia e Cittadella, vedremo chi riuscirà a portare a casa l’intera posta in palio in un match molto delicato. (agg. Umberto Tessier)

I TESTA A TESTA

I precedenti della gara Foggia-Cittadella giocati al Pino Zaccheria sono tre. Si parla di due vittorie per i rossoneri e una per i veneti con nessun pareggio. L’ultimo scontro risale alla Coppa Italia di Lega Pro di due stagioni fa, gara terminata col risultato di 4-1 per la finale di questa competizione. I pugliesi erano riusciti addirittura a passare in vantaggio col risultato di 3-0 nel primo tempo con i gol di Sarno e la doppietta di Iemmello. Nella ripresa la gara viene riaperta solo momentaneamente da Coralli perché poi arriva un altro gol sempre di Sarno a chiudere la contesa. Tornando indietro nel tempo invece nel settembre del 2007 troviamo una vittoria fuori casa per 3-2 del Cittadella. I padroni di casa vengono da appena un punto nelle ultime due partite, reduci dal ko contro il Bari nel derby giocato domenica scorsa alle 12.30. La classifica ci dice che il Foggia è appena al di fuori dalla zona retrocessione, ma non si deve stare tranquilli perché le distanze tra le due squadre sono molto corte. Dall’altra parte c’è un Cittadella che con le due vittorie negli ultimi turni si è riuscita a proiettare in zona playoff. Successi importanti che sono arrivati contro Palermo, 3-0 in trasferta, e contro la Salernitana, 2-1. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Foggia Cittadella, che sarà diretta dallarbitro Minelli, si gioca alle ore 15 di sabato 2 dicembre ed è una delle partite che valgono per la 17esima giornata del campionato di Serie B 2017-2018. Una partita tra due squadre con una posizione diversa di classifica e dunque differenti obiettivi: il Foggia, 18 punti, a oggi sarebbe salvo ma ha appena una lunghezza di margine sulla zona playout e dunque deve mettere fieno in cascina per rendere più stabile la sua situazione. Dallaltra parte il Cittadella, che di punti ne ha 24 e si ritrova settimo: i veneti di fatto stanno ripetendo quanto fatto nello scorso campionato e viaggiano verso unaltra partecipazione ai playoff, anche se ovviamente la concorrenza è folta e la classifica è ancora troppo corta per fare bilanci approfonditi. Di sicuro la squadra di Roberto Venturato arriva in fiducia a questa sfida, avendo appena superato il quarto turno di Coppa Italia con una vittoria in trasferta.

IL CONTESTO

Il Cittadella è reduce dalla splendida vittoria di Ferrara, un 2-0 alla Spal che ha regalato ai veneti gli ottavi di Coppa Italia da giocare sul campo della Lazio. Unaffermazione che vale la terza vittoria consecutiva per la squadra di Roberto Venturato, che nel campionato di Serie B aveva battuto Palermo (bellissimo 3-0 al Barbera) e Salernitana guadagnando tre posti in classifica. In generale le cose vanno bene: 4 punti nelle ultime due trasferte, anche se le sconfitte esterne sono già tre. Il Foggia avrebbe il potenziale per decollare ma paga una fase difensiva ancora non allaltezza; i satanelli hanno perso tre volte nelle ultime sei partite raccogliendo comunque 7 punti. Al momento vanno meglio fuori casa: allo Zaccheria non vincono dal 13 ottobre e hanno raccolto appena una vittoria in tutto il campionato. Con un contesto simile potremmo dire che il Cittadella è favorito, ma le sorprese possono sempre essere dietro langolo. 

PROBABILI FORMAZIONI FOGGIA CITTADELLA

Squalificato Coletti, in difesa Giovanni Stroppa si dovrebbe affidare ad Empereur che andrà a fare coppia con Camporese al centro dello schieramento; dovrebbe essere invece inviariato lo schieramento sugli esterni con Loiacono a destra e Celli dallaltra parte, in porta restano da valutare le condizioni di Guarna che potrebbe saltare anche questa partita, nel caso sempre spazio a Tarolli con Alex Sanchez che intanto è stato reintegrato nella lista. A centrocampo non dovremmo avere novità: Vacca sarà il perno davanti alla difesa, capitan Agnelli agirà sul centrodestra e dallaltra parte ci sarà Gerbo. Nel tridente invece Chiricò reclama una maglia dal primo minuto: con il numero 7 nuovamente titolare a rimanere fuori sarebbe Calderini, mentre Fedato sostanzialmente è certo del posto a sinistra, a meno che Floriano non abbia uno spiraglio allultimo. Come prima punta ci sarà sempre Giacomo Beretta, che ha il difficile compito di sostituire linfortunato Mazzeo (ne avrà per circa un mese). 

Martedì Roberto Venturato ha fatto un po di turnover facendo riposare alcuni dei titolari: dunque nel 4-3-3 (o 4-3-1-2) anti-Foggia dovremmo rivedere lundici che ha battuto la Salernitana. In porta torna Alfonso, con Salvi confermato a destra per mancanza di alternative e Pezzi che si riprende la maglia di terzino sinistro, mentre in mezzo Filippo Scaglia comanda il reparto facendo coppia con Varnier, che ha segnato lo scorso sabato nella partita di Serie B. A centrocampo Manuel Iori, che era squalificato per la Coppa Italia, torna a essere il playmaker davanti alla difesa dettando ritmi alla manovra, le mezzali dovrebbero invece essere Pasa e Schenetti – il quale entrando dalla panchina ha chiuso la partita del Mazza. Davanti cè sempre Chiaretti, che può giocare come esterno destro in un tridente puro oppure posizionarsi alle spalle dei due attaccanti. Kouamé e Strizzolo sono favoriti, ma naturalmente Litteri rappresenta una validissima alternativa e potrebbe mettere in crisi le scelte di Venturato fino allultimo secondo disponibile.

QUOTE E PRONOSTICO

Nonostante la situazione di classifica, la Snai pensa che il fattore campo possa giocare un ruolo importante nella partita di Serie B: per questo motivo il segno 1 per la vittoria del Foggia ha una quota più bassa rispetto al segno 2 che identifica laffermazione del Cittadella. Troviamo infatti i valori a 2,20 e 3,20 volte la somma che deciderete di mettere sul piatto; il pareggio, per il quale ovviamente dovrete giocare il segno X, è comunque quello che vi permettere di guadagnare di più e cioè 3,35 volte la cifra puntata sulla partita dello Zaccheria.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori