Lite Sarri Spalletti/ L’allenatore dell’Inter: Senza coppe un altro sport? Allora il Napoli arrivi settimo

- Silvana Palazzo

Lite Sarri Spalletti, l’allenatore dell’Inter: Senza coppe un altro sport? Allora il Napoli arrivi settimo. Rissa verbale tra tecnici toscani: l’origine della polemica, le tesi a confronto

spalletti_roma_primopiano_lapresse_2017
Foto LaPresse

Lite a distanza tra Luciano Spalletti e Maurizio Sarri. Le loro squadre si contendono la vetta della classifica e loro se le cantano di santa ragione dando vita ad una rissa verbale. Tutto è cominciato quando l’allenatore del Napoli dopo la vittoria contro l’Udinese aveva definito un altro sport quello che fa l’Inter perché disputa una sola partita a settimana. Sarri dice che l’Inter senza Coppe gioca un altro sport? A me sembra lo stesso, ha risposto il tecnico dell’Inter alla vigilia della partita con il Chievo. Se si arriva tra le prime quattro ci qualifichiamo per la Champions, nelle altre due posizioni per l’Europa League, per l’altra posizione per le amichevoli della società, ha proseguito Spalletti, che ha poi tirato in ballo la Juventus per spiegare il suo pensiero. La Juve gioca lo stesso sport e ha vinto sei campionati di fila, forse è con loro che deve confrontarsi, se vuol provare arriva settimo e gioca un altro sport. Noi vorremmo giocare non solo quattro partite alla settimana, ma anche una in più, ha concluso l’allenatore nerazzurro.

LITE SARRI SPALLETTI: CHI HA RAGIONE?

Uno scontro dialettico tra toscani quello andato in scena nelle ultime settimane. Dalla scintilla di Maurizio Sarri è divampata la polemica di Luciano Spalletti. L’Inter potrebbe superare il Napoli e prendersi la vetta della classifica con una vittoria contro il Chievo. Per l’allenatore dei partenopei la spiegazione è semplice: non giocano in Europa, quindi possono concentrarsi sul campionato. Il tecnico di Certaldo ha allora ricordato al collega che la Juventus vince da sei anni in Italia pur partecipando alle competizioni europee. Chi ha ragione allora tra Maurizio Sarri e Luciano Spalletti? I risultati parlano per noi: la tesi dell’allenatore del Napoli è infatti legata ad un calcio che ormai non esiste più. L’Europa influisce senza dubbio sul rendimento, ma non è una discriminante, anzi vincere aiuta a vincere. Le vittorie corroborano il gruppo. La Juventus ha sfiorato in due occasioni la Champions League, vincendo sei scudetti di fila.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori