PROBABILI FORMAZIONI/ Inter Chievo: panchina corta per Spalletti. Diretta tv, le ultime notizie live (Serie A)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Inter Chievo: diretta tv, orario e ultime notizie live sull’11 in campo a San Siro per la Serie . Spalletti senza Vecino, Gagliardini e Miranda.

DAmbrosio_Perisic_Icardi_Inter_lapresse_2017
Probabili formazioni Parma Inter (LaPresse)

La panchina sarà corta per Luciano Spalletti in Inter-Chievo Verona visto che sono quattro gli assenti. Sulle corsie difensive troveremo da un lato Henrique Dalbert e Yuto Nagatomo e sulla destra Joao Cancelo. Il rischio è quello di non avere un centrale e nel caso ci dovessero essere problemi per uno tra Milan Skriniar e Andrea Ranocchia qualcuno si dovrà sacrificare. Non è infatti disponibile Joao Miranda che salterà questa partita per squalifica. In mezzo al campo attenzione a Joao Mario che anche se vive un momento non di grandissima forma è un ragazzo dotato di grandissima tecnica e voglia di fare. Il ragazzo può cambiare la partita con una giocata. In attacco Spalletti avrà due giovani di grande talento come Karamoh e Pinamonti oltre all’affidabile Eder che non tradisce mai quando viene chiamato in causa. Dall’altra parte attenzione a Garritano e Gaudino reduci dall’impegno di Coppa Italia in settimana. Davanti invece ci saranno tra le riserve Pellissier e Pucciarelli. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA DIFESA

Sia Luciano Spalletti che Rolando Maran si schiereranno con la linea a quattro in difesa nella gara Inter-Chievo Verona. Confermatissima la linea solita per i nerazzurri con Davide Santon che a sinistra sarà ancora preferito a Henrique Dalbert e Yuto Nagatomo. Sull’altra corsia invece ancora spazio a Danilo D’Ambrosio che partirà titolare al posto di Joao Cancelo considerato dal suo mister come un giocatore molto offensivo e che non dovrebbe essere schierato in difesa ma che viene considerato un esterno d’attacco. Al centro sarà squalificato Joao Miranda con al suo posto Andrea Ranocchia che andrà ad affiancare l’inamovibile Milan Skriniar. Dall’altra parte troveremo quattro giocatori molto affidabili e di grande esperienza. Sulle corsie ci saranno infatti Fabrizio Cacciatore e Massimo Gobbi. Al centro invece troveremo Alessandro Gamberini e Nenad Tomovic. Contro una squadra forte offensivamente come quella meneghina per i clivensi servirà quindi molta attenzione anche da parte dei centrocampisti. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL CENTROCAMPO

Problemi per Spalletti in vista del match tra Inter e Chievo in ottica probabili formazioni: il giudice sportivo ha infatti bloccato Gagliardini mentre qualche acciacco fisico mette in dubbio la presenza in panchina dello stesso Vecino. Chi quindi schierare in mediana? Le ipotesi sono due: o un reparto a due come cerniera formati da Brozovic e Joao Mario oppure lo spostamento verso il 4-4-2 con Eder e Borja Valero arretrato. In entrambi casi i fan non paiono convintissimi, ma difficilmente si possono trovare altre soluzioni. Non ha invece di questo problemi Maran che pure dovrà fare a meno di Radovanovic, colpito da squalifica. Dietro a Birsa utilizzato sulla trequarti per dare forza alle due punte d attacco ecco quindi Rigoni che farà coppia con uno tra Bastien e De Paoli. Confermassimo invece Hetemaj a completamento del reparto. (agg Michela Colombo)

I DUE ATTACCHI

Giunto alla vigilia della 15^ giornata della Serie A e in vista del match tra Inter e Chievo, la squadra nerazzurra ha bisogno di mettere a segno una grande vittoria per confermarsi tra le grandi della stagione dei Serie A. Anche per questo Spalletti non potrà che confermare in toto il reparto offensivo già visto in questa prima parte della stagione. La probabile formazione nerazzurra vedrà quindi il solito reparto 3-1 con Icardi prima punta e Candreva-Perisic ai lati: primo candidato per il ruolo di trequartista ovviamente Borja Valero. Maran e il suo Chievo invece non si scosteranno al solito modulo a due punte con un trequartista a supporto. Visto la levatura del match anche il tecnico clivense opterà per i soliti nomi delle grandi occasioni per la sua probabile formazione attesa a San Siro. Ecco quindi che Birsa si collocherà di davanti alla mediana mentre saranno Inglese e Meggiorini saranno le due punte: possibile però il ballottaggio tra Pellissier e il numero 69. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI INTER-CHIEVO

A San Siro domenica 3 dicembre 2017 si accenderà la partita tra Inter e Chievo attesa alle ore 15.00 e valida per la 15^ giornata di Campionato. Con lobbiettivo di dare ulteriore seguito alla striscia di successi messa in piedi in questa prima parte della stagione, la formazione di Spalletti non può di certo sbagliare contro gli ostici clivensi di Maran. La sfida però si annuncia più complicata del previsto per lInter:  le squalifiche di Miranda e Gagliardini oltre che linfortunio occorso a  Vecino costringeranno il tecnico ex giallorosso a un necessario turnover, e forse non così opportuno. Qualche problema però pure per Maran costretto però solo a rinunciare a Radovanovic, oltre che al solito Castro: di certo però i gialloblu avranno voglia di rivalsa dopo leliminazione subita ad opera del Verona dalla Coppa Italia. Andiamo quindi ora a vedere come si sono preparati due tecnici a questo incontro per la 15^ giornata della Serie A, esaminando con attenzione le probabili formazioni di Inter-Chievo.

INFO DIRETTA TV : COME SEGUIRE LA PARTITA A SAN SIRO

Ricordiamo innanzitutto che la partita tra Inter e Chievo attesa alle ore 15.00 sarà visibile in diretta tv sia sulla tv satellitare che sul digitale terrestre a pagamento: per gli abbonati a Sky quindi il riferimento sarà il canale Sky Calcio 1 (numeri 251); su Mediaset Premium lappuntamento sarà ai canali Premium Sport 2 e Premium Sport HD. 

LE PROBABILI FORMAZIONI DI INTER CHIEVO

LE SCELTE DI SPALLETTI

Come detto Spalletti avrà in mano una formazione parzialmente decimata: degli 11 che ormai siamo soliti a vedere ben tre nomi non dovrebbero essere a disposizione del tecnico nerazzurro, costretto quindi a mettere in campo le seconde soluzioni, che però finora hanno visto il campo ben poco. Questo ovviamente sarà il caso di Ranocchia, primo indiziato per fare coppia con Skriniar la centro della difesa di fronte al solito Handanovic: ai lati ecco poi DAmbrosio, con Santon ben avviato alla riconferma come esterno sinistro. Un reparto quindi ben solido: le tare conferme per Spalletti e lInter arrivano poi dallattacco. Qui come al solito Icardi farà a prima punta con il duo Perisic-Candreva a supporto allesterno e Borja Valero ormai fisso sulla trequarti. Le vere grane per lallenatore dellInter quindi si concentreranno proprio nel settore centrale della sua formazione: al posto del più che collaudato duo Vecino-Gagliardini appare probabile che vedremo in campo dal primo minuto la strana coppia Joao Mario-Brozovic. Possibile in ogni caso che il portoghese venga posto sulla trequarti e lex viola si sposti a fianco del croato.

GLI 11 DI MARAN

Minor problemi per Maran e il suo Chievo, che comunque  potrà venir chiamato a fare i conti con un piccolo turnover dopo lesperienza in Coppa Italia di mercoledi scorso. Nel solito 4-3-1-2 che ormai siamo abituati a vedere ritornerà tra i pali Sorrentino mentre al centro della difesa ecco il duo Tomovic-Gamberini e sull’esterno invece Gobbi e Cacciatore, quest’ultimo unico confermato del reparto rispetto all11 visto contro il Verona in Coppa.  Per quanto riguarda la mediana Rigoni sostituirà Radovanovic squalificato in cabina di regia mentre come al solito non mancheranno Hetemaj e Bastien come mezzali. Poche novità chiaramente anche per il reparto offensivo: Birsa si riprenderà il proprio posto sulla trequarti, occupato in Coppa Italia da Gaudino e Pucciareli. Atteso turnover pure per le due punte: tornano quindi Inglese e Meggiorini, mentre si accomodano in panchina Stepinski e capitan Pellissier.

IL TABELLINO DI INTER CHIEVO

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 DAmbrosio, 37 Skriniar, 13 Ranocchia, 21 Santon; 10 Joao Mario, 77 Brozovic; 87 Candreva, 20 B Valero, 44 Perisic; 10 Icardi, all Spalletti

CHIEVO (4-3-1-2): 70 Sorrentino; 16 Gobbi, 40 Tomovic, 5 Gamberini, 29 Cacciatore; 56 hetemaj, 4 Rigoni, 77 Bastien; 23 Birsa; 45 Inglese, 69 Meggiorini. All. Maran

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori