Risultati Serie B/ Classifica aggiornata, diretta gol live score: gran ritmo, ma al Barbera finisce pari!

- Davide Giancristofaro Alberti

Risultati Serie B, classifica aggiornata, diretta gol, live score: le partite di sabato (17a giornata). Il Parma batte la Pro Vercelli e si rialza, Palermo e Frosinone pareggiano in casa

zdenek_zeman_pescara_lapresse_2017
Pescara, Zeman esonerato - La Presse

Palermo e Venezia pareggiano senza reti nel primo posticipo della 17^ giornata in Serie B: partita però davvero bella e con tante occasioni, soprattutto nel secondo tempo quando le due squadre si sono inevitabilmente allungate e così si sono avuti cambi di fronte rapidi e pericolosi. I due portieri Josip Posavec e Emil Audero sono diventati protagonisti, sventando conclusioni velenose; al 79 il Venezia ha dovuto fronteggiare linferiorità numerica quando Maurizio Domizzi è stato espulso due volte in rapida successione, venendo allontanato dal terreno di gioco. Filippo Inzaghi, ironia della sorte, un minuto prima aveva esaurito i cambi mandando dentro Zigoni per Moreo; i lagunari hanno così dovuto giocare quasi un quarto dora (recupero compreso) con una difesa reinventata, ma hanno saputo tenere botta. Il Palermo torna in testa alla classifica agganciando il Bari, che però domani potrà tornare a +3 sui rosanero; il Venezia invece si prende il sesto posto che condivide con Empoli e ora anche Cremonese. Domenica il programma della Serie B inizierà con Avellino-Carpi, lunedì sera invece la partita che chiuderà la diciassettesima giornata sarà Perugia-Ascoli. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO AL BARBERA

Bel primo tempo al Barbera, dove Palermo e Venezia sono ancora inchiodate sul risultato di 0-0: in questo momento risultato che forse sorride maggiormente agli ospiti, i rosanero certamente tornerebbero in testa alla classifica ma lo farebbero appaiando il Parma, e dunque domani il Bari avrebbe la possibilità di allungare in caso di vittoria sul campo della Virtus Entella. Le due squadre non si risparmiano: Bruno Tedino rinuncia a Nestorovski ma Trajkovski fa comunque la sua parte, il Palermo gioca bene e con la posizione di Coronado che fluttua tra le linee riesce comunque a rendersi pericoloso dalle parti di Audero. Il Venezia però è ben messo in campo da Pippo Inzaghi, non si limita soltanto a ripartire (cosa che sa fare) ma prova anche a condurre le danze orchestrando e alimentando azioni variegate e alla mano. Per il momento Audero e Posavec sono attenti, anche perchè le occasioni a dire il vero non sono state nettissime; il pareggio resta il risultato più giusto ma forse qualche gol avremmo meritato di vederlo, e lo avrebbero meritato le due squadre in campo. Ora una breve pausa, poi si torna a giocare a Palermo e noi vedremo come andrà a finire questo primo posticipo nella diciassettesima giornata della Serie B. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA IL POSTICIPO AL BARBERA

Eccoci al calcio dinizio al Barbera: Palermo e Venezia sono pronte a sfidarsi in questo primo posticipo della 17^ giornata di Serie B. Fino a questo momento non ci siamo sicuramente annoiati nel seguire le partite del campionato cadetto: 24 gol nelle prime otto partite, dunque siamo in linea con i numeri stagionali e già oggi abbiamo assistito a due gare che si sono concluse sul 3-3, con andamenti spettacolari e risultati che sono rimasti in bilico fino allultimo. Da questo sabato pomeriggio esce sicuramente bene il Parma che riprende la marcia ed è attualmente primo in classifica; si conferma mina vagante la Cremonese, mentre fa un passo avanti la Cremonese. Sul fondo della classifica perdono una grande occasione Cesena e Ternana, le due squadre che hanno pareggiato 3-3 in trasferta; in ogni caso il punto guadagnato oggi può essere visto come positivo, perchè raccolto su campi difficili e perchè comunque muove la classifica del loro campionato. Adesso però dobbiamo concentrarci su quanto accade a Palermo: le squadre agli ordini di Bruno Tedino e Fiilppo Inzaghi sono pronte a fare il loro ingresso in campo, non vediamo lora di stare a vedere quello che succederà. (agg. di Claudio Franceschini)

I PRIMI FINALI: PARMA IN TESTA

Sono finali i risultati delle partite di Serie B, aspettando la sfida tra Palermo e Venezia: il Parma torna in testa alla classifica agganciando il Bari (che giocherà però domani sul campo della Virtus Entella) sbrigando la pratica Pro Vercelli nel giro di due minuti. Prima Roberto Insigne con una punizione deviata, subito dopo Scavone; nel finale Corapi appena entrato sigilla la vittoria con un tris e il Parma torna a volare. Dopo quattro partite senza successi festeggia anche il Brescia che supera la Salernitana: decidono unautorete di Luigi Vitale e lennesimo gol di Andrea Caracciolo, può esultare Pasquale Marino così come può festeggiare Attilio Tesser, che nel finale vede la sua Cremonese superare lo Spezia grazie alla splendida rete di Paulinho. Una Cremonese che va, mentre lo Spezia ancora una volta non riesce a trovare continuità; doppio 3-3, quello dello Stirpe con il Frosinone che, portatosi in vantaggio con Soddimo, viene ripreso nel finale da Lamin Jallow che regala un punto al Cesena. Quello dellAdriatico rocambolesco: il Pescara, rimasto in dieci, subisce lennesima rimonta della stagione con Montalto, Tremolada e Valjent che fanno volare la Ternana. Sembra fatta, invece Valzania timbra il pareggio nel secondo minuto di recupero. Il Novara sfiora il colpo grosso contro lEmpoli: piemontesi in vantaggio con Troest ma ripresi da Zajc che era entrato in campo da poco. Colpo del Cittadella, che dopo aver eliminato la Spal in Coppa Italia vince anche fuori casa: a Foggia dopo il primo tempo chiuso in vantaggio è Kouame a sancire il definitivo 3-1. Il Palermo entra in campo tra meno di unora per sfidare il Venezia: in caso di vittoria i rosanero torneranno al primo posto solitario in classifica, naturalmente anche loro dovranno attendere il risultato che il Bari riuscirà a centrare al Comunale di Chiavari. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SU TUTTI I CAMPI

Ci hanno messo un po le partite di Serie B a decollare: tutte tranne una, quella dello Stirpe dove Frosinone e Cesena hanno dato vita a una grande frazione. Per due volte il Cesena si è portato in vantaggio con la doppietta di Karim Laribi; per due volte nel giro di pochi minuti il Frosinone ha pareggiato, prima con Andrea Beghetto e poi con il rigore di Federico Dionisi. In entrambi i casi errori di Kupisz, che ha ciccato un intervento in copertura e poi si è fatto beccare mentre sbracciava nei confronti dello stesso Beghetto, provocando la massima punizione quando lazione era di fatto già chiusa. Laribi avrebbe anche segnato il terzo gol, ma sul 2-2 larbitro ha annullato per un fallo ravvisato a centro area. Si è sbloccata anche la partita dello Zaccheria, dove il Cittadella è passato in vantaggio con Andrea Schenetti – già in gol in settimana nella partita di Coppa Italia – ma si è fatto raggiungere dal rigore trasformato da Cristian Agnelli. Pareggio durato meno di un minuto: tempo di mettere la palla a metà campo e Gianluca Litteri ha segnato la seconda rete per i veneti. Vantaggio interno per il Pescara sulla Ternana: prima il gran tiro di Luca Valzania che ha dedicato il gol ad Andrea Palazzi (fuori per la lesione al legamento crociato), nel recupero è arrivato lundicesimo gol in campionato di Stefano Pettinari. Sono sullo 0-0 le altre partite; staremo a vedere quello che succederà nei secondi tempi che inizieranno tra poco, con la speranza che altre le altre gare possano sbloccarsi. (agg. di Claudio Franceschini) 

INIZIANO LE PARTITE

Inizia il diciassettesimo turno della Serie B, campionato amatissimo da tutti i tifosi italiani e che oggi proporrà come ogni weekend alcune sfide molto interessanti. Soffermiamoci in particolare su quelle gare che meritano maggiore attenzione, e senza dubbio ruberà la scena alle altre Palermo-Venezia. La compagine rosanero allenata da Tedino, occupa il secondo posto dopo sedici turni, e sta di fatto rispettando le attese, con lobiettivo di tornare fin da subito nel massimo campionato italiano. Attenzione però alla formazione allenata da Pippo Inzaghi, una delle sorprese della cadetta, visto che la scorsa stagione militava in Lega Pro. I veneziani sono sesti assoluti, a quota 25, e reduci da una brutta sconfitta interna contro il Novara, una capitolazione decisamente inattesa. Anche per questa ragione la squadra guidata dal campione del mondo 2006 tenterà di rifarsi oggi pomeriggio, anche se espugnare il Barbera sarà impresa non semplice. Fra le altre partite di cartello in programma in queste ore cè anche la trasferta dellEmpoli, con i toscani che giocheranno in Piemonte, a Novara. Stagione altalenante quella degli empolesi, che rimangono ancorati al treno delle prime, ma che sono attualmente al quinto posto assoluto in classifica, con 25 punti sin qui conquistati. Novara invece undicesimo a quota 21.

I BOMBER ATTESI

Dalle ore 15:00 di oggi pomeriggio andrà in scena la diciassettesima giornata del campionato di Serie B 2017-2018. Proviamo a capire insieme quali saranno i calciatori che finiranno sui tabellini andando ad analizzare la classifica dei capocannonieri della cadetta. Davvero da incorniciare la stagione di Caputo dellEmpoli, che ha fino ad oggi realizzato quattordici marcature con appena due rigori, leader indiscusso di questa speciale graduatoria. Il centravanti empolese giocherà in trasferta contro il Novara oggi pomeriggio, e proverà ovviamente ad incrementare il proprio bottino. Cè poi un gruppetto composto da tre attaccanti a quota dieci marcature, a cominciare dallesperto bomber del Palermo, Nestorovski, in campo questa sera contro il Venezia di Pippo Inzaghi. Attenzione quindi a Galano del Bari e a Pettinari, attaccante del Pescara che oggi potrebbe migliorare il proprio score, visto che se la vedrà in Abruzzo contro la Ternana. Infine troviamo il perugino Di Carmine, con nove marcature, nonché Caracciolo del Brescia e Mazzeo del Foggia a quota 8.

IL BUON MOMENTO DEL FROSINONE

Fra le squadre che meglio si stanno comportando in questa fase del campionato di Serie B, vi è senza dubbio il Frosinone. La compagine ciociara punta a tornare fin da subito nel massimo torneo dItalia e attualmente occupa un ottimo quarto posto assoluto in classifica a quota 26 punti, al pari del Parma. Dicevamo di un periodo positivo della compagine allenata da Moreno Longo, che non perde da ben nove turni, e precisamente dalla sconfitta di Novara per due reti a uno dello scorso 8 ottobre 2017, quasi due mesi fa. Da quel giorno sono arrivate due vittorie e sei pareggi. I successi sono quelli contro Ternana in casa per 4 a 2, e Parma, sempre al Benato Stirpe, per due reti a uno. Gli X, invece, sono giunti contro Palermo, Salernitana, Venezia, Spezia, Avellino ed Empoli. Un campionato quindi importante quello del Frosinone, che contro le prime in classifica non ha mai perso (avendo battuto il Bari e avendo pareggiato col Palermo), e che punta ovviamente a fare risultato questoggi, quando, dalle ore 15:00, affronterà il Cesena, terzultima in classifica e squadra decisamente alla portata.

LE PARTITE DELLA 17^ GIORNATA

Inizia questoggi il nuovo turno del campionato di Serie B, precisamente la diciassettesima giornata della stagione 2017-2018. Un weekend che non prevede quindi il classico anticipo del venerdì sera, bensì otto sfide nelle prossime ore, più i due posticipi di domani, e il classico Monday night, la gara a chiusura del lunedì. Andiamo quindi a vedere insieme il programma completo delle partite di oggi.

IL PROGRAMMA DELLE PARTITE DI OGGI DI SERIE B

La capolista Bari, prima a quota 29 punti dopo sedici turni, giocherà domani sera, mentre il Palermo, secondo a quota 28, sarà impegnato questa sera dalle ore 18:00, quando si terrà allo stadio Renzo Barbera la partitissima con il Venezia, sesta in classifica con 25 punti, e reduce dalla brutta sconfitta interna contro il Novara dello scorso weekend. Oggi di scena anche il Parma, terzo a quota 26, che ospiterà allo stadio Tardini la Pro Vercelli, che naviga sempre nelle retrovie della graduatoria, a quota 17 punti, che valgono il 18esimo posto assoluto. Sempre a quota 26 lunghezze troviamo il Frosinone, con i ciociari che giocheranno in casa contro il Cesena, alle ore 15:00: romagnoli terzultimi a quota 17 punti. Attenzione quindi allinsidiosa trasferta dellEmpoli, che oggi pomeriggio dovrà volare a Novara per sfidare in Piemonte gli omonimi padroni di casa: toscani che sono attualmente quinti a quota 25 punti, mentre i novaresi occupano lundicesima posizione, grazie ai 21 punti sin qui totalizzati. Sfida non proprio semplice anche per “l’ammazza grandi” Cittadella, ottavo a 23 punti, che sarà costretto ad affrontare lesame Foggia in Puglia, con i rossoneri che sono attualmente nella zona bassa della graduatoria, precisamente 17esimi a quota 18 punti. La Cremonese, invece, ottava assoluta a quota 23, ospiterà in Lombardia lo Spezia, che di punti ne ha conquistati 20 che valgono la dodicesima posizione in graduatoria: altro match che merita senza dubbio attenzione. Altra squadra che sta disputando un campionato dignitoso è senza dubbio la Salernitana, che si trova a quota 22 punti, decimo posto assoluto in classifica, e che oggi volerà al Rigamonti di Brescia per sfidare le Rondinelle, sedicesime a quota 18. A completamento del programma di oggi, la partita del Pescara di Zeman, che allAdriatico, fra le mura di casa, affronterà dalle ore 15:00 la Ternana; delfini che veleggiano nella zona medio-bassa della classifica, tredicesimi a quota 20, mentre la compagine di Terni è attualmente al penultimo posto, con 16 punti.

RISULTATI SERIE B E CLASSIFICA

RISULTATO FINALE Brescia-Salernitana 2-0 – 50′ aut. L. Vitale, 80′ And. Caracciolo

RISULTATO FINALE Cremonese-Spezia 1-0 – 88′ Paulinho

RISULTATO FINALE Novara-Empoli 1-1 – 54′ Troest (N), 78′ Zajc (E)

RISULTATO FINALE Foggia-Cittadella 1-3 – 29′ Schenetti (C), 38′ rig. Agnelli (F), 39′ Litteri (C), 61′ Kouame (C)

RISULTATO FINALE Frosinone-Cesena 3-3 – 18′ Laribi (C), 21′ A. Beghetto (F), 31′ Laribi (C), 35′ rig. Dionisi (F), 77′ Soddimo (F), 83′ Jallow (C). Note: 33′ esp. Kupisz (C)

RISULTATO FINALE Parma-Pro Vercelli 3-0 – 55′ R. Insigne, 57′ Scavone, 90′ Corapi. Note: 53′ esp. D. Konate (PV)

RISULTATO FINALE Pescara-Ternana 3-3 – 30′ Valzania (P), 45’+1′ S. Pettinari (P), 48′ Montalto (T), 58′ Tremolada (T), 75′ Valjent (T), 92′ Valzania (P). Note: 56′ esp. M. Perrotta (P), 56′ Tremolada (T) sbaglia rigore, 77′ esp. Signorini (T)

RISULTATO FINALE Palermo-Venezia 0-0. Note: 78′ esp. Domizzi (V)

CLASSIFICA

Bari*, Palermo, Parma 29

Frosinone, Cittadella 27

Empoli, Cremonese, Venezia 26

Carpi* 23

Salernitana, Novara 22

Pescara, Brescia 21

Spezia 20

Perugia*, Avellino* 19

Foggia, Cesena 18

Pro Vercelli, Entella*, Ternana 17

Ascoli* 14

* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori