Diretta / Vicenza Ravenna (risultato finale 0-2) streaming video Sportube.tv: caos Vicenza, contestazione!

- Claudio Franceschini

Diretta Vicenza Ravenna: streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita del Menti, che si gioca per la 17^ giornata nel girone C della Serie C

Ravenna_Gubbio_esultanza_curva_lapresse_2017
Diretta Ravenna Rimini (foto LaPresse, repertorio)

DIRETTA VICENZA RAVENNA (0-2): FINE GARA

Scatta il giallo anche per Giraudo, per simulazione in area. E anche Giacomelli fallisce un’occasione, provando a impattare un pallone che spiove dalla sinistra ma centrando l’esterno della rete. Poco dopo Venturi dice di “no” a Comi che ci prova di testa, è calcio d’angolo per il Vicenza. Ancora Giacomelli, ma il sinistro va fuori. Doppio cambio per il Ravenna: Cenci fa spazio a Piccoli mentre Maistrello dà il cambio a De Sena. Sostituzione anche nel Vicenza: Bangu rileva De Giorgi. Pericoloso il Ravenna al 78esimo. Palla di Selleri direttamente all’incrocio dei pali, Valentini è determinante nella deviazione. Altro giallo sventolato dal direttore di gara: ammonito Papa per un fallo su Comi. Nel Ravenna è il momento di Rossi, all’esordio con la maglia giallorossa: il centrocampista prende il posto di Magrini. All’85esimo i tifosi vicentini manifestano il loro disappunto abbandonando in massa lo stadio, non senza aver fischiato e insultato i propri giocatori. Momento storico molto difficile per il Vicenza.
  

RETE DI BROSO AL 47

Subito un cambio per il Vicenza: Beruatto rimane negli spogliatoi, al suo posto subentra Giraudo. ll Vicenza parte malissimo. Un gran cross di Selleri è propizio, sul secondo palo, per la zampata di Broso, che sotto misura beffa Malomo prima (clamoroso il suo liscio) e Valentini poi. Raddoppio per il Ravenna. Il Menti riempie di fischi la squadra di Zanini che prova a riaprirla. Incredibile palla gol per Lanini, con un’iniziativa dalla sinistra sprecata malamente dall’attaccante. Arriva adesso un altro cambio in casa Vicenza: Ferrari prende il posto di Bianchi, mister Zanini si gioca il tutto per tutto e irrobustisce l’attacco. Tassi alza la testa e trova il varco per Comi, che dai 16 metri prova il tiro ma conquista solo un corner: Vicenza che spinge, non si guarda più al fraseggio o al palleggio. Arriva al 60esimo il primo giallo del match, rimediato dal vicentino Salifu per un fallo di interdizione. Poco dopo Giraudo per Comi, che spreca di nuovo con la testa, schiacciando troppo il pallone e non compiendo né un tiro né un cross.

FINE PRIMO TEMPO

Al 28esimo Venturi salva gli ospiti. Da calcio piazzato, Lanini va verso la porta, sul palo alla destra di Venturi, ma il portiere è pronto e manda in angolo. Il Ravenna è in difficoltà mentre i berici pressano alto. La manovra biancorossa si rivela però molto frettolosa e poco ordinata. Sono molti i palloni persi dalla truppa di Zanini, molto disattenta. Giacomelli prova a mettere ordine ma le occasioni latitano. Il Ravenna acquista ulteriore sicurezza riuscendo a chiudere il primo tempo in vantaggio.

IL VICENZA CI PROVA

Prima incursione del Vicenza al 12esimo. I padroni di casa conquistano un calcio d’angolo: nulla di fatto. De Giorgio crossa in area con un mancino a girare ma la difesa ravennate respinge. Poco dopo sfiora il raddoppio il Ravenna. Sinistro di De Sena, palla fuori di pochissimo: i veneti iniziano a trovare spazi. Punizione dal limite per il Vicenza, sulla palla c’è De Giorgio, a suo fianco Beruatto, che va direttamente in porta: la barriera ravennata alza un campanile. Rimane in attacco la squadra biancorossa, che conquista un altro corner. Questa volta il tentativo dalla bandierina porta maggiori pericoli. Venturi salva tutto sulla linea. Ancora Vicenza. punto di gran classe di Giacomelli, ma la difesa del Ravenna è attenta e spazza via.

BROSO AL 3 LA SBLOCCA DI RIGORE

Vicenza in campo con il 4-4-2. Tra i pali Valentini, in difesa Bianchi, Malomo, Milesi e Beruatto. A centrocampo da destra verso sinistra De Giorgio, Salifu, Tassi e Giacomelli. In attacco Lanini e Comi. Antonioli risponde con il 3-5-2. In porta Venturi, cintura difensiva composta da Ronchi, Lelj e Capitanio. Fascia destra occupata da Venturini, in mediana Selleri, Papa e Cenci, a sinistra Magrini. In avanti Broso e De Sena. Arbitra il signor Camplone di Pescara. Si inizia subito forte. Il Ravenna al primo affondo in area di rigore avversario trova il penalty. Fallo di Malomo su De Sena. Nessun dubbio: è calcio di rigore. Dal dischetto Broso non sbaglia portando in vantaggio i giallorossi. La reazione del Vicenza tarda ad arrivare e il pubblico inizia a rumoreggiare. Giacomelli scodella qualche pallone in mezzo ma non riesce a servire nessun compagno. Gara subito in salita per i biancorossi.

SI COMINCIA!

Vicenza Ravenna è una partita tra due squadre che non stanno facendo bene nel girone B di Serie C, e dunque hanno bisogno di punti pesanti per risalire la china (soprattutto i veneti, che hanno cambiato allenatore di recente). I padroni di casa di Michele Marcolini – esordio con sconfitta sul campo del Pordenone – fino a questo momento hanno saputo mettere da parte 16 punti in 14 gare occupando il 13esimo posto per effetto di 4 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte per uno score di 14 gol mesi a segno e 16 subiti. Se la passa peggio il Ravenna che in classifica occupa il 16esimo posto della graduatoria con 13 punti in 14 gare (4 vittorie, 1 pareggio e 9 sconfitte) per un bilancio di 10 gol fatti e 21 subiti. Da segnalare che il Vicenza in casa è molto competitivo avendo ottenuto 14 punti su 24 (11 gol fatti e 9 incassati) mentre il Ravenna è avversario insidioso con 2 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Vicenza Ravenna non sarà trasmessa in diretta tv, ma ormai è noto che il portale elevensports.it – raggiungibile anche digitando il vecchio indirizzo sportube.tv – fornisce la diretta streaming video di tutte le partite della stagione in Serie C, dunque sia quelle di campionato che quelle di Coppa Italia. Per accedere alle immagini, e dunque anche alla sfida del Menti, sarà necessario versare una quota per abbonarsi al sito.

I TESTA A TESTA

La gara Vicenza-Ravenna si gioca questo pomeriggio per la terza volta con un bilancio di due successi per i padroni di casa e un pareggio. I biancorossi sono riusciti a vincere entrambi gli scontri che si sono disputati in cadetteria con l’unico pari arrivato in un match di Coppa Italia di categoria. Sono comunque tutte partite non molto recenti, basti considerare che l’ultima gara giocata al Romeo Menti risale al maggio del 2008, un 1-0 che regalò una salvezza anticipata ai biancorossi. Stesso risultato che si verificò otto anni prima nell’altro precedente in questione. I biancorossi sono entrati in un momento davvero molto complicato con tre sconfitte di fila contro Santarcangelo, Mestre e Pordenone. Al momento i veneti sono tredicesimi in classifica tre punti sopra la zona retrocessione dove c’è proprio il Ravenna. I romagnoli sono tornati alla vittoria contro il Renate dopo due ko contro Reggiana e Sambenedettese. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Vicenza Ravenna sarà diretta dallarbitro Giacomo Camplone della sezione di Pescara: alle ore 16:30 di sabato 2 dicembre lo stadio Romeo Menti ospita la partita valida per la 17^ giornata nel girone B della Serie C 2017-2018. Si tratta di due squadre che occupano la parte bassa della classifica: il Ravenna in questo momento sarebbe costretto a giocare il playout per non retrocedere, il Vicenza è salvo ma con una sola lunghezza di margine. Chiaramente gli obiettivi allinizio della stagione erano ben diversi, ma la crisi biancorossa ha portato anche questa società a dover lottare per salvarsi e a non guardare i playoff per il momento. Per di più a Vicenza è stato già cambiato allenatore, nel tentativo di dare la scossa a un ambiente che sta iniziando a perdere fiducia. 

IL CONTESTO

Il Vicenza non vince dal 5 novembre, ma quel 2-1 alla Sambenedettese è stata lunica affermazione nelle ultime nove partite, nelle quali la squadra ha raccolto la miseria di 5 punti. Dopo lo 0-2 interno incassato dal Mestre, la società ha deciso di cambiare: esonerato Alberto Colombo, dentro Nicola Zanini che in teoria è allenatore ad interim ma potrebbe anche durare. La prima non è andata bene: sconfitta a Pordenone, anche se la squadra ha lottato uscendo a testa alta – e al Bottecchia chiunque può perdere visto il livello dei neroverdi. Il Ravenna di Mauro Antonioli sapeva di dover giocare un campionato di sofferenza; ha già perso nove partite ma qua e là ha piazzato qualche colpo importante. Su tutti quello della scorsa domenica, un 1-0 al Renate secondo in classifica che ha ridato grande fiducia al gruppo che era reduce da due sconfitte consecutive. Il dato interessante, e forse anche importante, è che il Ravenna non ha mezze misure: in 15 partite ha pareggiato soltanto una volta, 0-0 a Mestre. Nellera dei tre punti è forse meglio provare a vincere e piuttosto perdere che tenere il pareggio, ovviamente sempre a prescindere da casi specifici.

PROBABILI FORMAZIONI VICENZA RAVENNA

Nicola Zanini ha ripristinato la linea difensiva a quattro che Colombo aveva modificato nelle sue ultime uscite; ha rilanciato capitan Giacomelli come titolare, ma per il resto non ha poi cambiato molto rispetto al suo predecessore. Davanti a Valentini, Milesi e Malomo restano favoriti come centrali nel reparto arretrato, mentre sulle corsie spingono Davide Bianchi e Beruatto; a centrocampo si gioca a quattro perchè questo favorisce linserimento di Giacomelli che fa male largo a sinistra, ma in realtà lo schieramento del Vicenza potrebbe tramutarsi facilmente in un 4-3-3 arretrando la posizione di Giusti e avanzando invece quella del capitano e di De Giorgio, che di fatto sono degli esterni offensivi. Dunque il 4-4-1-1 è soli di partenza; soprattutto in questo momento, con la squadra che ha bisogno di vincere, è giusto avere maggiore trazione anteriore. Ad ogni modo in mezzo al campo si dovrebbero vedere ancora Romizi e Salifu, con Bangu e Alimi che restano le prime alternative e potrebbero avere spazio.

Il Ravenna dovrebbe presentarsi in campo con formazione confermata rispetto alla vittoria sul Renate: cè un leggero dubbio in attacco, dove Maistrello reclama una maglia da titolare e potrebbe averla sostituendo uno tra Broso e De Sena, il quale però ha timbrato il cartellino la scorsa domenica e dunque si è quantomeno meritato la conferma dal primo minuto. A centrocampo Selleri gioca come playmaker a protezione della difesa, con Venturini e Magrini che invece sono i due esterni mentre a ricoprire il ruolo di mezzali dovrebbero essere Cenci e Papa, con Gianluca Piccoli primo eventuale sostituto. Nel reparto a tre che giocherà davanti al portiere Venturi avremo il capitano Tommaso Lelj al centro dello schieramento; ai suoi lati Ronchi e Capitanio, qui le alternative nella rosa non sono tantissime e dunque questo assetto dovrebbe essere confermato senza particolari sorprese.

QUOTE E PRONOSTICO

Vicenza Ravenna, partita del girone B di Serie C, è stata quotata tra le altre dallagenzia di scommesse Snai: interessante notare come i padroni di casa siano favoriti ma non ci sia distacco netto tra il segno 1, che vale 1,80 volte la somma giocata, e il segno 2 per la vittoria del Ravenna che è invece quotato 4,25. Per il pareggio ovviamente è sul segno X che dovrete puntare, e il guadagno sarebbe di 3,20 volte la cifra che avete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori