Video/ Napoli Juventus (0-1): highlights e gol della partita. Parla Buffon (Serie A 15^ giornata)

- Stefano Belli

Video Napoli Juventus (0-1): gli highlights e i gol della partita che si è giocata venerdì 1 dicembre per la 15^ giornata del campionato di Serie A al San Paolo

Sarri_Napoli_braccia_lapresse_2017
Maurizio Sarri - LaPresse

Subito dopo il triplice fischio finale di Napoli-Juventus ha parlato lestremo difensore bianconero, Gigi Buffon. Intervistato sul campo dai microfoni di Premium Sport, ecco le dichiarazioni rilasciate dal capitano della Juventus: «Siamo soddisfatti ma sappiamo comunque di essere secondi, e domani potremmo essere terzi. La partita di stasera deve essere un punto di partenza, ma non dobbiamo esaltarci; siamo felici perché vincere qui non è mai facile, ma penso che siamo stati molto bravi. Quando giochiamo determinate gare con una certa rabbia e voglia di essere gruppo, con lo spirito di unità, siamo una squadra veramente solida che potrebbe ripetersi di nuovo, ma non è sempre facile farlo. Il Pipita è ormai da due mesi che è in una forma strepitosa e sarebbe stato un peccato perderlo per una gara così, in un momento della stagione molto importante. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Buffon a Premium Sport (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI BUFFON

E stato il grande protagonista del big match Napoli-Juventus. Stiamo parlando ovviamente di Gonzalo Higuain, lautore della rete che ha permesso ai bianconeri di portare a casa tre punti importantissimi in ottica scudetto. Al termine della gara del San Paolo, il Pipita si è presentato ai microfoni di Premium Sport, rilasciando le seguenti dichiarazioni: «La mano? E stata una decisione difficile, ma parlando con i medici abbiamo optato per loperazione, di modo da essere subito a disposizione. Poi ogni giorno il dolore diminuiva e quindi abbiamo deciso di giocare, visto che era una partita molto importante per noi. La mia esultanza? E stato un gesto per un compagno di una panchina, anche loro meritano questa vittoria, non è stata unesultanza contro i tifosi. Io provo a parlare in campo, non parlo fuori, le chiacchiere le lascio agli altri. Chi mi conosce bene, ripeto, sa che parlare fuori non mi interessa, il campo è la miglior risposta che ci sia.Clicca qui per il video con le parole integrali di Higuain (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI SARRI

Ecco le parole di Maurizio Sarri ai microfoni di Premium Sport dopo la sconfitta del suo Napoli contro la Juventus: «Non siamo una squadra stanca se no non avremmo chiuso la Juventus per settanta minuti nella propria metà campo. Abbiamo macinato gioco ma siamo meno brillanti rispetto al solito davanti e quindi facciamo fatica a trasformare questa supremazia in continue occasioni da gol come facciamo invece quando davanti stanno benissimo. Non abbiamo molti ricambi e non possiamo nemmeno giocare con un altro modulo perché come centrali cè solo Dries. Juventus, Roma e Inter sono società nettamente più forti di noi quindi è normale che siano lì. Noi non siamo presuntuosi, siamo dei lavoratori, abbiamo perso dopo nove mesi, sappiamo di avere qualche problema, ma stiamo comunque giocando come prima, solo che fatichiamo a trovare il gol.Clicca qui per il video con le parole integrali di Sarri (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI ALLEGRI

Importante vittoria della Juventus, che batte il Napoli allo stadio San Paolo con il risultato di una rete a zero, portandosi così ad un solo punto dalla compagine partenopea. Ai microfoni di Premium Sport ha parlato così il tecnico dei bianconeri, Allegri: «Per noi era un bel test, i ragazzi hanno fatto bene, sono partiti bene, abbiamo avuto situazioni favorevoli, poi nel secondo tempo il Napoli ha avuto molto possesso palle e poche occasioni. Siamo stati bravi a difendere, abbiamo avuto una bellissima occasione con Matuidi con miracolo di Reina… sono contento, una bella vittoria, un belluno a zero e a Napoli non era semplice. Siamo ad un punto da loro ma ora dobbiamo pensare a martedì perché cè in ballo lottavo di finale. Cè da fare i complimenti al Napoli, hanno dimostrato di essere ancora i favoriti per lo scudetto essendo in vetta alla classifica, e giocano un calcio davvero piacevole.Clicca qui per il video con le parole integrali di Allegri (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VIDEO NAPOLI-JUVENTUS, GOL E HIGHLIGHTS

Commentiamo alcune statistiche relative al big match della 15^ giornata di Serie A 2017-18 tra Napoli e Juventus, che si è concluso con la vittoria esterna dei bianconeri per 1 a 0. Possesso palla: 67% Napoli, 33% Juventus; il capolavoro dei bianconeri è stato quello di rendere sterile la supremazia territoriale dei partenopei, uno dei principali punti di forza della compagine di Sarri, con una fase difensiva impeccabile e senza neanche la più piccola sbavatura per tutti i novanta minuti. Tiri in porta: 7 Napoli, 4 Juventus; la maggior parte delle conclusioni dei padroni di casa – forse presi dall’ansia di dover annullare lo svantaggio a tutti i costi – sono state troppo affrettate e non hanno impensierito più di tanto Buffon, autore comunque di un paio di interventi decisivi, niente male anche la parata di Reina su Matuidi con la quale ha negato il 2 a 0 al francese di origini angolane. Occasioni da gol: 10 Napoli, 4 Juventus; sebbene i partenopei abbiano fatto la partita i bianconeri sono comunque riusciti a trovare in contropiede la giocata vincente con Higuain e per poco non hanno trovato il raddoppio, dimostrando di avere quest’anno un reparto offensivo spaventoso. Calci d’angolo: 10 Napoli, 3 Juventus; la retroguardia bianconera non ha fatto sconti e senza badare al sottile ha messo tanti palloni in corner interrompendo così le iniziative degli avversari. Palle perse: 35 Napoli, 50 Juventus; questo aspetto rappresenta l’unica nota stonata per la squadra di Allegri, una migliore gestione della sfera avrebbe consentito al tecnico bianconero di sgolarsi meno in panchina e fatto dormire sonni più tranquilli ai tifosi. Non sono mancate, soprattutto sui social, le polemiche relative al colore delle maglie utilizzate dalle due squadre: Napoli-Juventus è una classica del calcio italiano, e come tale sarebbe stato bello vedere i giocatori indossare le maglie biancazzurre e bianconere, colori che caratterizzano storicamente questi club da centinaia di anni.

LE DICHIARAZIONI

Le parole di Gianluigi Buffon, portiere e capitano della Juventus, ai microfoni di Sky Sport: “Questa era una partita molto importante, come se fosse un quarto di Champions fuori casa: avevamo a disposizione due risultati su tre, il pareggio non ci avrebbe fatto schifo viste le premesse della vigilia. Stasera siamo scesi in campo con l’atteggiamento giusto, sul piano tecnico e tattico non abbiamo sbagliato nulla. Più che una vittoria di Higuain è una vittoria di tutta la squadra, anche se è stato lui a farci vincere la gara, per fortuna è riuscito a recuperare dall’infortunio. Era dal 1996 che non prendevo gol qua a Napoli, per me è una giornata davvero particolare. Anche oggi abbiamo dimostrato di tirare fuori quel qualcosa in più nei momenti che contano davvero”. Nel post-gara è intervenuto anche il tecnico dei bianconeri, Max Allegri: “Per noi si è trattato di un bel test in vista di martedì contro una squadra che non aveva mai perso e giocava un calcio tra i più belli d’Europa. In difesa siamo stati perfetti e abbiamo trovato il gol grazie a una delle nostre ripartenze. Vincere in casa del Napoli senza subire gol è un risultato notevole, oggi i ragazzi meritano soltanto i complimenti. Pretattica con Higuain? stato operato qualche giorno fa, alla vigilia pensavo di far giocare Mandzukic che invece si è fatto male e dunque sono stato costretto a schierare Gonzalo che comunque ha risposto alla chiamata nel migliore dei modi”. Il capitano del Napoli, Marek Hamsik, non si abbatte e prova a vedere il bicchiere mezzo pieno: “La sconfitta non cambia niente, ci dispiace per i tifosi che sentivano tanto questa partita, abbiamo messo sotto la Juventus per 70 minuti ma non siamo riusciti a fare gol. La difesa bianconera si è rivelata davvero solida, complimenti a loro. I numeri ci dicono che comunque stiamo bene, ma giocare contro squadre che si chiudono a riccio è sempre difficile, in particolare quando devi segnare e trovare gli spazi, pur creando occasioni importanti non siamo riusciti a sfruttarle. Purtroppo Milik si è infortunato nel momento sbagliato quando non potevamo sostituirlo, continueremo per la nostra strada e ora penseremo a qualificarci agli ottavi di Champions”. Le dichiarazioni rilasciate da Maurizio Sarri, allenatore del Napoli: ” inutile piangerci addosso, in questo momento dobbiamo fare il massimo con gli uomini che ci ritroviamo. La squadra ha fatto una grande partita con un neo: i tre davanti non sono brillantissimi come 20 giorni fa e quindi non riusciamo a finalizzare le occasioni create contro una grande squadra come la Juventus. Da quando Insigne è rientrato dalla nazionale avverte un’infiammazione al pube che oggi si è acuita; dopo l’infortunio di Milik, Mertens ha dovuto fare gli straordinari e comincia ad avere il fiato corto. A livello di collettivo non c’è molto da dire, gli undici in campo hanno giocato secondo i loro standard. In Europa è evidente che ci siano squadre più attrezzate di noi, spiace solamente aver perso l’imbattibilità in Italia, non credo che questa sconfitta avrà grosse ripercussioni, del resto non si può pretendere di più da una squadra che ha messo sotto la Juventus per oltre 70 minuti. Il comportamento di Higuain? I tifosi sono stati cattivi con lui considerando quello che ha fatto con la nostra maglia, magari poteva evitare di rispondere alle provocazioni ma rimane un vero fuoriclasse. Comunque mi ha messo una tristezza profonda vedere Napoli e Juventus giocare con le maglie nere e gialle, non sono questi i colori che ci appartengono”.

NAPOLI JUVENTUS, VIDEO GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori