DIRETTA/ Juventus-Genoa (risultato finale 2-0) streaming video Rai 1: bianconeri ai quarti!

- Mauro Mantegazza

Diretta Juventus Genoa info streaming video e tv: all’Olimpico si gioca per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita.

Cuadrado_Munoz_Juventus_Genoa_lapresse_2017
Diretta Juventus Genoa - LaPresse

DIRETTA JUVENTUS-GENOA (RISULTATO FINALE 2-0): BIANCONERI AI QUARTI

La Juventus accede ai quarti di Tim Cup battendo il Genoa per 2 a 0, il prossimo 3 gennaio gli uomini di Allegri sfideranno il Torino dando vita così a un derby della Mole natalizio. Esce di scena la compagine di Ballardini che comunque nelle battute conclusive del match ha avuto la possibilità di accorciare le distanze e riaprire la contesa proprio con il nuovo entrato Giuseppe Rossi che dalla lunga distanza non è riuscito a inquadrare lo specchio. All’82’ Asamoah, disturbato da Omeonga, perde un brutto pallone e nel tentativo di recuperarlo sfiora Pellegri all’interno dell’area di rigore, il numero 64 ospite si lascia cadere a terra e l’arbitro Maresca in un primo momento indica il dischetto per poi essere corretto dal var, dopo aver rivisto l’episodio alla moviola il direttore di gara corregge la decisione e ridà palla alla Vecchia Signora. Prima del novantesimo Higuain manca l’appuntamento con la doppietta per l’ennesimo intervento di Lamanna, nel recupero Gentiletti stende Dybala concedendo un’altra punizione dal limite agli avversari, la Joya non riesce però a scavalcare la barriera. Allo scadere del 95′ Maresca manda tutti negli spogliatoi a ripararsi dal gelo. (agg. di Stefano Belli) JUVENTUS-GENOA, DIRETTA LIVE – JUVENTUS-GENOA, STREAMING VIDEO SU RAI 1

HIGUAIN FIRMA IL RADDOPPIO

Quando mancano non più di dieci minuti dal novantesimo è aumentato il vantaggio della Juventus sul Genoa con gli uomini di Allegri avanti per 2 a 0 e ormai a un passo dai quarti di Tim Cup dove incontreranno il Torino per dar vita a un altro derby della Mole. Anche se gli ospiti sono andati vicini al pareggio con Galabinov che in due frangenti ha spaventato Szczesny col portiere polacco bravissimo a deviare con la punta delle dita il tiro insidioso dell’attaccante bulgaro che poco dopo sfiorerà il palo alla destra dell’estremo difensore bianconero. Successivamente i padroni di casa sciupano un contropiede con Sturaro che rimette il pallone in mezzo anziché tirare in porta visto che si trovava in una posizione favorevole per liberare la conclusione. Allegri nel frattempo getta nella mischia Higuain che al 76′ firmerà la rete del raddoppio, assist di Dybala. Ritorno importante, quello di Giuseppe Rossi che torna a calcare il terreno di gioco dopo l’ultimo grave infortunio. (agg. di Stefano Belli)  

BENTANCUR SFIORA IL BERSAGLIO

All’Allianz Stadium di Torino è ricominciato dopo l’intervallo il match valido per gli ottavi di Coppa Italia 2017-18 tra Juventus e Genoa, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Allegri sempre avanti per 1 a 0. A inizio ripresa i bianconeri tornano immediatamente in avanti con Douglas Costa che non trova la porta, al 50′ Rugani sbaglia un rigore in movimento colpendo male il pallone su suggerimento dello stesso Douglas Costa, mentre dall’altra parte Barzagli rischia di combinare una frittata sbagliando il disimpegno e regalando la sfera a Centurion colto di sorpresa dall’intervento goffo dell’avversario. Sul capovolgimento di fronte successivo Bentancur con una rasoiata manca di poco il bersaglio. (agg. di Stefano Belli) 

DYBALA LA SBLOCCA E SI SBLOCCA

Juventus e Genoa vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Allegri. Al 34′ altra palla gol per i bianconeri, la difesa degli ospiti si fa trovare scoperta e Marchisio ha l’opportunità di coordinarsi per la conclusione a rete ma il centrocampista alza troppo la sfera che termina sopra la traversa. Quattro minuti più tardi ci prova Dybala servito da Douglas Costa, l’attaccante argentino schiaccia troppo il pallone col sinistro e manca il bersaglio. I padroni di casa ci provano anche su calcio piazzato, Bernardeschi va direttamente in porta ma Lamanna ancora una volta si oppone con un gran colpo di reni. L’estremo difensore ospite, però, sarà costretto a capitolare a tre minuti dall’intervallo quando Dybala lo trafigge con un sinistro a giro dal limite che non gli lascia scampo, la Joya torna al gol e porta in vantaggio la Vecchia Signora che sfiorerà il raddoppio con Sturaro che prova a deviare il tiro di Marchisio, Lamanna non si fa sorprendere. (agg. di Stefano Belli)  

LAMANNA NEGA IL GOL A DOUGLAS COSTA

Quando siamo giunti alla mezz’ora del primo tempo Juventus e Genoa rimangono sullo 0-0. Col passare dei minuti gli uomini di Allegri alzano il baricentro, all’11’ Bernardeschi con un tiro-cross prova a innescare Sturaro che sul secondo palo non riesce ad agganciare il pallone a pochi passi da Lamanna. Cinque minuti più tardi Dybala prova ad accentrarsi in mezzo a tre avversari, il suo sinistro viene però ribattuto da Rossettini. Bentancur e Lichtsteiner sono i primi a finire nell’elenco degli ammoniti: il primo per un’entrata scomposta su Centurion, il secondo per proteste. Al 24′ bianconeri vicinissimi al gol: Bernardeschi ruba il pallone a Brlek e dà il via al contropiede della Vecchia Signora aprendo poi per Douglas Costa che non gonfia la rete solament e per l’intervento provvidenziale di Lamanna che si rifugia in calcio d’angolo. Al 30′ Szczesny deve intervenire per la prima volta, l’estremo difensore polacco esce dai pali per anticipare Centurion lanciato a rete, sul capovolgimento di fronte successivo Bernardeschi scuote l’esterno della rete. (agg. di Stefano Belli)  

DYBALA FERMATO DALLA BARRIERA

All’Allianz Stadium di Torino è cominciato il match valido per gli ottavi di Tim Cup 2017-18 tra Juventus e Genoa, quando sono trascorsi dieci minuti dal fischio d’inizio del signor Maresca il punteggio vede le due squadre sullo 0-0. Si gioca in un clima gelido con la temperatura che a malapena è sopra lo zero, si comincia con Gentiletti che prende a pallonate il povero guardalinee, dopodiché i bianconeri provano a prendere l’iniziativa anche se quando tentano di entrare nell’area di rigore avversaria vengono accerchiati dai difensori ospiti. Al 9′ Bernardeschi viene steso da Cofie, punizione dal limite per la Vecchia Signora: Dybala si incarica della battuta ma il pallone si infrange sulla barriera degli uomini di Ballardini, nulla di fatto. (agg. di Stefano Belli)  

FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al via di Juventus Genoa: come sappiamo, i bianconeri iniziano questa sera la difesa al titolo che hanno conquistato lo scorso anno battendo in finale la Lazio. Titolo che è stato il dodicesimo totale e il terzo consecutivo: in entrambi i casi si tratta di un record a livello nazionale, mai nessuna squadra era riuscita a fare tris in Coppa Italia. Due le finali vinte contro la Lazio: drammatica quella del 2015, quando i bianconeri avevano ribaltato una sconfitta in semifinale contro la Fiorentina – a Torino – vincendo 3-0 a Firenze e poi, nella capitale, erano andati sotto per effetto del gol di Stefan Radu ma avevano pareggiato con Giorgio Chiellini, avevano subito un incredibile palo di Filip Djordjevic ma avevano trovato il ritorno a un titolo che mancava dal 1995 grazie ad Alessandro Matri, tornato pochi mesi prima per aumentare la potenzialità offensiva. L’anno seguente la Coppa Italia è stata vinta nella finale contro il Milan, con Alvaro Morata a timbrare la rete decisiva; se aggiungiamo che nel 2017 i gol hanno portato la firma di Dani Alves e Leonardo Bonucci, il dato ci dice che ben quattro dei cinque marcatori nelle tre finali vinte non vestono più la maglia della Juventus. Ora però si gioca: ecco le formazioni ufficiali di Juventus Genoa, poi parola al campo. JUVENTUS (4-3-3): 23 Szczesny; 26 Lichtsteiner, 15 Barzagli, 24 Rugani, 22 Asamoah; 8 Marchisio, 30 Bentancur, 27 Sturaro; 33 Bernardeschi, 10 Dybala, 11 Douglas Costa. Allenatore: Massimiliano Allegri GENOA (3-5-2): 23 Lamanna; 14 Biraschi, 13 Rossettini, 3 Gentiletti; 22 Lazovic, 4 Cofie, 21 Brlek, 40 Omeonga, 93 Diego Laxalt; 9 Centurion, 16 Galabinov. Allenatore: Davide Ballardini (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI COPPA ITALIA

Juventus Genoa sarà trasmessa in diretta tv in esclusiva su Rai Uno, il canale che ovviamente è disponibile al canale numero 1 del telecomando. La Rai infatti detiene i diritti per trasmettere le partite di Coppa Italia, naturalmente in chiaro: per chi oggi pomeriggio non potesse mettersi davanti a un televisore, ma volesse comunque seguire la partita dell’Allianz Stadium, l’appuntamento sarà con la diretta streaming video tramite il sito www.raiplay.it.

LE PAROLE DI BALLARDINI

Alla vigilia di Juventus Genoa sono arrivate le dichiarazioni di Davide Ballardini: il tecnico del Genoa non ha nascosto il fatto che i bianconeri siano nettamente favoriti: “Faranno una partita vera: sono la squadra italiana più forte e un’eccellenza a livello mondiale, hanno storia, società e mentalità da grandissima squadra e per questo giocheranno per vincere e qualificarsi”. Tuttavia Ballardini ci crede, o meglio vuole che il suo Genoa giochi una partita vera senza pensare alla sfida di campionato contro il Benevento: “Ci penseremo a partire da giovedì, adesso abbiamo la testa sulla Juventus contro cui vogliamo fare del nostro meglio”. L’allenatore del Grifone ha già detto che la partita di Coppa Italia sarà l’occasione per “far giocare tanti altri ragazzi molto capaci”, dunque apertura al turnover anche se uno tra Adel Taarabt e Goran Pandev potrebbe essere in campo: “Sono due attaccanti e non due prime punte, ma per equilibrio e attenzione alle due fasi sono fondamentali”. Quello che Ballardini ha chiesto al suo Genoa, e che chiederà anche questa sera durante la partita, sarà soprattutto la presenza in fase di possesso e di ripiegamento: “Dobbiamo imparare a correre meglio, con più qualità” ha detto l’allenatore del Genoa “e fare scelte adeguate alla situazione: non è una questione di preparazione fisica quanto di consapevolezza, corriamo molto e i ragazzi hanno attenzione e disponibilità ma dobbiamo ancora crescere in personalità”. Come risponderanno i suoi giocatori questa sera? (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Sarà la sfida Juventus-Genoa ad accedersi tra poche ore all’Allianz per la Coppa Italia: vediamo allora alcuni numeri messi a bilancio finora nella competizione. Purtroppo alla vigilia di questi ottavi di finale abbiamo a disposizione solo le statistiche fissate dal club ligure: i campioni in carica infatti sono al loro primo approccio con il torneo nella stagione 2017-2018, vantando il titolo di testa di serie. Considerando quindi solo il percorso dei grifoni ricordiamo che il Genoa ha fatto il suo ingresso solo al trentaduesimi di finale, dove ha affrontato e battuto per 2-1 il Cesena: successivamente i liguri si sono conquistati un posto agli ottavi vincendo per 1-0 il match contro il Crotone. Sono quindi numeri risicati quelli messi a bilancio finora, con appena 3 reti fatte e una sola subita, tutte occorse in match casalinghi. La classifica dei marcatori in questo senso non è molto esplicativa: delle tre reti fatte una è stata firmata da Laxalt, una da Simeone e una sola da Migliore. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La partita tra Juventus e Genoa, valevole per gli ottavi della Coppa Italia, è stata affidata al signor Fabio Maresca di Napoli, che conta 28 presenze in Serie A e 7 in Coppa Italia, con un totale di 165 ammonizioni, 18 espulsioni e 15 rigori assegnati. Fischietto dal cartellino molto facile, Maresca ha arbitrato la Vecchia Signora in 2 circostanze, con una sconfitta 2-1 in casa del Verona e un successo interno contro il Cagliari, risalente allo scorso 19 agosto. Dall’altra parte, il Genoa ha avuto a che fare con l’arbitro campano in 6 occasioni, con un bilancio in perfetto equilibrio (2 vinte, 2 nulle, 2 perse). Al fianco di Calvarese, ci saranno gli assistenti Claudio La Rocca di Ercolano e Daniele Bindoni di Venezia, mentre il quarto uomo sarà Valerio Marini della sezione di Roma 1. Il VAR sarà il signor Maurizio Mariani di Aprilia (LT), che ha arbitrato 47 volte in A e 10 volte in Coppa: inoltre ha arbitrato per 4 volte sia la Juventus (4 vittorie) che il Genoa (1 vittoria, 1 pareggio e 2 sconfitte). L’AVAR sarà Stefano Alassio di Imperia. (agg. Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Juventus Genoa sarà diretta dall’arbitro Fabio Maresca: si gioca alle ore 20.45 di questa sera, mercoledì 20 dicembre, la partita valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia 2017-2018 presso l’Allianz Stadium di Torino. Ricordiamo innanzitutto che gli ottavi di finale di Coppa Italia si disputano in gara secca, dunque in caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari di Juventus Genoa si giocheranno i tempi supplementari e poi eventualmente ci saranno anche i calci di rigore. Favorita d’obbligo è la Juventus di Massimiliano Allegri, che nelle ultime partite ha ritrovato la solidità, sta tornando dunque ad essere la “solita” squadra che tutti ben conosciamo e di certo punterà anche alla Coppa Italia come ha dimostrato nelle ultime stagioni, quando per tre anni consecutivi ha fatto la doppietta scudetto-Coppa Italia.

Per il Genoa un avversario decisamente impegnativo, anche se il Grifone ha fatto registrare importanti progressi da quando in panchina è arrivato Davide Ballerini al posto di Ivan Juric. Questo fa ben sperare i tifosi del Genoa in ottica salvezza, che naturalmente è l’obiettivo fondamentale della stagione rossoblù: questo però vuol dire che la priorità va al campionato, dove sabato pomeriggio per il Genoa ci sarà una partita da vincere a tutti i costi, in casa contro il Benevento fanalino di coda (il Genoa non ha ancora vinto a Marassi in questo campionato). Contro la Juventus è comunque un match di prestigio da onorare nel miglior modo possibile, di certo il Grifone non ha intenzione di fare brutte figure.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS GENOA

Tenuto conto del turnover che certamente ci sarà da entrambe le parti, proviamo adesso a tratteggiare le probabili formazioni di Juventus e Genoa. Per i bianconeri disegniamo un 4-3-3 con Szczesny, protetto da una retroguardia a quattro che dovrebbe vedere in campo De Sciglio, Barzagli, Rugani ed Asamoah; a centrocampo un cambio drastico rispetto a Bologna dato che i titolari probabili sono Sturaro, Betancur e Marchisio; infine in attacco pensiamo a Bernardeschi, Dybala e Douglas Costa, con il numero 10 che a questo punto deve sfruttare anche la Coppa Italia per riguadagnare la considerazione di Allegri. Il Genoa dovrebbe replicare con un 3-5-2 e naturalmente tante novità rispetto ai titolari visti domenica a Firenze: Lamanna in porta; difesa a tre con Biraschi, Rossettini e Zukanovic; Lazovic esterno destro, poi ecco in mediana Omeonga, Cofie e Bertolacci, mentre la corsia mancina sarà presidiata da Laxalt; infine il tandem l’attacco, che dovrebbe essere composto da Lapadula e Galabinov. Sarebbero solo due titolari identici rispetto al match con la Fiorentina.

PRONOSTICO E QUOTE

Per Juventus Genoa l’agenzia di scommesse sportive Snai considera nettamente favoriti i padroni di casa e di certo non è un dato sorprendente. Infatti il segno 1 per una vittoria dei bianconeri è quotato a 1,25, mentre poi si sale fino alla quota di 5,75 per il pareggio, identificato ovviamente con il segno X, e in caso di un colpaccio del Genoa (segno 2) chi avrà creduto nei rossoblù riceverà ben 11,00 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori