DIRETTA / Juve Stabia Casertana (risultato finale 2-2) streaming video e tv: Alfageme risponde a Lisi!

- Stefano Belli

Diretta Juve Stabia-Casertana: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 17^ giornata di Serie C

juve_stabia_gruppo_lapresse_2017
Risultati Serie B (foto LaPresse - repertorio)

DIRETTA JUVE STABIA CASERTANA (RISULTATO FINALE 2-2): LISI AL 69, ALFAGEME AL 78

Primo cambio nella Casertana: D’Angelo inserisce Turchetta al posto di Marotta. Lisi va via sulla destra e mette una bella palla al centro, provvidenziale la chiusura di D’Anna che allontana la minaccia. Tenta la conclusione da fuori area De Rose, palla centrale bloccata facilmente da Branduani. Al 67esimo la Juve Stabia va vicina al vantaggio. Grande azione di Canotto sulla sinistra che rientra in area e calcia, solo il palo salva la Casertana. Primo cambio anche nella Juve Stabia con Calò che prende il posto di Strefezza. Al 69esimo i padroni di casa passano. Azione perfetta in ripartenza con Canotto che serve Lisi che un tocco morbidissimo supera Cardelli. D’Angelo corre ai ripari, dentro Padovan al posto di Rajcic. Sostituzione anche nella Juve Stabia con Matute che prende il posto di Viola. Al 78esimo arriva il 2-2. Doppietta per l’italo-argentino che tutto solo davanti a Branduani lo supera con un delizioso pallonetto. Subito un cambio nella Juve Stabia con Berardi che prende il posto di Lisi. Cartellino giallo per Bachini, che ferma con un fallo la ripartenza di Alfageme. Ancora un cambio nella Casertana con Finizio che prende il posto di Ferrara.

RETE DI STRAFEZZA AL 53

Nessun cambio effettuato durante l’intervallo. Cambia qualcosa a livello tattico nella Juve Stabia che passa al 4-3-3 con Strafezza che passa a destra, Simeri al centro e Canotto a sinistra. Lisi si abbassa a centrocampo. Al 53esimo la Juve Stabia trova il pareggio sfruttando la prima chance del secondo tempo. Cross di Crialese dalla sinistra  in area, stacca altissimo Strefezza che batte Cardelli con precisione. Casertana in difficoltà. Ancora Strefezza pericoloso, il suo diagonale finisce fuori di un soffio. Gli ospiti provano a reagire. Errore in impostazione di Bachini che avvia il contropiede dei Falchetti, transizione da Alfageme per Marotta diagonale respinto da Branduani. Risponde colpo su colpo la Juve Stabia che guadagna un corner. Grande acrobazia del difensore sull’angolo e palla che finisce non lontana dall’incrocio dei pali.

LA SBLOCCA ALFAGEME AL 40

Dopo un buon inizio i ritmi di gara si abbassano notevolmente. Lisi cerca Simeri al centro dell’area con un bell’esterno, l’attaccante è anticipato dall’intervento di Rainone. Tiro al volo da posizione defilata di Canotto, palla fuori che non crea problemi a Cardelli. La Casertana risponde. Alfageme tenta il dribbling in area su Morero, ma il difensore argentino concede solo un corner. Al 24esimo gli ospiti sfiorano il vantaggio. Dopo una mischia in area di rigore la palla finisce a De Marco che da fuori area fa partire un gran tiro che viene respinto in tuffo da Branduani. Primo cartellino giallo della partita, ammonito Ferrara per un fallo su Mastalli a centrocampo. Poco dopo è Mastalli a essere sanzionato dall’arbitro. Al 40esimo la Casertana trova il gol. Alfageme riceve in area un cross di D’Anna, approfitta della dormita della difesa gialloblu e buca Branduani con un bolide imparabile.

INIZIO GARA

La Juve Stabia scende in campo con il 4-2-3-1. Tra i pali Branduani, in difesa Nava, Morero, Bachini e Crialese. In mediana Viola e Mastalli, in zona offensiva Canotto, Strefezza e Lisi in supporto di Simeri. Luca D’Angelo risponde con il 4-3-1-2. In porta Cardelli, linea difensiva composta da D’Anna, Rainone, Polak e Ferrara. A centrocampo De Rose, Rajcic e De Marco. In avanti Carriero in supporto di Alfageme e Marotta. Il direttore di gara è il signor Nicolo’ Cipriani di Empoli, coadiuvato dagli assistenti Davide Meocci di Siena e Dario Garzelli di Livorno. Subito avanti gli ospiti con un traversone di De Marco respinto in uscita da Branduani che in questo frangente subisce fallo da Carriero. La Juve Stabia guadagna il primo corner della sua partita. Schema troppo elaborato e nulla di fatto per le Vespe. Canotto pesca Lisi che si imbuca centralmente, provvidenziale l’uscita di Cardelli. Occasione grande per la Juve Stabia all’undicesimo minuto.  Tiro dal limite di Strefezza, palla deviata e secondo calcio d’angolo per le Vespe.

LE DICHIARAZIONI

Tommaso Costantini, esterno della Juve Stabia classe ’96 nativo di Pesaro, ha parlato ai microfoni di vivicentro: “A Monopoli abbiamo meritato la vittoria. Eravamo reduci da troppe partite in cui avevamo sciorinato una grande prestazione, ma senza portare punti a casa. Finalmente siamo riusciti ad invertire questa rotta uscendo indenni da un campo difficile e rognoso. Siamo molto contenti e soddisfatti. In una squadra larma vincente è la solidità del gruppo. Oltre alle qualità dei singoli, ai moduli e alla bravura degli allenatori, nel calcio ciò che conta è lo spogliatoio. Contro i pugliesi abbiamo dimostrato di essere un team compatto e unito, che nonostante i fattori avversi, è riuscito a scrollarsi tutto di dosso proseguendo avanti a testa alta, invertendo il trend negativo. Non vediamo lora di giocare il derby con la Casertana tra le mura amiche, soprattutto dopo che i falchetti ci hanno ospitato in casa propria per diverse gare. Cercheremo in tutti i modi di non deludere le aspettative dei nostri tifosi, dando il massimo per continuare a volare”. Simone De Marco si ritroverà di fronte al suo passato, ovvero alla Juve Stabia, queste le dichiarazioni rilasciate attraverso i canali ufficiali del club: “I derby in Campania sono tutti molto sentiti. Il “Menti” è uno stadio caldo. Sarà sicuramente una partita molto vivace. Entrambe le squadre cercheranno di portare a casa il risultato. Noi ci metteremo tutto il nostro impegno per portare a casa punti importanti. La Juve Stabia proverà a tenere in mano il pallino del gioco, come ogni squadra quando gioca in campo. Ma noi cercheremo di dire la nostra perché questa è una delle nostre caratteristiche”.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, JUVE STABIA-CASERTANA

Un incontro, quello fra Juve Stabia e Casertana, che non sarà possibile seguire in diretta tv sui canali free o pay, ma solo in diretta streaming video via internet, per tutti gli abbonati o per chi acquisterà la partita come singolo evento sul sito elevensports.it.

I BOMBER

Derby campano tra Juve Stabia e Casertana che cercano punti importanti per rafforzare i rispettivi obiettivi stagionali. I padroni di casa si affidano all’estro di Daniele Paponi. Cresciuto nelle giovanili del Parma sembrava destinato ad una grande carriera, ma vari infortuni e discontinuità di rendimento non gli hanno fatto fare il salto di qualità definitivo. Il classe 88′ sembra aver trovato la giusta dimensione con la Juve Stabia. L’argentino Luis Maria Alfageme è invece la stella della Casertana. Cinque reti stagionali come Paponi, sta cercando in tutti i modi di tirare fuori dalla zona retrocessione la sua compagine che viene da tre risultati utili di fila. Sfida davvero interessante tra due compagini che cercano la vittoria pesante in un derby molto sentito. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

La Juve Stabia sfida la Casertana davanti ai propri supporter per un atteso derby campano, andiamo allora a presentare alcuni dati statistici delle due squadre che si affronteranno nellincontro valido per la 17esima giornata del campionato di Serie C, girone C. La Juve Stabia si trova in questo momento al decimo ed ultimo posto utile per la zona play off con 20 punti, un bilancio di cinque vittorie ed altrettanti pareggi e sconfitte ed uno score di 17 fatti e 16 subiti. La Casertana è invece in zona Play Out con 14 punti in quindici gare con tre vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte, per un bilancio di 12 gol fatti e 15 subiti. In casa la Juve Stabia non riesce ad essere efficace avendo raccolto solo 7 punti sui 18 in palio mentre la Casertana in trasferta certamente non fa meglio, perché ha raccolto 6 punti su 21, realizzando 8 gol e subendone altrettanti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

La gara Juve Stabia-Casertana si è disputata al Romeo Menti di Castellammare di Stabia già in altre tre occasioni. Sono usciti tutti i risultati possibili con una vittoria a testa e un pareggio. I match sono stati disputati tutti nel corso delle ultime tre stagioni sempre in Serie C. Il primo risale al gennaio del 2015 quando le vespe si imposero 1-0 con un gol di Jidayi dopo appena nove minuti. L’anno dopo la Casertana invece andò a vincere in Campania. Maikol Negro aveva aperto la partita dopo appena sette minuti, con il pareggio di Arcidiacono al quindicesimo. A dieci minuti dalla fine De Angelis siglava un risultato importante che siglò la vittoria per i rossoblù. Nell’aprile scorso il match è terminato invece 2-2. Ripa portava in vantaggio i gialloblù con il pareggio di Ciotola arrivato su calcio di rigore subito dopo i rossi a Rajcic e Capodaglio, con Orlando che raddoppiava e portava in vantaggio i suoi. Nella ripresa ancora Ripa siglava la doppietta e il pareggio conseguente.(agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Juve Stabia-Casertana, diretta dal signor Cipriani di Empoli, domenica 3 dicembre 2017 alle ore 16.30, sarà uno dei due posticipi serali della diciassettesima giornata d’andata del girone C del campionato di Lega Pro. Match importante tra due squadre a caccia di rilancio ormai da diverso tempo. Un derby campano tra la Juve Stabia padrona di casa ancora alla rincorsa della zona play off, ed una Casertana ancora impelagata nella zona play out. Le Vespe arrivano però all’appuntamento rinfrancate dalla vittoria in trasferta in casa del Monopoli, ottenuta nell’ultimo turno di campionato disputato. Un due a zero con i gol di Canotto e Simeri che ha interrotto un momento complicato per la formazione di Castellammare di Stabia, che era reduce da tre sconfitte contro Cosenza, Catania e Paganese tra campionato e Coppa Italia di Serie C.

La Casertana si presenterà in questo derby campano in lenta ma costante risalita, dopo una vittoria contro la Paganese e due pareggi contro Sicula Leonzio e Rende in campionato. Nel mezzo, i rossoblu si sono anche qualificati al turno successivo di Coppa Italia, andando a eliminare la Sambenedettese. Sicuramente nessuna delle due compagini può permettersi di lasciare punti per strada con disinvoltura, ma la Juve Stabia sarà motivata dalla voglia di un ritorno alla vittoria in casa che manca dal 28 ottobre scorso.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Allo stadio Menti di Castellammare di Stabia scenderanno in campo queste probabili formazioni: Juve Stabia in campo con Branduani tra i pali, Nava schierato in posizione di terzino destro e Crialese schierato in posizione di terzino sinistro nella difesa a quattro con Bachini e Redolfi impiegati come centrali della retroguardia. Terzetto di centrocampo formato da Lisi, Mastalli e Viola, mentre nel tridente offensivo delle Vespe partiranno dal primo minuto Canotto, Simeri e Strefezza. Risponderà la Casertana con Cardelli tra i pali e una linea difensiva a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con D’Anna, il ceko Polak, Rainone e Ferrara. A centrocampo il croato Rajcic sarà affiancato da De Rose e da De Marc, mentre Lorenzini sarà il trequartista, chiamato ad ispirare la manovra offensiva con il tande composto da Marotta e Alfageme confermato sul fronte d’attacco.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

I moduli tattici delle due formazioni vedranno la Juve Stabia schierata con il 4-3-3, mentre la Casertana risponderà con il 4-3-1-2. Il 2 aprile scorso, nel precedente dell’ultimo campionato disputato a Castellammare di Stabia, le due squadre hanno pareggiato due a due, doppietta di Ripa per i padroni di casa e gol di Ciotola su rigore e Orlando per gli ospiti. Il 3 ottobre del 2015 la Casertana ha espugnato il Menti con il punteggio di due a uno, con i gol decisivi di Negro e De Angelis. L’ultima vittoria delle Vespe in casa risale invece all’uno a zero del 24 gennaio 2015, rete decisiva messa a segno da Jidayi.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote dei bookmaker sul match vedono i padroni di casa favoriti in maniera abbastanza netta, con quota 1.80 offerta da Bwin per la vittoria casalinga, mentre Bet365 propone a 3.29 la quota relativa al pareggio e William Hill offre invece a 4.75 la quota per l’affermazione esterna. Unibet quota 2.30 l’over 2.5 e quota 1.54 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori