DIRETTA/ Pro Piacenza Piacenza (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Pederzoli impatta il derby!

- Fabio Belli

Pro Piacenza-Piacenza: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita, derby piacentino per la 17^ giornata di Serie C

Piacenza_ProPiacenza_LegaPro_lapresse_2017
Diretta Piacenza-Pro Piacenza, LaPresse

DIRETTA PRO PIACENZA PIACENZA (RISULTATO FINALE 1-1):

Il pareggio del Piacenza arriva al minuto 66, dopo che sessanta secondi prima il direttore di gara aveva deciso di concedere il secondo penalty di giornata alla compagine biancorossa: dopo lerrore di Morosini in chiusura di primo tempo, sul dischetto si presenta stavolta proprio quel Pederzoli entrato appena cinque minuti prima e stavolta per il pur bravo Gori non cè scampo: 1-1 e la Pro viene raggiunta dai cugini! Subita la rete del pari, la squadra di Fulvio Pea prova a reagire per portare a casa i tre punto dopo aver di fatto dominato per quasi unora: cè anche un cambio, col tecnico che a uscire Abate e mette dentro Bazzoffia. A crederci di più però oramai sono gli ospiti e Morosini prova a farsi perdonare per lerrore dagli undici metri al 78 ma colpisce male e lazione sfuma. Nel finale di gara va registrato un doppio giallo comminato in pochi minuti proprio a un ingenuo Pederzoli, lespulsione proprio per Pea (eccessivamente nervoso nel protestare col direttore di gara) e un tiro da lontano di Alessandro: e così, dopo tre minuti di recupero, termina 1-1 un derby gradevole e che ha visto la Pro sprecare troppo e gli ospiti dover usufruire di ben due penalty per portare a casa un punto che, tutto sommato, è anche giusto. (agg. di R. G. Flore)

ROSSONERI VICINI AL RADDOPPIO!

Le due squadre di Piacenza non rientrano in campo con gli stessi effettivi del primo tempo per il secondo tempo: visto lo svantaggio e magari complice anche il penalty fallito in chiusura di frazione, Arnaldo Franzini cambia qualcosa nellundici iniziale, togliendo il terzino sinistro Mora e inserendo Di Cecco, suo omologo. E, come era facilmente prevedibile, sono i biancorossi a cercare di fare la partita alla ricerca immediata del pareggio, mentre i rossoneri partono più corti, oltre che accorti, tatticamente. Ad ogni modo, la prima chance è per i padroni di casa col solito Alessandro che prova un tiro velleitario a giro al 53: buona lidea, ma nessun problema per lestremo difensore del Piacenza. Sullaltro fronte, due minuti dopo, è Masciangelo a provare a imbeccare invano Romero, mentre al 59 la Pro va vicina al bis: Alessandro, sempre lui, crossa per Abate e sul primo tentativo dellattaccante rossonero Fumagalli e bravo, poi la sfera rimbalza casualmente su Abate e finisce però fuori! Franzini corre ai ripari e si gioca alti due cambi: fuori Nobile e Segre, dentro Scaccabarozzi e Pederzoli. (agg. di R. G. Flore)

GORI PARA IL RIGORE DI MOROSINI!

Esaurita la spinta propulsiva seguita alla rete del vantaggio, la Pro Piacenza continua a tenere comunque saldamente le redini del match e a differenza dei cugini va pure nuovamente vicina al doppio vantaggio. Infatti, tra i più attivi cè proprio il match-winner Alessandro, mentre sullaltro versante è il centravanti Romero a sbattersi per cercare di far salire il baricentro dei suoi. Dopo un tiro di Morosini al minuto 37 sul quale lestremo difensore di casa Gori ci mette una pezza, al 39 arriva già la terza ammonizione del match e a farne le spese è ancora un giocatore del Piacenza, in questo caso Segre. Ma bisogna attendere i minuti finali del primo tempo per vedere Gori esaltarsi ancora: infatti, al secondo minuto di recupero concesso, Beduschi si rende responsabile di una trattenuta in area ai danni di Romero e per larbitro è calcio di rigore. Ma dagli undici metri il portiere della Pro ipnotizza Morosini e permette ai suoi di tornare negli spogliatoi ancora in vantaggio! (agg. di R. G. Flore)

DERBY NERVOSO!

Dopo linatteso vantaggio ottenuto dai padroni di casa, la gara si incattivisce e fioccano i primi cartellini da parte dellarbitro che prima ammonisce Alessandro per la sua smodata esultanza con tanto di maglia sfilata e poi anche il biancorosso Masciangelo del Piacenza per un intervento falloso! A dire il vero, il ritmo di gioco viene spesso spezzettato dalle non perfette condizioni del terreno di gioco, ai bordi del quale si nota un po neve che è stata precedentemente spazzata. E al minuto 20 si riaffaccia dalle parti di Fumagalli la Pro Piacenza che mostra di essere più in partita a differenza dei cugini, colpiti a freddo dalla rete di Alessandro: nelloccasione però Aspas è troppo altruista e non conclude servendo invece Abate e lazione si risolve in un nulla di fatto. Passano altri nove minuti e ancora la Pro ha unoccasione ghiotta per raddoppiare: stavolta Abate non scarta al meglio il cioccolatino servitogli da Alessandro e da distanza ravvicinata manda fuori di testa. (agg. di R. G. Flore)

LAMPO DI ALESSANDRO!

Con qualche minuto di ritardo, comincia il match allo stadio Garilli tra le due compagini piacentine: lavvio è col freno a mano tirato sia per i rossoneri che, in questa occasione, figurano tra i padroni di casa, sia per i biancorossi, dato che il derby è molto sentito da queste parti al di là delle posizioni di classifica che ci sono attualmente tra la squadra allenata di Fulvio Pea e quella di Arnaldo Franzini. Le prime fasi di gioco infatti non vedono alcuna azione degna di rilievo e un gioco che ristagna sostanzialmente a metà campo, troppo guardinghi i due undici e attenti a non scoprirsi troppo. Tuttavia, dopo un avvio soft, la Pro Piacenza colpisce a sorpresa e spezza un equilibrio che sembrava destinato a durare: il lampo arriva al minuto 13, quando il rossonero Alessandro viene imbeccato da Mastronardi e fulmina Fumagalli: 1-0! (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI GIOCA!

Allo stadio Garilli si gioca questo atteso derby tra la Pro Piacenza ed il Piacenza valevole per la 17esima giornata del campionato di Serie C girone A: eccovi dunque le statistiche stagionali delle due formazioni che si affrontano in una particolare stracittadina. La Pro Piacenza in questo momento occupa il quindicesimo posto della classifica con 14 punti messi da parte in quindici gare con tre vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte (12 gol fatti e 20 subiti), mentre il Piacenza veleggia allottavo posto con 21 punti grazie ad un percorso fatto di sei vittorie, tre pareggi e sei sconfitte per uno score di 21 gol realizzati e 20 incassati. In casa la Pro Piacenza ha ottenuto 9 punti su un massimo disponibile di 24 mentre il Piacenza in trasferta ha dei problemi essendo reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro gare giocate e comunque ha ottenuto solo 7 punti in altrettante gare. Oggi però casa e trasferta saranno concetti relativi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Pro Piacenza Piacenza non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

I TESTA A TESTA

Derby importante in Emilia per la diciassettesima giornata del Gruppo A di Serie C dove si gioca oggi Pro Piacenza-Piacenza. Sono cinque i precedenti tra le due compagini con il bilancio che dice due vittorie per i biancorossi, una per i rossoneri e due pareggi. Le gare si sono disputate tutte dal 2013 a oggi con le prime due disputate nel campionato di Serie D della stagione 2013/14. All’andata terminò 0-0, mentre al ritorno fu la Pro a vincere fuori casa per 1-0. Le altre tre sfide invece sono state tutte disputate nella scorsa stagione. La prima è stato uno 0-0 nella Coppa Italia di Serie C nell’agosto del 2016. Le altre due invece in campionato hanno visto vincere in entrambi i casi il Piacenza. All’andata è stato decisivo un autogol di Sall arrivato a diciotto minuti dalla fine con l’arbitro che al minuto 33 aveva tirato fuori un cartellino rosso per parte a Sane e Titone. Al ritorno al Garilli fu una goleada con il 4-0 rifilato dal Piacenza alla Pro. I gol furono segnati da Matteassi, Taugourdeau e Romero con quest’ultimo autore di una doppietta. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pro Piacenza-Piacenza, diretta dal signor Amabile di Vicenza, domenica 3 dicembre 2017 alle ore 14.30, sarà la sfida valida per il derby piacentino in programma nella diciassettesima giornata dandata nel girone A del campionato di Serie C. Non sarà prevista diretta tv della partita, ma solo diretta streaming video via internet per tutti coloro che seguiranno lincontro con un abbonamento al sito elevensports.it, oppure acquisteranno il match come evento singolo. Il derby a Piacenza sta diventando un appuntamento sentito, anche se le due squadre in questa prima parte della stagione non ha fatto faville. I due club piacentini sono reduci da una vittoria nellultimo impegno disputato in campionato.

La Pro Piacenza ha ottenuto una vittoria molto importante in chiave salvezza sul campo del Gavorrano, di misura uno a zero grazie al gol di Alessandro a soli tre minuti dal novantesimo. Un successo che ha permesso alla squadra allenata da Fulvio Pea di uscire, a quota quattordici punti dalla zona play out. Il Piacenza è invece tornato in zona play off grazie alla vittoria per tre a due nellappassionante match casalingo contro lAlessandria. Gol di Corazza (doppietta) e Romero che hanno ribaltato il doppio vantaggio dei grigi firmato da un autogol di Morosini e una rete di Gonzalez. Piacenza ora a quota ventuno punti, anche se lAlessandria si è vendicata negli ottavi di finale di Coppa Italia di Serie C, espugnando martedì scorso il Garilli con un perentorio quattro a zero (a segno Fischnaller, Russini, Pastore e Nicco). 

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni del derby allo stadio Garilli: la Pro Piacenza giocherà con Gori in porta, Beduschi schierato in posizione di terzino destro e Ricci schierato in posizione di terzino sinistro, con Battistini e Belotti schierati come difensori centrali. Linea a quattro anche a centrocampo con Aspas e Barba che si muoveranno per vie centrali, mentre Bazzoffia sarà il laterale di destra e Alessandro il laterale di sinistra. In attacco, coppia titolare formata da Abbate e Mastroianni. Risponderà il Piacenza con Fumagalli in porta alle spalle di una difesa a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con Mora, Silva, Pergeffi e Masciangelo. A centrocampo giocheranno Della Latta, Morosini e Segre nel terzetto titolare, in attacco tridente titolare schierato dal primo minuto con Scaccabarozzi, Nobile e Romero.

TATTICA E PRECEDENTI 

I moduli di riferimento dei due allenatori saranno il 4-4-2 del tecnico della Pro Piacenza, Fulvio Pea, ed il 4-3-3 del mister del Piacenza, Favarin. Il 27 novembre del 2016 il Piacenza ha vinto grazie ad unautorete di Sall il derby in casa della Pro Piacenza, imponendosi poi anche in casa l8 aprile 2017 con i gol di Matteassi, Taguourdeau e Romero (doppietta). La Pro Piacenza ha vinto il precedente in trasferta in Serie D, uno a zero il 9 febbraio 2014.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker sul derby piacentino vedono in un grandissimo equilibrio gli ospiti leggermente favoriti, con quota della vittoria esterna fissata a 2.55 da Unibet. Bwin moltiplica per 3.00 quanto investito sul pareggio, leventuale successo interno della Pro viene quotato 2.65 sempre da Bwin. Bet 365 propone a 2.14 la quota dellover 2.5 e a 1.67 la quota dellunder 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori