DIRETTA / Super-G Lake Louise: vincitrice Weirather! Risultato, streaming video e tv (Coppa del Mondo sci)

- Mauro Mantegazza

Diretta super-G femminile Lake Louise streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci alpino che si disputa oggi, domenica 3 dicembre 2017

sofia_goggia_slalom_sci_lapresse_2017
Sci, Sofia Goggia vince anche il superG (Foto: LaPresse)

Adesso possiamo darlo per certo: Tina Weirather ha vinto il super-G di Lake Louise, terzo e ultimo atto del lungo weekend della Coppa del Mondo di sci femminile sulle nevi canadesi. Come avevamo già scritto in precedenza, la campionessa del Liechtenstein ha concluso la propria prestazione con il tempo di 11852, precedendo per appena 11 centesimi la svizzera Lara Gut, quanto le è comunque bastato per conquistare la vittoria. Terzo gradino del podio per laustriaca Nicole Schmidhofer, terza a 27/100: un ordine darrivo di lusso, forse il migliore possibile in questa specialità. Non a caso dopo queste tre le differenze si fanno notevoli: a 83/100 dalla Weirather troviamo al quarto posto la francese Tessa Worley, che precede di un solo centesimo Mikaela Shiffrin, quinta ma sempre più pronta a dominare la classifica di Coppa del Mondo generale ottenendo punti pesantissimi in tutte le specialità. Ottimo sesto posto a 88 centesimi per Johanna Schnarf, la migliore delle italiane, mentre Sofia Goggia è nona e Nadia Fanchini sedicesima: lunico inserimento dalle retrovie è stato infatti quello dellaustriaca Tamara Tippler, undicesima con il pettorale 43. Brava Nicol Delago, a punti grazie al ventiduesimo posto ottenuto partendo con il pettorale numero 50, mentre purtroppo è trentunesima Elena Fanchini, la prima fuori dalla zona punti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

WEIRATHER AL COMANDO

Sono scese le 20 sciatrici di spicco nel super-G di Lake Louise che chiude un lungo weekend della Coppa del Mondo di sci alpino in campo femminile. La classifica provvisoria è dunque già molto indicativa e potrebbe anche essere definitiva: vedremo dunque se il successo andrà a Tina Weirather, la campionessa del Liechtenstein che ha concluso la propria prestazione con il tempo di 11852, precedendo per appena 11 centesimi la svizzera Lara Gut. Weirather e Gut si confermano dunque le donne di riferimento nel super-G, mentre il podio virtuale è chiuso dallaustriaca Nicole Schmidhofer, terza a 27/100. Poi cè un buco notevole, visto che dobbiamo scendere a 83/100 dalla Weirather per trovare al quarto posto la francese Tessa Worley, che precede di un solo centesimo Mikaela Shiffrin, quinta e ormai una garanzia anche nelle discipline veloci. Ottimo sesto posto a 88 centesimi per Johanna Schnarf, la migliore delle italiane, mentre Sofia Goggia è nona e Nadia Fanchini quindicesima, comunque discreta al rientro alle competizioni. Da segnalare due vittime eccellenti della pista canadese: non sono infatti riuscite ad arrivare al traguardo Lindsey Vonn e Anna Veith Fenninger. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Mancano ormai pochi minuti alla partenza del super-G femminile di Lake Louise: nella celebre località canadese, per la precisione nella provincia dellAlberta, in uno scenario magnifico allinterno del Banff National Park, che è una delle tappe più tradizionali per la Coppa del Mondo di sci nella sua trasferta nord-americana di inizio stagione, si disputa dunque il primo super-G della nuova stagione dello sci femminile. Nei giorni scorsi sono già state disputate due discese libere a Lake Louise: chi ha fatto bene avrà sicuramente un ottimo feeling con la pista e vorrà ripetersi; per chi invece è andato meno bene, sarà loccasione per cercare un immediato riscatto, magari sfruttando la maggiore tecnicità del super-G, una gara resa ancora più difficile dal fatto che sul tracciato non si disputano prove. Lauspicio è naturalmente che fra le principali protagoniste di questa terza gara consecutiva del weekend ci siano anche le azzurre. Per sapere se sarà davvero così, non ci resta altro da fare che cedere immediatamente la linea alla pista e al cronometro, perché il super-G femminile di Lake Louise sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL SUPER-G DI LAKE LOUISE

Il primo super-G femminile della stagione avrà inizio alle ore 19.00 italiane, le 11.00 locali considerando le otto ore di fuso orario che ci separano da Lake Louise. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Canada (www.fis-ski.com).

I PRECEDENTI

Avvicinandoci al super-G femminile di Lake Louise, prima gara della stagione di Coppa del Mondo di sci in questa specialità, facciamo una breve panoramica degli ultimi precedenti nella località canadese. Lanno scorso vinse Lara Gut davanti a Tina Weirather e Sofia Goggia: un podio regale, con due eccellenti protagoniste del super-Gcome lelvetica e la figlia darte del Liechtenstein ed in più la nostra bergamasca che ai tempi era al primo podio della carriera in super-G e poi vi avrebbe aggiunto anche il secondo posto di Cortina e la vittoria di Jeongseon. Tornando però a Lake Louise e facendo un ulteriore passo indietro, ecco che nel 2015 fu Lindsey Vonn a vincere il super-G completando la tripletta dopo essersi imposta anche nelle due discese dei giorni precedenti: non era la prima volta che allamericana riusciva un simile exploit, visto il feeling eccellente con la pista canadese, dove nelloccasione salirono sul podio con la statunitense due austriache, Tamara Tippler al secondo posto e Cornelia Huetter sul gradino più basso del podio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NUOVA PROVA DELLA COPPA FEMMINILE

Oggi il super-G femminile di Lake Louise completa questo weekend canadese della Coppa del Mondo di sci 2017-2018, tradizionalmente il primo del Circo Bianco rosa dedicato alle discipline veloci. Infatti a Lake Louise, nello Stato dellAlberta, con il primo super-G della nuova stagione si chiuderà un weekend decisamente molto intenso per le velociste, che fino a venerdì non avevano ancora gareggiato in questa nuova Coppa del Mondo ma negli ultimi due giorni hanno inanellato due discese consecutive prima di dedicarsi oggi al super-G, che unisce velocità comunque molto elevate a curve e difficoltà tecniche superiori a quelle della discesa, dunque costituisce un banco di prova sempre molto significativo. Giorni dunque intensissimi per tutti gli appassionati di sci, che certamente non si annoieranno nemmeno oggi.

SUPER-G LAKE LOUISE: FAVORITE E ITALIANE

Essendo il primo super-G della stagione, per fare un quadro della situazione ci sono due modi. Il primo è naturalmente quello di considerare lordine darrivo delle due discese dei giorni scorsi, che ci forniscono preziosissime indicazioni sullo stato di forma delle varie protagoniste più attese e anche del loro feeling con la pista di Lake Louise. Quanto al super-G, la Coppa di specialità nella passata stagione era andata a Tina Weirather davanti a Ilka Stuhec e Lara Gut. Assente la slovena, potremo dunque prendere come punti di riferimento Weirather e Gut, anche se questanno ci sarà senza dubbio da fare i conti con una Lindsey Vonn competitiva fin dallinizio della Coppa del Mondo e di conseguenza rivale pericolosissima per chiunque.

In ottica italiana purtroppo bisognerà fare i conti con unaltra assenza di spicco, quella di Elena Curtoni: grazie ad una eccellente regolarità e due podi, la valtellinese si era issata fino al quarto posto della classifica della Coppa di super-G, ma purtroppo per lei la stagione di fatto è finita ancora prima di cominciare ed Elena dovrà dire addio anche alle speranze di partecipare alle Olimpiadi. Non ci mancheranno comunque molte altre frecce, a partire naturalmente da Sofia Goggia, che deve solamente trovare la regolarità in quella che potenzialmente potrebbe essere la sua migliore disciplina; speriamo anche in Johanna Schnarf, anche se laltoatesina ha finora ottenuto risultati migliori in discesa, mentre per Nadia Fanchini sarà soprattutto un test essendo la campionessa bresciana al rientro in questo weekend di Lake Louise dopo il gravissimo infortunio dello scorso gennaio. Non ci sarà invece Federica Brignone, che dopo Killington ha privilegiato la preparazione per le prossime gare, visto che pure per lei lavvicinamento alla stagione non è stato dei migliori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori