DIRETTA / Andria Siracusa (risultato finale 2-0) streaming video e tv: due gol allo scadere

- Stefano Belli

Diretta Andria-Siracusa: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 21^ giornata di Serie C

fidelis_andria_corsa_gruppo_lapresse_2017
Video Andria Akragas (LaPresse)

DIRETTA ANDRIA SIRACUSA (RISULTATO FINALE 2-0) DUE GOL ALLO SCADERE

La Fidelis Andria sconfigge il Siracusa due a zero al termine di novanta minuti combattuti ed equilibrata. Il secondo tempo ha visto i padroni di casa cercare la rete con maggiore insistenza. I siciliani avevano cominciato bene, provando a pungere con un tiro di Grillo, respinto da Maurantonio. I pugliesi hanno poi preso campo e sono passati con Quinto, che da dentro l’area piccola infila Tomei. I siciliani provano a scuotersi, concedendo lo spazio letale ai padroni di casa di trovare il raddoppio con Croce, il quale insacca da pochi passi. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SICILIANI PERICOLOSI

E’ ricominciato da oltre dieci minuti il secondo tempo di Andria Siracusa, col risultato ancora inchiodato sul pareggio. Nessun gol fin qui, gara comunque abbastanza gradevole. Nella ripresa sono i siciliani a creare un pericolo dalle parti dei padroni di casa. Celli commette un’ingenuità in fase di possesso, Grillo ne approfitta entrando in area da rigore: lascia partire una conclusione col mancino su cui Maurantonio riesce ad opporsi, respingendo in calcio d’angolo. Ritmi vivaci in questo secondo tempo, vediamo chi riuscirà a sbloccarla per primo. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

PUGLIESI AGGRESSIVI

Si gioca da oltre un quarto d’ora tra Andria Siracusa, col risultato sempre fermo sullo zero a zero.  Ritmi subito alti e contrasti duri tra le due formazioni. Al terzo primo cartellino giallo della partita, con De Vito che commette un brutto fallo su Lattanzio. Quest’ultimo è protagonista al tredicesimo con un suggerimento interessante per Nadarevic sulla corsia laterale destra. Palla leggermente lunga, il compagno non riesce ad agganciare. Al quarto d’ora ci prova Parisi con un tiro cross, ma la difesa avversaria fa buona guardia e sventa la minaccia. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

La Fidelis Andria è ancora senza direttore sportivo, e in merito all’argomento, come riferisce tuttocalciopuglia.com, è intervenuto, nel corso della trasmissione La Puglia in Serie C, patron Paolo Montemurro: “Non dipende dalla presenza del direttore sportivo, non potevano aspettare la chiusura del contratto con Doronzo. La squadra è stata costruita con un certo criterio, oggi la figura del ds sarà annunciata ma non nell’immediato. Abbiamo formato un gruppo di lavoro”. Il Siracusa in settimana ha partecipato ad una bellissima iniziativa come riporta il sito ufficiale. Marco Turati ha partecipato nei giorni scorsi alliniziativa Il sorriso di Tina organizzata dal Team Sinone, associazione sportiva attiva nellambito della kick boxing, in cooperazione con lAssociazione Socio Culturale Viva Siracusa Viva e con la collaborazione del gruppo Roccia Siracusa. Obiettivo delliniziativa, regalare un sorriso ai tanti bambini sfortunati che la nostra società, troppo spesso, dimentica. Si è deciso, pertanto, di organizzare una raccolta di giocattoli usati da regalare a 80 bambini provenienti da diverse case famiglia del territorio. E stata una grande emozione ha detto Turati vedere bimbi che mettevano a disposizione i propri giocattoli per altri bimbi meno fortunati. Da loro abbiamo molto da imparare.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Chi vuole assistere al match Andria Siracusa dovrà collegarsi al sito http://www.elevensports.it, registrarsi sulla piattaforma e acquistare la partita al prezzo di 2,90 per usufruire della diretta streaming video. Nienta diretta tv almeno sui canali nazionali.

BOMBER

Il Siracusa, quarto in classifica e protagonista di una grande stagiona, fa visita alla penultima in graduatoria, la Fidelis Andria. L’ottima stagione di Michele Scaringella, attaccante classe 95′ capace di siglare sette reti e servire un assist vincente per i compagni, non basta alla Fidelis Andria che non riesce ad uscire dalla zona retrocessione. Siracusa che invece si gode l’esplosione del classe 95′ Filippo Scardina, punta arrivata in prestito secco dalla Pro Vercelli. L’attaccante, cresciuto nelle giovanili della Roma, con cinque reti è il capocannoniere principe insieme all’esperto Emanuele Catania. Sfida molto bella quindi tra due giovani che vogliono conquistare palcoscenici importanti a suon di gol, parliamo naturalmente di Scaringella e Scardina. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

Fidelis Andria-Siracusa si avvicina al via: ecco che allora andremo a mettere a confronto qualche numero interessante firmato dalle due squadre in campo oggi alla vigilia di questo turno della Serie C. Segnaliamo subito che i tifosi della formazione federiciana hanno avuto un’unica gioia quest’anno nel loro stadio, la vittoria sul Rende per 3-1, occorsa poi nella 18^ giornata del campionato lo scorso 10 dicembre. iI ruolino dellAndria ci racconta poi di sei i pareggi, due le sconfitte, per un totale di 12 punti sui 27 a disposizione, poco più di un punto di media. Negativo anche il saldo gol fatti (10) e gol subiti (11). Il Siracusa in trasferta ha fin qui quasi sempre volato, collezionando sei vittorie, due pareggi e una sconfitta. Segnaliamo poi che il tutto è coronato dalla miglior difesa del girone C (3 gol subiti) ed un attacco degli aretusei che s è rivelato più che discreto (12 reti realizzate). (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Per lottava volta nella loro storia, la Fidelis Andria e il Siracusa si affronteranno sul rettangolo di gioco. A partire dalle ore 16:30 di questa sera, le due formazioni si daranno battaglia, match rientrante nel programma della ventunesima giornata della Serie C. Nelle precedenti uscite, tre vittorie della compagine di Andria, due del Siracusa, e infine due match terminati con il risultato di parità. Il primo incontro fra le due compagini risale alla stagione 2010-2011 di Serie C, con vittoria in trasferta della Fidelis con il risultato finale di una rete a zero. Lultimo precedente è invece lo zero a zero, il pari a reti bianche del 26 settembre scorso, gara che si disputò in Sicilia. Fidelis Andria che non batte la compagine isolana da ben 5 anni, ovvero, dal match del 22 aprile 2012, trentaduesima giornata del campionato di Serie C di quellanno. Il successo più recente dei siracusani è invece luno a zero in trasferta del 19 marzo scorso. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Andria-Siracusa, diretta dall’arbitro Giovanni Nicoletti della sezione di Catanzaro che avrà al suo fianco il primo assistente Nicola Nevio Spiniello e il secondo assistente Arcangelo Vingo, si disputerà allo Stadio degli Ulivi sabato 30 dicembre 2017 alle ore 16.30, l’incontro è valido per la ventunesima giornata del girone C di Serie C 2017-18. I padroni di casa stanno attraversando un momento molto difficile: la compagine allenata da Aldo Papagni, infatti, occupa la penultima posizione nel girone C di Serie C 2017-18 ed è la squadra che ha ottenuto il minor numero di vittorie (2) nella regular season, i troppi pareggi raccolti dai federiciani hanno sì smosso la classifica ma non abbastanza da tenerli alla larga dalla zona play-out.

La situazione è ulteriormente peggiorata dopo le ultime quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate, ora serve assolutamente una vittoria per tutto l’ambiente, in primis per i giocatori che hanno bisogno di un risultato positivo per ritrovare un po’ di autostima, ma anche per placare il malumore dei tifosi e salvare la panchina dello stesso Papagni che qualche settimana fa ha preso il posto di Loseto. Gli ospiti invece hanno ben poco da lamentarsi, grazie all’ottimo lavoro svolto da Bianco gli aretusei si trovano al quarto posto e la loro posizione sarebbe ancora migliore se nelle ultime tre gare, invece di altrettanti pareggi, fosse arrivata qualche altra vittoria. In trasferta, inoltre, il Siracusa ha il secondo miglior rendimento del girone dopo il Catania, mentre l’Andria in casa ha vinto solamente una volta e dunque almeno in questa sfida il fattore campo rischia di non fare la differenza.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ANDRIA SIRACUSA

Cerchiamo di capire quali potrebbero essere le probabili formazioni che scenderanno in campo dal primo minuto. La Fidelis Andria potrebbe presentarsi sul terreno di gioco con il 36enne Maurantonio tra i pali, Rada e Celli i due centrali difensivi (non ci sarà Tiritiello, squalificato) che sorveglieranno l’area di rigore, Curcio e De Giorgi i due terzini che si accomoderanno sulle fasce; a centrocampo Papagni avrà gli uomini contati a causa dell’indisponibilità di Matera, Esposito e Quinto, tutti squalificati, a Pipoli e Piccinni sarà affidata la linea mediana, davanti a loro Minicucci, Bottalico e Nadarevic guarderanno le spalle all’unica punta Scaringella. Con ogni probabilità gli ospiti risponderanno con Tomei in porta, Daffara e De Vito andranno a occupare le corsie esterne per affiancare i centrali difensivi Turati e Magnani; a centrocampo spazio a Giordano e Spinelli, davanti a loro la linea di trequartisti formata da Mancino, Catania e Sandomenico, in assenza dello squalificato Scardina il ruolo di punta centrale sarà ricoperto da Mazzocchi.

LA CHIAVE TATTICA

Solitamente la squadra di Papagni si dispone con un 4-3-3 ma vista la situazione di emergenza con un centrocampo ridotto all’osso è probabile che il mister della Fidelis Andria opti per un 4-2-3-1, che poi sarà lo stesso modulo adottato da Paolo Bianco quando il Siracusa deve giocare per vincere e non per limitare i danni (in tal caso gli aretusei si schierano con un 3-5-2).

QUOTE E SCOMMESSE

Pur giocando in trasferta, il Siracusa è dato per favorito dalle agenzie di betting, l’ottimo cammino intrapreso dalla compagine di Bianco le consente di usufruire di una quota di 2,30 su Betclic per il 2; Unibet valuta a 3,15 il pareggio mentre la vittoria interna della Fidelis Andria viene data a 3,40 su WilliamHill. I padroni di casa segnano poco e agli ospiti è difficile segnare, motivi per cui Bet365 propone una quota di 1,44 per l’Under e di 2,70 per l’Over, con Betclic che propone una vincita di 9,25 volte la posta in palio per il risultato esatto di 2 a 1 in favore degli aretusei.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori