DIRETTA / Arezzo Giana Erminio (risultato finale 4-2) streaming video e tv: Arezzo, che botti!

- Carmine Massimo Balsamo

Diretta Arezzo Giana Erminio: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della gara valida per la 20^ giornata di Serie C 2017/2018

Arezzo_Lucchese_LegaPro_lapresse_2017
Diretta Arezzo Giana Erminio, Serie C (LaPresse)

DIRETTA AREZZO – GIANA ERMINIO (RISULTATO FINALE 4-2): RINALDI AL 68′ E BENUCCI ALL’85’ CHIUDONO I CONTI

Per la prima volta in carriera, Perna raggiunge la doppia cifra nei professionisti, traguardo ottenuto, sempre con la maglia della Giana, solo in Serie D nella stagione 2013-2014, quando i centri complessivi a fine annata furono 11. Al 69esimo l’Arezzo torna in vantaggio. Dagli sviluppi di un corner tagliatissimo, svetta su tutti Rinaldi che mette palla all’angolino del secondo palo. Altro cambio nella Giana. Termina la partita di Concina, al suo posto va un più offensivo Okyere. Ancora Arezzo. Personale azione di Corradi, che tutto solo si invola verso la porta, ma la palla va poi alta. Doppio cambio dai locali: Benucci prende il posto di Corradi mentre  Cutolo fa spazio a Talarico. Scatta il giallo intanto all’indirizzo di Montesano. Idem poco dopo per Marotta. Anche i lombardi effettuano un doppio cambio: fuori Iovine e Chiarello, dentro Capano e Sosio. All’85esimo L’Arezzo cala il poker. Gran giocata di Moscardelli sulla trequarti, che serve Benucci bravo a bucare i due centrali della Giana e a battere col sinistro Taliento. E’ il punto esclamativo sulla vittoria dell’Arezzo.

PERNA RECUPERA SEGNANDO AL 51′ E AL 57′

Improvvisa e secca conclusione di Chiarello, che termina però larga: primo guizzo della ripresa. Poco dopo risulta determinante Sabatino nell’interrompere un’azione di un gol, ma la Giana conquista un corner. Dagli sviluppi dello stesso, Perico di testa costringe Ferrari al miracolo, ma Degeri riesce a rimettere in mezzo la palla creando una sorta di flipper in area, sbloccato dal tiro di Perna, imbeccato da Bonalumi. La Giana Erminio accorcia: 2-1. Primi cambi del match. Nell’Arezzo finisce la partita di D’Ursi, entra Varga mentre tra le fila ospiti Degeri fa spazio all’esperto Pinardi. Dopo pochi minuti arriva addirittura il gol del pari. Iovine allarga per Pinardi, che alza la testa e sul lato opposto vede Bruno che prova una rovesciata, corretta a rete dal numero 10 biancazzurro, Perna. Tutto da rifare per l’Arezzo.
  

FINE PRIMO TEMPO

Scatta intanto il giallo per De Feudis per fallo su Chiarello. Grande azione amaranto alla mezzora. Sabatino si mette in movimento e serve Moscardelli, che scaglia però in curva la conclusione di prima. La Giana Erminio prova a riaprire il match. Arriva un’occasione per Perna. Marotta mette in moto Chiarello, ma Muscat, che intercetta la palla, sbaglia il rinvio e carambola la sfera sui piedi di Perna che tenta un sinistro a scendere, che va però fuori. Nel finale del primo tempo l’Arezzo riesce a gestire il match mentre gli ospiti calano di ritmo preferendo conservare le energie per la ripresa.

GOL DI CUTOLO AL 2′ E MOSCARDELLI AL 5′

Abbruscato schiera l’Arezzo con il 4-4-2. Tra i pali Ferrari, in difesa Luciani, Muscat, Rinaldi    e Sabatino. A centrocampo da destra verso sinistra D’Ursi, Foglia, De Feudis e Corradi. In avanti Moscardelli e Cutolo. La Giana risponde con il 4-4-1-1. In porta Taliento, linea difensiva composta da Perico, Bonalumi, Montesano e Concina. Sulla fascia destra Chiarello, in mezzo Degeri e Marotta, a sinistra Iovine. In attacco Perna e Bruno. Dopo appena 2 minuti si sblocca il risultato. Recupera la sfera l’Arezzo a centrocampo, palla di ritorno per Corradi, che punta Bonalumi e crossa in mezzo per Cutolo. Per l’ex Padova è un gioco fa ragazzi battere Taliento col piatto sinistro. Pochi istanti dopo arriva il 2-0. Ancora un pallone recuperato a centrocampo dagli amaranto è letale per la Giana. Corradi pesca in area Moscardelli che tutto solo batte da posizione centrale Taliento firmando il decimo gol stagionale.

I NUMERI

Arezzo Giana Erminio sta per avere inizio: vediamo allora qualche statistica importante fissata alla viglia della 21^ giornata della Serie C che sta per avere inizio. Diciamo subito che in casa la squadra toscana finora non ha brillato particolarmente, avendo vinto davanti al proprio pubblico soltanto in tre occasioni, a fronte di 3 pareggi e 4 sconfitte. Ricordiamo poi che la formazione amaranto fin in qui ha segnato 24 gol, subendone 21. Non sorride nemmeno la Giana Erminio controllando le sue statistiche fin qui firmate: la squadra lombarda infatti in trasferta ha vinto soltanto 2 volte, pareggiando 3 incontri e perdendone 4, di cui lultimo per 3-0 contro il Gavorrano (due turni fa del Campionato di Serie C). Numeri deludenti confermati anche dallo score in trasferta: la Giana Erminio infatti vanta appena 9 gol fatti e 14 subiti in 9 incontri disputati. (agg Michela Colombo)

I PRECEDENTI

Tra Arezzo e Giana Erminio si sono disputate cinque gare tra i match giocati in Toscana e quelli a Gorgonzola. Il bilancio è nettamente a favore dei padroni di casa che hanno vinto due volte in trasferta e una in casa. Giana Erminio invece contro l’Arezzo non ha mai vinto con le restanti due gare che sono state pareggiate. Il primo precedente ad Arezzo risale alla stagione 2014/2015 quando i padroni di casa si sono imposti col risultato di 2-1. Gli ospiti erano passati in vantaggio con un gol di Perna dopo appena diciassette minuti. I rossi a Montesano e allo stesso Perna portarono ai gol dei toscani con Millesi e Bonvissuto. L’altra unica gara giocata ad Arezzo è terminata 3-3 nell’aprile di quest’anno. I padroni di casa avevano chiuso il primo tempo col risultato di 2-0 grazie ai gol di Davide Moscardelli e Yamga. Il gol di Bonalumi in apertura di ripresa sembrava riaprire il match, chiuso otto minuti dopo ancora da Arcidiacono. Tra il minuto sessantacinque e l’ottantottesimo sono arrivati invece a sorpresa i gol della rimonta e del conseguente pari di Bruno e Pinardi. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE AREZZO GIANA ERMINIO

Arezzo Giana Erminio non verrà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione della terza serie italiana, ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale ElevenSports.it (accesso diretto selezionando il vecchio Sportube) che ha lesclusiva per le partite della Serie C.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

La sfida Arezzo Giana Erminio sarà diretta dallarbitro Daniele Viotti della sezione di Tivoli; è in programma oggi sabato 30 dicembre 2017, alle ore 14.30 ed è valida per la ventesima giornata del gruppo A di Serie C 2017-2018. Punti importanti in palio per la zona play-off tra la formazione di Massimo Pavanel e quella di Cesare Albè, giunto al ventiduesimo anno sulla panchina biancazzurra. La compagine toscana, che a metà settembre ha dato laddio a Claudio Bellucci ed ha puntato sullex tecnico della Primavera dellHellas Verona, è situata al decimo posto in classifica con 24 punti, a pari merito con Lucchese, Arzachena e Alessandria: sette vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte. Quinto posto, invece, per la Giana Erminio, che sta raccogliendo risultati sorprendenti: 29 punti in classifica frutto di otto vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte. Cinque punti di differenza tra le due squadre, dunque, con gli amaranto a caccia di punti per blindare il posizionamento playoff e la formazione di Gorgonzola che cerca continuità di prestazione.

IL CONTESTO

Le due squadre arrivano a questo appuntamento con risultati diversi sulle spalle. LArezzo di Massimo Pavanel ha raccolto sette punti nelle ultime cinque partite: dopo il ko nel derby contro il Siena per 1-0 e le due vittorie di fila contro Prato (1-0) e Pisa (2-3), Moscardelli e compagni non sono andati oltre l1-1 contro la Carrarese e, nellultimo turno di campionato, sono stati sconfitti 2-1 in rimonta dallArzachena. Dopo liniziale vantaggio di Rinaldi, i biancoverdi hanno ottenuto i tre punti grazie alle reti di Sanna e Curcio. Discorso diverso per la Giana Erminio, che ha raccolto dodici punti nelle ultime cinque partite, frutto di quattro vittorie ed una sconfitta. Nellultimo turno la formazione di Cesare Albè ha superato 1-0 tra le mura amiche la Pro Piacenza di mister Fulvio Pea: decisiva la rete al 48 di Perico. Tra voglia di rivalsa e ricerca di continuità: la sfida dello Stadio Città di Arezzo mette in palio punti fondamentali in termini di classifica.

PROBABILI FORMAZIONI AREZZO GIANA ERMINIO

Mister Massimo Pavanel continuerà sulla strada del 3-5-2, modulo di gioco che ha portato una svolta dopo un avvio di stagione disastroso. Tra i pali ci sarà Borra, con la linea a tre di difesa composta dal maltese Muscat, lo slovacco ex Brescia Varga e lesperto Michele Rinaldi. La qualità di Giuseppe De Feudis in cabina di regia, affiancato da Corradi e Foglia. Sulle corsie esterne spazio a Luciani e Benucci. In attacco, invece, spazio al tandem delle meraviglie composto da Moscardelli e Cutolo. Cesare Albè continuerà sulla strada del 4-4-1-1, confermando lo stesso undici titolare della sfida contro il Pro Piacenza. Tra i pali ci sarà Taliento; sulle corsie laterali di difesa spazio a Simone Perico e Valerio Foglio, con il duo centrale composto dal nigeriano Bonalumi e Montesano. Marotta e Iovine davanti alla difesa, con Chiariello e Pinto sulle fasce. Perna agirà da trequartista, mentre in attacco confermato bomber Sasà Bruno, già a quota nove reti in campionato.

LA CHIAVE TATTICA

Di fronte due squadre dai numeri totalmente diversi: lArezzo ha qualche difficoltà nel trovare la via del gol, nonostante un tandem avanzato di valore assoluto, ma vanta allo stesso tempo una buona difesa, con soli 21 reti subite. Discorso diverso per la Giana Erminio, che è la seconda squadra del girone A per reti segnate (34 in 19 partite) ma che ha qualche problema di tenuta difensiva (27 reti subite, sei in più dellArezzo). Molte delle fortune delle due squadre passeranno dai reparti avanzati: i toscani potranno contare sul tandem formato da Aniello Cutolo e da Davide Moscardelli, che hanno segnato dodici reti in due fin qui; la formazione di Gorgonzola, invece, può contare sia sulle qualità e sullesperienza di Sasà Bruno (nove reti), ma anche sulle potenzialità di Perna e Chiarello, rispettivamente a quota otto e sette gol.

QUOTE E PRONOSTICO

Arezzo Giana Erminio, quote e pronostico. Gara equilibrata secondo le principali agenzie di scommesse: SNAI quota l1-X-2 2,40-3,15-2,85, con lArezzo leggermente favorito ma con gli ospiti che potrebbero regalare delle sorprese. LUnder 2,5, ovvero meno di tre reti in totale, è dato a 1,63, mentre lOver 2,5, ovvero tre o più reti in totale, è quotato a 2,10. Gol e No Gol, ovvero se entrambe le squadre andranno a segno o meno, rispettivamente a 1,80 e 1,87. Gara difficile da pronosticare, ma la qualità dei due reparti avanzati potrebbero regalare scintille: pronostico Gol.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori