DIRETTA/ Benevento-Chievo (risultato finale 1-0) streaming video e tv: prima storica vittoria per i sanniti!

- Raffaele Graziano Flore

Diretta Benevento-Chievo info streaming video e tv. Nell’ultima giornata del girone di andata di Serie A si gioca al Vigorito: quote, orario, risultato live

benevento_vigorito_seriea_lapresse_2017
Pagelle Benevento Juventus (LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO-CHIEVO (RISULTATO LIVE 1-0): PRIMA STORICA VITTORIA PER I SANNITI!

Prima storica vittoria in Serie A per il Benevento che batte il Chievo per 1 a 0 e chiude il girone d’andata con 4 punti, i sanniti restano saldamente all’ultimo posto in classifica e ancora lontanissimi dalla zona salvezza ma se non altro hanno regalato una gioia ai loro tifosi che da quando sono approdati nella massima categoria hanno dovuto ingoiare parecchi rospi. Prosegue il momento negativo della squadra di Maran che non riesce più a vincere e vede avvicinarsi minacciosamente la zona retrocessione. Nelle battute conclusive del match gli ospiti hanno comunque provato a pareggiare, all’82’ i clivensi battono un calcio di punizione, la palla attraversa tutta l’area di rigore senza essere raccolta da nessuno. Gli uomini di De Zerbi soffrono ma oggi il destino ha deciso di non accanirsi sugli stregoni che al diciannovesimo tentativo trovano finalmente i tre punti. (agg. di Stefano Belli)

CODA FA GIOIRE IL VIGORITO

Alla mezz’ora del secondo tempo il Benevento è in vantaggio sul Chievo per 1 a 0, parziale che rispecchia quanto accaduto sul terreno di gioco con i clivensi che oggi sembrano le brutte copie di loro stessi. Meglio i padroni di casa che sfiorano nuovamente il gol con l’incornata di Lucioni sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, Sorrentino con un colpo di reni alza il pallone sopra la traversa. Ma i sanniti sbloccano meritatamente la contesa al 65′ con la conclusione vincente di Coda che questa volta non lascia scampo a Sorrentino e fa esplodere il Vigorito, tre minuti più tardi gli uomini di De Zerbi potrebbero addirittura raddoppiare con lo stesso Coda che ruba palla a un distratto Radovanovic e sfiora l’incrocio dei pali mancando l’appuntamento con la doppietta personale. (agg. di Stefano Belli)

RESISTE L’EQUILIBRIO

Al Vigorito è ricominciato dopo l’intervallo il match valido per la diciannovesima giornata di Serie A 2017-18 tra Benevento e Chievo, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane inchiodato sullo 0-0. Anche a inizio ripresa scarseggiano le emozioni sul terreno di gioco, entrambe le squadre restano ingabbiate a centrocampo e non creano grossi pericoli nelle rispettive aree di rigore avversarie. Al 53′ D’Alessandro si accentra per il tiro, il suo destro viene comunque bloccato senza patemi d’animo da Sorrentino che continua a fare buona guardia in mezzo ai pali, in precedenza Venuti servito da Lucioni non era riuscito a inquadrare lo specchio col pallone che si è perso ampiamente sul fondo. (agg. di Stefano Belli)

SORRENTINO SALVA SU PARIGINI

Intervallo al Vigorito dove si è appena concluso sullo 0-0 il primo tempo di Benevento e Chievo, buona prestazione da parte dei padroni di casa che hanno cercato di rendere la vita difficile agli avversari, che forse pensavano di conquistare i tre punti in maniera agevole e invece hanno trovato una squadra che oltre ad alzare le barricate non ha rinunciato a distendersi e ad affacciarsi in avanti. Al 38′ i sanniti si rendono pericolosi con il tiro da fuori area di Parigini (che poi dovrà uscire dal campo a causa di un problema al ginocchio, al suo posto entra D’Alessandro), Sorrentino con la punta delle dita si rifugia in calcio d’angolo; qualche minuto prima Brignola si era presentato davanti all’estremo difensore clivense senza trovare però il modo di scavalcarlo. (agg. di Stefano Belli)

LUCIONI NON TROVA LA PORTA

Benevento-Chievo 0-0 alla mezz’ora del primo tempo, continua a prevalere l’equilibrio sul terreno di gioco del Vigorito con i padroni di casa che sembrano aver preso le misure agli avversari e spingono nella metà campo avversaria. Da registrare il tentativo di Lombardi che al 17′ non trova la porta dalla lunga distanza, quattro minuti più tardi sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Lucioni non riesce a inquadrare lo specchio con un colpo di testa. I clivensi stanno riprendendo un po’ fiato in questa fase del match dopo essere partiti a tutta, finora non ci sono state tantissime occasioni da gol sia da una parte che dall’altra con gli uomini di Maran che non riescono a prevalere sul piano del gioco oltre a non finalizzare le azioni d’attacco manovrate. (agg. di Stefano Belli)

BUON INIZIO DEI CLIVENSI

Allo stadio Vigorito l’arbitro Fourneau ha dato il via alle ostilità tra Benevento e Chievo, al decimo minuto del primo tempo il punteggio rimane fermo sullo 0-0. Nel riscaldamento pre-gara l’uomo di maggior talento dei padroni di casa, Amato Ciciretti, ha avuto un problema muscolare che lo ha costretto a dare forfait all’ultimo momento, al suo posto De Zerbi ha gettato nella mischia il diciottenne Brignola alla sua seconda presenza nella massima categoria. Gli ospiti provano a fare la partita sin dal fischio d’inizio, al 5′ prima palla gol per gli ospiti con il corridoio di Pellissier per Hetemaj che non riesce ad angolare il tiro davanti a Belec. Nei minuti successivi gli uomini di Maran restano in zona d’attacco nel tentativo di sbloccare la contesa e mettere la gara in discesa. (agg. di Stefano Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Benevento Chievo si giocherà fra pochissimi minuti al Vigorito: adesso dunque è il momento di leggere le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori Roberto De Zerbi e Rolando Maran, prima però qualche parola proprio su questi due tecnici. De Zerbi ha almeno mosso la classifica del Benevento, ma di certo i campani continuano a restare troppo lontani dal gruppo delle squadre che stanno inseguendo la salvezza. Per continuare a sperare bisognerebbe invertire la tendenza fin da subito, la partita di oggi potrebbe essere già un crocevia fondamentale. Tuttavia anche il Chievo ha estremo bisogno di punti per chiudere bene un mese di dicembre fin qui disastroso: il vantaggio dei gialloblù sulla zona retrocessione non è più così grande e una sconfitta sul campo del fanalino di coda potrebbe essere molto dolorosa. Adesso dunque leggiamo le formazioni ufficiali, poi la parola passerà al campo per Benevento Chievo! BENEVENTO (3-4-3): Belec; Djimsiti, Lucioni, Costa; Venuti, Viola, Memushaj, Lombardi; Ciciretti, Coda, Parigini. Allenatore: Roberto De Zerbi. CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Cesar, Tomovic, Gobbi; Depaoli, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Inglese, Pellissier. Allenatore: Rolando Maran. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE STATISTICHE

Benevento e Chievo secondo i numeri statistici del campionato di Serie A 2017-2018 non sono lontane come le rispettive classifiche potrebbero far credere. A dispetto infatti della posizione in classifica deficitaria, il Benevento di Roberto De Zerbi non soccombe di molto nei tiri totali (174-184), nei tiri in porta (86-94) e nel numero di attacchi portati avanti (391-398). I gol fatti premiano nettamente i clivensi di Rolando Maran (19-9), così come quelli subiti (30-41) e il possesso palla (23’12” contro 21’22”). Quasi pareggio per quanto riguarda i calci d’angolo (71-70 per il Chievo), mentre gli Stregoni hanno commesso più falli (232 a 196). I campani contano 36 cartellini gialli e 2 rossi, mentre i veneti si trovano a 28 gialli e 1 rosso. Il Benevento ha ottenuto soltanto un pareggio in casa e 17 sconfitte complessive (otto di queste allo stadio Vigorito). Il Chievo ha un bilancio in trasferta fatto di due vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Benevento Chievo sarà trasmessa in diretta tv soltanto sui canali della pay tv del satellite: lappuntamento è su Sky Calcio 6 (il numero 256) e naturalmente ci sarà la possibilità di assistere alla partita dello stadio di Benevento anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

TESTA A TESTA

Il Benevento continua a macinare record negativi in serie A, la compagine campana ha conquistato appena un punto in diciotto partite. Il Chievo proverà ad espugnare il Vigorito dopo la sconfitta nel finale in casa contro il Bologna. In generale le due compagini non vivono un momento brillante con i clivensi che non vincono dal match casalingo contro la Spal grazie alla doppietta di Roberto Inglese. La compagine sannita non riesce a trovare la prima vittoria della sua storia nella massima serie e rischia di battere vari record negativi. Partita quindi sulla carta senza storia con i padroni di casa che alla fine del girone d’andata sembrano praticamente già retrocessi. Logicamente il calcio ci ha insegnato che nulla è scritto, quindi non escludiamo a priori qualche sorpresa. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

L’esordiente Francesco Forneau di Roma sarà l’arbitro di Benevento-Chievo, match atteso per la 19^ giornata della Serie A. Il fischietto, al suo primo banco di prova nel massimo campionato italiano, nella sua carriera non ha mai diretto né i sanniti né i veneti: si tratta quindi di un vero inedito. Al Ciro Vigorito Forneau verrà assistito dai guardalinee Alfonso Marrazzo di Roma e Valentino Fiorito di Salerno, mentre il ruolo di quarto uomo è stato attribuito a Marco Di Bello di Brindisi. Ricordiamo che quest’ultimo conta 65 presenze in A, con nessun incrocio col Benevento ma ben 6 con la compagine del Chievo (2 vittorie e 4 sconfitte). Il VAR sarà Marco Guida di Torre Annunziata, col quale i clivensi hanno un bilancio di 2 successi ma ben 6 pareggi su un totale di 13 occasioni registrate in carriera: il fischietto non ha mai arbitrato i campani finora. L’AVAR sarà Luigi Nasca di Bari. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Benevento-Chievo sarà diretta dal signor Francesco Fourneau della Sezione AIA di Roma 1: match valevole per la 19esima giornata del campionato di Serie A, la sfida che questo sabato (ore 15) vedrà contrapposti i giallorossi guidati da Roberto De Zerbi e i gialloblu allenati da Rolando Maran al Ciro Vigorito, due squadre separate da un abisso in classifica anche se, nelle ultime giornate, il rendimento è stato abbastanza simile. Campani e veneti, infatti, hanno bisogno di una vittoria non solo per chiudere bene il girone dandata e il 2017, ma anche per interrompere le rispettive strisce negative.

A dire la verità, chi cerca disperatamente la vittoria (la prima in questo torneo oltre che nella sua storia nella massima serie) sono i padroni di casa che in 18 giornate hanno racimolato solo un punto nel rocambolesco pareggio maturato in casa col Milan: per il resto, solo sconfitte e un primato negativo difficilmente eguagliabile negli altri campionato europei. Per contro, i clivensi si trovano in una posizione di classifica tranquilla (tredicesimo posto a 21 punti) ma gli ultimi scivoloni hanno risucchiato lundici di Maran ai margini della zona-retrocessione, per cui vincere in questa trasferta potrebbe far passare ai gialloblu un Capodanno sereno, con ottime prospettive di poter girare a maggio ben oltre quota 45 e salvarsi.

IL CONTESTO

Nonostante si trovino in situazioni completamente opposte, Benevento e Chievo arrivano a questo turno conclusivo del girone di andate col morale basso dopo le ultime prestazioni. Per quanto riguarda il Benevento, al 2-2 col Milan che è rimbalzato sulle prime pagine di tutti i quotidiani, sportivi e non, hanno fatto seguito solamente altre sconfitte: da quel 3 dicembre, i giallorossi di De Zerbi hanno inanellato altri 3 KO, due in trasferta con Genoa e Udine e uno casalingo molto pesante, dato che ha visto i campani soccombere per 2-1 alla Spal, diretta concorrente per la salvezza. Il Chievo di Maran, invece, è reduce da due sconfitte, di cui lultima subita al Bentegodi dal Bologna (2-3) e unaltra a Crotone (1-0) che ha rimesso in corsa per la salvezza proprio i calabresi. Prima cera stato lo 0-0 casalingo imposto alla Roma, risultato di prestigio dopo che sette giorni prima i gialloblu erano stato travolti per 5-0 dallInter a Milano.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO-CHIEVO

Quali saranno le scelte dei tecnici di Benevento e Chievo in vista di questo ultimo appuntamento del girone di andata? Per quanto riguarda i padroni di casa, è facile immaginare che De Zerbi voglia sfruttare al massimo limpegno contro una squadra in crisi per raccogliere in extremis la prima vittoria: largo dunque a un 4-3-3 in cui Belec sarà preferito tra i pali a Brignoli, mentre in difesa ecco la linea a quattro formata da Djimsiti, Lucioni, Costa e Dichiara. A centrocampo, chiavi della regia affidate a Cataldi che avrà al suo fianco Chibsah e Memushaj, mentre in attacco DAlessandro e Ciciretti supporteranno Puscas.

Il Chievo invece potrebbe presentare qualche novità nellundici iniziale, anche se Maran non abbandonerà il classico 4-3-1-2 in cui ci sarà Sorrentino in porta, protetto dalla coppia Gamberini-Tomovic in mezzo e da Cacciatore e Gobbi sulle corsie esterne. In mediana, riecco Bastien, Radovanovic e Hetemaj, con Birsa vertice alto del rombo e suggeritore alle spalle di Inglese e Pucciarelli.

LA CHIAVE TATTICA

Analizzando la gara di questo sabato tra Benevento e Chievo, si nota come si riveleranno decisivi da una parte gli spunti degli esterni offensivi e dallaltra lasse formato da Birsa e Inglese. Tra i campani, infatti, molto dipenderà dalla giornata di estro di DAlessandro e Ciciretti nel rifornire il romeno Puscas, forte fisicamente ma anche dotato tecnicamente per dare fastidio alla retroguardia avversaria. Sullaltro fronte, le fortune dei clivensi passano dai piedi di Birsa, assist-man sempre letale per quellInglese che a gennaio dovrebbe arrivare a Napoli, ma anche specialista dei calci piazzati, attraverso i quali trova anche la via del gol.

QUOTE E PRONOSTICO

Dando unocchiata alle previsioni dei bookmakers per la gara tra Benevento e Chievo, si può notare come gli ospiti siano favoriti ma non così nettamente: il segno 2 è infatti pagato a 2.25 da Unibet, mentre è dato a 3.35 un eventuale successo dei campani; per quanto riguarda il pareggio, scommettendo con Sisal Matchpoint si guadagnerebbe 3.40 volte la somma giocata. Infine, sul versante di Under e Over, Bwin offre un interessante 1.80 per un match con meno di tre gol: è invece di 2.07 la quota dellOver proposta sempre da Unibet.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori