DIRETTA / Bologna Udinese (risultato finale 1-2) streaming video e tv: Mirante ci prova nel recupero!

- Raffaele Graziano Flore

Diretta Bologna Udinese info streaming video e tv; probabili formazioni, quote, orario e risultato live del match nel 19esimo e ultimo turno del girone di andata di Serie A

bologna_dallara_lapresse_2017
Diretta Bologna Fiorentina (LaPresse) - repertorio

DIRETTA BOLOGNA UDINESE (RISULTATO FINALE 1-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Renato Dall’Ara l’Udinese batte in rimonta ed in trasferta il Bologna per 2 a 1. I rossoblu si erano portati in vantaggio grazie all’autorete di Danilo sulla conclusione deviata di Verdi al 27′ ma i friulani avevano saputo pareggiare già al 37′ con il colpo di testa di Widmer, su assist di Adnan. Ad inizio ripresa ci pensa Lasagna, al 48′ su suggerimento di De Paul, a fissare definitivamente il punteggio e, all’83’, Barak sfiora il pure tris sparando largo sul fondo. Inutili i 7 minuti di recupero per le speranze dei padroni di casa, alimentate anche da una deviazione area di Mirante in area avversaria. I 3 punti conquistati oggi permettono all’Udinese di portarsi a quota 27, staccando proprio i diretti rivali di giornata, fermi a 24 punti. (Alessandro Rinoldi)

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai una decina di minuti al novantesimo, il risultato della sfida tra Bologna ed Udinese è sempre di 1 a 2. Gli ospiti continuano a spingere ed al 57′ Mirante sventa l’opportunità capitata a Barak. Il suo corrispettivo Bizzarri, sul fronte opposto, non è da meno salvando tutto sul tentativo ravvicinato di Destro in acrobazia al 77′. In precedenza al 64′ ,Donsah aveva abbandonato il campo dolorante, lasciando spazio a Taider, dopo uno scontro di gioco.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto il punteggio tra Bologna ed Udinese è ora di 1 a 2. Subito ad inizio ripresa, al 48′, i friulani non perdono tempo e completano la rimonta trovando il sorpasso con Lasagna, perfettamente servito da De Paul al termine di una rapida azione corale. I padroni di casa sembrano aver subito il colpo e concedono spazio agli ospiti per poter dilagare.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Bologna ed Udinese sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Dopo il vantaggio iniziale raggiunto dai rossoblu grazie all’autogoal di Danilo sulla conclusione di Verdi, i bianconeri reagiscono bene pareggiando con Widmer già al 37′, tramite un colpo di testa sul cross dalla sinisra di Adnan. Il copione comunque non cambia e la sfida si preannuncia molto aperta in vista della ripresa.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo il risultato tra Bologna ed Udinese è ora di 1 a 0. Al 27′ i rossoblu si portano in vantaggio grazie all’azione personale di Verdi, la cui conclusione viene deviata in modo decisivo dal capitano avversario Danilo terminando in rete. In precedenza i bianconeri non avevano saputo fare granchè, subendo anzi le iniziative imprecise dei padroni di casa.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia-Romagna la partita tra Bologna ed Udinese è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Ritmi alti in questo avvio di gara con qualche apprensione per gli ospiti già al 1′, quando Jankto rimane a terra su una pallonata per fortuna senza conseguenze. Le due squadre provano a rispondersi colpo su colpo.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Al DallAra tutto è pronto per Bologna Udinese: una sfida anche fra i due allenatori Roberto Donadoni e Massimo Oddo, che hanno già comunicato le formazioni ufficiali. Le due squadre hanno gli stessi punti in classifica, ma ci sono arrivate con percorsi decisamente diversi: il Bologna ha fatto bene fin da subito ma ha perso qualche occasione per provare a pensare ancora più in grande, mentre lUdinese sta volando da quando è arrivato Oddo, uno dei cambi di allenatore più azzeccati negli ultimi anni. Sarà di conseguenza molto avvincente anche il duello fra i due tecnici, fra laltro accomunati da gloriosi trascorsi da giocatori, in particolare con la maglia del Milan e anche della Nazionale. Adesso dunque leggiamo le formazioni ufficiali, poi la parola passerà al campo per Bologna Udinese! BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, Helander, Masina; Donsah, Pulgar, Nagy; Verdi, Destro, Di Francesco. Allenatore: Roberto Donadoni. UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Stryger, Danilo, Samir; Widmer, Barak, Behrami, Jankto, Adnan; Lasagna, Lopez. Allenatore: Massimo Oddo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE STATISTICHE

Analizziamo le statistiche di Bologna e Udinese per capire che cosa potremmo attenderci da questa partita di Serie A. Nonostante i due club siano a pari punti in classifica, i friulani adesso allenati da Massimo Oddo sono avanti nel computo dei gol fatti per 30 a 22, mentre per le reti subite sono alla pari (25-25). L’Udinese è squadra più offensiva del Bologna, e lo conferma anche la prevalenza nelle voci relative ai tiri complessivi (184-154), ai tiri in porta (95-88), negli attacchi (429-376), nei corner (80-77). I felsinei di Roberto Donadoni sono invece avanti nel possesso palla (25’06” contro 23’31”) e hanno commesso meno infrazioni di gioco (216 a 220). I rossoblu contano ben 45 ammonizioni e 3 espulsioni, mentre i bianconeri si trovano a quota 36 cartellini gialli e 2 rossi. Il ruolino casalingo degli emiliani è di due vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte, mentre in trasferta lUdinese – che in questo campionato non ha ancora mai pareggiato – ha raccolto tre vittorie e quattro sconfitte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Bologna Udinese sarà trasmessa in diretta tv soltanto sui canali della pay tv del satellite: lappuntamento è su Sky Calcio 5 (il numero 255) e naturalmente ci sarà la possibilità di assistere alla partita dello stadio di Bologna anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

TESTA A TESTA

L’Udinese con la gestione Massimo Oddo ha praticamente messo le ali grazie anche al gioiellino Barak. La compagine friulana fa visita al Bologna in un match che promette grande spettacolo. I padroni di casa sono reduci dal colpo sul campo del Chievo mentre l’Udinese nelle ultime cinque uscite ha conquistato quattro vittorie. Nella scorsa stagione una doppietta di Destro, Taider e l’autorete di Danilo affondarono gli ospiti. Nel 2015 invece Badu e Duvan Zapata risposero al vantaggio di Mounier. Partita molto interessante tra due squadre che attraversano un buon momento di forma e che proveranno a chiudere il girone d’andata in bellezza. Al Dall’Ara saranno in campo tanti gioiellini da tenere d’occhio, con l’Udinese che sta brillando nella parte centrale del campo. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

La sfida Bologna-Udinese sarà diretta da Claudio Gavillucci di Latina, che alla vigilia di questa 19^ giornata del massimo campionato italiano, vanta 41 presenze in Serie A in carriera. Il suo bilancio generale quindi ci racconta di un totale di 189 gialli, 9 rossi e 21 rigori fischiati, ma in stagione sono state solo 8 le sue presenze nel primo campionato italiano. Ricordiamo che Gavillucci nella sua carriera, ha arbitrato per 7 volte i rossoblu (2 vinte, 3 nulle e 2 perse) e 6 volte i bianconeri, segnato un bilancio di un solo successo dei friulani e ben 2 sconfitte (tre i pareggi). In questa particolare occasione al DallAra il fischietto di Latina sarà aiutato dagli assistenti Riccardo Di Fiore di Aosta e Antonino Santoro di Catania, mentre il quarto uomo sarà Antonio Rapuano di Rimini. Alla VAR ci sarà Piero Giacomelli di Trieste, che ha incrociato 8 volte il Bologna (ben 5 i KO su otto occasioni totali) e 3 volte l’Udinese, con cui ha registrato una statistica equilibrata con un successo, un pari e un a sconfitta. L’AVAR sarà Niccolò Baroni di Firenze. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bologna-Udinese sarà diretta dal signor Claudio Gavillucci, arbitro della sezione AIA di Latina ed è in programma questo sabato alle ore 15 allo stadio DallAra. La sfida tra due delle compagini al momento più in forma dellintera Serie A arriva proprio in vista del giro di boa e, al termine dei 90 minuti, dirà qualcosa di più sulle ambizioni e i limiti delle squadre allenate da Roberto Donadoni e Massimo Oddo, protagoniste di un finale di 2017 assolutamente da incorniciare.

Infatti, i felsinei sono in serie positiva e in costante risalita in classifica, tanto che le apprensioni di inizio stagione sono oramai dimenticate e si può puntare forse a qualcosa di più di una semplice salvezza. Lundici di Donadoni è attualmente dodicesimo in classifica ma con 24 punti è appaiato alle più blasonate Torino e Milan oltre che la stessa Udinese, per un ottavo posto in termini assoluti che fa dei rossoblu una delle rivelazioni del campionato: battere i friulani vorrebbe dire girare a 27 punti e lanciare una piccola candidatura a un piazzamento europeo. LUdinese, dal canto suo, si presenta allappuntamento sulle ali dellentusiasmo: dopo lesonero di Del Neri e un fisiologico assestamento, i bianconeri ora sono usciti dalle secche della zona retrocessione e, pur non avendo ambizioni particolari, puntano a finire alla grande il girone dandata e a scavare subito un solco dalle ultime tre per non vivere dei patemi di classifica in primavera.

IL CONTESTO

Ottimo ruolino di marcia nellultimo mese per Bologna e Udinese: sia i felsinei, sia i friulani infatti sono state protagoniste di ottime prestazioni e che hanno permesso loro di avvicinarsi alla fatidica colonna di sinistra della graduatoria, oltre che di agganciare addirittura il Milan. I ragazzi di Donadoni sono reduci dal 3-2 rifilato a Verona al Chievo, risultato che ha permesso di far dimenticare subito il pesante KO (0-3) maturato al DallAra contro la Juventus: in precedenza, i rossoblu avevano perso pure al Giuseppe Meazza col Milan ma avevano pure vinto pure contro Hellas Verona (2-3) e Sampdoria (3-0), pareggiando invece col Cagliari in casa (1-1). La squadra di Oddo, invece, nelle quattro ultime uscite ha raccolto dodici punti, frutto della scorribanda milanese ai danni dellInter (1-3), del poker rifilato allHellas Verona nellultimo turno (4-0) e, tornando ancora più indietro nel tempo, del 2-0 con cui ha battuto il Benevento e del tris calato a domicilio a Crotone (0-3).

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA-UDINESE

Andiamo a vedere quali saranno le probabili formazioni con cui Bologna e Udinese scenderanno in campo al DallAra questo sabato. Donadoni non dovrebbe rinunciare allamato 4-3-3 in cui Mirante difenderà la porta, protetto da una linea difensiva a quattro in cui figureranno (da destra a sinistra) Mbaye, Helander, Gonzalez e Masina; in mediana, Nagy dovrebbe stare in cabina di regia con Donsah e Pulgar ai lati, mentre in attacco verrà confermato Destro al centro del tridente in cui Verdi e Krejci agiranno da esterni.

Sul fronte ospite, invece, Oddo pare intenzionato a confermare quel 3-5-1-1 che finora sta dando grandi risultati: in porta ecco dunque lesperto Bizzarri, mentre la difesa a tre sarà composta da Stryger Larsen, Danilo e Samir. A centrocampo, Widmer e Adnan saranno i cursori di fascia, con Barak, Behrami e Jankto a giostrare in mezzo; in avanti, invece, sarà De Paul ad agire da mezzapunta alle spalle di Lasagna.

LA CHIAVE TATTICA

Quale potrebbe essere la chiave tattica dellincontro che vedrà opposte Bologna e Udinese? Tra i padroni di casa, luomo più in forma è sicuramente Simone Verdi, oramai pezzo pregiato del prossimo calciomercato e rivelatosi letale non solamente sui calci piazzati ma anche da falso nueve: a lui il compito di rivitalizzare la vena realizzativa di Mattia Destro. Tra i friulani, invece, sugli scudi cè certamente lintero collettivo che Oddo sta valorizzando: su tutti va segnalato lestro di Rodrigo De Paul, bravo a interpretare ogni ruolo del fronte dattacco e Antonin Barak, il centrocampista ceco che ha già messo a segno sei reti al suo primo torneo in A.

QUOTE E PRONOSTICO

Infine, sul versante delle scommesse e dei pronostici, va segnalato come i bookmakers propongano quote alte, segno dellequilibrio che regna alla vigilia anche se leggermente favorito appare il Bologna rispetto all’Udinese in virtù del fattore-campo: la vittoria dei rossoblu è pagata 2.40 da Sisal Matchpoint, mentre scommettere sul 2 con Eurobet renderebbe 3.25 volte la giocata; il pareggio, inoltre, è dato alla medesima quota da Bet365. Le puntate su Under e Over vedono la Snai pagare un interessante 1.75 per un match con meno di tre gol, laddove sempre con Bet365 è di 2.10 la quota per lOver.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori