DIRETTA / Catanzaro Reggina (risultato finale 0-1): decisivo Bianchimano. Streaming video e tv

- Stefano Belli

Diretta Catanzaro-Reggina: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 21^ giornata di Serie C

Catanzaro curva
La curva dei tifosi del Catanzaro (Foto Lapresse)

DIRETTA CATANZARO REGGINA (RISULTATO FINALE 0-1): DECISIVO BIANCHIMANO

E’ terminata col risultati finale di 0-1 la gara Catanzaro-Reggina valida per la ventunesima giornata del Gruppo C di Serie C. E’ stato decisivo Bianchimano in gol al minuto 52 con i padroni di casa che hanno reagito senza trovare la rete. Non sono bastati gli ingressi di Cunzi e Maita, che hanno preso il posto di Marin e Nicoletti, perché la partita l’hanno portata a casa gli ospiti. Sicuramente sono state tante le emozioni da una parte e dall’altra con un finale tutto brividi che ha visto i padroni di casa sbilanciati in avanti e gli ospiti pronti a punire in contropiede. Il momento più delicato arriva al minuto 81 quando Solerio al centro dell’area di rigore lisca il pallone, favorendo quasi la rete di un avversario. Il gioco viene però fermato, fortunatamente per gli ospiti, a causa di un fuorigioco precedente. Al minuto sessantaquattro invece sono arrivate due occasioni per i giallorossi che si sono fatti pericolosi con Falcone e Zanini non in grado però di trovare la rete. Questo successo permette alla Reggina di rosicchiare tre unti proprio al Catanzar, abbandonado al momento la zona playoff in attesa che magari Sicula Leonzio, con una partita in meno non possa superare il terzetto composto proprio da Reggina, Casertana e Fondi ora sopra di due punti. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA SBLOCCA BIANCHIMANO

Siamo arrivati quasi all’ora di gioco e il risultato di Catanzaro-Reggina è cambiato, siamo infatti sullo 0-1. La squadra ospite ha segnato una rete con Bianchimano. Questi è stato bravissimo a controllare una sfera che era stata sfiorata in acrobazia da Solerio. Riesce acontrollarla e a metterla alle spalle di Nordi che è incolpevole della rete incassata. La ripresa inizia quindi con una grande sorpresa e nell’ultma mezzora staremo a vedere se una delle due compagini riuscirà a cambiarne le sorti. Il Catanzaro ora è sotto e ha bisogno davvero di grandissima intensità se vorrà provare a pareggiare e magari a centrare quello che sarebbe un clamoroso capovolgimento. Gli ospiti hanno comunque meritato il vantaggio, giocando meglio nel primo tempo e impiegando il portiere Nordi in diverse occasioni. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARI ALL’INTERVALLO

La gara Catanzaro-Reggina è arrivata all’intervallo e il risultato è ancora bloccato sullo 0-0. Tra le migliori occasioni c’è quella di Benedetti al minuto 22, calcia forte ma trova una deviazione che smorza il tiro e favorisce la bloccata di Cucchietti. Bianchimano devia il pallone di testa con una buona giocata e Nordi la blocca senza avere nessun problema. Sfiora il gol poi Saparacello che tira di destro e prende in pieno il palo che si trova alla destra dell’estremo difensore Nordi. Traversa poi colpita da Laezza che su un angolo è bravo ad anticipare tutti i suoi avversari. E’ stato un primo tempo con ritmi bassi nonostante i due legni colpiti. Staremo a vedere se nella ripresa i due tecnici decideranno di effettuare delle sostituzioni o se decideranno di tornare in campo con gli stessi ventidue effettivi che hanno lasciato il rettangolo verde di gioco alla fine del primo tempo. (agg. di Matteo Fantozzi)

POCHE EMOZIONI

Poche emozioni fino a questo momento in Catanzaro-Reggina che è arrivata al ventesimo minuto e si trova ancora sul risultato di 0-0. La gara ricordiamo è valida per la ventunesima giornata di Serie C nel Gruppo C. Entrambe le compagini hanno dimostrato di avere voglia in questo momento di studiare l’avversario, senza riuscire però a creare problemi di nessun tipo. Andiamo intanto a vedere le formazioni ufficiali: CATANZARO 3-5-2 – 1 Nordi, 14 Riggio, 17 Di Nunzio, 23 Sirri; 7 Zanini, 6 Benedetti, 19 Onescu, 11 Marin, 2 Nicoletti; 28 Falcone, 18 Letizia. A disposizione: 12 Marcantognini, 27 ANastasi, 10 Cunzi, 4 Icardi, 24 Imperiale, 9 Infantino, 21 Kanis, 5 Maita, 16 Marchetti, 26 Puntoriere, 20 Spighi, 8 van Ransbeeck. REGGINA 4-3-1-2 – 12 Cucchietti; 2 Pasqualoni, 5 Laezza, 4 Gatti, 3 Solerio; 14 Marino, 10 De Francesco, 17 Porcino; 6 Fortunato; 9 Bianchimano, 25 Sparacello. A disposizione: 1 Licastro, 24 Amato, 13 Auriletto, 11 Di Livio, 29 Mezavilla, 23 Silenzi, 7 Tulissi. (agg. di matteo Fantozzi)

SI PARTE

Il rumeno Daniel Onescu ritorna dopo due giornate di stop, queste le dichiarazioni raccolte dal Quotidiano del Sud: “Sono contento che è finito il castigo e non vedo lora di tornare a disposizione per dare una mano alla squadra. Purtroppo a Caserta è stata una partita da dimenticare in fretta sia per il risultato che per il gioco ed adesso vogliamo riscattarci subito. Viste le ultime partite, la Reggina in effetti sembra in difficoltà. Sono convinto che se riusciamo a fare la nostra partita, riusciremo a batterli. A me manca ancora il gol in casa e spero di farlo domani”. La Reggina in settimana ha concluso un nuovo acquisto, questo il comunicato della società: “Giovanni Giuffrida è un calciatore della Reggina. Svincolato, il centrocampista classe 85 vanta centosettanta presenze in serie C con le maglie di Vigor Lamezia, Torres 1903, Maceratese e Vibonese. Giovanni Giuffrida vestirà la maglia numero 16 e sarà presentato alla stampa il 29 dicembre alle ore 16.15 presso la Sala Conferenze del Centro Sportivo SantAgata.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Il match Catanzaro Reggina non sarà visibile in diretta tv, tuttavia è possibile seguirlo su http://www.elevensports.it in diretta streaming video, la singola partita è acquistabile al costo di 2,90 ovviamente dopo essersi registrati sulla piattaforma un tempo nota come Sportube.

BOMBER

Il Catanzaro attende la visita di una Reggina che non riesce ad uscire dalla zona rossa della graduatoria. I calabresi sono infatti in quartultima posizione mentre il Catanzaro staziona a metà classifica. Il classe 92′ Luigi Falcone, acquistato dalla Reggiana, con cinque reti siglate è il bomber a sorpresa del Catanzaro. L’attaccante nato come ala sinistra, sta trovando una continuità di prestazione davvero importante. La Reggina si aggrappa al giovane Andrea Bianchimano per uscire da una situazione davvero complicata. Con cinque reti complessive il centravanti cresciuto nel Milan rappresenta una delle poche note liete stagionali. I calabresi stanno vivendo un campionato fatto di grandi difficoltà e poche soddisfazioni. La sfida di Catanzaro è fondamentale per non sprofondare ancora di più. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

Vediamo ora qualche statistica a confronto per il match Catanzaro-Reggina, atteso, come abbiamo visto, per la 21^ giornata del girone C della Serie C. innanzitutto va ricordato che in casa la formazione giallorossa, che ora vanta la 11^ posizione in classifica generale, è stata fin qui protagonista di un campionato più che discreto, conquistando 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. Un ruolino di marcia importante per il Catanzaro quindi, insufficiente però per entrare nella zona play off, complice un percorso in trasferta da dimenticare. Segnaliamo poi che sono stati finora undici i gol fatti dai padroni di casa nella 21^ giornata di Serie C e nove quelli subiti. La Reggina, al momento, ha disatteso le aspettative, registrando appena la 16^ piazza in graduatoria del girone C e riuscendo a vincere soltanto un incontro fuori casa, pareggiandone 4 e perdendone 5. Scarso anche l’attacco della compagine amaranto (7), e inconsistente la difesa visti pure con 13 gol subiti. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Giungerà la Reggina questa sera a Catanzaro. Dalle ore 16:30, di scena uno dei classici derby calabresi, gara valevole per il ventunesimo turno del campionato di Serie C, Girone C. Vediamo come si sono comportate le due squadre nei precedenti scontri diretti: Catanzaro e Reggina si sono affrontate in sei diverse occasioni, con un bilancio fortemente in favore della compagine di Reggio Calabria, che ha vinto quattro volte, con una sconfitta e un pareggio. Nellultima sfida fra le due, successo al Granillo della squadra di casa, con il risultato di due reti a uno: era lo scorso 2 settembre ed il match era valevole per la seconda giornata del campionato di Serie C. Reggina e Catanzaro che si sono affrontate anche in unaltra occasione questanno, ovvero, nel primo turno della Coppa di categoria, con un altro successo sempre dei granata. Lunica vittoria del Catanzaro coincide con il primo scontro fra le due squadre, precisamente, il 21 dicembre 2014, quasi tre anni esatti fa, con successo interno per una rete a zero. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Catanzaro-Reggina, diretta dal signor Amabile di Vicenza, è in programma sabato 30 dicembre 2017 alle ore 16.30, teatro della sfida tra le due formazioni sarà lo stadio Nicola Ceravolo nel comune calabrese. Quello tra Catanzaro e Reggina è sempre un derby molto sentito sebbene le due squadre non stiano attraversando un momento storico particolarmente felice: gli amaranto, reduci da ben quattro sconfitte consecutive, sono precipitati in piena zona play-out e la contestazione dei tifosi ha assunto proporzioni tali che la società ha deciso di effettuare gli allenamenti in questi giorni a porte chiuse, per avere meno distrazioni possibili.

Anche la compagine di Dionigi non se la sta passando granché bene, in seguito alla sconfitta esterna sul campo della Casertana, e dopo aver evitato in extremis il KO nell’ultima gara interna contro la Paganese, a causa della recente flessione le Aquile del Sud sono finite nella parte destra della classifica, al di fuori della zona play-off. Un’altra battuta d’arresto potrebbe costare la panchina ad Agenore Maurizi, che pure aveva iniziato bene il campionato con la sua Reggina, ma non sarà facile espugnare il Ceravolo dove il Catanzaro ha perso solamente due volte dall’inizio della regular season.

PROBABILI FORMAZIONI DI CATANZARO REGGINA

Al Ceravolo potrebbero scendere in campo le seguenti formazioni: nelle fila dei padroni di casa vedremo sicuramente il portiere Nordi in mezzo ai pali, davanti a lui la linea di difesa a tre formata da Sirri, Gambaretti e Riggio; pochi dubbi anche sulla linea mediana, con Dionigi che potrà fare affidamento su Benedetti e Marin, mentre Onescu e Maita dovrebbero completare il reaprto con Spighi che potrebbe entrare in corso d’opera; Puntoriere (ancora a secco di gol) guiderà il tridente d’attacco, supportato dalle ali Falcone e Kanis. Gli ospiti si presenteranno con Cucchietti in porta, Solerio e Pasqualoni saranno i due terzini che occuperanno le corsie esterne e affiancheranno i difensori centrali Gatti e Laezza con Di Filippo che non sarà a disposizione visto che deve scontare una giornata di squalifica per somma di ammonizioni; Mezavilla, Marino e De Francesco comporranno il centrocampo, davanti a loro il trequartista Fortunato rifornirà di palloni le due punte Sparacello e Bezziccheri.

LA CHIAVE TATTICA

Da quando è subentrato a Erra, Dionigi ha proposto un 3-4-3 che col passare delle settimane è diventato con un 3-4-1-2 con la soluzione del trequartista dietro alla coppia d’attacco invece del tridente, talvolta proponendo un più prudente 3-5-2. Agenore Maurizi non ha mai rinunciato al rombo 4-3-1-2 nonostante la crisi di risultati che ha allontanato la Reggina dalle posizioni nobili della graduatoria.

QUOTE E SCOMMESSE

Tenendo conto del fattore campo e della crisi della Reggina, i bookmaker offrono quote basse per il successo del Catanzaro, valutato a 2,00 su WilliamHill; la quota per il pareggio è fissata a 3,30 su Bwin mentre la vittoria esterna degli amaranto viene data a 3,75 su Betclic. Su Bet365 la quota dell’Under (1,60) è più bassa rispetto all’Over (2,29) e non potrebbe essere altrimenti visto che parliamo di due squadre che ultimamente fanno molta fatica a trovare la via del gol. Il risultato esatto più probabile è l’1 a 0 in favore del Catanzaro, che Betclic quota a 5,50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori