DIRETTA / Cuneo Piacenza (risultato finale 1-0) streaming video e tv: finita! Vincono i piemontesi

- Carmine Massimo Balsamo

Diretta Cuneo Piacenza: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della gara valida per la 20^ giornata di Serie C 2017/2018

sebastiano_aperi_cuneo_seriec_lapresse_2017
Diretta Cuneo Lucchese, Serie C girone A (laPresse - repertorio)

DIRETTA CUNEO PIACENZA (RISULTATO FINALE 1-0): FINE GARA

Gran sinistro al volo di Masciangelo, conclusione velenosa, con Stancampiano che osserva la sfera uscire fuori di circa un metro. Ammonito intanto Mora del Piacenza per gioco falloso. Doppia sostituzione per gli ospiti. Escono Franchi e Mora, entrano Zecca e Di Cecco. Ci prova subito Di Cecco con un destro angolato, conclusione però non potente, Stancampiano si distende e blocca. Il Cuneo è nelle mani del suo portiere. Ancora un grande intervento su Corazza che gira in porta un cross di Di Cecco deviato da Zecca a colpo sicuro, il portiere chiude lo specchio e nega un gol che sembrava fatto. Sostituzione Cuneo: esce Marco Cristini, entra Provenzano. Ammonito Rosso del Cuneo per gioco falloso. Franzini ci prova:  esce Scaccabarozzi, entra Pederzoli. Poco dopo dentro pure Bini al posto di Segre. Per i piemontesi  esce Dell’Agnello, entra Martino. Nel frattempo viene ammonito Silva del Piacenza per gioco falloso. Nel finale ancora decisivo Stancampiano che chiude tutto su Bini, col giocatore del Piacenza che stava per raccogliere un passaggio sbagliato di Boni. Al 96esimo il portiere del Cuneo si fa ammonire: era diffidato e salterà il prossimo turno.

RETE DI DELL’AGNELLO AL 53′

Nessun cambio. Tornano in campo con gli stessi 22 del primo tempo. Splendida uscita di Stancampiano che non lascia la possibilità a Mora di concludere a rete da ottima posizione, chiudendogli totalmente lo specchio. Bella azione di Galuppini, finta e controfinta, sinistro però ribattuto da Pergreffi e palla che finisce in corner, il terzo per i padroni di casa. Al 53esimo il Cuneo passa in vantaggio. Galuppini non riesce a controllare una verticalizzazione, ma il tutto si trasforma in un assist perfetto per Dell’Agnello che entra in area e trova un perfetto diagonale di destro imprendibile per Fumagalli. Cross di Mora che pesca sul secondo palo Corazza: controllo e tiro a tu per tu col portiere del Cuneo, che però esce con una scelta di tempo perfetta e salva il risultato. Doppia sostituzione per i piemontesi: fuori Galuppini e Testoni, dentro Zamparo e Pellini.

FINE PRIMO TEMPO

Bella azione di Romero, che salta con un gioco di prestigio Conrotto e prova il destro dal limite, conclusione angolata ma non potente, che agevola l’intervento di Stancampiano. Ci prova Mora poco dopo dalla distanza con un gran destro, conclusione tanto potente quanto imprecisa, che si perde sul fondo senza poter preoccupare Stancampiano. Chance per il Cuneo alla mezzora. Testoni si libera alla conclusione, respinta da Fumagalli, la palla gli torna nei piedi e stavolta l’esterno mette in mezzo per Dell’Agnello, anticipato con un grande intervento da Pergreffi. Rispondono i biancorossi. Bella percussione di Mora che ci prova col destro, ma Stancampiano salva ancora la propria porta con una bella parata. Nel finale il Cuneo ci prova. Iniziativa di Testoni che crossa, colpo di testa di Marco Cristini e splendida parata di Fumagalli che nega la rete.

INIZIO GARA

Cuneo in campo con il 3-5-2. In porta Stancampiano, in difesa Boni, Conrotto e A. Cristini. A centrocampo da destra verso sinistra Baschirotto,    Rosso, Gerbaudo, M. Cristini e Testoni. In attacco Galuppini e Dell’Agnello. Piacenza con il 4-3-3. Tra i pali Fumagalli, in difesa Mora, Pergreffi, Silva e Masciangelo. A centrocampo Segre, Della Latta e Scaccabarozzi, in avanti Corazza,  Romero e Franchi. La tanta neve caduta negli scorsi giorni in Piemonte è ben visibile ai bordi del campo, ma il terreno di gioco è stato liberato e si può giocare senza problemi. Arbitra il signor Federico Fontani di Siena, coadiuvato dagli assistenti Francesco Santi di Prato e Stefano Lenza di Firenze. Occasione per Andrea Cristini sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma il suo colpo di testa si perde sul fondo. Prova ad affacciarsi in avanti il Piacenza: dribbling e cross di Masciangelo per Romero, ma l’attaccante viene anticipato con i tempi giusti da Conrotto.

I NUMERI

La sfida Cuneo-Piacenza sta per entrare nel vivo: che numero si portano dietro questi due club alla vigilia della 21^ giornata del Campionato di Serie C?. diciamo subito che la compagine piemontese è tra le squadre che più ha deluso in questa prima parte della stagione del girone B. Il Cuneo infatti in casa ha vinto soltanto 1 incontro, tra l’altro contro la corazzata Siena. Per il resto, si può anche dire che è stato girone d’andata da dimenticare per il biancorossi, visti anche i 2 pareggi e le 6 sconfitte subite davanti al pubblico amico. Drammatico anche il dato relativo ai gol segnati, dal Cuneo: soltanto 4 in 9 partite. Le statistiche del Piacenza sono migliori nel confronto diretto ma anche i lupi possono vantare ben poco alla viglia di questa giornata della Serie C. Per i piacentini in trasferta si contano appena 2 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, con 13 gol fatti e ben 16 subiti. (agg Michela Colombo)

CUNEO PIACENZA

L’unico precedente tra Cuneo e Piacenza risale allo scorso anno quando gli ospiti furono in grado di imporsi allo Stadio Leonardo Garilli col risultato di 1-0. La partita fu decisa da una bella giocata di Dell’Agnello a sei minuti dalla fine del match. Il Cuneo è in grande crescita, dopo un momento molto complicato. Quattro sconfitte di fila contro Arezzo, Viterbese, Monza e Alessandria hanno portato a una bella reazione con il successo 2-0 in casa contro il Siena. Nell’ultimo turno poi è arrivato un bel 1-1 contro la Carrarese. Al momento la classifica dice comunque terzultimo posto e quattro punti dalla salvezza. Al contrario in calo sono gli emiliani che dopo la vittoria contro l’Alessandria 3-2 sono scivolati con due pareggi fuori casa contro Pro Piacenza e Livorno oltre al ko interno contro il Monza. Il Piacenza al momento si trova in quattordicesima posizione con 23 punti, due appena in più della zona retrocessione dove ci sono i concittadini della Pro Piacenza. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE CUNEO PIACENZA

Cuneo Piacenza non verrà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione della terza serie italiana, ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale ElevenSports.it (accesso diretto selezionando il vecchio Sportube) che ha lesclusiva per le partite della Serie C.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

La sfida Cuneo Piacenza sarà diretta dallarbitro Federico Fontani della sezione di Siena, è in programma oggi sabato 30 dicembre 2017, alle ore 14.30 ed è valida per la ventesima giornata del gruppo A di Serie C 2017-2018. Punti importanti in palio per la zona retrocessione nella sfida dello Stadio Fratelli Paschiero tra la formazione di William Viali e quella di Arnaldo Franzini, separate da sei punti in classifica. La compagine piemontese è situata al terzultimo posto in classifica con diciassette punti, frutto di quattro vittorie, cinque pareggi e dieci sconfitte. I biancorossi di Lombardia, invece, sono a quota ventitre punti, frutto di sei vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte. Il Piacenza, inoltre, ha una partita in meno, che recupererà nelle prossime settimane. La zona salvezza dista quattro punti per i padroni di casa, mentre il Piacenza è nel limbo tra zona retrocessione e decimo posto, valido per la qualificazione ai play-off qualificazione.

IL CONTESTO

Cuneo e Piacenza arrivano alla sfida dello Stadio Fratelli Paschiero da momenti diversi. Dopo il cambio in panchina, con lesonero di Gardano e larrivo di William Viali, il Cuneo ha cambiato marcia: dopo tre sconfitte consecutive con Viterbese (3-0), Monza (1-0) e Alessandria (0-2), i piemontesi hanno ottenuto i tre punti contro il Siena, vittoria per 2-0 firmata dal solito DellAgnello e da Baschirotto, e il pareggio esterno contro la Carrare per 1-1, con Zamparo che ha risposto al giovane Bentivegna. Il Piacenza, invece, dopo il ko per 2-1 contro la Pistoiese, ha raccolto cinque punti in tre partite: la vittoria per 3-2 contro lAlessandria e i pareggi contro Pro Piacenza (1-1) e Livorno (2-2). Nellultimo turno la formazione di Arnaldo Franzini è incappata nella sconfitta casalinga contro il Monza: rete decisiva al minuto 76 da parte di Andrea DErrico.

PROBABILI FORMAZIONI CUNEO PIACENZA

William Viali cerca continuità dopo i quattro punti raccolti nelle ultime due partite con Siena e Carrarese. Lex calciatore del Lecce proseguirà sulla strada del 3-5-2. Tra i pali ci sarà Stancampiano, mentre la linea a tre di difesa sarà composta da Conrotto, Boni e Cristini. Sulle corsie laterali spazio a Baschirotto e Testoni, mentre in cabina di regia ci sarà Cristini, affiancato da Rosso e dallex Juventus Gerbaudo. In attacco, Viali riproporrà il tandem formato dallex vivaio Inter DellAgnello e da Galuppini. Qualche dubbio di formazione, invece, per Arnaldo Franzini, che dvorebbe ricorrere al 4-3-3. Tra i pali Fumagalli; sulle corsie esterne spazio a Di Cecco e Masciangelo, con al centro il duo formato da Silva e Pergreffi. In cabina di regia la qualità e lesperienza di Alex Pederzoli, ex Venezia, che sarà supportato da Segre e Scaccabarozzi. Esterni dattacco agiranno Franchi e Corazza, mentre al centro ci sarà il solito Niccolò Romero, classe 1992.

LA CHIAVE TATTICA

Punti importanti in palio allo Stadio Fratellli Paschiero: né Cuneo né Piacenza possono permettersi passi falsi e per questo motivo è attesa una gara molto tattica. Entrambe le squadre hanno difficoltà nel trovare la via del gol: il Cuneo ha siglato solo tredici reti, il Piacenza ventiquattro. Le difese non sono altrettanto entusiasmanti: ventisette gol subiti dal Cuneo, ventiquattro dal Piacenza. Molte delle fortune della formazione piemontese passeranno dai piedi di Samuel DellAgnello, che ha siglato quasi il 50 per cento delle reti del Cuneo fin qui: sei le reti dellattaccante classe 1992. Discorso diverso per i lombardi, che non possono fare affidamento su un bomber di razza ma che hanno a disposizione una batteria di attaccanti che certifica gol: Niccolò Romero e Simone Corazza hanno siglato sette reti, rispettivamente quattro e tre gol. Una gara che si giocherà molto sulle corsie esterne, dove i duelli saranno molto interessanti.

QUOTE E PRONOSTICO

Cuneo Piacenza, quote e pronostico. Un match equilibrato, dove domineranno il tatticismo e la voglia di non sbagliare: questo lorientamento dei principali bookmakers. Snai propone l1-X-2 a 2,90-3,15-2,35: ospiti leggermente favoriti, anche se non è da escludere il possibile exploit della formazione di William Viali. Non è attesa una pioggia di gol: lUnder 2,5 (meno di tre reti in totale) è quotato 1,60, mentre lOver 2,5 (tre o più reti in totale) è dato a 2,20. Discorso simile per Gol e No Gol, ovvero se entrambe le squadre andranno a segno o meno, rispettivamente a 1,87 e 1,80. Gara difficile da pronosticare visto il valore dei punti in palio, ma difficilmente sarà un festival del gol: pronostico Under 2,5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori