DIRETTA / Rende Akragas (risultato finale 2-0) streaming video e tv: decisivi Franco e Rossini

- Stefano Belli

Diretta Rende-Akragas: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 21^ giornata di Serie C

rende_lapresse_2017
Diretta Rende Juve Stabia (repertorio LaPresse)

DIRETTA RENDE AKRAGAS (RISULTATO FINALE 2-0) DECISIVI FRANCO E ROSSINI

Termina la partita. Decisivi i gol di Rossini e Franco che stendono l’Akragas e portano tre punti al Rende. Punteggio tutto sommato giusto per quanto sul rettangolo verde, coi rennitani bravi a costruire diverse occasioni da gol. Tra i migliori in camp risulta sicuramente Vono, che ha tenuto il due a zero con tanti interventi prodigiosi. Espulso Mileto, che quindi non sarà a disposizione per la prossima partita sul campo del Monopoli. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

ROSSINI FIRMA IL RADDOPPIO

Quando siamo giunti oltre il settantesimo minuto della partita, il risultato tra Rende Akragas è fermo sul due a zero in favore della formazione di casa. Dopo il gol del vantaggio messo a segno da Franco al terzo minuto, nella ripresa ha firmato il raddoppio Rossini. Ricciardo sfodera un bell’assist verso l’area piccola, con il compagno che si inserisce e con tempismo infila Vono. Si complica non poco il pomeriggio dell’Akragas, sotto di due reti a meno di venti minuti dalla fine. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

LA SBLOCCA FRANCO

Rende avanti uno a zero contro l’Akragas, quando siamo giunti al quarantesimo minuto del primo tempo. Match sbloccato al terzo minuto da Franco, che insacca con un tiro dal limite sul suggerimento di Actis Goretta. I ritmi della gara si infiammano a al settimo doppia occasione in area di Ricciardo, con tiro smorzato dalla difesa che diventa facile preda di Vono. Tante fiammate da una parte e dall’altra, adesso l’Akragas prova a rimettere in equilibrio il tabellino. Mancano pochi minuti all’intervallo, Rende che mantiene sempre il vantaggio. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA 

Mister Bruno Trocini ha presentato l’impegno ai colleghi di magazinepragma.com: “Penso sarà il Rende di sempre, consapevole che possa essere una partita fondamentale. Arrivare allannuo nuovo con 31 punti vorrebbe dire avere ottime possibilità di salvezza. Siamo consapevoli che, in questo senso, possa essere decisiva per noi: come se fosse uno spareggio. una squadra che ho visto giocare molte volte e penso non meriti i punti che ha. Si vede chiaramente che è una squadra organizzata, che ha dei valori e che magari può essere condizionata da condizioni che non riguardano il campo e che può averli distratti in alcune circostanze. Si tratta di una squadra in salute che poche settimane fa ha battuto la Reggina e nellultimo turno è stata capace di fermare il Matera”.

il presidente dell’Akragas, Silvio Alessi, tramite una nota ufficiale condanna in maniera decisa l’ultimo arbitraggio: “La bellissima partita dell’Akragas è stata rovinata da una condotta di gara a dir poco discutibile. Alcune decisioni dell’arbitro ci hanno fortemente penalizzato. I due rigori erano inesistenti ed il secondo ha permesso al Matera di pareggiare. Non è la prima volta che ci vengono fischiati contro rigori molto dubbi. Per non parlare poi delle lunghe e assurde squalifiche inflitte ai nostri giocatori. Adesso basta. L’Akragas merita rispetto. Si fanno tantissimi sacrifici, soprattutto economici, per tirare avanti la società e poi in campo ti trovi arbitri che vogliono fare i protagonisti danneggiandoci. Non si può più andare avanti così. Mi farò sentire dai vertici federali. Siamo una squadra giovane ma non per questo contiamo meno. Pretendiamo il massimo rispetto. Noi non vogliamo aiuti ma vogliamo essere trattati come il regolamento comanda”.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Non è prevista la diretta tv del match Rende Akragas poiché non si tratta di un anticipo (SportItalia) o di un posticipo (RaiSport), tuttavia i tifosi delle due squadre possono collegarsi al sito http://www.elevensports.it e pagare una tariffa di 2,90 per assistere alla diretta streaming video su internet.

BOMBER

Grandissima occasione per il Rende che ospita il fanalino di coda Akragas incapace di rialzarsi colpa anche della peggior difesa del campionato. La compagine di casa non segna tantissimo ma grazie ad un’ottima difesa sta disputando una stagione davvero interessante. Il centrocampista classe 93′ Riccardo Rossini è il bomber della squadra con quattro reti messe a referto. Dotato di un ottimo tiro insieme alla visione ampia di gioco, può bucare anche l’Akragas. L’Akragas sta vivendo una stagione maledetta tra problemi societari e risultati che non arrivano. L’attaccante classe 96′ Francesco Salvemini, arrivato in prestito secco dalla Ternana, con quattro reti e due assist è una delle poche note liete stagionali. Partita sulla carta quindi segnate tra due compagini con il morale opposto. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

Rende-Akragas avrà inizio solo tra qualche ora: vediamo allora qualche numero particolarmente significativo segnato fin qui da le due formazioni oggi in campo nella 21^ giornata della Serie C. Considerando le statistiche fissate alla viglia ci rendiamo conto che la compagine biancorossa in casa sembra non conoscere mezze misure, avendo vinto 5 gare, pareggiandone una e perdendone 3. I calabresi viaggiano spediti anche grazie alla terza miglior difesa del campionato tenendo in considerazione unicamente le gare casalinghe, con 6 gol subiti in 9 partite. Qualche problema per l’attacco del Rende però, anche gli unici 7 gol segnati hanno permesso a mister Trocini di conquistare 16 punti. L’Akragas, fermo invece allultima posizione della classifica del girone C con appena 15 punti, in casa ha vinto 2 partite (sui tre successi totali ottenuti finora), pareggiate 2 e perse 5, risultando la peggior difesa con il dato emblematico di 18 gol subiti, 10 invece quelli segnati. (Agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Il Rende chiuderà lanno 2017 ospitando in Calabria i siciliani dellAkragas, squadra con sede ad Agrigento. Si tratta di una sfida che nella storia si è verificata solo in altre tre occasioni, con lultimo precedente fra le due formazioni risalente allincontro dello scorso due settembre. Poco meno di quattro mesi fa, spettacolare vittoria dei calabresi, che espugnarono la casa della squadra siciliana con il risultato finale di tre reti a due. Le altre due gare risalgono invece al campionato 2014-2015, e in quel caso non si riuscì a decretare una vincitrice: entrambe le sfide terminarono infatti in perfetta parità, con il 2 a 2 dellandata in Sicilia, e luno a uno del ritorno in Calabria. Questoggi sembrerebbe favorito il Rende, sia per via di giocare fra le mura di casa, sia per uno stato di forma decisamente più esaltante rispetto allAkragas, che ha perso le ultime cinque uscite consecutive. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Rende-Akragas, diretta dall’arbitro Mario Cascone della sezione di Nocera Inferiore (completano la terna arbitrale i guardalinee Dell’Olio e Politi), è in programma sabato 30 dicembre 2017 alle ore 16.30 presso lo stadio intitolato a Marco Lorenzon, le due squadre si affrontano nella ventunesima giornata di Serie C girone C. Dopo aver espugnato il Granillo di Reggio Calabria, il Rende vuole continuare a vincere per rinforzare la propria presenza in zona play-off e, perché no, avvicinarsi ulteriormente alle posizioni di vertice della classifica. Situazione ben diversa, invece, per gli ospiti sempre più ultimi in classifica con 3 punti di penalità sul groppone, ma sono le vicissitudini societarie e fuori dal campo a preoccupare maggiormente: la squadra, infatti, è sull’orlo del fallimento e le trattative febbrili finora non hanno portato a nulla di buono, in queste ore si parla dell’interessamento da parte di una cordata di imprenditori iraniani ma per adesso non c’è nulla di ufficiale.

In queste condizioni è davvero difficile per l’allenatore Di Napoli e i calciatori concentrarsi e fare il proprio dovere sul terreno di gioco, consapevoli che da un momento all’altro potrebbero fare la fine del Modena. L’Akragas, inoltre, sembra battuto in partenza: i giganti hanno il peggior rendimento esterno di tutto il girone C della terza divisione e sono reduci da cinque sconfitte nelle ultime cinque trasferte, si prospetta quindi una missione al limite del proibitivo in terra calabrese con il Rende che in casa non sta sfigurando di certo.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI RENDE AKRAGAS

Il Rende potrebbe scendere in campo con il seguente undici: Forte in porta; Pambianchi, Sanzone e Porcaro al centro della difesa; Rossini e Gigliotti si accomoderanno sulle corsie esterne e completeranno il robusto centrocampo a cinque che prevede inoltre la presenza di Franco, Boscaglia e Laaribi; la coppia d’attacco, come al solito, sarà formata da Goretta e Vivacqua. L’Akragas di Di Napoli farà affidamento a Vono in mezzo ai pali, in difesa ci saranno i terzini Saitta e Russo con Mileto e Danese che cercheranno di non far avvicinare nessuno nella loro area di rigore; anche il centrocampo sarà a quattro con Longo e il brasiliano Vicente, i loro partner di reparto dovrebbero essere Rotulo e Navas; pochi dubbi sulla coppia d’attacco, Salvemini e Parigi sono i favoriti per una maglia da titolare.

LA CHIAVE TATTICA

Bruno Trocini si trova molto bene con il 3-5-2, un modulo che gli consente di coprirsi molto bene per poi affondare il colpo in contropiede, mentre in questa stagione Lello Di Napoli non sembra aver ancora trovato la quadra del cerchio: partito con il 3-4-2-1, il mister dell’Akragas è poi passato al 4-4-2, tentando anche la strada del 4-2-3-1 negli scontri diretti in cui la squadra aveva assolutamente bisogno di vincere.

QUOTE E SCOMMESSE

I bookmaker danno il Rende nettamente per favorito, e come potrebbe essere altrimenti visto l’andamento delle due squadre? La vittoria del club calabrese è quotata a 1,65 su WilliamHill mentre il successo esterno dei siciliani viene dato a 5,25 su Bet365, per completezza d’informazione riportiamo ance la quota di 3,60 fissata da Bwin per il pareggio. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente segnati, Unibet propone una vincita di 2,30 per l’Over e di 1,54 per l’Under, avendo a che fare con due squadre non particolarmente propense a scoprirsi e a giocare lunghe. Vi segnaliamo inoltre il risultato esatto di 2-0 in favore del Rende che Betclic valuta con una quota di 6,50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori