DIRETTA/ Roma Sassuolo (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: pareggio amaro per la Roma

- Raffaele Graziano Flore

Diretta Roma Sassuolo info streaming video e tv: all’Olimpico sfida del cuore per Di Francesco. Quote, orario e probabili formazioni, Serie A 19^ giornata

eusebio_difrancesco_olimpico_lapresse_2017
Roma, Di Francesco - La Presse

DIRETTA ROMA SASSUOLO (RISULTATO FINALE 1-1): PAREGGIO AMARO PER LA ROMA

Assalto finale della Roma che ha inserito anche Under per Pellegrini. Fallo di Florenzi su Peluso e secondo gol annullato alla Roma. Viene fischiato il fuorigioco di Under sulla grande rete di Florenzi, considerata attiva la sua posizione. Esce Politano ed entra Cassata nel Sassuolo, siamo nella fase finale del match. Il Var grande protagonsita all’Olimpico, annullate le reti di Dzeko e Florenzi. L’arbitro assegna quattro minuti di recupero. Giallo per Magnanelli dopo l’intervento a centrocampo. Fallo tattico di Falcinelli su Perotti e cartellino giallo. Termina il match all’Olimpico, pareggio deludente della Roma che viene raggiunto dalla rete di Missiroli. Squadra poco incisiva quella giallorossa che conferma le difficoltà in attacco. Lacrime di Cannavaro a fine partita che volerà in Cina. (agg. Umberto Tessier)

ROMA SASSUOLO, DIRETTA LIVE

MISSIROLI DI TESTA!

El Shaarawy prova la conclusione volante ma non trova la porta. Consigli salva sulla botta di El Shaarawy, l’assist era stato di Kolarov. Dzeko verso Perotti che non aggancia in area. Angolo per il Sassuolo, sulla palla Duncan, palla deviata sul fondo. Botta di Perotti, pallone centrale e facile preda di Consigli. Entra Mazzitelli per Duncan nel Sassuolo. Pellegrini prova a pescare Perotti ma prolunga la palla Lirola. Conclusione pericolosa di Dzeko da fuori che non trova la porta. Pareggia il Sassuolo con Missiroli! Gran pallone di Peluso e il centrocampista non sbaglia! Gelata la Roma sul pareggio del Sassuolo, i padroni di casa non sono riusciti a chiuderla, finale incandescente. Angolo per la Roma, Magnanelli respinge fuori. Mancano dieci minuti alla fine. (agg. Umberto Tessier)

 

NAINGGOLAN VICINO AL RADDOPPIO

Inizia la ripresa, nella Roma c’è Juan Jesus per Manolas. Pellegrini prova a servire Dzeko ma chiude Cannavaro. Duncan prova a servire Missiroli che non trova la deviazione vincente. Parte il cross di Perotti con Pellegrini che non ci arriva. Entra El Shaarawy ed esce Schick. Cross di Peluso con Fazio che spedisce in angolo. Bel triangolo tra Florenzi e Pellegrini, chiude il Sassuolo. Fallo di Cannavaro su Dzeko a centrocampo, punizione Roma. Grande azione di Nainggolan che trova la grande parata di Consigli. Occasione per Ragusa che per poco non trova la porta. Pellegrini ferma la ripartenza di Duncan, intanto entra Matri ed esce Ragusa, c’è anche il giallo per Dzeko. Kolarov prova a pescare El Shaarawy, pallone lungo. Siamo intant giunti al 60′ con la Roma sempre avanti. (agg. Umberto Tessier)

 

SQUADRE AL RIPOSO

Politano mette un bel cross in mezzo ma trova la chiusura della difesa giallorossa. Bel sinistro di Ragusa che non impegna troppo Alisson. Cross morbido di Politano per Duncan che non riesce ad indirizzare il pallone. Nainggolan prova il servizio profondo ma non trova Dzeko. Bomba di Politano con il sinistro, ottima la chiusura di Manolas. Magnanelli all’indietro per Consigli che allontana con il destro. Kolarov in mezzo da calcio d’angolo, Fazio non trova la deviazione vincente. Kolarov con il sinistro da buona posizione non inquadra la porta. Manca pochissimo alla fine della prima frazione, decide la rete dell’ex Pellegrini. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi, partita non bellissima decisa al momento dalla rete dell’ex della gara, Lorenzo Pellegrini. (agg. Umberto Tessier)

 

LA SBLOCCA PELLEGRINI!

Attacca il Sassuolo contro una Roma che sta faticando molto. Kolarov prova il cross ma arriva male sulla palla. Bella chiusura di Acerbi su Schick che mette in angolo. Angolo di Perotti che non trova nessuno pronto alla deviazione. Ottimo inizio di Lirola che sta chiudendo bene in difesa. Qualche problema per Schick che si rialza dopo un contrasto con Duncan. Ottima occasione per Schick che spreca in area. Meglio il Sassuolo in questa prima parte di gara, fatica la Roma nella fase offensiva. Lirola prova il sombrero su Perotti ma colpisce male. Duncan prova a centrare la porta da lontanissimo ma colpisce male. Perotti prova l’inserimento ma trova la chiusura di Lirola in angolo. Fallo in attacco su Ragusa e azione che sfuma, deludente la Roma fino ad ora. Pellegrini! La sblocca l’ex della gara su assist di Dzeko. (agg. Umberto Tessier)

 

ALISSON RISPONDE BENE SU POLITANO

Tutto pronto per l’inizio del match tra Roma e Sassuolo, Eusebio Di Francesco incontra il suo passato recente. La Roma batte il calcio d’inizio. Ci prova subito Dzeko di sinistro ma non inquadra la porta. Angolo per il Sassuolo dopo la chiusura di Kolarov, ci prova Cannavaro di testa ma allontana la difesa. Palla per Falcinelli che viene pescato in fuorigioco. Cross di Florenzi che sbaglia completamente la misura. Punizione per la Roma dopo il fallo su Schick. Sul pallone Kolarov, palla in mezzo ma Acerbi libera. Duncan ferma De Rossi a centrocampo, punizione Roma. Poche le emozioni in questi primi minuti di partita. Politano pericoloso in due azioni, ottime le risposte di Alisson. Siamo intanto giunti al 10′ e il Sassuolo sta iniziando a creare gioco, fatica la Roma. (agg. Umberto Tessier)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Mancano ormai pochi minuti a Roma Sassuolo, la partita di Serie A per la quale i due allenatori Eusebio Di Francesco e Beppe Iachini hanno già comunicato le rispettive formazioni ufficiali. Per Di Francesco una partita speciale contro la squadra nella quale ha vissuto anni felici e molto importanti per la propria carriera, anche se non ci potrà essere spazio per i sentimenti dal momento che la Roma ha bisogno di tornare alla vittoria dopo due sconfitte consecutive fra campionato e Coppa Italia. Di certo il dopo Di Francesco non è stato facile a Sassuolo: l’avventura di Bucchi è già finita, ora è arrivato un allenatore solido e carismatico come Iachini con il quale i risultati stanno effettivamente migliorando, ma oggi il test all’Olimpico sarà durissimo per i neroverdi. Adesso dunque leggiamo le formazioni ufficiali, poi la parola passerà al campo per Roma Sassuolo! ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Schick, Dzeko, Perotti. Allenatore: Eusebio Di Francesco. SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Politano, Falcinelli, Ragusa. Allenatore: Beppe Iachini. (Agg. di Mauro Mantegazza)

 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Roma-Sassuolo sarà visibile, come al solito, in diretta sui canali satellitari della pay tv, ovvero su Sky Sport 1(canale 201) e Sky Calcio 1 (canale 251), oltre che in streaming attraverso l’app di Sky Go mediante pc e dispositivi mobile (tablet e smartphone) per i possessori di un abbonamento. Infine, il match dello stadio “Olimpico” sarò trasmesso anche sul digitale terrestre da Premium Sport2.

LE STATISTICHE

Le statistiche di Roma Sassuolo ci dicono, come era d’altronde facilmente prevedibile, che la Roma del grande ex Eusebio Di Francesco prevale sul Sassuolo adesso allenato da Beppe Iachini in tutte le voci principali. Dal numero dei gol fatti (28-12) a quelli subiti (11-28), dai tiri complessivi (234-186) a quelli verso lo specchio della porta avversaria (132-98), passando per il numero degli attacchi totali (587-435), il possesso palla (30’04” contro 23’25”) e i corner (117-96), i giallorossi sono sempre avanti. I neroverdi emiliani invece sono più fallosi (219 a 181) e hanno ricevuto più cartellini (37-22 nei gialli e 2-1 nei rossi). Il bilancio casalingo parla di ben sette partite vinte ma anche due perse per la Roma all’Olimpico, mentre per il Sassuolo la situazione nelle partite giocate lontano dal Mapei Stadium di Reggio Emilia ci parla di quattro vittorie, nessun pareggio e ben cinque sconfitte. (Agg. di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

La Roma di Eusebio Di Francesco, dopo la sconfitta in casa della Juventus firmata dall’ex Benatia, cerca di ripartire contro il Sassuolo che ha piegato l’Inter con Falcinelli. Partita speciale per Eusebio Di Francesco che sulla panchina emiliana si è tolto tantissime soddisfazioni. Nella scorsa stagione Paredes, Salah e Dzeko resero inutile il vantaggio dell’ex Defrel. Il Sassuolo all’Olimpico non ha mai vinto conquistando però tre pareggi di seguito. L’ultimo avvenne nel 2015 quando Defrel e Politano risposero a Totti e Salah. Partita quindi dai mille significati con tanti ex che proveranno a farsi rimpiangere. Inoltre il Sassuolo con la cura Iachini è riuscita ad uscire da un periodo estremamente negativo fatto di sole sconfitte. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

La sfida tra Roma e Sassuolo sarà diretta da Daniele Orsato di Schio, considerato tra i migliori arbitri italiani. Alla viglia di questo particolare turno del Campionato, il direttore di gara di Vicenza vanta in carriera ben 182 presenze in A e il bilancio generale ci raconta di 975 ammonizioni, 52 espulsioni e 42 rigori fischiati. Da ricordate poi che Orsato ha arbitrato in ben 27 occasioni la Roma (10 vittorie, 10 pareggi e 7 sconfitte) e 7 il Sassuolo: in queste occasioni i neroverdi hanno messo a tabellino 2 successi e 2 KO con tre pareggi. In campo all’Olimpico Orsato avrà al suo fianco gli assistenti Lorenzo Gori di Arezzo e Matteo Bottegoni di Terni, mentre il quarto uomo sarà Eugenio Abbattista di Molfetta. Il ruolo del VAR è stato attribuito a Michael Fabbri di Ravenna, che in carriera ha messo a bilancio 2 incroci vittoriosi con la Roma e 6 col Sassuolo, dove la squadra emiliana ha messo a segno ben 2 vittorie. Segnaliamo infine che il gruppetto arbitrale vedrà all’AVAR Francesco Saia di Palermo. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Roma-Sassuolo, in programma questo sabato alle ore 15 nella sempre gradevole cornice dello stadio “Olimpico”, sarà diretta dal signor Daniele Orsato, arbitro della sezione AIA di Schio: il match che, proprio in vista del giro di boa del girone di andata, vedrà di fronte i giallorossi di Eusebio Di Francesco per la prima volta opposto al suo passato recente sarà un importante test non solo per vedere se i padroni di casa hanno smaltito le scorie della sconfitta di Torino ma anche per capire se i ragazzi di Iachini possono tentare una nuova impresa dopo aver fatto risultato contro l’Inter.

La gara che andrà in scena questo weekend non è un testa-coda ma poco ci manca: infatti, da una parte c’è la Roma che viaggia al quarto posto in graduatoria a 38 punti e con ancora una gara da recuperare (potendo virtualmente sperate nel terzo posto) e dall’altra un Sassuolo in leggera ripresa ma che, a quota 20, ha un margine di sole cinque lunghezze sulla zona retrocessione. Per quanto riguarda i capitolini, vincere aiuterebbe a restare agganciati al duo di testa formato da Napoli e Juventus, mentre i neroverdi ospiti, pur col pronostico nettamente a sfavore, proveranno a far comunque bella figura di fronte al loro ex allenatore, con Beppe Iachini che vuol mostrare di essere in grado di tenere ancora gli emiliani in Serie A.

IL CONTESTO

Sono due formazioni che, al di là dei risultati ottenuti nel mese di dicembre, arrivano col morale alto e in salute al match in programma questo pomeriggio allo stadio “Olimpico”. La Roma di Di Francesco, come detto, è reduce dall’amaro KO maturato di misura (1-0) a Torino, mentre nelle precedenti quattro uscite i capitolini hanno collezionato due deludenti pareggi fuori casa (1-1 in casa del Genoa e 0-0 a Verona col Chievo) e due successi, ottenuti tra le mura amiche contro Spal (3-1) e Cagliari (1-0). Per quanto riguarda invece il Sassuolo, pare che la cura del subentrato Iachini stia dando qualche frutto, tanto che i neroverdi nello scorso turno hanno vinto 1-0 al “Mapei Stadium” contro l’Inter: quel successo aveva fatto seguito a un ciclo caratterizzato da due vittorie consecutive (una in casa contro il Crotone e l’altra ai danni della Sampdoria a “Marassi”) e tre sconfitte, di cui la più pesante in casa contro l’Hellas Verona (0-2), diretta concorrente per la salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-SASSUOLO

Ma con quali formazioni scenderanno in campo Roma e Sassuolo nell’ultimo impegno del 2017 oltre che del girone di andata? I giallorossi non derogheranno dall’oramai consolidato 4-3-3, dove Alisson difenderà i pali assieme a una linea difensiva a quattro composta da Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov, mentre a centrocampo giostreranno i soliti Nainggolan, De Rossi e Strootman; infine, in attacco, saranno Perotti e Schick a supportare Dzeko. Iachini, dal canto suo, pare intenzionato a schierare i suoi con un 4-3-3 molto simile: Consigli giocherà in porta, mentre la retroguardia sarà formata da Lirola, Goldaniga, Acerbi e Peluso. In mezzo al campo, spazio alla regia di Magnanelli, coadiuvato da Missiroli e Duncan, e con il tridente offensivo composto da Falcinelli e la coppia Berardi-Politano sulle fasce.

LA CHIAVE TATTICA

Uno dei temi più interessanti di Roma-Sassuolo, due compagini che giocano un calcio per certi versi simile (nonostante la differenza di interpreti) sarà la sfida non solo tra i rispettivi dirimpettai di fascia ma anche tra le mezzepunte di cui dispongono Di Francesco e Iachini. I giallorossi proveranno a scardinare le resistente degli ospiti grazie a due terzini d’assalto come Florenzi e Kolarov, senza dimenticare Perotti e Schick reinventato esterno a supporto di Dzeko. Riusciranno Lirola e Peluso a contenere le avanzate dei due terzini romanisti? Ad ogni modo, in avanti, Iachini dispone di due ex pupilli di Di Francesco, Politano e Berardi, che potrebbero fare male se in giornata di grazia.

QUOTE E PRONOSTICO

In vista di Roma-Sassuolo, pare che il pronostico dei bookmakers sia praticamente a senso unico e le quote proposte dalle agenzie di betting puntano tutte su un facile successo dei padroni di casa: infatti, su Sisal Matchpoint il segno “1” viene dato solo a 1.33, mentre una ipotetica scorribanda esterna degli emiliani renderebbe ben 10.50 volte la quota su Unibet; infine, sempre su Unibet il pareggio è quotato a un 5.60 che potrebbe interessare qualche scommettitore più smaliziato. Sul versante delle puntate di Under e Over, ecco che ancora Unibet propone un 2.70 in caso di gara con meno di tre gol; al contrario l’Over è quotato solo a 1.50 da Bet365, lasciando intendere che i “bookies” prevedono una goleada da parte dei padroni di casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori