DIRETTA/ Frosinone-Brescia (risultato finale 2-0) streaming video tv: tre punti per i ciociari

Diretta Frosinone-Brescia streaming video e tv. Allo stadio “Benito Stirpe” andrà in scena questo sabato (ore 15) il match tra le formazioni di Longo e Marino per la 18^ giornata di Serie B

Frosinone_curva_lapresse_2017
Video Frosinone Roma (LaPresse)

DIRETTA FROSINONE-BRESCIA (RISULTATO FINALE 2-0): TRE PUNTI PER I CIOCIARI

Non c’è più tempo allo Stirpe, il Frosinone interrompe la striscia di pareggi rocamboleschi imponendosi sul Brescia per 2 a 0, la squadra di Longo sale momentaneamente in vetta alla classifica agganciando il Parma a quota 30 punti. Piove sul bagnato invece per le Rondinelle che all’82’ perdono anche Meccariello: rosso diretto per il numero 31 ospite, autore di un brutto intervento a gamba tesa su Dionisi che il direttore di gara sanziona giustamente indicandogli la via verso gli spogliatoi. I ciociari negli ultimi minuti possono dunque gestire i due gol di vantaggio usufruendo anche della superiorità numerica, tuttavia gli uomini di Marino no alzano bandiera bianca. All’86’ Bardi spedisce il pallone sulla traversa in seguito all’incornata dell’airone Caracciolo che aveva provato a riaprire una partita che sembrava ormai chiusa, l’intervento dell’estremo difensore consente ai padroni di casa di rimanere sul 2 a 0, finale arrembante del Brescia che continua a occupare stabilmente la trequarti canarina. All’inizio del recupero Caracciolo cerca direttamente la porta su punizione dal limite, Bardi ancora una volta gli dice di no; Soddimo la vuole chiudere con il tris ma non aggiusta la mira e il pallone si spegne oltre la linea di fondo. (agg. di Stefano Belli)

DIONISI FIRMA IL RADDOPPIO

Quando mancano quindici minuti al novantesimo il Frosinone è in vantaggio sul Brescia per 2 a 0. Dopo la fiammata a inizio ripresa anche le rondinelle hanno abbassato decisamente i ritmi, consentendo ai ciociari di distendersi nuovamente in avanti. Tra il 58′ e il 60′ la squadra di Longo va di nuovo vicino al raddoppio con Citro che viene chiuso in corner da Coppolaro, sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Terranova anticipa tutti e colpisce il pallone di testa spedendolo direttamente a lato. Nei minuti successivi entrambe le squadre faticano a verticalizzare e a finalizzare le azioni costruite, per dare una scossa ai suoi Longo getta nella mischia Soddimo e Dionisi richiamando in panchina Ciano e Citro, autori di una prestazione molto generosa ma che ora sembrano in debito di ossigeno. La mossa si rivela vincente perché proprio Dionisi, all’80’, sugli sviluppi di un altro corner firma la rete del sospirato raddoppio che sembra mettere i tre punti in cassaforte, anche se i tifosi del Frosinone aspettano a cantar vittoria visti i precedenti. (agg. di Stefano Belli)

RONDINELLE PIU’ INTRAPRENDENTI

Frosinone-Brescia 1-0 al decimo minuto del secondo tempo. Le rondinelle rientrano in campo con lo spirito giusto sfiorando il palo al 49′ con Gastaldello che sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina colpisce il pallone di testa mancando lo specchio per questione di centimetri. Un paio di minuti più tardi Bisoli innesca Caracciolo che prova a segnare col tacco, Bardi non si fa sorprendere e respinge la conclusione mantenendo l’inviolabilità. Gli uomini di Marino sembrano decisamente più intraprendenti rispetto alla prima frazione di gioco, quelli di Longo sono invece costretti a difendere dopo aver sciupato in precedenza diverse occasioni per portarsi sul 2 a 0, i ciociari pensano anche a rifiatare e a risparmiare un po’ di energie in vista dell’ultimo terzo di gara. (agg. di Stefano Belli)

CIOCIARI VICINISSIMI AL RADDOPPIO

Intervallo allo Stirpe dove è appena andato in archivio il primo tempo di Frosinone-Brescia con la squadra di Longo che torna negli spogliati per il riposo in vantaggio per 1 a 0. Nell’ultimo quarto d’ora i ciociari vanno anche vicini al raddoppio ancora con Citro che manca di un soffio l’appuntamento con la doppietta persoanle, mandando su tutte le furie il tecnico del Frosinone per la grande chance sprecata. Anche perché le Rondinelle, nonostante lo svantaggio, dimostrano di essere ancora in partita con Bisoli che al 35′ viene chiuso da Ariaudo in corner. Sul capovolgimento di fronte successivo Daniel Ciofani scavalca Minelli con un pallonetto che termina di pochissimo a lato, poco dopo è il fratello Matteo a impegnare l’estremo difensore del Brescia che si rifugia in corner, sugli sviluppi del quale Gori con il cross serve Brighenti che di testa manca di un nonnulla il bersaglio grosso. Anche oggi il Frosinone continua a sbagliare moltissimo sotto porta e i tifosi temono un’altra beffa dopo i recenti 3-3 contro Empoli e Cesena. (agg. di Stefano Belli)

LA SBLOCCA CITRO

Frosinone-Brescia 1-0 alla mezz’ora del primo tempo. Col passare dei minuti le due squadre si allungano progressivamente in mezzo al campo adottando un atteggiamento decisamente più aggressivo rispetto alle battute iniziali del match. All’11’ Martinelli mette Furlan nelle condizioni di realizzare un rigore in movimento ma il numero 30 delle rondinelle si fa ipnotizzare da Bardi che dimostra di essere molto reattivo tra i pali. Cinque minuti più tardi Beghetto se ne va sulla fascia sinistra e mette il pallone al centro per Daniel Ciofani che a pochi centimetri da Minelli scheggia il palo divorandoi il gol del vantaggio. L’appuntamento per i ciociari è comunque rimandato di pochi minuti, al 29′ Citro non sbaglia e sblocca la contesa con il suo secondo centro stagionale. (agg. di Stefano Belli)

ESTERNO DELLA RETE PER CITRO

Allo Stirpe è cominciata da una decina di minuti la sfida tra Frosinone e Brescia, al momento il parziale resta fermo sullo 0-0. Sin dal fischio d’inizio gli uomini di Longo cercano di fare la partita alzando subito il baricentro e mettendo pressione alla retroguardia avversaria con i canarini che si affacciano spesso nei pressi dell’area di rigore delle rondinelle. Al 6′ Minelli interviene per la prima volta intercettando il tentativo di conclusione da parte di Citro che non dà però sufficiente potenza e precisione al pallone che diviene facile preda per l’estremo difensore ospite. La formazione di Marino risponde al 9′ con il cross di Machin per Torregrossa che manca l’impatto col pallone a pochi passi da Bardi, sessanta secondi più tardi Citro scuote l’esterno della rete dando al pubblico sugli spalti l’illusione del gol. (agg. di Stefano Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Manca davvero poco allo stadio Benito Stirpe di Frosinone, per il calcio di inizio della sfida fra la formazione ciociara e il Brescia, match rientrante nel programma della diciottesima giornata del campionato di Serie B 2017-2018. Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo, e larbitro a breve fischierà il calcio di inizio. Nellattesa che la gara prenda il via, andiamo a dare uno sguardo alle formazioni ufficiali delle due squadre. Frosinone: Bardi; Terranova, Ariaudo, Brighenti, M. Ciofani, Gori, Maiello, Beghetto, ciano, D. Ciofani, Citro. Brescia: Minelli; Copolaro, Gastaldello, Lancini; Cancellotti, Machin, Martinelli, Furlan; Bisoli; Torregrossa, Caracciolo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

I PRECEDENTI

La gara Frosinone-Brescia non si è mai disputata allo Stadio Beniamino Stirpe anche perché questo è stato inaugurato nell’attuale stagione, i precedenti in Ciociaria sono quindi tutti stati giocati al Matusa. Sono sei le partite giocate a Frosinone con quattro vittorie dei padroni di casa, un pareggio e un successo degli ospiti. Le rondinelle hanno vinto per la loro unica volta in trasferta contro questo avversario nel febbraio del 2009 in una gara terminata addirittura 0-3. Ancora meno recente è l’ultimo pareggio tra le due nel Lazio, uno 0-0 del gennaio del 2008 sempre valido per la Serie B. Le ultime tre gare sono state vinte dalla squadra di casa che in tutti e tre i casi si è imposta col risultato di 1-0. L’ultimo risale alla scorsa stagione ma si parla comunque sempre del 2017. Dopo un calcio di rigore fallito da Daniel Ciofani dopo appena dieci minuti arrivò la rete di Lorenzo Ariaudo in grado di regalare tre punti ai suoi. Vedremo chi invece saprà essere decisivo oggi. (agg. di Matteo Fantozzi)

I MARCATORI

Il Frosinone giocherà fra le mura di casa contro il Brescia a partire dalle ore 15:00 di oggi pomeriggio, diciottesimo turno del campionato di Serie B 2017-2018. Cerchiamo di prevedere quali saranno i giocatori che finiranno sul taccuino dei marcatori, analizzando dopo diciassette turni i bomber delle due squadre. Si comincia con i ciociari, dove svetta sugli altri lesterno di destra Ciano, che ha segnato sei reti in 17 turni, con laggiunta di 8 assist: numeri senza dubbio meritevoli di attenzione. E invece fermo a quota cinque gol in quindici presenze, Daniel Ciofani, nota punta centrale, mentre sono tre in otto turni le reti siglate da Soddimo in stagione. A completamento dei migliori marcatori del Frosinone, Dionisi e Matteo Ciofani, rispettivamente a quota tre e due gol siglati. Scopriamo anche i giocatori più prolifici della squadra di Marino. Non è di certo una novità la presenza in vetta ai cannonieri delle Rondinelle di capitan Caracciolo, che ha segnato nove reti in 17 apparizioni, confermando quindi la sua spiccata vena realizzativa. Staccato cè quindi Bisoli, con tre gol, mentre Ferrante e Machin, sono a quota rispettivamente due e una marcatura in stagione.

LE ULTIME PARTITE

Frosinone Brescia sarà diretta dal signor Francesco Paolo Saia, arbitro della sezione AIA di Palermo. La gara in programma allo stadio Benito Stirpe (ore 15) sarà valevole per il diciottesimo turno del torneo di Serie B. La sfida tra la compagine laziale e quella lombarda è certamente uno degli incroci più interessanti tra quelli che andranno in scena il prossimo weekend, da una parte per la posizione in classifica dei gialloblu di casa e che puntano decisamente al ritorno in Serie A e, dallaltra, per via del blasone delle Rondinelle che attualmente non navigano in buonissime acque ma hanno comunque lorganico per disputare un campionato non solo di metà classifica.

La partita di sabato pomeriggio tra Frosinone e Brescia non sarà importante solo ovviamente per i tre punti in palio e che, in una classifica eccessivamente corta come quella della cadetteria di questanno, permette di fare dei balzi clamorosi con un piccolo filotto di vittorie, ma anche perché, oramai verso la fine del girone di andata, dirà di più delle rispettive ambizioni della squadra di Moreno Longo e di quella di Pasquale Marino. I gialloblu padroni di casa si trovano attualmente al quarto posto in graduatoria, dunque fuori dalla zona A, ma in realtà a soli due punti dal terzetto capolista (Parma, Palermo e Bari) e in coabitazione col sorprendente Cittadella. I biancoazzurri ospiti, invece, hanno finora racimolato 21 punti che, in valore assoluto, non li collocano certo a una distanza siderale dai ciociari, ma è comunque vero che si parla di un tredicesimo punto che non deve far stare troppo tranquilli gli uomini di Marino, ex di turno dato che lanno scorso era proprio sulla panchina del Frosinone.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE FROSINONE BRESCIA

Frosinone Brescia sarà visibile in diretta tv sulla piattaforma satellitare Sky: appuntamento per la precisione su Sky Calcio 1 HD al numero 251. Per gli abbonati che non potessero mettersi davanti a un televisore allora della partita, segnaliamo anche la diretta streaming video che sarà disponibile attivando senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go. Il programma Diretta Gol Serie B con le immagini da tutti i campi coinvolti oggi pomeriggio nel campionato cadetto sarà invece disponibile su Sky Sport 1 HD e Sky Supercalcio HD.

IL CONTESTO

Ma come arrivano Frosinone e Brescia a questo match che si preannuncia certamente interessante ed equilibrato, al di là delle rispettive posizioni di classifica? I gialloblu vengono addirittura da quattro pareggi consecutivi che sono costati la vetta della classifica: dopo il grande successo casalingo sul Parma (2-1) del 4 novembre, sono arrivati due 1-1 (a La Spezia e in casa con lAvellino), seguiti da un doppio, deludente 3-3, prima con lEmpoli (e fino al 90 i ciociari conducevano per 1-3) e poi col derelitto Cesena in casa. Dunque i ragazzi di Longo sono attesi da un pronto riscatto e potrebbe anche arrivare contro un Brescia che, di recente, ha vinto lontano dalle mura amiche solo una volta. Domenica scorsa, i lombardi hanno battuto 2-0 la Salernitana, ma la domenica prima avevano subito un brutto KO a Cesena (1-0) che aveva fatto seguito a due buoni pareggi, entrambi per 1-1, maturati sul difficile terreno del Carpi e poi al Rigamonti contro lo Spezia.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE-BRESCIA

In attesa della sfida del Benito Stirpe, è possibile delineare già, a grandi linee, quali saranno le probabili formazioni con cui Frosinone e Brescia scenderanno in campo sabato 9 dicembre. I gialloblu di Longo ricorreranno a quel 3-4-3 che sembra esaltare bene le caratteristiche dei suoi uomini più offensivi: in porta ci sarà Bardi, col trio Brighenti-Russo-Krajnc davanti a lui, mentre la linea di centrocampo, da destra a sinistra, sarà formata da Beghetto, Maiello, Gori e Matteo Ciofani; infine, il tridente dattacco vedrà schierati Ciano e Dionisi larghi con Daniel Ciofani a fungere da centravanti.

Il Brescia di Marino risponderà con uno schema abbastanza simile, ovvero un 3-4-3 in cui però i due esterni dattacco daranno una mano anche a centrocampo: tra i pali giocherà Minelli, mentre il pacchetto arretrato vedrà Coppolaro, Gastaldello e Lancini dietro il centrocampo con Martinelli e DallOglio in posizione centrale e il duo Furlan-Cancellotti ad agire sulle corsie esterne. In avanti, lintramontabile Caracciolo sarà assistito da Torregrossa e Bisoli.

LA CHIAVE TATTICA

Dal punto di vista tattico, sono due i motivi di interesse legati alla sfida tra Frosinone e Brescia e che potrebbe risultare decisivi nellindirizzare la gara stessa. Per quanto concerne i laziali, Longo si gioca tutto sulla fisicità e le invenzioni di Ciano e Dionisi (due che hanno giocato anche al centro dellattacco) per dare sostanza a un attacco che non può sempre pesare sulle spalle di Daniel Ciofani; in mezzo, invece, occhio a Gori che è una delle anime di questa squadra. Il Brescia, allo stesso modo, propone unidea di calcio smile, dato che se Caracciolo (uno dei bomber storici del campionato di Serie B) è inamovibile davanti, a supportarlo ci sarà Torregrossa pur essendo una punta prevalentemente centrale e, sullaltro versante, il mobilissimo Bisoli che potrebbe fare la differenza.

QUOTE E PRONOSTICO

Concludendo questa presentazione con le scommesse e i pronostici della gara, si nota come lincrocio tra Frosinone e Brescia veda i bookmakers puntare decisamente sul successo dei ciociari: infatti, Unibet paga solo 1.62 la vittoria dei gialloblu, mentre è quotato a 6.55 da Eurober il segno 2; per quanto riguarda il pari, la Snai propone un 3.80 che potrebbe interessare gli scommettitori più smaliziati come possibile risultato a sorpresa. LUnder e lOver, invece, sono dati rispettivamente a 1.95 e 2.10, segno dunque che i bookies si attendono una partita ricca di gol ma nemmeno una goleada clamorosa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori