DIRETTA / Belgorod-Perugia (risultato finale 2-3) info streaming video e tv: colpaccio Sir Safety! (oggi volley Champions League 2017 girone E)

- La Redazione

Diretta Belgorod-Perugia, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca mercoledì 1 febbraio per la quarta giornata del girone E di Champions League volley maschile

perugia_volley_maschile_2016
(LaPresse)

Sta per avere inizio il match tra Belgorod e Perugia, sfida valida per la quarta giornata della Champions League di volley maschile, e match decisivo pe il futuro umbro nel massimo torneo continentale per club. Forte degli 8 punti già ottenuti vincendo 3 match su tre infatti la formazione di Bernardi oggi potrebbe già strappare la qualificazione al tabellone eliminatorio della Champions League. Per Perugia infatti basta un qualsiasi risultato benchè vittorioso per assicurarsi uno dei due posti che valgono la qualificazione: per stilare il ranking del girone contano le vittorie e alla compagine umbra basterebbe per mettere dietro di se un divario sufficiente dalle inseguitrici per considerarsi matematicamente salva. (tenendo contro che Belgorod e Roeselare al momento seconda e terza in classifica, si affronteranno solo nellultima giornata della fase a gironi).  Certo il match che sta per avere inizio a secondo appare tuttaltro che facile visto che Belgorod si è notevolmente rafforzata negli ultimi giorni senza contare il fattore campo, sempre speciale. Solo il campo però ci darà la risposta definitiva, perciò vediamo le squadre schierarsi, fischio dinizio!

Quella in programma oggi è senza dubbio una trasferta decisiva per il futuro di Perugia in Champions League: per i ragazzi di Bernardi la trasferta in terra russa appare senza dubbio complicata anche per la Belgorod ha dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque, specialmente dopo i due ingressi di Marlon e Obmochaev, che aumentano la qualità della formazione russa. A spiegare come Perugia si è preparata allincontro è il direttore generale Bino Rizzuto: Affrontiamo una trasferta impegnativa non solo dal punto di tecnico, ma anche logistico considerando che per arrivare a Belgorod ci vuole in pratica quasi una giornata di viaggio. In più i nostri avversari si sono rinforzati rispetto al match di Perugia di quindici giorni fa. Il Belgorod soprattutto in casa è una squadra assolutamente temibile sia per fattori tecnici che ambientali. Noi abbiamo approfittato di questi giorni per lavorare a fondo ed andiamo per fare risultato e per trovare quei punti che ci darebbero tranquillità e sicurezza nel girone. Sarà poi un bel test ed un banco di prova importante

, partita valida per la quarta giornata del girone E di volley Champions League 2016-2017, si gioca alle ore 17 di mercoledì 1 febbraio presso lo Sports Palace Cosmos. Per gli umbri si tratta già della partita della verità per chiudere i conti con due giornate d’anticipo nella corsa al primo posto nel girone.

La Sir Safety infatti ha vinto contro l’Halkbank, il Roeselare e gli stessi russi all’andata tutti e tre i match fin qui disputati in Champions League, e sbancando anche in trasferta il campo del Belgorod si garantirebbe la qualificazione senza dubbio di dover giocare sul filo del rasoio le ultime due partite. In campionato i perugini sono reduci da una sconfitta al tie break subita il 22 gennaio scorso sul campo di Modena.

Un ko costato parecchio in termini di classifica, visto che Perugia al secondo posto è stato agganciato da Trentino e ha visto i modenesi avvicinarsi a sole due lunghezze di classifica. Soprattutto, la capolista della Serie A1 italiana di volley, la Lube Civitanova, è fuggita a sei lunghezze di distanza in quella che può considerarsi la prima vera fuga in vetta alla classifica della regular season. In questo quadro a Perugia potrebbe fare estremamente comodo chiudere il fronte europeo, per potersi poi concentrare sul campionato e giocare con maggiore rilassatezza le restanti partite della fase a gironi di Champions League.

Analizzando le ultime quindici partite ufficiali disputate, Perugia ha subito solamente due sconfitte, contro Piacenza in Coppa Italia e contro Modena in campionato. Entrambi i ko sono arrivati però in questo 2017, mentre l’anno passato si era chiuso per gli umbri con una notevolissima striscia di tredici vittorie consecutive. Scricchiolii nello stato di forma che Perugia vuole cancellare con quello che sarebbe un successo importantissimo in quello che sulla carta è il campo più difficile del girone di Champions.

Il Belgorod ha vinto agevolmente le altre due sfide contro l’Halkbank ed i belgi del Roeselare, ed in campionato grazie al successo contro Novosibirsk sono risaliti al quinto posto in classifica, in una lega russa di volley comunque molto equilibrata alle spalle della capolista Zenit Kazan, che sta imponendo un dominio schiacciante con ben diciassette vittorie su altrettanti incontri disputati. A quota trentacinque punti, il Belgorod è a sei lunghezze di distanza dalla Dinamo Mosca seconda in classifica e può nutrire ancora ambizioni importanti sia in patria sia in Europa.

L’unico precedente recente tra Belgorod e Perugia è quello relativo al match d’andata, disputato lo scorso 18 gennaio, in cui gli umbri hanno sofferto la solidità russa ma hanno avuto comunque la meglio al tie break, con un tre a uno decisivo per le sorti del girone. Con questo successo infatti i perugini mantengono due punti di distacco in testa al girone rispetto a Belgorod, e vincere anche in Russia permetterebbe alla squadra italiana di segnare un solco incolmabile nella corsa al primo posto nel raggruppamento di Champions.

Come per tutte le partite della Champions League maschile di volley, sarà Sky a trasmettere la diretta tv esclusiva di Belgorod-Perugia, mercoledì 1 febbraio 2017 alle ore 17.00, sul canale 204 del boquet satellitare (Fox Sports HD), senza dimenticare per tutti gli abbonati alla pay tv anche la possibilità di seguire in diretta streaming video la partita, collegandosi sul sito skygo.sky.it e attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori