CONTE ALL’INTER?/ Quell’ammissione del 2013: Sono un professionista… (Oggi, 28 febbraio 2017)

- La Redazione

Conte all’Inter? Quell’ammissione del 2013: “Sono un professionista. Io all’Inter? Nel calcio mai dire mai. Conte allena la squadra per cui tifa”. Oggi, 28 febbraio 2017

Conte_Antonio_FuriaR439
Antonio Conte - La Presse

Antonio Conte allenatore dell’Inter: è questo uno dei possibili scenari ipotizzati dai media in vista della prossima stagione. Suning intende costruire una squadra ultra competitiva, in Italia e all’estero. Per farlo servirà un personaggio dotato di grande esperienza in campo internazionale e, ad oggi, questo non sembrerebbe proprio essere l’indetikit dell’attuale tecnico Stefano Pioli. L’ex Lazio ha riportato l’Inter nelle parti nobili della classifica ma il terzo posto, obiettivo dichiarato che varrebbe un pass per i preliminari di Champions League, è ancora lontano. Voci di corridoio fanno sapere che in caso di mancato traguardo, i nrazzurri sarebbero pronti a cambiare allenatore al termine del campionato.

Tra i tanti nomi accostati al club meneghino, spicca quello di Antonio Conte, primo con il Chelsea in Premier League. L’ipotesi è affascinante, anche considerando il passato del tecnico pugliese. Prima di approdare sulla panchina dei Blues, Conte è stato selezionatore della Nazionale italiana ma soprattutto allenatore della Juventus, acerrima rivale sportiva dell’Inter. Scavando nel recente passato dell’ex c.t azzurro, vengono alla luce alcune interessanti dichiarazioni, datate marzo 2013 e rilasciate alla vigilia di Inter-Juventus. Allora Conte era l’allenatore della Juventus e parlava così in sala stampa: Io all’Inter? Nel calcio siamo dei professionisti, quindi mai dire mai a tutte le situazioni. Un concetto deve essere chiaro: oggi sono tifoso della Juventus ma dovessi allenare il Milan o l’Inter sarebbe lo stesso. Conte diventerebbe il primo allenatore del Milan o dell’Inter. Io sono il primo tifoso della squadra dove alleno. Ripeto: sono un professionista. Parole che oggi tornano d’attualità, visto che il nome di Conte viene accostato con insistenza alla panchina dell’Inter.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori