DIRETTA/ Pisa-Carpi (risultato finale 0-0) info streaming video e tv: Pari giusto (oggi, Serie B 2017)

Diretta Pisa Carpi: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la 28esima giornata del campionato di Serie B

28.02.2017 - La Redazione
Carpigrigio_esultanza
Diretta Pisa Carpi, Foto LaPresse

Allo Stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani termina con un pareggio a reti inviolate per 0 a 0 tra Pisa e Carpi che si portano rispettivamente a 32 e 37 punti in classifica. Nel primo tempo sono gli ospiti in maglia biancorossa a creare le opportunità migliori mentre nella ripresa i padroni di casa di mister Gattuso cercano con tutte le loro forze di portarsi in vantaggio senza però riuscire a centrare il bersaglio grosso fallendo pure due buone opportunità a tempo scaduto con il colpo di testa di Cani e la conclusione alta da parte di Verna.

Quando manca appena una decina di minuti al novantesimo, il risultato tra Pisa e Carpi non si sblocca dallo 0 a 0 iniziale. In questa fase finale dell’incontro la squadra guidata da Gattuso sembra leggermente più convinta rispetto agli uomini di Castori e cercano di colpire con due tentativi da parte di Manaj al 70′ ed al 73′, entrambi deviati e terminati oltre la linea di fondo.

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio fra Pisa e Carpi è di 0 a 0. In questo inizio di secondo tempo gli uomini in maglia biancorossa tentano di colpire al 49′ con Mbakogu, diretto in porta accentrandosi dalla destra ma Del Fabro ferma bene l’avversario deviando il pallone sopra la traversa con un intervento in scivolata. Dall’altra parte il lancio per Manaj del 53′ viene intercettato sul più bello dal portiere Belec. 

Al termine di un primo tempo poco emozionante, le formazioni di Pisa e Carpi sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Nell’ultima parte della prima frazione di gioco i biancorossi hanno provato a colpire con Lasagna al 31′, la cui conclusione è stata bloccata, e con Fedato al 34′, il cui tiro è terminato però alto sopra la traversa.

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Pisa e Carpi è ancora di 0 a 0. Le due squadre faticano a realizzare azioni pericolose e a cercare la via della porta ma i padroni di casa provano a sorprendere gli ospiti con un’occasione capitata ad Angiulli su calcio di punizione.

All’Arena Garibaldi la partita tra Pisa e Carpi è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In questa fase iniziale dell’incontro sembra che il match sia abbastanza equilibrato con gli ospiti a tentare l’offensiva su una punizione poco fortunata intorno al nono minuto di gioco.

La gara Pisa-Carpi  si gioca tra due compagini che non segnano molto, atte a difendersi molto e a subire meno di quello che poi vanno a proporre. Nonostante questo ci sono due bomber che si sono messi in evidenza. Nel Carpi sta facendo molto bene Kevin Lasagna che è a dieci reti come Ceravolo, Litteri e Dionisi subito dopo nella classifica marcatori al podio composto da Pazzini, Caputo e Caracciolo. Lasagna ha già dimostrato l’anno scorso in Serie A di essere calciatore abile a segnare ma anche a fare lavoro per la squadra grazie a un fisico importante e a mezzi tecnici al di fuori della media. Non solo lui però perchè il Carpi può contare anche sul neo arrivato Beretta che ha segnato poco, perchè nei primi sei mesi all’Entella non ha praticamente mai giocato. Da Chiavari arriva il bomber principe del Pisa Gaetano Masucci che con la rete siglata sabato scorso è salito a otto gol fatti. Il ragazzo ne ha segnati diversi con l’Entella di Roberto Breda e ha rivoluzionato l’attacco di Gennaro Ivan Gattuso.

Il match di oggi al Anconetani tra Pisa e Carpi sarà il sesto confronto diretto tra le due compagini, ma solo il secondo nel campionato di serie B che li vede protagonisti in questa stagione. Il match di andata della stagione 2016-2017 si chiuse in terra emiliana con un pallido pareggio per 1-1 con il vantaggio del Carpi firmato Lasagna e pareggio del Pisa timbrato da Eusepi. Il Pisa conta sui tre precedenti casalinghi, dove ha vinto sempre 2 a 1: due volta in Coppa Italia e una in Lega Pro rispettivamente negli anni 2012 e 2014 per la coppa e 2011-2012 per la terza serie calcistica. Il Carpi quini pur realizzando due risultati utili non è mai riuscita a battere la compagine toscana e i tifosi dei bianconeri sperano che il 28^ turno di serie b sia loccasione giusta per ribaltare la situazione. 

Tra i migliori di Pisa-Carpi c’è sicuramente Samir Ujkani portiere dei padroni di casa. Questi è di certo uno che in questa categoria sta facendo la differenza grazie a una fisicità importante e che potrebbe dire la sua tranquillamente anche in Serie A. Il portiere del Carpi Simone Colombi invece è ”solo” tredicesimo. In difesa quello con la media ivg più alta è invece Gaetano Letizia nono della categoria. Il terzino sta facendo un buon lavoro ancora una volta così come Riccardo Gagliolo che invece è dodicesimo. Pesantissima l’assenza per squalifica di Francesco Di Tacchio che è tra i migliori del Pisa e di tutta la categoria come mostra il sito della Lega di Serie B. Entrambe le squadre non segnano molto e infatti l’unico presente nella top quindici, proprio quindicesimo, è Kevin Lasagna che con dieci gol è anche il miglior marcatore della partita in questione. 

Un Pisa in netta ripresa ospita il Carpi. Il miglio realizzatore dei toscani è l’esperto attaccante Gaetano Masucci, che ha bucato 8 volte i portieri delle compagini avversarie; va però specificato che il trentaduenne irpino ha segnato 5 di questi gol con la maglia della Virtus Entella, indossata fino alla ventiduesima giornata. Con il Pisa comunque uno score niente male: tre gol in quattro partite, per un totale di 307 minuti giocati e dunque, di fatto, una rete ogni 102 minuti. Il dato che fa riflettere riguardo il Pisa e il suo equilibrio in campo è questo: per la prima volta lo scorso sabato (4-2 ad Ascoli) in una partita giocata dalla squadra toscana ci sono stati più di due gol complessivi. Non solo: il Pisa non segnava almeno due gol dal 24 settembre ed era successo proprio contro lAscoli (2-1) per la prima e unica volta in campionato. I gol dei toscani sono infatti 15, un dato bassissimo, ma per contro la squadra di Gennaro Gattuso ha incassato appena 17 reti, mantenendo inviolata la sua porta in ben 11 occasioni e subendo più di un gol soltanto due volte (sabato scorso e il 13 novembre nello 0-2 di Cesena). Per quanto riguarda il Carpi, gli emiliani hanno vinto soltanto una volta nelle ultime otto partite: 2-1 contro il Brescia. Fuori casa la formazione di Fabrizio Castori non festeggia dal 17 dicembre, 2-1 allArechi di Salerno.

Scelte obbligate per Gattuso e Castori in vista di Pisa-Carpi, la partita dell’Arena Garibaldi. Per i padroni di casa non ci sono ballottaggi visto che il tecnico non potrà avere Di Tacchio perchè squalificato, mentre Lisuzzo, Avogadri, Lores Varela, Landre e Crescenzi sono infortunati. In attacco ci saranno quindi Manaj e Masucci, così come Verna, Lazzari ed Angiulli a comporre il centrocampo, con Mannini da supporto alle due punte. Scelte quindi obbligate per il Pisa in questa gara tra le mura casalinghe, per il Carpi invece mister Castori ha ancora qualche dubbio per la trasferta. Si dovrebbe rivedere Romagnoli dal 1′ (il difensore sarà in ballottaggio con Gagliolo fino all’ultimo minuto) mentre a centrocampo Mbaye potrebbe conquistarsi una maglia da titolare, in ballottaggio con Lollo. Confermatissima la coppia in attacco Lasagna-Beretta, Di Gaudio a supporto delle due punte. 

La gara dellArena Garibaldi tra Pisa e Carpi sarà diretta dall’arbitro Federico La Penna, direttore di gara della sezione di Roma, che sarà accompagnato da Citro e Bottegoni come assistenti di linea e da Pinzani come quarto uomo. Il 33enne arbitro romano vanta una lunga esperienza nel campionato di serie B, dallalto delle sue 85 gare dirette in precedenza, 12 delle quali in questa stagione. Per lui in totale 463 cartellini gialli, con 33 espulsioni tra dirette e per doppia ammonizione, e 28 calci di rigore assegnati. Se si prendono in esame i dati di questa stagione, le ammonizioni sono state 72, con 2 rigori assegnati e 3 giocatori espulsi. Per quanto riguarda gli incroci con le squadre di questo match, un solo precedente, con la direzione della gara del Carpi a Ferrara, terminata con la vittoria dei padroni di casa per 3-1, gara molto movimentata e caratterizzata da 10 ammonizioni ed una espulsione. In questa stagione La Penna ha arbitrato anche due volte lAtalanta, una nel campionato di Serie A (4-1 sul campo del Chievo) ed una in Coppa Italia (3-0 casalingo contro il Pescara). 

Verrà diretta dall’arbitro La Penna; alle ore 20:30 di martedì 28 febbraio, dunque in turno infrasettimanale, si gioca la partita della ventottesima giornata della Serie B 2016-2017. Il Pisa dopo tutte le problematiche societarie ora è concentrato nel fare il maggior numero di punti per trovare una salvezza che potrebbe essere definita storica mentre il Carpi seppure con qualche difficoltà di troppo da un punto di vista tattico, sta cercando di rimanere aggrappato al treno che potrebbe portare in Serie A.

Il Pisa in casa si è dimostrata in più occasioni una buona squadra anche se il bottino complessivo di 20 punti non può essere considerato eccezionale per via di un numero eccessivo di pareggi. Da sottolineare un altro dato piuttosto curioso ed ossia che in 13 gare casalinghe la squadra toscana ha trovato la rete in sole 7 occasioni e subiti 5 gol. 

In trasferta il Carpi è una formazione piuttosto insidiosa avendo ottenuto ben 17 punti su 39, quinto miglior cammino dellintero campionato. Anche in questo caso cè un dato piuttosto interessante da valutare ed ossia che nelle ultime tre gare esterne il Carpi è sistematicamente uscito sconfitto. Per quanto riguarda gli scontri diretti nella gara di andata il confronto si è concluso sull1-1 con gol di Lasagna per il Carpi e Eusepi per il Pisa. Da segnalare che il Carpi terminò questo incontro in nove uomini per via delle espulsioni di Mbaye e Sabbione. Nei complessivi cinque precedenti il Carpi non ha mai battuto il Pisa con 3 vittorie toscane e 2 pareggi. 

Passando alle probabili formazioni il Pisa di Gattuso dovrebbe confermare il solito schieramento piuttosto arcigno basato su un 4-4-2 con rombo in mezzo al campo. In porta confermatissimo Ujkani mentre in difesa cè lopzione Golubovic per la corsia laterale di destra, Del Fabro e Milanovic a comporre una coriacea coppia centrale mentre Longhi dovrebbe essere il deputato per il ruolo di terzino sinistro. Davanti alla difesa come faro assoluto per le trame di gioco cè il solito di Tacchio con Zammarini in ballottaggio con Lazzari e Angiulli in ballottaggio con Zonta mentre sarà Mannini a ricoprire il ruolo di trequartista alle spalle di Manaj e del solito Gatto.

Il Carpi dal proprio canto non dovrebbe muoversi dal consueto 4-4-1-1 con Belec in porta. In difesa nel mezzo coppia collaudata composta da Gagliolo e Romagnoli, Struna titolare della corsia destra e Poli della corsia mancina. Novità sono attese per quanto concerne la linea mediana con larretramento di Kevin Lasagna sulla destra per dare maggiori soluzioni offensive al gioco. Nel mezzo Bianco con Lollo mentre sulla sinistra Fedato appare in vantaggio su Di Gaudio. Prima punta lottimo Beretta con Jelenic che darà il sostegno su tutto il fronte dattacco.

Da un punto di vista tattico cè da attendersi un incontro molto bloccato come del resto succede spesso quando in campo cè il Pisa che è senza dubbio una delle squadre maggiormente capaci nel depotenziare il gioco degli altri. Gattuso proverà ad utilizzare Mannini per sparigliare le carte sul tavolo conscio di come lex Napoli sia particolarmente abile nello sfruttare anche le corsie laterali e non solo linserimento centrale. Dal proprio canto Castori proverà a sorprendere Gattuso con Lasagna che nel ruolo di esterno destra farà in modo che in alcune fasi di gioco il Carpi si disporrà in pratica con un tridente. 

La diretta Pisa-Carpi, come tutte le partite del campionato cadetto, sarà un’esclusiva in tv per gli abbonati al pacchetto Calcio della tv satellitare: appuntamento su Sky Calcio 6 con diretta streaming video disponibile grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi. Inoltre su Sky Sport 1 andrà in onda Diretta Gol Serie B, il programma che trasmette highlights e gol in tempo reale da tutti i campi collegati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori