Risultati Serie B / Classifica aggiornata, diretta gol live score: Spal a -1 dal Frosinone (28^giornata)

- La Redazione

Risultati Serie B, 28^ giornata: classifica aggiornata, diretta gol live score e prossimo turno. Infrasettimanale nel campionato cadetto, ecco il programma delle partite di martedì sera

Frosinone_capolista
Risultati Serie B, Foto LaPresse

Risultati finali nel turno infrasettimanale di Serie B: si sono concluse le partite della serata e la classifica cambia dopo queste dieci gare. Il Verona si rilancia: rischia nel primo tempo – abbiamo parlato del rigore sbagliato da Felipe Avenatti – ma supera 2-0 la Ternana con la doppietta di Giampaolo Pazzini e riprende la corsa. Per i rossoverdi situazione sempre più complicata, anche se volendo una buona notizia arriva dalla sconfitta del Trapani, che si fa rimontare dal Cittadella (segnano Chiaretti e Antimo Iunco, appena entrato in campo), pareggia con un rigore molto dubbio da parte di Nicola Citro ma si fa beffare clamorosamente da Iori allultimo respiro; parlando invece della parte alta della classifica, il Frosinone perde due punti pareggiando contro il Perugia: Francesco Nicastro realizza la rete che rimette in corsa il Grifone, ne approfitta la Spal che vince a Salerno con Sergio Floccari che segna il quinto gol in sette partite e chiude i conti dopo il rigore di Zigoni (solo in pieno recupero Massimo Coda accorcia le distanze con il decimo gol in campionato). Ferraresi adesso ad un solo punto dal Frosinone. Perde invece contatto il Benevento, battuto dal Novara (seconda sconfitta consecutiva) con un gol di Magnus Troest: adesso il Bari è lontano soltanto tre punti e dunque la corsa per le prime posizioni in classifica diventa ancora più interessante. Aveva una possibilità di rientrare la Virtus Entella, che nel secondo tempo con lautorete di Esposito e il gol di Pellizzer aveva rimontato il Vicenza; poi però Giuseppe De Luca ha timbrato il secondo gol della sua serata e ha pareggiato i conti. Chi si rilancia come gli scaligeri è lo Spezia che regola lAscoli. Pablo Granoche segna una mezza doppietta: non è ancora chiaro se il colpo di testa parato da Lanni, al 71 minuto, avesse già superato la riga di porta quando Djokovic è arrivato a ribadire in rete. Fatto sta che i liguri si prendono una vittoria davvero importante per la zona playoff, mentre lAscoli – che accorcia nel finale con Gigliotti – perde un po di smalto. Nelle ultime posizioni beffato lAvellino: allultimo secondo la Pro Vercelli pareggia con un rigore di Comi. Frenano invece Latina e Cesena che si annullano a vicenda (Dellafiore risponde a Cocco) ma se non altro muovono la classifica. Lunico 0-0 della serata è quello tra Pisa e Carpi, a conferma dei pochi gol quando giocano i nerazzurri allenati da Gennaro Gattuso. La Serie B non si ferma mai: già nel fine settimana si giocherà la ventinovesima giornata. 

Molto interessanti i primi tempi che si sono appena conclusi nel turno infrasettimanale di Serie B. Serata con tanti rigori: sono stati ben quattro, tre dei quali sbagliati. Indolore quello di Daniele Verde: il fantasista dellAvellino prima segna, poi sulla ripetizione voluta dallarbitro si fa ipnotizzare da Provedel ma è bravo a seguire il tap-in, e gli irpini sono in vantaggio sul campo della Pro Vercelli. Pesa tantissimo lerrore di Felipe Avenatti, che calcia fuori: la Ternana, fanalino di coda, avrebbe potuto pareggiare subito il diciottesimo gol di Giampaolo Pazzini, che spinge il Verona fuori dalla crisi e a fine primo tempo raddoppia, chiudendo virtualmente la partita. Il terzo rigore sbagliato è quello di Pablo Granoche, che dopo appena tre minuti si fa parare la conclusione da Lanni: al momento poco importa, perchè in chiusura di primo tempo Antonio Piccolo si inventa la punizione del vantaggio. Importanti gli altri gol segnati: il Frosinone continua la sua fuga in vetta con Oliver Kragl che segna sul campo del Perugia, risponde la Spal con lunico rigore segnato fino a qui, quello di Gianmarco Zigoni che regala il vantaggio ai ferraresi contro la Salernitana (al 42 annullato un gol a Luigi Vitale per fuorigioco). Per ora lunica a non tenere il passo è il Benevento, bloccato sullo 0-0 sul campo del Novara (a reti bianche anche Pisa-Carpi). Avanti anche il Vicenza sulla Virtus Entella: segna Giuseppe De Luca, acquisto estivo dei veneti. Continua invece la grande marcia del Trapani, che sblocca a Cittadella con Igor Coronado e avvicina ancor più i siciliani a una salvezza che avrebbe del miracoloso. A Latina, in unaltra sfida per la salvezza, il Cesena vince 1-0: gol di Andrea Cocco. I primi tempi dunque ci hanno regalato tante emozioni: le cose saranno confermate nella ripresa? Non ci resta che attendere i prossimi 45 minuti per scoprirlo. 

Sta finalmente per prendere il via la giornata di Serie B che si gioca in turno infrasettimanale: c’è giusto il tempo di un ultimo approfondimento su una delle squadre che questa sera andranno tenute particolarmente d’occhio. Una delle sorprese della Serie B 2016-2017 è sicuramente la Spal, squadra che occupa attualmente la seconda posizione alle spalle del Frosinone. La formazione allenata da Leonardo Semplici ha ottenuto due vittorie e tre pareggi nelle ultime cinque partite disputate. Gli emiliani arrivano dal convincente successo contro il Perugia, preceduto dal pareggio per 0-0 con il Verona, dalla vittoria per 3-0 sull’Entella e da altri due pareggi con Ascoli e Vicenza. In questo turno la Spal è impegnata in trasferta sul campo della Salernitana. Riusciranno gli emiliani a proseguire nella loro striscia positiva? Lo scopriremo presto, così come scopriremo quali saranno gli altri risultati della serata e in che modo cambierà la classifica del campionato cadetto: diamo subito la parola al campo perchè le dieci partite del martedì sera stanno finalmente per cominciare e non vogliamo perderne nemmeno un istante. 

Qual è la partita più importante della ventottesima giornata del campionato di Serie B 2016-2017? Classifica alla mano, il match che mette di fronte due squadre occupanti i primi posti della classifica è quello che si gioca al Renato Curi tra il Perugia e il Frosinone. I padroni di casa sono sesti a quota 39 punti ; gli umbri non vincono da due partite, dato che le ultime gare hanno portato un ko e un pareggio, rispettivamente contro Spal ed Entella. Dall’altra parte il Frosinone viaggia a gonfie vele. I ciociari sono primi e arrivano dalla convincente vittoria il Verona. Gli uomini di Marino hanno vinto quattro delle ultime cinque partite, ad eccezione del pareggio con il Pisa. Perugia-Frosinone è sicuramente la sfida più interessante di giornata. 

Ci avviciniamo sempre più alle partite del turno infrasettimanale di Serie B; andiamo a dare un’occhiata alla complicata situazione della lotta per la salvezza, dato che il ventottesimo turno del campionato di Serie B offre diversi scontri degni di nota. Una delle sfide più importanti è Verona-Ternana, con gli ospiti ultimi a quota 23 e reduci da quattro ko consecutivi: la retrocessione, con questa media, è dietro l’angolo e al momento non sembra esserci una via d’uscita da questa situazione. Il Trapani, penultimo ma in grandissima ripresa rispetto a un inizio di stagione davvero pessimo, è impegnato sul campo della Citadella, squadra in piena zona playoff. Massima attenzione anche alle partite Vicenza-Entella e Pro Vercelli-Avellino, anch’esse decisive ai fini della zona rossa. Infine riflettori anche su Latina-Cesena, vera e propria sfida diretta con entrambe le squadre che hanno bisogno di una vittoria per migliorare la loro situazione nella graduatoria. 

Una delle squadre più in forma del campionato di Serie B è sicuramente il Frosinone, e dunque tra i risultati che arrivano questa sera quello della partita del Renato Curi sarà particolarmente importante per capire come evolverà la classifica in termini di corsa alla promozione diretta nel massimo campionato. I ciociari sono primi e arrivano da una importantissima vittoria ottenuta contro una diretta concorrente per la promozione, quale il Verona di Fabio Pecchia del quale abbiamo parlato in precedenza. Gli uomini di Pasquale Marino hanno collezionato quattro successi nelle ultime cinque gare, dove sono stati fermati soltanto dal Pisa lo scorso 19 febbraio. In questo turno il Frosinone se la vedrà con il Perugia, reduce dal ko con lo Spal ma avversario sicuramente ostico e da prendere con le molle. Entrambe le formazioni sono in lotta per la promozione nella massima serie: chi vince porterà a casa 3 punti d’oro. 

In questa ventottesima giornata, una delle gare da seguire con estrema attenzione è sicuramente quella che vede il Verona impegnato in casa contro la Ternana. Nell’ultimo turno gli uomini di Pecchia sono stati sconfitti dal Frosinone per 1-0. Gli scaligeri non sono sicuramente in un ottimo momento di forma. Basti pensare che il Verona non vince dal 29 gennaio: in quell’occasione l’Hellas vinse 2-0 contro la Salernitana. Da allora sono arrivate quattro gare senza i tre punti: due pareggi (Benevento e Spal) e due sconfitte (Avellino e Frosinone). I gialloneri hanno perso punti e terreno e si sono allontanati dalla vetta. Il primo posto, occupato dal Frosinone, dista 5 lunghezze: il ciociari hanno 51 punti, il Verona ne ha 46, gli stessi del Benevento e 2 in meno della Spal, seconda. Riusciranno i veneti a riscattarsi contro la Ternana? 

Inaugurata dallanticipo Bari-Brescia (2-0), la ventottesima giornata del campionato di Serie B 2016-2017 vive martedì 28 febbraio il suo turno infrasettimanale, o meglio uno dei vari che si giocano nel corso della stagione: 42 turni sono tanti e dunque è inevitabile che le 22 squadre debbano giocare anche a metà settimana. Quali sono dunque le partite che ci attendono in questa serata?

Andiamo subito a vederle, ricordando che si gioca alle ore 20:30 su tutti i campi. Le gare in programma sono Cittadella-Trapani, Latina-Cesena, Novara-Benevento, Perugia-Frosinone, Pisa-Carpi, Pro Vercelli-Avellino, Salernitana-Spal, Spezia-Ascoli, Verona-Ternana e Vicenza-Entella. Il Frosinone tenta la fuga: completato linseguimento, per i ciociari si apre una parte della stagione molto delicata, nella quale ci sono 5 punti da difendere sulle terze in classifica con la possibilità di arrivare, per la seconda volta in tre anni, alla promozione diretta in Serie A. 

Avendo vinto contro il Perugia, la Spal è diventata la prima inseguitrice e a oggi sarebbe nel massimo campionato: dimostrazione questa di un torneo splendido da parte della neopromossa che non ha intenzione di fermarsi, ma che oggi rischia qualcosa sul campo della Salernitana. Per quanto riguarda il Verona, la sconfitta del Matusa è stata la settima in campionato: gli scaligeri dovrebbero accontentarsi dei playoff, forse è presto per dire che la panchina di Fabio Pecchia scricchioli ma certamente il giovane tecnico deve fare qualcosa per invertire la rotta, visto che fino a poco tempo fa la sua squadra sembrava avviata a dominare.

In cerca di risposte anche il Benevento, che ha giocato benissimo contro il Bari ma ha sofferto troppo difensivamente, incassando quattro gol e perdendo una partita che, diversamente, avrebbe potuto lanciarlo al secondo posto. Lo stesso Bari ha fatto irruzione in zona playoff, scavalcando Perugia e Cittadella: la corsa alle sei posizioni per la griglia degli spareggi è sempre più entusiasmante e ricca di spunti, a oggi Spezia e Novara sarebbero fuori ma continuano a sperare in qualcosa di più.

Anche in coda la lotta è splendida: il Trapani ha abbandonato lultimo posto in classifica e vuole fare risultato anche al Tombolato, chi è in crisi profonda adesso è la Ternana che non può più permettersi di perdere punti ma affronta una complicata trasferta contro un Verona ferito.

 

RISULTATO FINALE Bari-Brescia 2-0 – 8′ Parigini, 58′ Galano

 

Martedì 28 febbraio

RISULTATO FINALE Cittadella-Trapani 3-2 – 34′ Coronado (T), 53′ Chiaretti (C), 82′ Iunco (C), 90′ rig. Citro (T), 94′ Iori (C)

RISULTATO FINALE Latina-Cesena 1-1 – 39′ Cocco (C), 70′ Dellafiore (L)

RISULTATO FINALE Novara-Benevento 1-0 – 54′ Troest

RISULTATO FINALE Perugia-Frosinone 1-1 – 15′ Kragl (F), 72′ Nicastro (P)

RISULTATO FINALE Pisa-Carpi 0-0

RISULTATO FINALE Pro Vercelli-Avellino 1-1 – 8′ rig. Verde (A), 95′ rig. Comi (P) – Note: 8′ Verde (A) sbaglia rigore (parato)

RISULTATO FINALE Salernitana-Spal 1-2 – 31′ rig. Zigoni (Sp), 89′ Floccari (Sp), 94′ M. Coda (Sa)

RISULTATO FINALE Spezia-Ascoli 2-1 – 45′ A. Piccolo (S), 71′ Djokovic (S), 90′ Gigliotti (A) – Note: 3′ Granoche (S) sbaglia rigore (parato)

RISULTATO FINALE Verona-Ternana 2-0 – 14′ Pazzini, 44′ Pazzini – Note: 28′ Avenatti (T) sbaglia rigore (fuori)

RISULTATO FINALE Vicenza-Entella 2-2 – 25′ De Luca (V), 62′ aut. A. Esposito (E), 75′ Pellizzer (E), 80′ De Luca (V)

 

Frosinone 52

Spal 51

Verona 49

Benevento (-1) 46

Bari 43

Cittadella 42

Spezia 41

Perugia, Novara 40

Virtus Entella 39

Carpi 37

Avellino 36

Ascoli 34

Salernitana, Pisa 32

Brescia 31

Cesena, Latina 30

Pro Vercelli, Vicenza 29

Trapani 25

Ternana 23

 

 

Sabato 4 marzo

Ore 15:00 Ascoli-Novara

Ore 15:00 Avellino-Perugia

Ore 15:00 Carpi-Spezia

Ore 15:00 Cesena-Vicenza

Ore 15:00 Spal-Pisa

Ore 15:00 Ternana-Pro Vercelli

Ore 15:00 Trapani-Latina

Ore 15:00 Virtus Entella-Bari

 

Domenica 5 marzo

Ore 15:00 Brescia-Verona

Ore 17:30 Benevento-Salernitana

 

Lunedì 6 marzo

Ore 20:30 Frosinone-Cittadella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori