Probabili formazioni / Chievo-Udinese: i volti nuovi di gennaio. Diretta tv, orario, le ultime notizie live (20^ giornata, Serie A 2016-2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Chievo-Udinese: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca al Bentegodi ed è valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A

duvanzapata_thereau_udinese
Foto LaPresse

Rappresenta se vogliamo una partita atipica: nelle formazioni di queste due squadre figura un solo volto nuovo, ed è inusuale per due squadre che puntano alla salvezza e che, strutturalmente, rientrano in un contesto di cambiamenti in corsa sul calciomercato di gennaio. Il Chievo invece, nonostante i problemi legati agli infortuni, è rimasto lo stesso; Rolando Maran ha preferito promuovere qualche giocatore della Primavera (da Ngissah a Vignato passando per Kiyine) piuttosto che affidarsi a operazioni in corsa che non sempre rendono come dovuto (questo nonostante sia partito un elemento comunque importante come Floro Flores). LUdinese ha dimostrato di essere squadra che gira; partito Molla Wague – andato in prestito al Leicester – la società friulana non lha sostituito ma ha invece ampliato il ventaglio delle scelte a centrocampo, prelevando dallInter Assane Gnoukouri. Ventenne, il centrocampista ivoriano già un paio danni fa sembrava pronto a ritagliarsi uno spazio importante nella formazione nerazzurra ma, finito nel dimenticatoio, proverà a rilanciarsi in unUdinese che è sempre stata molto brava nel far crescere i giovani. Parte da dietro, alle spalle di Fofana e Jankto quasi intoccabili, ma Delneri ora sa di poter contare su una soluzione in più.

Pochi gli assenti in vista della gara del Bentegodi tra Chievo ed Udinese, vediamoli insieme! Partiamo dai gialloblù, mister Maran dovrà fare sicuramente a meno di Cacciatore squalificato, mentre per quanto riguarda gli infortunati bisognerà valutare le condizioni fisiche di Castro che ha qualche problemino ed è in dubbio convocazione per la gara contro l’Udinese. Hetemaj deve stare attento a non prendere un cartellino giallo visto che è diffidato. Per l’Udinese, invece, non ci sono squalificati ma mister Delneri dovrà fare a meno di Badu che è ancora impegnato in Coppa d’Africa e tornerà ad Udine la prossima settimana. Due i giocatori in dubbio per la trasferta di Verona: il primo è Felipe che ha rimediato una contusione al ginocchio e dovrà essere valutato dallo staff medico, il secondo è Faraoni per lo stesso motivo del suo compagno di squadra. Il diffidato in casa Udinese è Perica, attenzione ai gialli!

Quali potrebbero essere i protagonisti di Chievo-Udinese? Scegliamo due difensori, accomunati dal ruolo ma anche dalla fedeltà alle rispettive squadre, cioè Dario Dainelli per i gialloblù e Felipe per i bianconeri. Dainelli è arrivato al Chievo nel gennaio 2012 e da allora non si è più mosso, raccogliendo un totale di 138 presenze in gare ufficiali con la squadra veronese, delle quali ben 133 in campionato: numeri importanti, anche se è doveroso sottolineare il fatto che non è certa la presenza dal primo minuto di Dainelli nella partita contro lUdinese. Dallaltra parte invece dovrebbe essere sicura una maglia da titolare per Felipe, un brasiliano che ormai è di casa più ad Udine che oltre oceano, dal momento che ha fatto parte della squadra bianconera dal 2002 al 2010 e poi di nuovo a partire dallestate 2015, quando ha deciso di tornare a casa dopo le esperienze con le maglie di Fiorentina, Cesena, Siena, Parma e Inter, nessuna delle quali neanche lontanamente paragonabile a quella con lUdinese, dove può contare ben 212 presenze in partite ufficiali, delle quali 174 in campionato.

Avvicinandoci a Chievo-Udinese, sono diversi i ballottaggi di formazione che ancora tormentano i due allenatori. Per Rolando Maran ben due dubbi in difesa: Izco è favorito su Frey come terzino destro, mentre nella coppia centrale Dainelli e Spolli si contendono il posto a fianco di Gamberini. Non è finita qui, perché nel centrocampo del Chievo ci sono ben tre giocatori in corsa per un solo posto, con De Guzman leggermente favorito su Castro e Bastien per partite in campo dal primo minuto. Decisamente più chiara sembra essere la situazione in casa Udinese, dove per lallenatore Luigi Del Neri lunico ballottaggio dovrebbe essere quello a centrocampo fra Hallfredsson e Kums, che vede favorito per giocare dallinizio lislandese ex Verona, che sente dunque aria di derby contro il Chievo.

Si gioca allo stadio Bentegodi per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017; domenica 5 febbraio alle ore 15 scendono in campo due squadre che ormai hanno sbrigato la pratica salvezza, sono reduci da due vittorie contro squadre che lottano per lEuropa e adesso vanno a caccia di altri punti per migliorare la loro situazione, avendo nel mirino il superamento dei punti che erano arrivati nello scorso campionato. Una partita che veneti e friulani potranno giocare senza troppe pressioni; nellattesa del calcio di inizio di domenica sera possiamo andare a leggere in maniera più approfondita le probabili formazioni di Chievo-Udinese.

Cacciatore è squalificato, Pellissier ancora ai box; Rolando Maran trova un attaccante in più dal calciomercato di gennaio, quel Gakpé che questanno ha giocato pochissimo e quindi può cercare riscatto con una nuova maglia. I titolari a conti fatti dovrebbero essere ancora Meggiorini e Inglese: il secondo ha risolto la partita dellOlimpico contro la Lazio e ora si candida ad una seconda parte di stagione da protagonista. A fare compagnia ai due attaccanti sarà come sempre Valter Birsa in qualità di trequartista; Perparim Hetemaj, che ha completamente recuperato, si posiziona come interno sinistro con De Guzman che sembra essere preferito a Nicola Rigoni come mezzala destra. Questo perché Izco dovrebbe giocare laterale basso, prendendo il posto di un Nicolas Frey che non è ancora al top della condizione e potrebbe dare forfait; a sinistra ci sarà sicuramente Gobbi, in mezzo invece vanno Gamberini e Dainelli mentre in porta ovviamente ci sarà Sorrentino. 

Badu è ancora indisponibile; per il resto Delneri non ha grossi problemi se non quello di Kums, che potrebbe essere fuori a causa di un fastidio muscolare. Dovesse mancare il belga, ad operare in mezzo al campo come regista sarebbe Hallfredsson che ha qualità diverse ma sicuramente è in grado di far girare la manovra; ai suoi lati vanno verso la conferma sia Seko Fofana che Jankto. In difesa torna Widmer: lo svizzero gioca come terzino destro, per il resto non si cambia con Samir che opera a sinistra e gli altri due brasiliani Danilo e Felipe che agiscono da centrali davanti a Karnezis. In questo reparto Delneri ha perso Molla Wague andato al Leicester; Angella dunque diventa di diritto la prima alternativa dalla panchina e può giocare sia al centro come come laterale. Nel tridente offensivo sempre più confermato De Paul, che contro il Milan ha scelto un bel momento per trovare il primo gol in Serie A; dallaltra parte Thereau, che da ex ha già segnato una doppietta decisiva contro il Chievo, mentre in mezzo agirà come sempre Duvan Zapata che non trova il gol ormai da dicembre, e ha bisogno di sbloccarsi per dare una mano alla sua Udinese a fare un passo ulteriore nella classifica del campionato.

, valida per la 23esima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della pay tv del satellite, su Sky Calcio 5, mentre non sarà trasmessa su quelli della pay tv del digitale terrestre.

 

 

 Sorrentino; Izco, Gamberini, Dainelli, Gobbi; De Guzman, Radovanovic, P. Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Inglese

A disposizione: Seculin, Bressan, Sardo, Spolli, B. Cesar, N. Frey, Kiyine, Bastien, N. Rigoni, Castro, Gakpé

Allenatore: Rolando Maran

Squalificati: Cacciatore

Indisponibili: Pellissier

 Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir; Fofana, Hallfredsson, Jankto; De Paul, D. Zapata, Thereau

A disposizione: Scuffet, Perisan, Angella, Heurtaux, Faraoni, Alì Adnan, Kums, Gnoukouri, Lucas Evangelista, Ewandro, Matos, Perica

Allenatore: Luigi Delneri

Squalificati: –

Indisponibili: Badu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori