Probabili formazioni / Genoa-Sassuolo: i volti nuovi di gennaio. Diretta tv, orario, le ultime notizie live (20^ giornata, Serie A 2016-2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Genoa-Sassuolo: diretta tv, orario e ultime notizie live sulla partita che si gioca allo stadio Ferraris e vale per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A

cholito_simeone_genoa_juventus
Foto LaPresse

Quali sono i volti nuovi che vedremo in Genoa-Sassuolo? Di fatto uno solo: quello di Raffaele Palladino, arrivato dal Crotone al Genoa nel corso dellultimo giorno di calciomercato invernale. Questo solo perchè il Grifone si era mosso prima e, come accade ormai da tanti anni, ha modificato la sua rosa. Fuori Pavoletti, Rincon e Ocampos; dentro Andrea Beghetto, Leonardo Morosini, Adel Taarabt e Oscar Hiljemark oltre a Mauricio Pinilla e, appunto, Palladino. Certo dobbiamo ancora attendere per alcuni di loro: Beghetto e Morosini devono ancora mettere piede in Serie A e questa potrebbe essere loccasione giusta. Taarabt e Hiljemark hanno già combinato un gol decisivo a Firenze; Pinilla ha già segnato in Coppa Italia (anche se la sua rete non è servita) e poi è un ritorno alla base, esattamente come quello di Palladino. Il Sassuolo un nuovo acquisto ce lavrebbe: Gianluca Scamacca era cresciuto nella Roma e poi era andato a giocare nelle giovanili del Psv Eindhoven. Dopo due anni i neroverdi lo hanno riportato a casa, ma visti i suoi 18 anni al momento lattaccante sarà più utile alla Primavera. Non è comunque escluso che, una volta raggiunta in maniera definitiva la salvezza, Eusebio Di Francesco – che dei giovani e della loro gestione si intende parecchio – gli consenta di muovere i suoi primi passi in Serie A. Al momento non ancora, comunque.

Tanti gli assenti per Genoa-Sassuolo, gara che si disputerà al Ferraris per la ventitreesima giornata di Serie A. Partiamo dai rossoblù, con Juric che non avrà nessun giocatore squalificato ma allo stesso tempo ha l’infermeria piena: Perin non potrà rientrare prima di fine aprile, problemi anche per Rigoni che ha un edema muscolare e per Biraschi (lesione muscolare al polpaccio), entrambi dovrebbero rientrare la prossima settimana. Dubbio invece per Danilo Cataldi che dovrebbe aver recuperato il problema al ginocchio, e Miguel Veloso che dovrebbe essere trai convocati di Juric. Per il Sassuolo, invece, mister Di Francesco dovrà fare i conti con le assenze di Missiroli che ha un problema muscolare (è da valutare), Lirola che rientrerà a fine febbraio, Biondini e Magnanelli che rientreranno soltanto a maggio. Attenzione ai diffidati in casa Sassuolo: Ragusa, Antei e Pellegrini rischiano, per i rossoblù diffidati Izzo e Laxalt.

Come possibili protagonisti di Genoa-Sassuolo scegliamo due nuovi acquisti che sono arrivati nelle rispettive squadre solamente nel mese di gennaio, nella sessione di calciomercato che si è chiusa da pochi giorni. Parliamo dello svedese Oscar Hiljemark per il Genoa e di Alberto Aquilani per il Sassuolo. Hiljemark ha lasciato il Palermo dopo una stagione e mezza nella quale ha vissuto un numero incredibile di cambi di allenatori, spera di avere trovato al Genoa maggiore stabilità e intanto si sarà fatto apprezzare dal nuovo allenatore Ivan Juric perché non è da tutti segnare al debutto, soprattutto in una partita difficile come quella al Franchi contro unavversaria di livello come la Fiorentina. Limpatto di Alberto Aquilani è stato meno appariscente, ma Eusebio Di Francesco voleva proprio un giocatore con le sue caratteristiche e ha già fatto i complimenti ad Aquilani: lambiente dunque appare ideale per provare a risalire la china e dare la svolta a una carriera che sembra avere imboccato la parabola discendente.

Moltissimi dubbi caratterizzano ancora le ore che ci separano da Genoa-Sassuolo. Cominciando dal Genoa, ecco che Orban è insidiato sia da Veloso sia da Cataldi. Ruoli diversi? Vero, infatti se dovesse giocare uno tra il portoghese e lex Lazio sarebbe Izzo a scalare in difesa per prendere il posto di Orban. Il meglio però è in attacco, dove la certezza naturalmente si chiama Simeone, ma al suo fianco potrebbe succedere di tutto dal momento che Ivan Juric può scegliere fra Pinilla, Pandev, Taarabt e Ninkovic, dunque ci sono ben quattro giocatori in ballo per una sola maglia a disposizione. Ballottaggi in ogni reparto anche per il Sassuolo di Eusebio Di Francesco: in difesa ci sono due maglie a disposizione per tre candidati, cioè Gazzola, Cannavaro e Antei, che è il più a rischio; a centrocampo se la giocano Duncan e Mazzitelli, infine in attacco il ballottaggio è per il ruolo di prima punta fra Matri e Defrel.

, valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, si gioca allo stadio Ferraris domenica 5 febbraio. Una partita molto interessante: il Genoa non riesce a risollevarsi da un periodo buio ma se non altro la scorsa domenica si è preso un bel punto sul campo della Fiorentina. Il Sassuolo si è forse lasciato alle spalle i suoi giorni neri, ma la classifica anche a causa delle tante assenze non è in linea con le aspettative e con la scorsa stagione; Eusebio Di Francesco arriva dalla sconfitta casalinga contro la Juventus, adesso punta se non altro a chiudere subito i conti con la salvezza. Aspettando il calcio dinizio di domenica pomeriggio a Marassi, possiamo andare a studiare in maniera più approfondita quelle che potrebbero essere le scelte dei due allenatori, addentrandoci nelle probabili formazioni di Genoa-Sassuolo.

Tanti indisponibili nel Genoa, che dal calciomercato ha ricavato due giocatori autori del gol del pareggio domenica: Taarabt e Hiljemark sono già risultati decisivi per le sorti del Grifone. In più nellultima giornata della sessione invernale è arrivato Palladino, un cavallo di ritorno; di questi, soltanto Hiljemark dovrebbe essere schierato come titolare, facendo il trequartista alle spalle di Pinilla e Giovanni Simeone che dunque giocheranno insieme dal primo minuto per aumentare il tonnelleggio del reparto offensivo. In panchina ci sono anche Beghetto e Leonardo Morosini: questultimo è un acquisto di ottimo valore e già in questa seconda parte della stagione potrebbe avere spazio. Corsie laterali con Lazovic e Diego Laxalt; a centrocampo Izzo potrebbe incredibilmente giocare al fianco di Cofie, a meno che appunto lo stesso Morosini non venga impiegato dal primo minuto. In questo modo però lassetto della squadra sarebbe forse sbilanciato; si vedrà, in ogni caso se questo dovesse essere lo schieramento del Grifone è chiaro che uno tra Orban e Gentiletti sarebbe titolare in difesa, andando ad affiancare Nicolas Burdisso. Munoz ovviamente sarà il terzo centrale sulla linea che giocherà a protezione di Lamanna, portiere titolare di fatto fino al termine della stagione per il grave infortunio occorso a Perin.

Passato indenne dal calciomercato (Defrel alla fine è rimasto alla corte di Di Francesco), il Sassuolo si presenta in campo con il consueto 4-3-3 e lex di giornata Matri nel ruolo di prima punta; Domenico Berardi e Politano dovrebbero essere gli esterni che accompagneranno lattaccante lodigiano; a centrocampo invece dovrebbe essere confermato lassetto con Aquilani in qualità di regista basso, praticamente certo del suo posto sulla mezzala Lorenzo Pellegrini mentre come altro interno è ballottaggi tra Duncan e Mazzitelli, con il primo che sembra partire favorito. Staffetta a destra: si è fermato Lirola ma Di Francesco ha ritrovato Gazzola, che dunque partirà dal primo minuto in questa partita; a sinistra Peluso, al centro in questo periodo della stagione sta ritrovando grande continuità la coppia formata da Cannavaro e Acerbi, cioè quella che era indiscutibile nello scorso campionato. Naturalmente a disposizione ci sono Antei e Letschert che fino allultimo proveranno a mettere in discussione le scelte del loro allenatore.

, valida per la 23esima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della pay tv del satellite, su Sky Calcio 4, e su quelli della pay tv del digitale terrestre, nello specifico Premium Calcio 1 e Premium Calcio 1 HD.

 

 

 Lamanna; Munoz, Burdisso, Orban; Lazovic, Izzo, Cofie, Diego Laxalt; Hiljemark; Pinilla, G. Simeone

A disposizione: Rubinho, Zima, Gentiletti, Edenilson, A. Beghetto, Ninkovic, L. Morosini, Taarabt, Ntcham, Pandev, Palladino

Allenatore: Ivan Juric

Squalificati: 

Indisponibili: Perin, Biraschi, Cataldi, Miguel Veloso, L. Rigoni

 Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Lo. Pellegrini, Aquilani, Duncan; D. Berardi, Matri, Politano

A disposizione: Pegolo, Pomini, Letschert, Antei, Dell’Orco, Adjapong, Mazzitelli, Sensi, Ragusa, Defrel, Iemmello, F. Ricci

Allenatore: Ivan Juric

Squalificati: 

Indisponibili: Lirola, Biondini, Magnanelli, Missiroli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori