Probabili formazioni / Pescara-Lazio: i volti nuovi di gennaio. Diretta tv, orario, le ultime notizie live (23^ giornata, Serie A 2016-2017)

- La Redazione

Probabili formazioni Pescara-Lazio: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca allo stadio Adriatico ed è valida per la ventitreesima giornata della Serie A

Simone Inzaghi Milan
Simone Inzaghi (Foto LaPresse)

Si avvicina; la formazione abruzzese ha cambiato alcuni giocatori nel corso del calciomercato invernale. Ha dovuto farlo per la posizione di classifica, ma la sfortuna ha colpito ancora: Cesare Bovo, rinforzo in difesa insieme a Guglielmo Stendardo, si è fermato subito e non ha ancora giocato con la nuova maglia. Alberto Gilardino ha avuto il tempo di farsi vedere ma adesso è allo stesso modo infortunato; per il momento hanno dato il loro contributo i giovani Grigoris Kastanos e Alberto Cerri: entrambi arrivano in prestito dalla Juventus, Cerri – che a 16 anni aveva già esordito in Serie A, con la maglia del Parma – era in Serie B con la Spal dove faticava ad emergere, e ora prova a mettersi in discussione al piano di sopra.  La Lazio non ha volti nuovi: avrebbe potuto fare qualche operazione se fossero partiti gli esuberi, ma nè Filip Djordjevic nè Ricardo Kishna (lo voleva il Chievo, si è poi parlato di Lille) sono usciti e così anche numericamente non cera spazio per operare. Non che sia un problema: la promozione stabile in prima squadra di Murgia e Lombardi (oltre ad Alessandro Rossi) fornisce a Simone Inzaghi una rosa non solo di qualità ma anche di quantità, con tante scelte da operare.

Quali saranno gli assenti per Pescara-Lazio, gara in programma all’Adriatico? Vediamoli insieme! Partiamo dai padroni di casa di mister Oddo, che non ha nessuno squalificato per la gara contro i biancocelesti ma dovrà fare a meno di qualche giocatore infortunato. Campagnaro e Vitturini dovevano rientrare a fine gennaio, il loro rientro pare si sia allungato, mentre Bovo a causa della distorsione alla caviglia potrà tornare disponibile solo a fine mese. Da valutare Alberto Gilardino, per una contusione alla gamba, in dubbio convocazione contro la Lazio. In casa Lazio, invece, mister Inzaghi ha tutta la rosa a disposizione: nessun giocatore squalificato, l’unico da valutare sarà De Vrij che ha un lieve affaticamento e potrebbe sedere in panchina nella trasferta di Pescara. Lazio e Pescara possono stare tranquille visto che in rosa non hanno alcun giocatore diffidato che rischierebbe di saltare le prossime gare.

Come possibili protagonisti di Pescara-Lazio scegliamo i due portieri, Albano Bizzarri e Federico Marchetti. Facile capire il perché, se si pensa che Bizzarri è un ex biancoceleste: arrivò alla Lazio nel 2009 dopo due anni al Catania, ma nella capitale non ha mai trovato molto spazio, tanto che in quattro stagioni lestremo difensore argentino ha raccolto solamente 26 presenze in partite ufficiali con la maglia della Lazio, delle quali appena 12 in campionato e il resto fra Coppa Italia ed Europa League. Unesperienza dunque piuttosto lunga ma non troppo felice quella di Bizzarri alla Lazio, anche perché a partire dal 2011 (cioè negli ultimi due campionati) il titolare fisso è stato proprio un certo Federico Marchetti, al quale dunque Bizzarri ha fatto da secondo dal 2011 al 2013, prima di lasciare la capitale per il Genoa. Poi ecco il Chievo e adesso il Pescara, ma naturalmente gli incroci con la Lazio e con Marchetti hanno sempre un sapore speciale per Bizzarri, che però adesso deve pensare soprattutto a raggiungere una salvezza che per gli abruzzesi appare onestamente assai lontana.

In avvicinamento a Pescara-Lazio, andiamo a vedere quali sono i ballottaggi che ancora tormentano i due allenatori. Massimo Oddo deve sciogliere i dubbi sulla fascia destra, dove Crescenzi, Benali e Zampano si contendono due maglie, una da terzino e laltra da esterno di centrocampo, o meglio cè Zampano che insidia sia Crescenzi dietro sia Benali più avanti. Tutto ancora possibile anche in attacco, dove il ruolo di punta centrale è conteso da Bahebeck, Gilardino e Cerri, ma uno solo giocherà dal primo minuto. Anche la Lazio di Simone Inzaghi si trascina diversi dubbi: ad esempio quello in difesa fra Radu e Wallace, ma anche quello sulla corsia destra fra Basta, Patric e Bastos (che fa un gioco di parole con il compagno di squadra). Se dovesse essere scelto Bastos, il modulo passerebbe da 4-3-3 a 3-5-2. Un dubbio anche fra il rientrante Keita e Lukaku: ovviamente se fosse scelto questultimo ci sarebbe lavanzamento di Lulic in zone di campo certamente più consone al senegalese piuttosto che al belga.

Si gioca allo stadio Adriatico e vale per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017; domenica 5 febbraio alle ore 15 una partita delicata per entrambe le squadre, con il Pescara che dopo aver scialacquato tre punti contro la Fiorentina nel recupero ha un disperato bisogno di mettere le mani sulla vittoria, mentre la Lazio reduce dal ko interno contro il Chievo non vuole perdere distanza dalla zona europea. Naturalmente gli ospiti sono favoriti, ma lorgoglio della squadra abruzzese in questo caso potrebbe fare la differenza e regalare anche un risultato a sorpresa. Aspettando il calcio dinizio allo stadio Adriatico, diamo subito uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Pescara-Lazio.

Da valutare alcuni giocatori che, avendo il Pescara disputato novanta minuti mercoledì, potrebbero essere affaticati. Il modulo dovrebbe comunque essere il 4-4-1-1; in difesa Coda si prepara ad affiancare Stendardo, con i due esterni che ancora una volta dovrebbero essere Crescenzi e Biraghi. A centrocampo avanza la sua posizione Francesco Zampano, che agirà come laterale destro; in mezzo al campo dovrebbe ritrovare posto luruguaiano Brugman, conferma per capitan Ledian Memushaj mentre a sinistra potrebbe esserci Verre, che nel caso giocherebbe come esterno adattato non essendoci unalternativa (potrebbe in realtà essere avanzato Biraghi, ma a quel punto verrebbe a mancare un terzino sinistro di ruolo).

Davanti dovrebbero giocare senza discussione Caprari e Bahebeck; i due giocatori si possono intercambiare tra trequarti e attacco o giocare sulla stessa linea. In alternativa cè Benali, con il quale potrebbe anche essere cambiato il modulo.

La Lazio non cambia la sua formazione: ritrova Immobile che era squalificato nellultima di campionato e, galvanizzata dalla semifinale di Coppa Italia, si presenta allAdriatico per prendersi i tre punti. E tornato anche Keita Balde Diao, pienamente a disposizione di Simone Inzaghi: il senegalese dovrebbe già essere titolare nel tridente offensivo, con il grande ex Immobile ad agire da prima punta e Felipe Anderson che invece si posizionerebbe come esterno destro.

A centrocampo tornano tutti i titolari: ha recuperato Milinkovic-Savic che si posizionerà sul fianco sinistro di Lucas Biglia, a destra invece cè Parolo. In difesa si va verso la conferma delle ultime versioni: significa dunque che al centro ci sarà la coppia formata da De Vrij e Hoedt (questultimo rimane in vantaggio su Wallace), a destra Basta parte con un piede di vantaggio su Patric mentre a sinistra è ballottaggio tra Radu e Lulic, ma il bosniaco dovrebbe rappresentare unalternativa per il centrocampo o il tridente, e dunque il rumeno dovrebbe a tutti gli effetti partire titolare anche questa volta.

, valida per la 23esima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa dai canali della pay tv del satellite, su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, e da quelli della pay tv del digitale terrestre, su Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD.

 

 31 Bizzarri; 2 A. Crescenzi, 86 Stendardo, 35 A. Coda, 3 Biraghi; 11 F. Zampano, 8 L. Memushaj, 16 Brugman, 7 Verre; 15 Bahebeck; 17 Caprari

A disposizione: 1 Fiorillo, 37 Gyomber, 25 Delli Carri, 10 Benali, 9 Kastanos, 93 Milicevic, 5 A. Bruno, 21 Pepe, 36 Cubas, 28 Mitrita, 20 Cerri

Allenatore: Massimo Oddo

Squalificati:

Indisponibili: Vitturini, Campagnaro, Fornasier, C. Bovo, Gilardino

 1 Strakosha; 8 Basta, 3 De Vrij, 2 Hoedt, 26 Radu; 16 Parolo, 20 Lucas Biglia, 21 Milinkovic-Savic; 10 Felipe Anderson, 17 Immobile, 14 Keita B.

A disposizione: 55 Vargic, 4 Patric, 15 Bastos, 13 Wallace, 6 J. Lukaku, 23 Leitner, 96 Murgia, 18 Luis Alberto, 25 C. Lombardi, 9 F. Djordjevic, 28 Vinicius, 19 Lulic

Allenatore: Simone Inzaghi

Squalificati: –

Indisponibili: Marchetti, Kishna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori