RISULTATI LEGA PRO / Classifica aggiornata, livescore in diretta: cade il Lecce, primo il Foggia! Gironi A, B, C (oggi 4 febbraio 2017, 24^ giornata)

- La Redazione

Risultati Lega Pro, 24^ giornata: classifica aggiornata, livescore in diretta dei gironi A, B e C. Sabato 4 febbraio si gioca il quinto turno del ritorno nel campionato

brugger_tulli_sudtirol
Diretta Feralpisalò Sudtirol,, Serie C girone B (Foto LaPresse)

Davvero importante dal sabato di Lega Pro, 24^ giornata del girone C. Infatti da pochissimi minuti si è conclusa Casertana-Lecce, che ha visto la vittoria per 1-0 dei padroni di casa grazie al gol messo a segno da Ciotola dopo soli 24 minuti di gioco. Pesante battuta darresto per il Lecce, che ha perso il primo posto in classifica: i giallorossi salentini infatti restano fermi a quota 49 punti e subiscono davvero il sorpasso da parte del Foggia, che era salito a 50 punti vincendo la propria partita e ora sarà capolista solitaria almeno fino a martedì sera, quando il Matera sarà di scena a Catania. Naturalmente però non si dovranno aspettare altri tre giorni per tornare in campo con le emozioni della Lega Pro: già alle ore 20.30 di stasera ecco il derby pugliese Fidelis Andria-Taranto, sempre per il girone C. Pronti dunque a ritornare in campo? Le emozioni stanno ancora una volta per ricominciare

Altri risultati importanti dal sabato di Lega Pro, che sta vivendo la sua 24^ giornata del campionato 2016-2017. In primo piano cè la vittoria del Foggia, che liquida il Messina con un perentorio 3-0 e si accomoda almeno per un paio dore al primo posto solitario in classifica con 50 punti, anche se in attesa dei risultati di Matera (giocherà nel posticipo di martedì sera a Catania) e Lecce, che invece scende in campo proprio in questi minuti in trasferta contro la Casertana per lunica partita in programma alle ore 18.30. Molto importante in coda il colpaccio del Catanzaro, che vince 1-2 sul campo della Paganese e mischia le gerarchie nella lotta per la salvezza. Vince anche il Fondi, che si consolida in zoma playoff: 2-1 sul Melfi, che resta penultimo. Da segnalare che si è giocata una partita anche del girone B: importante vittoria esterna del Sudtirol per 1-3 sul campo del Forlì, che resta così invischiato nella zona playout dalla quale invece il Sudtirol prova a staccarsi.

Subito risultati importanti dal sabato di Lega Pro, per la 24^ giornata del campionato 2016-2017. In primo piano cè la nuova sconfitta della Juve Stabia, che cade a Siracusa al termine di una emozionante partita finita 3-2 per i padroni di casa. In classifica può essere uno stop pesante, perché la squadra di Castellammare resta ferma a quota 44 punti e rischia di vedersi allontanare le altre tre big, che devono ancora tutte giocare. Importante la vittoria della Virtus Francavilla, che batte per 2-0 lAkragas e sale a 39 punti consolidando il proprio quinto posto, ormai neanche più tanto lontano dalla Juve Stabia. Il Cosenza non tiene il passo della Virtus, perché pareggia per 1-1 il derby calabrese sul campo della Vibonese, che resta comunque fanalino di coda. Pareggio a reti bianche invece in Reggina-Monopoli e anche in Racing Roma-Pontedera, lunica partita in programma oggi per il girone A. Non cè tregua però nel sabato di Lega Pro: alle ore 16.30 ecco Forlì-Sudtirol per il girone B e altri tre incontri per il girone C, cioè Foggia-Messina, Fondi-Melfi e Paganese-Catanzaro.

Sono da poco terminati i primi tempi delle gare di Lega Pro in programma oggi. Diamo subito uno sguardo ai risultati del girone C, concentrandoci sugli esiti più importanti. Racing Club-Pontedera è sempre ferma sullo 0-0 mentre i primi 45′ di Siracusa-Juve Stabia si sono chiusi sul 2-1 per la formazione ospite grazie a una doppietta di Paponi. Per i locali è invece andato in gol Scardina. Vince per 1-0 la Vibonese contro il Cosenza: decide un rigore di Saraniti. Ancora a reti inviolate Reggina-Monopoli e Virtus Francavilla-Akragas.

La Lega Pro sta per tornare in campo con le partite della ventiquattresima giornata, la quinta del girone di ritorno ma la terza dopo la pausa invernale e anche dellanno solare 2017. Riflettori puntati sul girone C, che già alle ore 14.30 propone quattro partite, cioè Virtus Francavilla-Akragas, Reggina-Monopoli, Siracusa-Juve Stabia e Vibonese-Cosenza mentre altri cinque incontri si disputeranno nel corso della giornata odierna in tutte la altre possibili fasce orarie dalle 16.30 fino a sera. Per il girone A e per il girone B sarà invece la domenica il giorno di riferimento, tuttavia nel primo raggruppamento già oggi si gioca alle ore 14.30 un anticipo, che sarà la partita Racing Club-Pontedera, mentre alle ore 16.30 ci sarà Forlì-Sudtirol per il girone B. La cosa più importante è però che si tornerà in campo in un campionato di Lega Pro sempre incerto ed emozionante, nel quale tutti i verdetti devono essere ancora scritti: la parola dunque passa ai campi, le emozioni della terza serie del calcio italiano stanno per tornare!

Incerta la lotta al vertice, ma pure il fondo della classifica del girone C di Lega Pro ci riserva una battaglia davvero emozionante e che si annuncia lunghissima per evitare lultimo posto in classifica che vuol dire retrocessione diretta, ma se possibile anche le posizioni che portano ai sempre scomodi playout. La Vibonese fanalino di coda gioca in casa contro il Cosenza, un derby calabrese che per i padroni di casa non sarà per niente facile. Il Melfi – penultimo due lunghezze avanti ai calabresi – sarà di scena in trasferta in trasferta sul campo del Fondi, che vuole tenere lontana la zona calda. Il Catanzaro terzultimo sarà invece impegnato in trasferta sul campo della Paganese per quello che potremmo definire uno scontro diretto in zona salvezza. Difficilissimo limpegno del Messina sul campo del Foggia, sta senzaltro meglio la Reggina che ospita il Monopoli con lobiettivo di ritrascinarlo verso il basso. Per il Taranto ci sarà un derby pugliese sul campo della Fidelis Andria, trasferta infine anche per lAkragas, per i siciliani sul campo della Virtus Francavilla.

Il sabato della Lega Pro sarà incentrato sul girone C, come era già stato nel mese di dicembre e poi a gennaio e come sarà anche in questo mese di febbraio. Sarà dunque opportuno fare il punto sulla classifica del girone meridionale, che ci sta regalando una emozionante volata a quattro che promette di tenerci compagnia fino a maggio, anche se un vagone ha perso il passo settimana scorsa. Al primo posto ecco la coppia formata da Matera e Lecce a quota 49 punti, dietro di un soffio il Foggia che è terzo a quota 47, mentre la Juve Stabia, avendo perso, è rimasta ferma a quota 44 punti ed è di conseguenza scivolata al quarto posto. Detto che il Matera dovrà attendere il posticipo di martedì per scendere in campo sul difficile terreno del Catania, anche laltra capolista Lecce è attesa da una trasferta non semplice, questa sera sul campo della Casertana. Il Foggia è lunica delle quattro che giocherà in casa, ospitando il Messina che settimana scorsa aveva fatto cadere la Juve Stabia, oggi attesa al riscatto sul campo di unaltra compagine siciliana, il Siracusa.

Prosegue senza sosta il campionato di Lega Pro 2016-2017: come sempre turno diviso tra sabato e domenica con posticipo del lunedì; ormai viaggiamo spediti verso i playoff e la ventiquattresima giornata ci presenta sfide davvero interessanti. Soltanto una nel gironi A e B, che si completeranno poi domenica; alle 14:30 dunque ecco Racing Roma-Pontedera, mentre alle ore 16:30 ci sarà Forlì-Sudtirol.

Risultati girone A. E’ importante per la salvezza: vera e propria sfida diretta, perchè la Racing Roma è il fanalino di coda (13 punti) mentre il Pontedera è terzultimo (21), entrambe sono in striscia negativa e, insieme alla Carrarese, sono le squadre che non vincono da più partite. Farlo oggi per i toscani significherebbe fare un bel passo avanti in una classifica ancora corta (la salvezza è un punto più su), la Racing Roma pare comunque destinata a giocare i playout ma già evitare la retrocessione diretta sarebbe un affare.

Risultati girone B. Invece il Forlì ha fatto grandi passi vincendo tre delle ultime cinque partite, e al momento sarebbe salvo ma sa bene di non poter abbassare la guardia perchè anche qui ci sono tante squadre in pochi punti; due lunghezze più sopra cè il Sudtirol, che tecnicamente potrebbe ancora sperare di qualificarsi ai playoff allargati.

Risultati girone C. Sabato è soprattutto la giornata dedicata al : si parte alle ore 14:30 con Reggina-Monopoli, Siracusa-Juve Stabia, Vibonese-Cosenza e Virtus Francavilla-Akragsa; alle ore 16:30 avremo Fondi-Melfi e Paganese-Casertana, mentre alle 18:30 ci sarà Casertana-Lecce per poi chiudere alle 20:30 con Fidelis Andria-Taranto. Partita di cartello quella del Pinto, dove una Casertana in ripresa affronta il Lecce capolista: i salentini nel turno scorso hanno rimontato e vinto contro il Catanzaro tornando ad agganciare il Matera, adesso altro turno esterno per una squadra che sa bene di non poter fallire lennesimo appuntamento con la salvezza (sarebbe il quinto consecutivo) Provano a rimanere in scia il Foggia e la Juve Stabia: staccate di due punti, le due squadre non possono perdere contatto perchè sanno bene come il minimo dettaglio possa fare la differenza. A rischiare di più sono le Vespe: non sarà semplice la trasferta di Siracusa contro una squadra che specialmente nelle settimane precedenti il Natale ha mostrato tutta la bontà del suo progetto, e di meritare anche un posto ai playoff. Vedremo; intanto bel derby calabrese tra la Vibonese a caccia di punti per la salvezza e un Cosenza che aspira se non altro a prendersi la quinta posizione, dovendo però lottare contro la Virtus Francavilla che sulla carta ha una giornata favorevole (i laziali giocano in casa contro il pericolante Akragas).

 

Sabato 4 febbraio 

FINALE Racing Roma-Pontedera 0-0

 

Domenica 5 febbraio

Ore 14:30 Alessandria-Piacenza

Ore 14:30 Lucchese-Livorno

Ore 14:30 Olbia-Lupa Roma

Ore 14:30 Pistoiese-Giana Erminio

Ore 14:30 Pro Piacenza-Renate

Ore 16:30 Cremonese-Carrarese

Ore 16:30 Prato-Viterbese

Ore 16:30 Siena-Como

Ore 16:30 Tuttocuoio-Arezzo

 

Alessandria 53

Cremonese 46

Livorno, Arezzo 45

Renate 36

Lucchese (-1) 35

Giana Erminio, Viterbese 34

Como 33

Piacenza, Olbia 31

Pistoiese, Siena 29

Pro Piacenza 26

Tuttocuoio, Lupa Roma, Carrarese, Pontedera 22

Prato 16

Racing Roma 14

 

Sabato 4 febbraio

FINALE Forlì-Sudtirol 1-3

 

Domenica 5 febbraio

Ore 12:30 Reggiana-Modena

Ore 14:30 Fano-Sambenedettese

Ore 14:30 Gubbio-Feralpisalò

Ore 14:30 Maceratese-Padova

Ore 14:30 Mantova-AlbinoLeffe

Ore 14:30 Teramo-Santarcangelo

Ore 14:30 Venezia-Ancona

Ore 18:30 Bassano-Lumezzane

Ore 18:30 Parma-Pordenone

 

Venezia 46

Parma 43

Pordenone*, Padova 42

Reggiana 40

Bassano 37

Sambenedettese, Gubbio*, Ferralpisalò 35

AlbinoLeffe 30

Maceratese* (-3), Santarcangelo, Sudtirol 27

Forlì, Ancona 23

Modena*, Lumezzane* 22

Mantova 20

Teramo* 19

Fano 16

 

* una partita in meno

 

Sabato 4 febbraio

FINALE Reggina-Monopoli 0-0

FINALE Siracusa-Juve Stabia 3-2

FINALE Vibonese-Cosenza 1-1

FINALE Virtus Francavilla-Akragas 2-0

FINALE Foggia-Messina 3-0

FINALE Fondi-Melfi 2-1

FINALE Paganese-Catanzaro 1-2

FINALE Casertana-Lecce 1-0

Ore 20:30 Fidelis Andria-Taranto 0-0

 

Martedì 7 febbraio

Ore 20:45 Catania-Matera

 

Foggia 50

Matera, Lecce 49

Juve Stabia 44

Virtus Francavilla 39

Cosenza 37

Fondi (-1) 34

Casertana (-2) 33

Catania (-7), Siracusa 32

Fidelis Andria 31

Monopoli 29

Paganese 24

Reggina 22

Taranto, Akragas, Catanzaro 21

Melfi (-1) 17

Vibonese 16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori