DIRETTA/ Maceratese-Padova (risultato finale 0-1): successo biancoscudato all’Helvia Recina (Lega Pro 2017 oggi)

- La Redazione

Diretta Maceratese-Padova: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma domenica 5 febbraio 2016

maceratese_formazione
(LAPRESSE)

Maceratese-Padova è una della partite più attese della ventiquattresima giornata della Lega Pro – Girone C. Leggendo le probabili formazioni dell’incontro ci si domanda quali potrebbero essere i protagonisti delle due squadre. Abbiamo selezionato un paio di giocatori per squadra, ipotizzando chi a nostro avviso potrebbe spezzare gli equilibri della gara. Per i padroni di casa i nomi caldi sono quelli di Colombi e Quadri, entrambi con quattro marcature all’attivo. Per la compagine veneta abbiamo scelto inevitabilmente il cannoniere della squadra Altinier, con otto gol sulle spalle e Russo con sei marcature all’attivo. Nonostante il Padova giochi in trasferta, parte a nostro avviso coi favori dei pronostici. Le individualità che abbiamo segnalato potrebbero fare la differenza.  

Maceratese-Padova è un ottimo banco di prova per la formazione ospite, in piena corsa per i play out ma reduce da un cammino ricco di alti e bassi. I biancorossi sono alla ricerca della continuità perduta. Ad aiutare gli uomini di Oscar Brevi, da ora in avanti, ci sarà anche il nuovo acquisto Yusupha Bobb. Queste le sue prime parole al sito ufficiale del Padova: Sono molto contento di essere qui a Padova, una grande piazza che punta alla Serie B. Cercherò di avere lo stesso approccio dello scorso anno a Cittadella, la mia mentalità non cambia e ritroverò Daniel Cappelletti, un caro amico. stato molto difficile tornare dopo linfortunio, ma adesso sto molto bene. Venivo spesso a Padova lo scorso anno assieme al mio grande amico Jallow. Conosco Brevi, penso sia un buon allenatore e lo ha dimostrato. Mi piace giocare a tutto campo, ma sono un centrocampista. De Poli è stato un buon padre durante la mia permanenza a Taranto. Sono rimasto fuori cinque mesi, in estate si era parlato molto che io potessi andare in serie B, ma alla fine è stato meglio andare in Lega Pro per recuperare meglio dallinfortunio. Messina, Cosenza e Reggina mi avevano cercato. Ma parlando con il mio agente, abbiamo deciso che il Padova era il Padova, era unaltra cosa e onestamente era il meglio possibile. 

La Maceratese, oggi impegnata contro il Padova, vuole entrare nei play-off e far sognare almeno nello sport il popolo locale, ma i biancoscudati non vogliono lasciare punti per strada così da garantirsi una buona posizione per i play-off, in questa 24^giornata di Lega Pro. Un solo precedente registrato negli anni recenti tra Maceratese e Padova e risale al girone d’andata del campionato in corso allEuganeo dove il risultato venne fissato sull1 a 1. In quelloccasione furono Dettori e Palmieri i marcatori del match rispettivamente per Padova e Maceratese.  In questo caso il pareggio non serve, per cui è lecito attendersi una gara ricca di interesse ed emozioni: la formazione padovana vuole continuare a scalare la classifica, che ora le vede quarta, mentre i marchigiani puntano a migliorare la propria 11 postazione nel girone B.  

Sarà diretta dallarbitro Giampaolo Mantelli della sezione di Brescia, assistito dai guardalinee Matteo Benedettino di Bologna e Giuseppe Antonucci di Barletta. Domenica 5 febbraio 2017 Maceratese e Padova si affrontano allo stadio Helvia Recina di Macerata, per la ventiquattresima giornata del campionato di Lega Pro: calcio dinizio alle ore 14:30. Nel girone B la Maceratese si è portata a -2 dalla zona playoff ma soprattutto a +5 sui playout, grazie ad una serie positiva che dura ormai da 6 turni (in mezzo anche il match contro il Modena, da recuperare mercoledì prossimo). 

Nellultimo week-end i marchigiani hanno vinto il derby contro lAncona ottenendo il quinto successo esterno del campionato, ed incrementando così un bottino esterno di tutto rispetto: 19 punti frutto di 5 successi e 4 pareggi, a fronte di soli 3 ko. A decidere la sfida dello stadio Del Conero è stato il capitano Alberto Quadri, freddo nel realizzare il calcio di rigore concesso al 90 minuto.

E in casa che la Maceratese può e deve migliorare i suoi risultati: il bilancio delle 10 partite precedenti racconta di appena 2 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. Per il Padova invece 3 vittorie nelle ultime 4 giornate ed un distacco dalla vetta che si è ridotto a 4 lunghezze: dopo il successo di domenica scorsa ai danni del Fano, i biancoscudati sono saliti a quota 42 punti agganciando il Pordenone che non è andato oltre lo 0-0 casalingo contro il Mantova.

Padova che ha così festeggiato nel migliore dei modi il compleanno numero 107 del club, alimentando le speranze di promozione diretta. Il 3-0 rifilato al Fano ha confermato lo stadio Euganeo come un fortino quasi inespugnabile: in 11 gare disputate tra le mura amiche, solo una volta il Padova è uscito sconfitto (il 4 dicembre scorso, 3-4 contro il Pordenone).

Ora per i ragazzi allenati da Oscar Brevi una trasferta impegnativa contro un avversario in salute, che punta ad altri 3 punti per provare ad entrare in zona playoff dopo un girone dandata altalenante. Le quote di PaddyPower.it favoriscono il colpo esterno del Padova: in questo caso il segno 2 è valutato 2,40, contro il 2,90 attribuito al segno 1 per la vittoria casalinga della Maceratese. Infine il segno X per il pareggio che moltiplica per 3 la posta in gioco.

Formazioni: La Maceratese di Federico Giunti riproporrà il modulo 4-3-3 con Francesco Forte in porta, Perna e Gattari difensori centrali, Marchetti terzino a destra e Christian Ventola favorito su Broli per il posto a sinistra. In cabina di regia Quadri fiancheggiato dalle mezzali Franchino e Malaccari, mentre il tridente offensivo vedrà in azione Petrilli e Turchetta oltre al centravanti Diego Allegretti.

Per il Padova invece modulo 3-5-2: davanti al portiere Bindi i difensori saranno Cappelletti, a segno nellultimo week-end, il brasiliano Emerson e Michele Russo. Chiavi del centrocampo in mano a Dettori, che sarà aiutato dagli interni Berardocco (arrivato a gennaio dalla Samb) e Mandorlini. Sulle fasce Madonna e Favalli e davanti il tandem composto da Altinier e Neto Pereira.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Maceratese-Padova si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori