Diretta/ Reggiana-Modena (risultato finale 1-0): decide una rete di Carlini! Info streaming video e tv Sportube (oggi, Lega Pro 2017)

- La Redazione

Diretta Reggiana-Modena (risultato finale 1-0): decide una rete di Carlini! Streaming video e tv. Derby emiliano che è valido per la ventiquattresima giornata del girone B di Lega Pro

Reggiana_delusione
Foto LaPresse

Sta per iniziare la gara Reggiana-Modena valida per la giornata di Lega Pro Girone B. Si sfidano due squadre interessanti in un derby emiliano davvero molto sentito. Le due squadre cercheranno quindi di trovare sicuramente un risultato positivo, pronte a mettersi a disposizione di quanto preparato con i due allenatori in settimana. Staremo a vedere chi riuscirà ad avere la meglio nell’incosueta cornice delle ore 12.30 con entrambe le compagini che cercano una vittoria e relativi tre punti in classifica per diversi motivi. Ecco le formazioni ufficiali: Reggiana (4-3-2-1): Perilli, Ghirelli, Spanò, Rozzio, Contessa, Bovo, Genevier, Sbaffo, Carlini, Cesarini, Marchi. Modena (3-5-1-1): Manfredini, Popescu, Fautario, Ambrosini, Calapai, Remedi, Giorico, Laner, Basso, Nolè, Diop 

Il Reggiana è in piena corsa play off e contro il Modena ha l’occasione di incamerare altri tre punti per portarsi a ridosso delle prime quattro posizioni. Nel calciomercato invernale i padroni di casa si sono rinforzati, prelevando diversi giocatori. Come riportato da tuttoreggiana, ecco quanto dichiarato dall’ad del club, Maurizio Franzone: La società ha fatto esattamente tutte le mosse di mercato in comune accordo con il direttore sportivo Grammatica e con tutti gli altri organi interni alla società. Si è scelto di alleggerire la rosa, avevamo deciso da tempo chi poteva fare parte o no del progetto dal punto di vista tecnico e comportamentale. I nuovi arrivati hanno caratteristiche ben definite dal punto di vista qualitativo e abbiamo deciso di resistere ai tentativi delle altre squadre di ingaggiare i nostri tesserati che reputiamo importanti, come Marchi, Spanò e Maltese. Per noi questo è motivo di orgoglio e ci aspettiamo tanto da loro. Inoltre valorizzeremo il più possibile qualche nostro giovane. Si è lavorato con cognizione- ha concluso Franzone – non vi era necessità di fare alcun botto l’ultimo giorno di mercato. 

Il derby emiliano tra Reggiana e Modena promette senza dubbio grandi emozioni: la formazione di casa non vuole più perdere punti e perciò punta a vincere uno scontro che è ricco di ostacoli. I gialloblu per contro non sono un avversario semplice e vogliono oggi vincere per allontanarsi sempre di più dalla zona pericolosa della classifica. Dal 1999 a oggi le due formazioni oggi protagoniste nel girone B si sono già incontrate 7 volte tra campionato regolare di Lega Pro, Coppa Italia e amichevoli estive, per un bilancio totale di 3 vittorie dei granata e solo due dei gialloblu. La partita di andata di questa stagione di Lega Pro ha visto la Reggiana vincere in trasferta per 2 a 1 grazie alle marcature di Girone Guidone. Il precedente più recente però risale allo scorso novembre quando Reggiana e Modena si sono incontrate in Coppa Italia: allepoca furono i granata a passare il turno con il risultato di 3 a 0. 

, che sarà diretta dall’arbitro Nicolò Cipriani e si gioca domenica 5 febbraio alle ore 12.30, sarà un sentitissimo lunch match per un derby dell’Emilia che andrà in scena nel programma della quinta giornata di ritorno nel girone B del campionato di Lega Pro 2016-2017. Di fronte due formazioni che stanno vivendo una stagione profondamente diversa, pur vantando entrambe un grande seguito di pubblico e soprattutto un passato blasonato piuttosto recente.

I canarini, dopo essere tornati in Lega Pro dopo un quindicennio trascorso costantemente in cadetteria, con una puntata di due stagioni anche in Serie A, si sono ritrovati a far fronte ad una lunga crisi societaria e hanno approcciato al campionato con una squadra non capace di calarsi immediatamente nella nuova realtà. Risucchiato in zona retrocessione, il Modena ha sofferto ma con le ultime due vittorie casalinghe contro Feralpisalò e Teramo è riuscito finalmente a dare una scossa alla propria classifica. 

Sei punti che hanno permesso ai gialloblu di agganciare il quintultimo posto, ad una sola lunghezza dalla salvezza diretta. Sta lottando da inizio stagione per il vertice della classifica la Ternana, in un torneo supercompetitivo e pieno di realtà pronte al balzo in Serie B. Le sconfitte contro Parma, Ancona e Venezia hanno rappresentato il momento più duro della stagione della Reggiana, staccatasi dal treno di testa e ora a sei lunghezze dalla vetta dopo la vittoria in trasferta a Santarcangelo che ha permesso ai granata di interrompere la serie-no.

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia scenderanno in campo queste probabili formazioni. Padroni di casa schierati con Perilli a difesa della porta, Spanò e Rozzio al centro della difesa con la linea a quattro della retroguardia completata da Ghiringhelli a destra e dal francese Giron a sinistra. Il suo connazionale Genevier manterrà il posto in cabina di regia assieme allo spagnolo ex Foggia Riverola e a Bovo. Cesarini sarà il trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Carlini e da Guidone.

Il Modena giocherà con Manfredini come estremo difensore e una difesa a tre formata da Aldrovandi, Accardi e Ambrosini. Giorico, Schiavi e Remedi si muoveranno sulla zona centrale della linea mediana, mentre Calapai sarà l’esterno laterale destro e Basso l’esterno laterale sinistro a centrocampo. A Nolé il compito di agire da trequartista, avanzato di supporto al senegalese Diop, schierato come unica punta e autore della doppietta che ha permesso ai canarini di piegare il Teramo nell’ultimo match interno. 4-3-1-2 per la Reggiana di Menichini, che a Santarcangelo ha saputo togliersi una bella soddisfazione e soprattutto dimostrare che il suo cammino d’alta classifica non è arrivato al capolinea.

Certo, per i granata è stato un duro colpo perdere entrambi gli scontri col Parma e il Venezia, ma il campionato è ancora lungo e può riservare sorprese. Capuano ha ridisegnato col 3-5-1-1 un Modena che sicuramente ha ritrovato solidità ma che in trasferta, a dispetto dei buoni risultati interni, non vince dal 13 settembre scorso, proprio dal match d’andata contro il Teramo.

Le quote per le scommesse sul lunch match di domenica nel girone B di Lega Pro vedono la Reggiana comunque favorita, nonostante il momento di forma non brillantissimo, in virtù della differenza in classifica che la separa dal Modena. Successo granata quotato 1.60 da William Hill, mentre Paddy Power fissa a 3.70 la quota per il pareggio e Betclic a 5.60 la quota per l’eventuale blitz esterno modenese.

Per tutti gli abbonati la diretta streaming video di Reggiana-Modena, domenica 5 febbraio alle ore 12.30, sarà disponibile sul sito sportube.tv che da quest’anno richiede una quota in abbonamento per accedere alla visione delle partita. Per il derby emiliano invece non sarà prevista una diretta tv.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori